Informazione Informazioni/consigli su esplorazioni sentieri in campagna

Parchi del Lazio
Parco di Veio, Riserva Naturale Monte Soratte
Salve a tutti! Dato che siamo di nuovo agli arresti domiciliari e quindi non si può andare chissà dove, mi chiedevo se qualcuno conoscesse i dintorni della via Flaminia/Morlupo/ Castelnuovo di Porto/ Soratte. Ho visto sulle mappe che il territorio è pieno di sentieri ma non so se sono "sicuri" soprattutto andando da sola. Come mai non c'è mai nessuno che li percorre? Non saprei a chi chiedere quindi se qui qualcuno è della zona grossomodo e sa qualcosa! Grazie :)
 
Ultima modifica:
Tralascio la questione divieti perché è evidente che non stai facendo nulla di anti-sociale e sei sicuramente abbastanza grande per decidere cosa fare in merito.

Il periodo particolare rende i sentieri ancora meno frequentati, non so se sia meglio o peggio da un punto di vista della sicurezza. Ovviamente per andare su sentieri di campagna occorre un minimo di esperienza con i cani nel caso se ne incontrassero di poco socievoli magari ad ostruire il passaggio obbligato che ci riporta all' auto.

Non disdegnare il GPS, tracce se ne trovano su wikiloc (spesso con relazioni sul percorso e foto), in campagna anche il telefonino torna utile a questo scopo.


Comunque: il Soratte sembra frequentato esclusivamente da turisti (non mi sembra che ci sia nemmeno pascolo) ed è senz' altro un posto tranquillo oltre che un bel posto. Bello salire in cima (volendo si può evitare la strada) e ci sono anche sentieri per girarci intorno.

La riserva di Nazzano (ansa del Tevere) è piccolina, difficile passarci ore se non facendo un pic-nic ma ce n'é comunque da camminare per un po'.

Bella la valle del Treja (da Calcata alle cascate di Monte Gelato) ma bisognerebbe essere almeno in due, direi che il "rischio" si equivale a quello di un sentiero montano facile ma isolato (credo anche che nella forra non ci sia segnale telefonico). E' un bel po' che non ci vado non sono sicuro che non si debba guadare (magari trovi relazioni recenti in rete o tracce su Wikiloc).

A Faleria c'é un tratto affascinante di basolato con tombe (credo di epoca romana) ci sono delle foto qui:
https://it.wikiloc.com/percorsi-escursionismo/lazio-falerii-novi-cavo-degli-zucchi-via-amerina-tagliata-fantibassi-basilica-di-s-maria-in-falerii-58260137

però sarà meglio che approfondisci, quel giro in particolare (nel link) non l'ho fatto, solo il tratto con le tombe ed il basolato.
 
Faccio presente che in zona rossa non si può uscire dal proprio comune per fare attività sportiva, motoria solo nei pressi della propria abitazione.
Comunque il Soratte e il Treja sono itinerari bellissimi e facilmente affrontabili e non vedo alcuna criticità a livello di sicurezza. Il Parco di Vejo è un po' più complesso a livello di rete sentieristica e attività che vi si svolgono (pastorizia, agricoltura e altro) ma nemmeno qui vedo alcuna particolare criticità.
 
Faccio presente che in zona rossa non si può uscire dal proprio comune per fare attività sportiva, motoria solo nei pressi della propria abitazione.
Comunque il Soratte e il Treja sono itinerari bellissimi e facilmente affrontabili e non vedo alcuna criticità a livello di sicurezza. Il Parco di Vejo è un po' più complesso a livello di rete sentieristica e attività che vi si svolgono (pastorizia, agricoltura e altro) ma nemmeno qui vedo alcuna particolare criticità.
Faccio presente che in zona rossa non si può uscire dal proprio comune per fare attività sportiva, motoria solo nei pressi della propria abitazione.
Comunque il Soratte e il Treja sono itinerari bellissimi e facilmente affrontabili e non vedo alcuna criticità a livello di sicurezza. Il Parco di Vejo è un po' più complesso a livello di rete sentieristica e attività che vi si svolgono (pastorizia, agricoltura e altro) ma nemmeno qui vedo alcuna particolare criticità.
Scusate ma nn ho specificato che intendevo sentieri vicino casa mia. Senza spostarmi dal mio comune. C'è un groviglio di sentieri che si perdono in boschetti, colline, spiazzi per il pascolo. Mi chiedevo quanto siano sicuri ma credo che dovrò chiedere direttamente a chi ci abita il problema è che in questo momento c'è il deserto ovviamente quindi nn so a chi chiedere. Sennò prendo e vado senza tanti problemi. Approposito di cani....voi come vi comportereste? Io ne ho incontrati molti qua da me ma erano tutti socievoli anche i maremmani dei pastori. Se trovassi uno ostile?
 
Sei adiacente al Parco di Veio ma non credo che quella dalla parte di Morlupo / Castelnuovo di Porto sia la zona più frequentata.

Su questo forum cercando "parco di veio" ho trovato una discussione di uno degli iscritti che documenta molto le cose che fa, forse ne puoi percorrere un tratto.

La discussione:

https://www.avventurosamente.it/xf/threads/traversata-del-parco-di-veio.57344/

Nel primo post c'é il link al suo sito personale, da quanto capisco la pagina linkata raggruppa tutte le "passeggiate" nel parco di Veio (indice in alto a sinistra della pagina) che però è vastissimo.

https://www.montinvisibili.it/traversata-di-veio

Riguardo ai cani: c'é una discussione su questo forum, ciascuno ha la sua tecnica la mia è... girare al largo! (quando posso) so che i randagi desistono facilmente agitando in alto le mani mostrando un bastone o cose del genere (guardandosi bene dall' attaccarli!) perché l'ho visto fare ma credo che per usare una simile strategia si debba avere una vera conoscenza di questi animali. Quello che mi tranquillizza è avere sperimentato che il proverbio "cane che abbaia non morde" è vero: non c'é niente di più silenziosa di un cane che ti vuol mordere (un paio di volte ci hanno provato a mordermi e si sono ben guardati dal preannunciarlo...)
 
Sei adiacente al Parco di Veio ma non credo che quella dalla parte di Morlupo / Castelnuovo di Porto sia la zona più frequentata.

Su questo forum cercando "parco di veio" ho trovato una discussione di uno degli iscritti che documenta molto le cose che fa, forse ne puoi percorrere un tratto.

La discussione:

https://www.avventurosamente.it/xf/threads/traversata-del-parco-di-veio.57344/

Nel primo post c'é il link al suo sito personale, da quanto capisco la pagina linkata raggruppa tutte le "passeggiate" nel parco di Veio (indice in alto a sinistra della pagina) che però è vastissimo.

https://www.montinvisibili.it/traversata-di-veio

Riguardo ai cani: c'é una discussione su questo forum, ciascuno ha la sua tecnica la mia è... girare al largo! (quando posso) so che i randagi desistono facilmente agitando in alto le mani mostrando un bastone o cose del genere (guardandosi bene dall' attaccarli!) perché l'ho visto fare ma credo che per usare una simile strategia si debba avere una vera conoscenza di questi animali. Quello che mi tranquillizza è avere sperimentato che il proverbio "cane che abbaia non morde" è vero: non c'é niente di più silenziosa di un cane che ti vuol mordere (un paio di volte ci hanno provato a mordermi e si sono ben guardati dal preannunciarlo...)
Grazie mille per i link!!! Me li vedrò attentamente. Per quanto riguarda i cani effettivamente è cosi.....abbaiano ma di solito non mordono. Sicuramente mi inquieta di più l'essere umano. E' per quello che sono un po dubbiosa ad esplorare i dintorni. Troppi pastori, troppe abitazioni etc.....mi sentirei più a mio agio in un luogo disabitato. E poi vado sempre da sola quindi i rischi umentano.
 

Discussioni simili



Alto Basso