Iniziare a cucinare, aiuto!

Ciao a tutti, ben ritrovati! :D ho cominciato a fare delle esperienze (finalmente! dopo tanto tempo che scrivevo nel forum) in solitaria , adesso prima di procedere al grande passo della scelta di zaini e tende, volevo imparare qualcosa di più sulla cucina.

Ho letto buona parte del forum e visti tanti video e mi chiedo se il mio riassunto è " buono " :
-Fornelletto a gas -> facile, e utile soprattutto la dove non c'è esca o non riesca a trovarla.
-Bush Box ->da usare con le esche naturali o artificiali messe dentro.
-Trangia da usare con esche liquide (alcool, olio ) o solide pressate all'interon.

Domanda è :è sicuro utilizzare il fornelletto a gas ? non c'è rischio che qualche tizzone faccia scoppiare la bombola ? e le cartucce di ricarica sono tutte uguali ?
per la trangia, che ho visto cosa è e come si accende, come faccio a mettere sopra delle padelle ?

Se un domani riesco a portare tutta la mia famiglia, quale è il metodo migliore per bollire tipo 2 / 3 / 4 / 5 litri di acqua ? conviene usare più fornelletti ?

Grazie mille !!
p.s. ho comprato come coltello il MORA FT 10128 acciaio inossidabile per usarlo per far tutto soprattutto i trucioli mi vengono bene ... mi consigliate un coltello differente per la cucina o va bene ?
 
Rispondo per la bombola, è sicura perché la fiamma è sopra e con un fornello, non ci sono tizzoni. Basta seguire le istruzioni. Io ne ho una da 5litri per il campeggio, se scoppiasse la sentirebbero in tutto il paese.
 
Rispondo per la bombola, è sicura perché la fiamma è sopra e con un fornello, non ci sono tizzoni. Basta seguire le istruzioni. Io ne ho una da 5litri per il campeggio, se scoppiasse la sentirebbero in tutto il paese.
come faccio a sapere se "l'attacco" del fornellino è uguale con tutte le bombole e viceversa ?
 
Ciao!
Bombola e fornello a gas sono sicuri se utilizzati correttamente: non ci sono tizzoni, non c'è legna. Funziona esattamente come il fornello di casa.

La bushbox non funziona solo con le esche, ci devi aggiungere la legna, altrimenti si spegne: è come cucinare sul fuoco, solo che è contenuto in un contenitore/struttura metallica.

Il trangia non sono sicuro si possa usare con altro che non sia alcool, e soprattutto che il trangia possa essere usato con qualcosa di solido (tipo cotone) all'interno. Con altri fornelli ad alcool si può di sicuro.
In ogni caso sconsiglio di cucinare bruciando olio: lascia un sacco di residui.

e le cartucce di ricarica sono tutte uguali ?
Esistono più tipi di bombole. Le principali sono quelle con attacco campingaz (adatte ai fornelli campingaz) e quelle con attacco a vite, adatte più o meno a tutti gli altri fornelli. Esistono in 3 misure: 100, 230 e 460 (mi sembra) grammi.
Se invece parliamo di fornelli da campeggio più grossi, si apre un altro mondo, ma mi sembra che tu sia orientato più verso attrezzatura da trekking
per la trangia, che ho visto cosa è e come si accende, come faccio a mettere sopra delle padelle ?
Servono dei supporti da mettere sul fornello per poterci appoggiare sopra le pentole. Se cerchi "trangia pot stand" su google puoi farti un'idea, ne esistono di forme diverse.

Se un domani riesco a portare tutta la mia famiglia, quale è il metodo migliore per bollire tipo 2 / 3 / 4 / 5 litri di acqua ? conviene usare più fornelletti ?
tra 2 e 5 litri d'acqua c'è una bella differenza...
2 litri d'acqua si fanno bollire senza problemi con un singolo fornello, basta sceglierne uno non ultralight che sia in grado di sopportare quel peso. 5 litri inizia a diventare lunga con un solo fornello, ma non mi fa impazzire l'idea di avvicinare più fornelli: l'ho fatto a lungo con gli scout, ma non mi ha mai convinto troppo...
 
Se non hai dimestichezza evita le soluzioni con il tubo esterno tipo questa:

perchè se non stringi bene i cavi potrebbero esserci delle fuoriuscite. Meglio le soluzioni classiche con bombola sotto e bruciatore sopra. Devi solo fare attenzione a non farlo rovesciare.
 
Se non hai dimestichezza evita le soluzioni con il tubo esterno tipo questa:

perchè se non stringi bene i cavi potrebbero esserci delle fuoriuscite. Meglio le soluzioni classiche con bombola sotto e bruciatore sopra. Devi solo fare attenzione a non farlo rovesciare.
Ma in realtà in questi fornelli (almeno nel modello che uso io) c'è solo da avvitare l'attacco sulla bombola,esattamente come in tutti gli altri fornelli, il cavo è già attaccato al fornello stesso quando lo compri e non lo si stacca mai. Quindi il rischio di attaccarlo male non è diverso da quello di altri fornelli
E sono molto più stabili dei fornelli che si posizionano sopra la bombola stessa.

Di contro pesano un po' di più di altre soluzioni
 
Se non hai dimestichezza evita le soluzioni con il tubo esterno tipo questa:

perchè se non stringi bene i cavi potrebbero esserci delle fuoriuscite. Meglio le soluzioni classiche con bombola sotto e bruciatore sopra. Devi solo fare attenzione a non farlo rovesciare.
Al contrario, io da quando ho abbandonato il sistema a "torre" in favore di questo ho smesso di avere l'ansia di ustionarmi con l'acqua bollente/dare fuoco a tutto. Inoltre, anche se non c'è un reale rischio, avere la bombola più lontana dalla fiamma mi sembra anche più sicuro.

Comunque, da utilizzatore di gas, Ikea hobostove (bushbox autocostruita), e alcool (sia trangia che paiolo) ti dico che ognuno eccelle in qualcosa* e perde sotto altri aspetti**. Ma se devi cucinare per la famiglia, direi vai di gas.

*
gas: il più pratico, tempo zero stai cucinando per n persone
bush box: il più figo, esche, legna, fuoco vero, potenzialmente combustibile infinito e fonte di calore per scaldarsi
alcool: l'ultralighter, combustibile facilmente reperibile

**
gas: più pensante ed ingombrante, reperibilità bombole in determinate situazioni
bush box: serve la legna, richiede preparazione e gestione
alcool: meno adatto a cucinare per più persone
 
Inoltre, anche se non c'è un reale rischio, avere la bombola più lontana dalla fiamma mi sembra anche più sicuro.
L'idea è certamete giusta.
Poco fa ho visto un principio di incendio con queste cose:

Da quello che ho visto, il tutto era diventato caldo, il tizio butta tutto in terra perchè si sta bruciando le dita e l'erba secca attorno ha fatto il resto in 2-3 secondi.
 
L'idea è certamete giusta.
Poco fa ho visto un principio di incendio con queste cose:

Da quello che ho visto, il tutto era diventato caldo, il tizio butta tutto in terra perchè si sta bruciando le dita e l'erba secca attorno ha fatto il resto in 2-3 secondi.
Però questo è un sistema ben diverso e ben più complesso del fornello che hai postato prima: quello di prima funzuona esattamente come un fornello da attaccare sopra alla bombola, questo richiede un montaggio della bombola che ha molti più rischi in termini di montaggio
Il fornello normale non può diventare caldo se non dove c'è la fiamma: nel tubo il gas è ancora freddo. Non ci sono più rischi che con il fornello normale...
Se poi uno si sta bruciando e butta a terra il fornello, cosa cambia rispetto ad un fornello classico?

Ps: ho visto fornelli gampingaz sfiammare tra la bombola e la valvola perché montati male... tutti i fornelli se non usati correttamente possono diventare pericolosi
 
Domanda : ma le bombole sono sicure a prescindere ?
Domanda 2 : https://www.amazon.it/dp/B073VK585X?tag=sportout-21&linkCode=ogi&th=1
questo perchè ha un piattino dentro ?
e di questo
https://www.amazon.it/dp/B07PLVTBF9?tag=sportout-21&linkCode=ogi&th=1&psc=1
che ne pensate ?
una soluzione mista, dove posso usare sia l'alcool che i legnetti, secondo me è più " sicura " (poi c'è da valutare il discorso regolamentofuoco nelle varie aree su cui mi informerò)

mi chiedo se dovrei usare sia l'alcool che la legna, o sono predisposti per usare entrambi ma solo uno per volta...
 
1. direi di si, basta un poco di attenzione
2. il piattino è per l'utilizzo con l'alcool in alternativa alla legna, non insieme. E' una soluzione versatile (ma ti porti il peso di due sistemi), io la mia Ikea hobostove a volte la uso in combo con il trangia per cucinare velocemente, poi tolgo il trangia e con calma la carico di legna per "scaldarmi".

Quello del secondo link lo hanno un paio di amici: difficile farlo entrare in pirolisi, tende ad ingolfarsi e non è di facile gestione, però quando (e se) parte, va molto bene.
 
Io quello pirolitoco ce l'ho da tempo, la pirolisi funziona molto bene ma ti consuma una caterva di legna! :wall:
Con quelli a gas mai avuto problemi, l'unica accortezza alla prima accensione è di assicurarsi che il rubinetto della valvola del gas sia chiuso.....parlo per esperienza purtroppo....:wall:
 
Metto anche il mio pensiero:
sicuramente per un principiante è meglio usare il gas, diventa come essere a casa. Ti consiglio di provare/trovare alimenti che non richiedano molta acqua, pensare di usare per ogni pasto 2-3-4-5 litri di acqua diventa esagerato e di un peso enorme non tanto per il fornello che può tenere ma portare tanta acqua diventa difficoltoso, i tempi di cottura sono elevati e se usi l'alcool hai sbagliato sistema (non impossibile ovviamente).
La soluzione mista (Bush box) ha un suo senso e non è che pesa molto il piattino per l'alcool, ma è potenzialmente più pericoloso usare l'alcool su sistema aperto. Usare la legna è dove ammesso il sistema più bello e salutare. Anche il trangia se si rovescia è pericoloso e anche se non molto performante si può usare con del materiale assorbente dentro, diventa come il fornello tipo Paiolo Style (io uso un trangia con assorbente all'interno, se metto poco alcool diventa come i Paiolo Style, se ne metto tanto riesce ad andare in evaporazione e funziona nel primo periodo come il trangia classico per passare al solo sistema a fiamma bassa quando l'alcool si consuma e resta solo quello assorbito). L'alcool come ti hanno detto almeno 90° e si sconsiglia quello profumato per un paio di motivi, sia per il residuo che lascia si per l'odore nella combustione. Il pirolitico funziona bene quando hai preso un po' la mano e come ti hanno già detto consuma parecchio ma potenzialmente in natura hai scorte infinite.
Da tenere presente i sistemi a combustibile solido per scaldare o cuocere piccole quantità di alimenti.
Altri sistemi li vedo più per usi specifici ma non mi sembra il tuo caso.
Ovviamente IMHO
 
Visto che questi fornelletti permettono l'uso del bioetanolo prendendo una tanica da 5 Litri (meno di 5 euro al litro) sarebbe preferibile usare questo, l'alcol rosa (anche non profumato) puzza di più e lascia residui.
 
Nel mio slancio ad attrezzarmi ho passato varie fasi di pensiero riguardo alla cucina. Premetto che non ho nessuna esperienza quindi forse le mie considerazioni lasciano il tempo che trovano.

Il mio primissimo acquisto è stata una Boshbox, mi piaceva l'oggetto e cucinare con il fuoco ma alla lunga ho iniziato a pensare che non fosse poi così essenziale, alla fin fine è piccola e la fiamma troppo vicina alla griglia, quando ho provato a grigliare rischiavo sempre di bruciare la carne. La mia bushbox pesa 805 gr.

Le soluzioni ad Alchol non le ho mai neppure prese in considerazione, non c'è un motivo ben preciso se non che non m'ispirano, non si può regolare la fiamma e mi danno l'idea di essere poco potenti.
Dato che trovo molto 'romantico' il fuco, all'inizio non avevo preso in grande considerazione neppure le soluzioni a gas, poi per via del fatto che non ero molto soddisfatto della bushbox, ho preso un fornelletto a gas con il tubo. Il mio pesa con la custodia 280 grammi, più il peso della bombola.
Fornelletto a gas ha l'attacco a vite, quelli a perforazione non m'ispirano.

Devo dire che mi sto trovando benissimo, per cazzeggiare l'ho usato diverse volte per cucinare in giardino, è molto potente, è stabile e con la bombola lontana mi sento più tranquillo.
Un vantaggio che mi pare non sia stato menzionato e hanno solo i fornelletti a gas è che si può regolare la fiamma.
Indubbiamente sarà nel mio zaino, con questo fornelletto credo che sia impossibile avere problemi a cucinare.

Dato che comunque mi piace molto l'idea di cucinare sul fuoco ho pensato che la soluzione migliore fosse quella di portarmi una griglia portatile e, se la situazione lo consente, fare il fuoco fra delle pietre e usare la griglia.
Ho trovato questa griglia portatile, la trovo bellissima, super compatta e sta comodamente nelllo zaino senza rubare molto spazio. Pesa 350 gr. Anche questa l'ho usata un paio di volte e mi sono trovato molto bene.

Al momento per il mio zaino ho deciso di portarmi il fornelletto a gas e la griglia portatile.
 


Alto Basso