Escursione Ipogeo di Santa Pupa, Mola di Manziana, Grotta di Battilocco

Grotta di Battilocco
Quota
375 m
Data 5 marzo 2022
Sentiero parzialmente segnato
Dislivello 348 m
Distanza 27,97 km
Tempo totale 7:42 h
Tempo di marcia 6:55 h
Cartografia Il Lupo Monti della Tolfa
Descrizione Dalla stazione di Manziana della linea ferroviaria FL3 (338 m) per la Macchia di Manziana (+20 min.), la Grotta di Prato Camillo (339 m, +12 min.), il Casale della Porcareccia (335 m, +12 min.) e l’adiacente Ipogeo di Santa Pupa (340 m) con visita della grotta (+15 min.), il Fontanile di Mezza Macchia (346 m, +13 min.), la Mola di Manziana (212 m, +40 min.), i ruderi di Casale Santioro (261 m, +36 min.), la confluenza fra il Fosso della Mola e il Fosso del Lenta (182 m, +25 min.), la Grotta di Battilocco (228 m, +39 min.), il Casale delle Pietrische (254 m, +26 min.) con visita del sito (+15 min.), la Caldara di Manziana (256 m, +40 min.) con visita del sito (+22 min.) e la stazione di Manziana (+1,40 h). Lunga e faticosa escursione con molteplici motivi d’interesse. Avvistati due nibbi, una volpe morta e tre crani di cinghiale.
https://www.montinvisibili.it/grotta-di-battilocco
 

Allegati

  • 059 Stazione di Manziana me.JPG
    059 Stazione di Manziana me.JPG
    136,3 KB · Visite: 46
  • 032 Cranio di cinghiale.JPG
    032 Cranio di cinghiale.JPG
    178,9 KB · Visite: 47
  • 033 Volpe morta.JPG
    033 Volpe morta.JPG
    395,2 KB · Visite: 51
  • 034 Fosso del Lenta.JPG
    034 Fosso del Lenta.JPG
    298,3 KB · Visite: 51
  • 037 Confluenza Lenta-Mola.JPG
    037 Confluenza Lenta-Mola.JPG
    383,6 KB · Visite: 48
  • 040 Verso Grotta di Battilocco.JPG
    040 Verso Grotta di Battilocco.JPG
    360,5 KB · Visite: 51
  • 042 Grotta di Battilocco.JPG
    042 Grotta di Battilocco.JPG
    219,1 KB · Visite: 54
  • 043 Grotta di Battilocco.JPG
    043 Grotta di Battilocco.JPG
    218,8 KB · Visite: 54
  • 044 Grotta di Battilocco.JPG
    044 Grotta di Battilocco.JPG
    264,9 KB · Visite: 54
  • 045 Grotta di Battilocco.JPG
    045 Grotta di Battilocco.JPG
    206,9 KB · Visite: 49
  • 047 Casale delle Pietrische.JPG
    047 Casale delle Pietrische.JPG
    126,9 KB · Visite: 48
  • 049 Vasche vinarie.JPG
    049 Vasche vinarie.JPG
    201,8 KB · Visite: 50
  • 050 Caldara di Manziana.JPG
    050 Caldara di Manziana.JPG
    185,2 KB · Visite: 50
  • 052 Caldara di Manziana.JPG
    052 Caldara di Manziana.JPG
    258 KB · Visite: 50
  • 054 Caldara di Manziana.JPG
    054 Caldara di Manziana.JPG
    237,5 KB · Visite: 49
  • 055 Caldara di Manziana.JPG
    055 Caldara di Manziana.JPG
    178,5 KB · Visite: 50
  • 057 Macchia di Manziana.JPG
    057 Macchia di Manziana.JPG
    270,8 KB · Visite: 49
  • 058 Fontanile Testa di Bovo.JPG
    058 Fontanile Testa di Bovo.JPG
    298,8 KB · Visite: 44
  • 031 Mandibola di cinghiale.JPG
    031 Mandibola di cinghiale.JPG
    181,4 KB · Visite: 47
  • 030 Casale Santioro.JPG
    030 Casale Santioro.JPG
    254,2 KB · Visite: 47
  • 028 Nibbio.JPG
    028 Nibbio.JPG
    67,7 KB · Visite: 49
  • 011 Ipogeo di Santa Pupa.JPG
    011 Ipogeo di Santa Pupa.JPG
    204,7 KB · Visite: 49
  • 009 Ipogeo di Santa Pupa.JPG
    009 Ipogeo di Santa Pupa.JPG
    324,1 KB · Visite: 50
  • 008 Casale della Porcareccia.JPG
    008 Casale della Porcareccia.JPG
    125,2 KB · Visite: 49
  • 007 Grotta di Prato Camillo.JPG
    007 Grotta di Prato Camillo.JPG
    144,9 KB · Visite: 50
  • 005 Grotta di Prato Camillo.JPG
    005 Grotta di Prato Camillo.JPG
    355,6 KB · Visite: 48
  • 003 Macchia di Manziana bookcrossing.JPG
    003 Macchia di Manziana bookcrossing.JPG
    255,6 KB · Visite: 46
  • 002 Manziana.JPG
    002 Manziana.JPG
    171,3 KB · Visite: 50
  • 001 Roma Stazione Appiano.JPG
    001 Roma Stazione Appiano.JPG
    164,3 KB · Visite: 49
  • 013 Ipogeo di Santa Pupa.JPG
    013 Ipogeo di Santa Pupa.JPG
    177,7 KB · Visite: 46
  • 014 Ipogeo di Santa Pupa.JPG
    014 Ipogeo di Santa Pupa.JPG
    206,1 KB · Visite: 49
  • 027 Fiat 600.JPG
    027 Fiat 600.JPG
    372,1 KB · Visite: 44
  • 026 Traliccio.JPG
    026 Traliccio.JPG
    230,9 KB · Visite: 47
  • 025 Mola di Manziana.JPG
    025 Mola di Manziana.JPG
    337,2 KB · Visite: 46
  • 024 Mola di Manziana.JPG
    024 Mola di Manziana.JPG
    336,6 KB · Visite: 45
  • 023 Cesoie.JPG
    023 Cesoie.JPG
    184,3 KB · Visite: 44
  • 021 Macchia di Manziana.JPG
    021 Macchia di Manziana.JPG
    329,2 KB · Visite: 47
  • 016 Ipogeo di Santa Pupa.JPG
    016 Ipogeo di Santa Pupa.JPG
    233,1 KB · Visite: 45
  • 015 Ipogeo di Santa Pupa.JPG
    015 Ipogeo di Santa Pupa.JPG
    188,9 KB · Visite: 50
...quindi il giorno prima di me non solo eri anche tu nella Macchia, ma hai fatto quasi lo stesso giro! Bella la deviazione in più dalla Mola verso il lente...credo che lì ti siano servite le cesoie :)
 
Ti volevo chiedere : la grotta del Battilocco sta lungo la traccia rossa dopo il Casale delle Pietrische verso la tomba del Pero ecc. oppure lungo quella che si stacca a destra, che mi pare ci sia un vecchio cartello, verso quel boschetto che poi descrive una specie di nodo ?
 
Grazie per la condivisione.

Ma cos'era l'Ipogeo di Santa Pupa, tombe?
Non è che si sappia esattamente che cosa fosse o a che servisse.In rete ci sono varie versioni sempre un pò incerte, Esistono nei pressi le poche rovine del villaggio medievale di S.P. Pupa. Parlando con un anziano del posto, mi ha detto che l'ipogeo ,fino in tempi recenti era molto più lungo e che arrivava fino a Canale Monterano tanto che veniva usato come passaggio segreto durante la guerra.
 
...quindi il giorno prima di me non solo eri anche tu nella Macchia, ma hai fatto quasi lo stesso giro! Bella la deviazione in più dalla Mola verso il lente...credo che lì ti siano servite le cesoie :)
In effetti tutta la scarpinata era volta a visitare la grande Grotta di Battilocco, ma mi seccava arrivarci in automobile.
Le cesoie sono ormai una mia attrezzatura escursionistica standard... e come mi ci diverto!
--- ---

Ti volevo chiedere : la grotta del Battilocco sta lungo la traccia rossa dopo il Casale delle Pietrische verso la tomba del Pero ecc. oppure lungo quella che si stacca a destra, che mi pare ci sia un vecchio cartello, verso quel boschetto che poi descrive una specie di nodo ?
La seconda che hai detto. Parcheggiando al Casale delle Pietrische è semplice e breve arrivare alla Grotta e poco prima s'incontra anche una specie di Sasso del Predicatore.
Poi puoi anche continuare il sentierino sulle sponde del Lenta e fare un anello risalendo alle Pietrische da poco dopo Il Gufo. Diciamo che ci puoi combinare la traccia Piano Curiano sul mio sito, sempre sotto Tolfa.
Non so se lo hai notato ma sul mio sito per ogni gruppo in fondo all'elenco delle escursioni puoi aprire la pagina con i waypoint.
--- ---

Grazie per la condivisione.

Ma cos'era l'Ipogeo di Santa Pupa, tombe?
Come scrive @lanfranco non si sa esattamente. Putridarium, magazzino, sala consiliare, necropoli... ci sono tante teorie. Sicuramente ha avuto diversi usi nei secoli che ne hanno modificato la forma. Visto che fora una collina, dovrebbe uscire in breve dall'altro lato poco dopo la frana che lo interrompe 130 metri dopo l'ingresso. Singolare il caldo che si prova quando si raggiunge la parte più profonda.
 
Grazie @Montinvisibili !! Oggi sono stato a vedere la grotta di Battilocco che ho trovato facilmente grazie alle tue indicazioni. Da tempo ci volevo andare ma le indicazioni dai vari "yutuber" erano mancanti o poco comprensibili. Riporto le indicazioni per chi volesse anche solo visitare la grotta. Dal casale delle Pietrische tornare indietro a piedi per poche decine di metri, A sinistra si incontra il cartello della foto. Quindi seguire il sentiero fino a trovare a sinistra un cancellino con retina verde. Scendere per il sentiero fino ai cartelli. Seguire il profondo fosso facendo attenzione ad individuare a destra un ripido sentiero di massi che porta alla grande cavità, che del resto si nota anche dal basso. Dopo aver visitato il grande antro invece di tornare indietro si può seguire il torrente in un ambiente affascinate di colori e natura chiuso dalle alte pareti stratificate. Si incontra la confluenza con un altro torrente, un cancellino e una sorgente ferrosa che colora di arancione le acque. Il contrasto con il verde acceso dell'abbondantissimo muschio è irreale, un pittore non saprebbe mai come metterlo in un quadro senza risultare assurdo. Il fondo del sentiero è cosparso da una grande quantità di massi chiaramente lavorati, tipo blocchetti; chissà di qual costruzione facevano parte ? Si risale infine con vari sentierini a sinistra sul piazzale dove c'è la tettoia della tomba Torara e in fondo il Casale. Poi gironzolando nei dintorni sono arrivato sull'orlo di un profondissimo canyon, forse una tagliata ma comunque un posto impressionante. Ho trovato un imbocco ma dopo poche decine di metri il "fosso" è impraticabile per la vegetazione e i massi crollati. Posto pure un pò sinistro !!
 

Allegati

  • IMG_1934.JPG
    IMG_1934.JPG
    551,4 KB · Visite: 34
  • IMG_1936.JPG
    IMG_1936.JPG
    503,6 KB · Visite: 31
  • IMG_1937.JPG
    IMG_1937.JPG
    337,5 KB · Visite: 31
  • IMG_1939.JPG
    IMG_1939.JPG
    567,8 KB · Visite: 31
  • IMG_1940.JPG
    IMG_1940.JPG
    582,1 KB · Visite: 29
  • IMG_1941.JPG
    IMG_1941.JPG
    556,8 KB · Visite: 32
  • IMG_1942.JPG
    IMG_1942.JPG
    574,6 KB · Visite: 27
  • IMG_1943.JPG
    IMG_1943.JPG
    300,4 KB · Visite: 30
  • IMG_1947.JPG
    IMG_1947.JPG
    341 KB · Visite: 26
  • IMG_1948.JPG
    IMG_1948.JPG
    651,4 KB · Visite: 28
  • IMG_1949.JPG
    IMG_1949.JPG
    588,5 KB · Visite: 30
  • IMG_1950.JPG
    IMG_1950.JPG
    574,5 KB · Visite: 27
  • IMG_1951.JPG
    IMG_1951.JPG
    451,5 KB · Visite: 28
  • IMG_1953.JPG
    IMG_1953.JPG
    518,8 KB · Visite: 29
  • IMG_1954.JPG
    IMG_1954.JPG
    506,6 KB · Visite: 27
  • IMG_1955.JPG
    IMG_1955.JPG
    554,3 KB · Visite: 28
  • IMG_1956.JPG
    IMG_1956.JPG
    532,4 KB · Visite: 28
  • IMG_1957.JPG
    IMG_1957.JPG
    287,1 KB · Visite: 29
  • IMG_1959.JPG
    IMG_1959.JPG
    518,7 KB · Visite: 29
  • IMG_1960.JPG
    IMG_1960.JPG
    392,5 KB · Visite: 28
  • IMG_1961.JPG
    IMG_1961.JPG
    431,6 KB · Visite: 29
Grazie @Montinvisibili !! Oggi sono stato a vedere la grotta di Battilocco che ho trovato facilmente grazie alle tue indicazioni. Da tempo ci volevo andare ma le indicazioni dai vari "yutuber" erano mancanti o poco comprensibili. Riporto le indicazioni per chi volesse anche solo visitare la grotta. Dal casale delle Pietrische tornare indietro a piedi per poche decine di metri, A sinistra si incontra il cartello della foto. Quindi seguire il sentiero fino a trovare a sinistra un cancellino con retina verde. Scendere per il sentiero fino ai cartelli. Seguire il profondo fosso facendo attenzione ad individuare a destra un ripido sentiero di massi che porta alla grande cavità, che del resto si nota anche dal basso. Dopo aver visitato il grande antro invece di tornare indietro si può seguire il torrente in un ambiente affascinate di colori e natura chiuso dalle alte pareti stratificate. Si incontra la confluenza con un altro torrente, un cancellino e una sorgente ferrosa che colora di arancione le acque. Il contrasto con il verde acceso dell'abbondantissimo muschio è irreale, un pittore non saprebbe mai come metterlo in un quadro senza risultare assurdo. Il fondo del sentiero è cosparso da una grande quantità di massi chiaramente lavorati, tipo blocchetti; chissà di qual costruzione facevano parte ? Si risale infine con vari sentierini a sinistra sul piazzale dove c'è la tettoia della tomba Torara e in fondo il Casale. Poi gironzolando nei dintorni sono arrivato sull'orlo di un profondissimo canyon, forse una tagliata ma comunque un posto impressionante. Ho trovato un imbocco ma dopo poche decine di metri il "fosso" è impraticabile per la vegetazione e i massi crollati. Posto pure un pò sinistro !!
Grazie mille, mi tornerà utile prossimamente spero
 
Grazie @Montinvisibili !! Oggi sono stato a vedere la grotta di Battilocco che ho trovato facilmente grazie alle tue indicazioni. Da tempo ci volevo andare ma le indicazioni dai vari "yutuber" erano mancanti o poco comprensibili. Riporto le indicazioni per chi volesse anche solo visitare la grotta. Dal casale delle Pietrische tornare indietro a piedi per poche decine di metri, A sinistra si incontra il cartello della foto. Quindi seguire il sentiero fino a trovare a sinistra un cancellino con retina verde. Scendere per il sentiero fino ai cartelli. Seguire il profondo fosso facendo attenzione ad individuare a destra un ripido sentiero di massi che porta alla grande cavità, che del resto si nota anche dal basso. Dopo aver visitato il grande antro invece di tornare indietro si può seguire il torrente in un ambiente affascinate di colori e natura chiuso dalle alte pareti stratificate. Si incontra la confluenza con un altro torrente, un cancellino e una sorgente ferrosa che colora di arancione le acque. Il contrasto con il verde acceso dell'abbondantissimo muschio è irreale, un pittore non saprebbe mai come metterlo in un quadro senza risultare assurdo. Il fondo del sentiero è cosparso da una grande quantità di massi chiaramente lavorati, tipo blocchetti; chissà di qual costruzione facevano parte ? Si risale infine con vari sentierini a sinistra sul piazzale dove c'è la tettoia della tomba Torara e in fondo il Casale. Poi gironzolando nei dintorni sono arrivato sull'orlo di un profondissimo canyon, forse una tagliata ma comunque un posto impressionante. Ho trovato un imbocco ma dopo poche decine di metri il "fosso" è impraticabile per la vegetazione e i massi crollati. Posto pure un pò sinistro !!
Bravo Lanfranco, hai interpretato perfettamente le indicazioni.
Anche io ho visto lo strano rondellone sotto la grotta e parimenti mi sono stupito per quei blocchetti squadrati che non si capisce a quale costruzione appartenessero.
 
Indicazioni preziose. Anzi non vorrei essere stato un pò invadente nel tuo post. Il rondellone è proprio curioso : in giro non c'è nessuna tubatura,forse l'hanno buttato dall'alto. Ma mi farebbe pensare a qualcosa di bellico.
Figurati, qualsiasi arricchimento è ben venuto, così come anche una chiacchierata oziosa sugli stessi argomenti.
Anche io ho pensato a qualcosa di bellico. Ho ancora da qualche parte i bossoli e i pezzi di bomba da mortaio che raccoglievo in zona da bimbo. Ma potrebbe essere anche una parte idraulica da uno dei campi coltivati che stanno proprio sopra la grotta.
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso