Italia in Mountain Bike

Beh come procede? E' tutto fermo? Io oggi ho fatto il primo giro dopo un mese di mal tempo,sono un pò scoraggiato,fra traffico saliscendi ecc ecc ho fatto circa 10 km ma sono tornato a casa abbastanza stanco,la bicicletta continua a dare problemi tecnici,infatti è già prenotata dal meccanico,il cambio non ne vuole sapere di funzionare. E' come che freni la bici, dev'esserci qualche ingranaggio che non gira bene,infatti in pianura era come pedalare in leggera salita.
Ho provato un piccolo zainetto in spalla dato che dovevo portare un libro in facoltà e ho visto che nonostante i 2 gradi di temperatura la schiena era super sudata,quindi idea zaino idrico esclusa totalmente.
Sono un pò scoraggiato anche perchè dovrebbero tornare le piogge e non so come allenarmi visto che avevo in mente un giretto di 50 km a marzo.....

PS: ho trovato finalmente l'orizzontalità del portapacchi.....con un pò di ingegno e fil di ferro si va tranquilli.
 
Ultima modifica:
Ma si si evita gli zaini...
A me è tutto fermo per forza di cose, visto che sono ancora a Londra. A marzo sarò di nuovo in Italia. E allora potrò iniziare a pedalare. In fin dei conti di questo si tratta, pedalare! :biggrin:

P.S.: alla fine ho scelto Tubus Chargo (senza adattamenti e niente) e borse Vaude aqua back plus, e fanculo al freno a disco, che tanto frena anche male..

P.P.S. a vespandblues: se non riesci a beccare il problema al cambio ti conviene a questo punto portarla da un meccanico e far vedere un pò. Dico, giusto per evitare di interrompere il tuo giro per una sciocchezza. :)
 
Bici sistemata,mi avevano fatto un preventivo "astronomico" che superava il valore stesso della bicicletta...........un meccanico in pensione,di quelli con la bici nel sangue e i capelli brizzolati, in un quarto d'ora ha sistemato tutto e al prezzo di una stretta di mano adesso funziona tutto abbastanza bene.
 
Non so a me hanno proposto 2 camere d'aria in lattice antiforatura,o meglio forano ma si chiudono da sole........10 euro l'una,costano un pò più delle altre però sono garantite 2 anni.......dovrei chiedere se le fanno anche per MTB e non solo per bici da corsa come me le proposero. :):)
:rofl::rofl: ti hanno chiesto 10 €??????? te le puoi fare tu acquistando il lattice che vendono gia' pronto nel flacone (circa 8€ quello da 250 ml per poter latticizzare quindi circa 6 camere),poi compri camere con valvola Schrader (2.50 €),smonti con apposito attrezzino (te lo puo' regalare qualsiasi gommista) lo spillo interno (va svitato),inserisci una siringa da 30 ml (acquistabile in Farmacia a circa 40 cent.)nel foro della valvola e ci inietti 40 ml di lattice ,rimonti lo spillo interno e fai girare la ruota per 1 min. circa in avanti e 1 min.indietro.....ecco fatto.
Accortezze : controlla se nel foro sul cerchio passa la valvola Schrader dato che e' piu grossa della Presta (Francese) e della Regina (Italiana)...se cosi' non fosse trapanare il cerchio con punta da 8....:rofl::rofl:
Controlla inoltre di avere una pompetta che sia predisposta per gonfiare questo tipo di valvola ....
Come vedi anche i ciclisti "ricchi" risparmiano.....

P.S.Il cerchio della foto non e' il mio.....potrei girare con un cerchio cosi??????
 

Allegati

Io sono presente!! Ho preso una biammortizzata da due soldi per giocare nei sentieri di campagna,sto pedalando con frequenza giornaliera per farmi un pò di abitudine alle pedalate quotidiane, l'allenamento procede ancora :D
 
Ciao ragazzi, rispondo dopo un pò di tempo, ma non c'erano grandi news!
Sono di nuovo nella mia città. Ho trovato lavoro come corriere in bici, quindi ho la possibilità di pedalare quei 30-35km quasi ogni giorno ed essere anche pagato per farlo. Non male no? :biggrin:

Per il resto mi è arrivato il Tubus e le borse Vaude, che ho montato eliminando la pinza del disco e montando un v-brake al posteriore.

Poi.. beh.. non mi sono fatto attendere, e un giretto l'ho fatto!
Ho percorso 155km in due giorni (ritorno escluso), tra Puglia e Basilicata, poi ho trascorso alcune giornate in una masseria con amici, e poi sono tornato. Il tragitto è stato grosso modo Bari - Adelfia - Acquaviva - Cassano - Altamura - Matera - Santeramo - Mercadante, e poi ritorno.

Ho trovato il vento piu' forte che in 21 anni avessi mai visto. Ho fatto i primi 30km TUTTi in piedi sui pedali.. sono stati due giorni devastanti.. ma stupendi ovviamente!

Ho allegato qualche foto, ma ne ho molte altre. Vi riporto il link all'album che ho creato su facebook, che dovrebbe essere completamente pubblico.

Facebook
 

Allegati

ahah bellissima impennata; molto carina anche la Tua bici, con le borsone ha un bellissimo look.
Metto questo link di una iniziativa che sta portando avanti un mio Amico; so che anno scorso è stata fatta ma non so se la rifanno anche quest'anno.
http://www.anpiravenna.it/wp-content/uploads/2011/12/IN-BICICLETTA-SULLA-LINEA-GOTICA.pdf
....è molto interessante perchè tocca posti molto belli e storici....nonchè credo che non sia neanche moltissimo impegnativa....ma basta chiedere.
 
Grande Francesco, complimenti per il bellissimo giro e per il tuo entusiamo!
La Basilicata è proprio un bel posto, poi Matera è un gioiello.
Non ci sono mai stato e ho in mente di farci un giro in bici da un pò di tempo, vediamo se riesco a breve.
Proprio ieri, anch'io ho preso la mia MTB e ci ho fatto una ciquantina di km nei boschi e sotto l'acqua di un temporale e devo dire che ci stò prendendo gusto.
Bella l'impennata con una ruota, da ragazzino ero bravo anch'io, ora penso che mi capotto subito :D... proprio stanotte dopo aver visto queste foto, mi son sognato che camminavo per strada solo con una ruota con la mia MTB... forse non stò bene.
Se tutto va bene ho in mente di raggiungere il raduno del forum in bici da casa in un paio di giorni (250 km), magari puoi fare lo stesso anche tu da casa tua, qui i riferimenti: http://www.avventurosamente.it/vb/9-comunicazioni-importanti/14762-raduno-avventurosamente-2012-a.html

Alla fine hai preso il Tubus Cargo, dal sito che ti ho consigliato?

Ciao
Alla prox
:D
 
@quotealte: sembra interessantissimo. c'è modo di contattare il tuo amico? il prezzo è abbordabile, mi ci vuole però qualche info prima..

@daniele87: non lo conoscevo. è un sito eccezionale! :) grazie per la segnalazione

@mezcal: è ora di tornare a impennare! :D comunque ti consiglio di visitarla matera, è una cartolina.. peccato solo per la sfiga del tempaccio che ho trovato.. faceva anche un freddo che non v'immaginate..
Senti invece il raduno è grandioso! Devo iniziare a organizzarmi :)

Il tubus cargo alla fine non l'ho preso da rose.de perchè l'avevano esaurito e non lo ordinavano più purtroppo. ho preso invece un pacchetto tubus + borse vaude aqua back plus da ebay. non ricordo però precisamente il nome del negozio. invece da rose.de ho preso altre cianfrusaglie, tipo il contakm. è un ottimo store!
 
Bravooooooo,bellissime foto!! Anche io avevo in mente un percorso di circa 130 km in due giorni,invece il maltempo mi ha fatto optare per una gitarella di un giorno solo, (2 gradi la notte),io ho una tendina e un sacco a pelo da campeggio quindi ho preferito rimandare.
Racconto di viaggio.
Oggi sono partito con il sole alle 9 circa e dopo 2 ore era tutto coperto e ventoso,un vento da paura, agevolato dalle borse che facevano da vela mi ha fatto fare dei tratti in leggera discesa con il rampichino.
Era la mia prima esperienza fuori città,stanchezza poca, (ho appena dormito 3 ore), però a livello di gambe sono tranquillissimo,mi sono allenato un pò,e poi il ritmo era blando,intervallato da un sacco di foto :lol:
Bagaglio,3 panini al prosciutto,3 litri di acqua (di cui consumati uno e mezzo,compresa quella per lavarmi le mani) e attrezzi misti.
Cose da ricordare la prossima volta sulle quali oggi ho sbattuto il muso,maglietta di ricambio (non è piacevole pranzare con la maglietta bagnata) , telo per sedersi per terra (non ho trovato tavolini per mangiare in pineta e ho mangiato in piedi),ma anche utilizzabile come riparo dal vento, un lettore mp3 con cuffie, ci sono momenti morti in cui servirebbe....uno specchietto retrovisore,6 km di scorrimento veloce controvento mi hanno fatto tremare,qualche medicinale e garze.
Altra cosa,mai mettere le scorte d'acqua assieme al cibo e agli attrezzi,si è aperta la borraccia lasciando tutto a bagno maria per ore prima che me ne accorgessi.
Simpatici aneddoti:
Un simpatico cane che guardava le pecore ha avuto la brillante idea di agguantare la borsa dx,quella dei panini,trascinandomi tutto il bagaglio per terra,e menomale che non c'erano auto in arrivo!!
Dopo il panino vengo colto da brividi di freddo e spossatezza, classico sintomo di una indigestione,e infatti il panino è stato espulso subito dopo....non so,ero coperto,ma forse è stata la stanchezza a non farmelo digerire. Al prossimo post alcune fotografie.
 
Ultima modifica:
@quotealte: sembra interessantissimo. c'è modo di contattare il tuo amico? il prezzo è abbordabile, mi ci vuole però qualche info prima.........!
Ora provo a mandargli una e-mail e vediamo che mi risponde, ti farò sapere;....per il costo bò, mi sa che è gratuita la partecipazione....mi sa!
 
Ah ma quindi sei stato via solo un giorno? Potevi evitare anche tutti i bagagli allora. Io sono stato via complessivamente 6 giorni, e le due borse mi sono bastate e stavo anche "largo". Considera che c'avevo sacco a pelo, fornellino, gavette, cibo..

Dico, semplicemente per una questione di peso, magari la prossima volta puoi risparmiarti un pò di fatica! :)

Comunque in pieno giorno a Matera il termometro segnava 6 gradi. In più ho beccato il diluvio, quindi il tempo era tutto tranne che piacevole! Metti pure che inzuppato fradicio e congelato dovevo fermarmi a cucinare qualcosa. Insomma, un macello! :lol: In tutto ciò per coprirmi avevo solo quella felpina blu che c'è in foto. Però alla fine della fiera non ho accusato nessun segno di stanchezza, indigestioni, devastazione fisica. Forse ero troppo contento per stare male? :biggrin: Via nel sacco a pelo verso la mezza, e alle 8 della mattina dopo ero pronto per un'altra giornata!

Per una questione di maltempo (troppo, troppo brutto, cheppalle) ho evitato anche io la tenda. Ho adottato il buon vecchio metodo di chiedere ospitalità. Ho dormito in una sede scout la prima notte, e in un convento la seconda. La filosofia del viandante può esistere ancora oggi!

Ma non ho capito una cosa Marco, mangiavi in piedi per non sederti a terra?? Il terreno è bello morbido eh! :biggrin:

Diciamo che io la prendo un pò più all'avventura, ma il concetto è lo stesso! Sono contento di avere compagni coetanei che fanno le stesse cose che faccio io! Magari un giorno ci si incontra. :)
 
già,ma con il vento che tirava dopo un pò ho rinunciato alla sabbia in mezzo al panino :lol:
Meglio le borse,si fissano alla bicicletta e hanno un sacco di scompartimenti che mi permettono di bilanciare il carico. Purtroppo quando si va fuori uno o 6 giorni un minimo di bagaglio di base c'è in ogni caso, attrezzi per smontare la bicicletta,sostituire le gomme o i freni.....più il cibo,le scorte d'acqua (poi andate a finire in fondo alla borsa ma vabbè :lol:) e uno spazio sopra per poggiare il giubbotto.
Mi sono andate di lusso,non me ne lamento affatto.
 
In ogni caso mi è servita da lezione quest'esperienza,programmata per altro ieri sera e il problema è che....mi è piaciuto!! Adesso il ponte del 25 aprile mi fa l'occhiolino......
In ogni caso un bel salto avanti da quando non sapevo nemmeno come si montasse il portapacchi ;)
 
Ultima modifica:

Discussioni simili


Alto Basso