Karrimor SF Sabre 60-100 o Ferrino Transalp 60

Ciao a tutti,

dopo anni di inattività nel campo del trekking (dall'epoca degli scout), ho deciso di riprendere con il trekking. Ma ahimè, devo partire da zero con l'equipaggiamento, a partire dallo zaino.

Sono indeciso tra questi due modelli, in particolare per la differenza di prezzo:

- Karrimor SF Sabre 60-100, di derivazione militare e molto molto ben fatto, ma anche costoso (circa 260 EUR)

- Ferrino Transalp 60: prodotto dall'italica Ferrino, non sono riuscito ancora a vederlo dal vivo, ma la differenza di prezzo è abissale (circa 100 EUR). Sembra dalle discussioni che ho trovato e dalle descrizioni della Ferrino comunque un prodotto di qualità.


Voi che ne dite? Grazie in anticipo :)
 
Se sei disposto a spendere 260 euro per il solo zaino, hai (con questa disponibilità economica) una scelta quasi sterminata.
Secondo me dovresti prima pianificare esattamente cosa vuoi fare con lo zaino e poi valutare litraggio, caratteristiche ...
A mio modestissimo avviso, zaini così capienti sono adatti ai viaggi ed ai brevi spostamenti più che al trekking.
Buone passeggiate
F
 
Se sei disposto a spendere 260 euro per il solo zaino, hai (con questa disponibilità economica) una scelta quasi sterminata.
Secondo me dovresti prima pianificare esattamente cosa vuoi fare con lo zaino e poi valutare litraggio, caratteristiche ...
A mio modestissimo avviso, zaini così capienti sono adatti ai viaggi ed ai brevi spostamenti più che al trekking.
Buone passeggiate
F
Il litraggio l'ho selezionato proprio perché vorrei uno zaino il più possibile versatile, anche per trekking/viaggi di almeno 3 giorni. Sarei disposto a spendere anche 260 euro, ma quello che volevo capire è se ne valeva la pena rispetto al prodotto della Ferrino.
 
Io ho un transalp e non lo ricomprerei!!figurati che non ha neppure la predisposizione per la sacca idrica e le rifiniture non sono proprio eccellenti...
Per la cifra che sei disposto a spendere puoi trovare anche zaini superiori al karrimor: deuter, millet, tatonka ecc.....
 
Io ho un transalp e non lo ricomprerei!!figurati che non ha neppure la predisposizione per la sacca idrica e le rifiniture non sono proprio eccellenti...
Per la cifra che sei disposto a spendere puoi trovare anche zaini superiori al karrimor: deuter, millet, tatonka ecc.....
riguardo la Deuter, avevo visto con interesse il Deuter Aircontact pro 60-15, prendendo ispirazione dalla seguente discussione:

http://www.avventurosamente.it/vb/118-zaini-e-marsupi/18635-deuter-aircontact-pro-60-15-vs-karrimor-sabre-60-100-a.html

solo che non ho trovato al momento la possibilità fisica di provare uno zaino deuter qui a Perugia. E sopratutto, non l'ho trovato negli store online italiani :/

EDIT: come non detto, trovato su repetto sport, negozio che non conoscevo, a 200 euro scarsi.... che ne dite?
 
Ultima modifica:
L'aircontact pro lo puoi comprare ad occhi chiusi,ha uno schienale che è come stare seduti sul salotto di casa.
Da tenere in conto però che è uno zaino con una zona di carico molto elevata ed io avendolo avuto non posso che far notare questa cosa...cioè quanto pensi di caricare lordo(zaino compreso)?
15 chili?
Se è così puoi cavartela con altri modelli,sarebbe sprecato,è uno zaino pensato per caricare molto di più.
 
oggettivamente I primi tempi non credo di uscire per più di 2-3 gg, quindi il peso è grossomodo intorno ai 15 kg, zaino incluso. Però odio l'idea di comprare ora uno zaino magari più modesto e ritrovarmi tra un anno a riprenderne uno nuovo per uscite più lunghe. Preferirei trovare un prodotto di qualità che sia il più versatile possibile (lo so probabilmente chiedo l'improbabile). Altrimenti a quale soluzioni ti riferisci @nuvolo?
 
Beh io avevo l'aircontact pro 60+15 ed è veramente immenso(i deuter sono molto capienti,ancor meglio,dichiarano i litri sulla sacca principale e non totali di ogni tasca e taschino come fanno altri produttori).
Faccio prevalentemente escursionismo con bivacco.
Ho deciso di ridurre di 10 litri e ho colto l'occasione per provare l'act lite 50+10(che al momento uso e non ho intenzione di cambiare) e 15/16(inverno,assenza acqua,etc) chili li porto tranquillamente senza accusare limiti della cintura lombare che pur essendo ridotta rimane comunque comoda.
Più che considerarla una scelta modesta dovresti considerarla una scelta più misurata al genere di attività...
Per esempio se intendi viaggiare appoggiandoti a strutture per i pernotti non ti servirà chissà che zaino,discorso diverso se intenderai essere autonomo x i pernotti,con vestiti di ricambio,cibo e connessi per 2/3 giorni...magari per un viaggio "misto" di più giorni...allora servirà uno zaino più capiente ma che diventerà un macigno...
 
Io attualmente per 3/4 giorni riesco ad usare un 48L e porto cibo per due.Sia inverno che estate. La tenda se la uso la attacco fuori.
Chiaramente nel tempo ho cercato di investire su attrezzatura minimale e leggera. Il saccoletto ed il materassino sono quelli che giocano un ruolo primario quanto ad ingombro. Per il ricambio uso una sacca di compressione. Per l'acqua un Katadyn.
Il tutto mi permette di restare anche in inverno intorno ai 12 kg zaino incluso!
 
Beh dai è già un bel traguardo,io nei momenti light,togliendo l'acqua,riesco a stare anche sui 10/11 per due notti(estate,sacco leggero niente cambi,poco vestiario,magari lascio anche a casa il completo pioggia) e l'estensione di 10 litri non l'ho mai usata neanche quando sono carico.
 
Ultima modifica:
Per esempio se intendi viaggiare appoggiandoti a strutture per i pernotti non ti servirà chissà che zaino,discorso diverso se intenderai essere autonomo x i pernotti,con vestiti di ricambio,cibo e connessi per 2/3 giorni...magari per un viaggio "misto" di più giorni...allora servirà uno zaino più capiente ma che diventerà un macigno...
hai centrato il problema: l'idea è di essere autonomo il più possibile durante quei tre giorni
, o come dicevi fare viaggi misti.
 
Eh si li devi vedere tu come ti vuoi organizzare per l'attrezzatura,ci passa un abisso tra fare qualche notte bivaccando nei boschi oppure stare via due settimane bivaccando nei boschi ma scendendo ogni tanto nella civiltà per fare provviste lavarsi e lavare il cambio di vestiti...un esempio...
 
vi ringrazio per tutti i consigli, ma inaspettatamente mi è arrivato in regalo da amici tedeschi un Tatonka Yukon 60. Non l'ho trovato recensito qui nel forum, ma sembra veramente ben fatto. Appena avrò modo di provarlo meglio posterò qualche foto e qualche info in più :)
 
sul prezzo non so dirti essendo un regalo. Del marchio ne sentii parlare solo un paio di volte quando ero in Svezia..però le prime impressioni sono molto positive :D
 

Discussioni simili


Alto Basso