kit per escursione di un giorno

ciao,
da un pò penso di alleggerire il mio zaino.
In genere faccio escursioni di un giorno. Ciò vuol dire essere sempre a poche ore da una strada o altro posto popolato. Penso che in queste condizioni non abbia molto senso portarsi esche e attrezzature tali da poter sopravvivere una settimana da soli!

In fondo cosa può capitarmi? (aiutatemi a identificare la lista di possibili necessità)
1) piccoli infortuni
2) pioggia improvvisa
3) infortunio ai piedi/gambe che mi impedisca di camminare (probabilmente l'evento peggiore di tutti)

In questi casi mi pare serva ben poco, correggetemi se sbaglio. Mi pare che anche nel caso peggiore potrei dover stare nel bosco una notte (evento 3) in attesa di soccorsi (che arriverebbero abbastanza presto poiché non mi sono allontanato poi tanto)

Avrei definito questa lista. Mi pare ancora eccessiva, comunque voi cosa togliereste/aggiungereste?

cellulare con GPS ed email (in grado di inviare la posizione via sms e email se c'è un minimo di copertura)
Fischietto
Bussola
Tavolette potabilizzatrici
3 spilli da balia
acciarino (firesteel)
accendino
Innesco x fuoco
kit cucito
Cordino (5-10 m)
Poncho
Mini maglite AA
2 batterie ricambio
matita-mini blocco note
kit medico
coltello victorinox Hunter
2 sacchetti di plastica piccoli per i rifiuti
2 sacchetti verdi da immondizia grandi
fazzoletti imbevuti x lavare le mani
detergente disinfettante x mani
3 pacchi fazzoletti carta
spray al peperoncino
coperta termica emergenza
nastro americano 0,5m
cibo (panini, snack, pocket coffee, cioccolata)
 

Difficile dire cosa togliere,perche alla fine tutto puo essere utile come tutto puo essere inutile.Io il mio kit lo tengo in una custodia per macchine fotografiche,le uniche cose che non entrano sono il telo poncho,la coperta termica e il nastro americano.Al posto della mini maglite prenderei una torcia piccolina di quelle con il pannellino solare incorporato che alla fine è luminosa quanto la maglite,pero hai il vantaggio di non portarti le batterie.Di cordini ce ne ho pure io da 10m, pero nel kit ne porto 2 da 2m,giusto se devo legare qualcosa.Toglierei i fazzolettini per lavarsi le mani,posso arrangiare con la terra e le foglie e toglierei lo spray al peperoncino che a mio avviso è inutile,perchè finche lo esci ti hanno gia mangiato :).Questa è una mia personalissima opinione.
 
Io sostituirei la minimaglite con una di queste:

Niente, non mi lascia mettere il link.
Le torcie a dinamo di decathlon, 3,90 o 7,90 €. E non hai problemi di batterie.
 
ecco cosa farei io (trovandomi in linea con enzo86)
le voci in grassetto sono quelle da escludere, ed ho aggiunto un commento sempre per come la penso io. ovviamente si tratta di un'uscita fuori porta senza pernotto.

cellulare con GPS ed email (in grado di inviare la posizione via sms e email se c'è un minimo di copertura)
Fischietto
Bussola
Tavolette potabilizzatrici (sei così sfortunato da finire l'acqua?)
3 spilli da balia
acciarino (firesteel)
accendino
Innesco x fuoco
kit cucito (uscita di un giorno e quindi nulla che non si possa risolvere al ritorno)
Cordino (5-10 m)
Poncho
Mini maglite AA
2 batterie ricambio
matita-mini blocco note
kit medico
coltello victorinox Hunter
2 1 sacchetto di plastica piccolo per i rifiuti (e quanta immondizia devi produrre?)
2 1 sacchetto verde da immondizia grande
fazzoletti imbevuti x lavare le mani
detergente disinfettante x mani
3 pacchi fazzoletti carta
spray al peperoncino (confido nei bastoncini)
coperta termica emergenza
nastro americano 0,5m (ottimo per le emergenze ma forse superfluo per l'uscita di un giorno)
cibo (panini, snack, pocket coffee, cioccolata)
aggiungerei un coltello più grosso ed un seghetto pieghevole (li porto SEMPRE)

desidero aggiungere che la mia preoccupazione è sempre quella di restare per un motivo od un'altro fuori per la notte.
in questo caso si tratterebbe di un'emergenza e quindi il tutto verrebbe rimodulato in base alle nostre esigenze-paure.
 
cellulare
Fischietto
Bussola
Tavolette potabilizzatrici
3 spilli da balia
acciarino (firesteel)
accendino
Innesco x fuoco
kit cucito
Cordino (5-10 m)
Poncho
Mini maglite AA
2 batterie ricambio
matita-mini blocco note
kit medico
coltello victorinox Hunter
2 sacchetti di plastica piccoli per i rifiuti
2 sacchetti verdi da immondizia grandi
fazzoletti imbevuti x lavare le mani
detergente disinfettante x mani
3 pacchi fazzoletti carta
spray al peperoncino
coperta termica emergenza
nastro americano 0,5m
cibo (panini, snack, pocket coffee, cioccolata)



allora , ti ho messo in verde le cose che porterei , in blu quelle che lascerei a casa , in rosso quelle cose che sicuramente non porterei. IMHO.

questo , da quanto hai scritto :"escursioni di un giorno. Ciò vuol dire essere sempre a poche ore da una strada o altro posto popolato."

aggiungerei l'acqua e la grappa (è più importante la seconda :p) dato che hai menzionato le cibarie.

lo spary al peperoncino io me lo porto sempre dietro , nun si sa mai , meglio averlo che non averlo.
il detergente disinfettante da mani lo usano le signorine per andare a mangiare in pausa mensa , gli escursionisti si lavano nel primo ruscello oppure non si lavano affatto , sono tutti anticorpi che fanno bene (SCHERZO!!!... , ma non troppo a dire la verità).
hai un cellulare con gps e mail , quindi ha un sistema operativo , quindi le batterie ti durano un nulla; per andare tranquillo mi prenderei o un telefonino di scorta oppure una batteria di riserva.
la bussola l'ho messa in blu , questo perchè o sei capace ad usarla oppure non ti serve a nulla , se fai escursioni di 1 giorno vuol dire che non ti allontani nemmeno tanto da casa , quindi più o meno sai sempre dove ti trovi.
3 pacchetti di fazzoletti di carta? e che cavolo , a parte che il naso te lo soffi con le dita , poi hai anche le salviette , quindi con quelle ti sistemi parecchio.
snack e pocket coffee sono porcherie.
nel kit medico che cosa hai? a volte ci sono delle cavolate assurde , a volte invece mancano cose importanti.
poi , l'acciarino e inneschi vari non so , a questo punto la coperta termica ti viene incontro , ma devi essere messo veramente male , e comunque col telefonino ti tiri fuori dai guai.

poi una cartina del posto.
poi io suggerisco sempre di aggiungere al kit un piccolissimo portamonete , con dentro qualche soldo da non toccare mai , se stai in difficoltà (ad esempio ti perdi e raggiungi una località a 30 km dalla macchina) è un attimo prendere un bus o un treno.

tutto questo , ripeto , per la tipologia di escursione che intendi fare.
 
Toglierei le pastiglie potabilizzatrici e il kit da cucito. Il firesteel è ridondante ma dopotutto non pesa niente ed occupa poco spazio.
Aggiungereri (ma non sono indinspensabili):

-Una busta di ghiaccio istantaneo (per alleviare possibili distorsioni o botte).
-Una scaldino chimico in buste (il freddo è di gran lunga il pericolo maggiore).
 
cerco di rispondere un pò a tutti (e spero di non scordare nessuno):
- maglite: in effetti ho la torcia a dinamo tipo quella di decathlon (io l'ho presa da mediaworld). porterò questa
- tavolette potabilizzatrici probabilmente sono inutili ma pesano veramente pochissimi grammi
- spilli da balia e kit cucito servono per far fronte a qualche strappo improvviso e magari ampio in zone poco carine.... :) e comunque pesano pochissimo
- acciarino, mi sa che lo rimuovo, piuttosto mi compro un bello zippo che accende anche con il vento e l'acqua
- snack e pocket coffee non si toccano! :no: :)
- la bussola so usarla abbastanza e mi fa passare il tempo (dimenticavo, porto anche il coordinatometro)
- lo spray al peperoncino cerco di tenerlo a portata di mano sperando non serva mai
- busta del ghiaccio e scaldino chimico pesano parecchio...non so ci penserò
- riguardo al telefonino ho una batteria di ricambio
- kit medico: l'ho comprato da Auchan, penso sia scarsino. Mi consigliate qualcosa di non troppo costoso/pesante/ingombrante??
 
cerco di rispondere un pò a tutti (e spero di non scordare nessuno):
- maglite: in effetti ho la torcia a dinamo tipo quella di decathlon (io l'ho presa da mediaworld). porterò questa
- tavolette potabilizzatrici probabilmente sono inutili ma pesano veramente pochissimi grammi
- spilli da balia e kit cucito servono per far fronte a qualche strappo improvviso e magari ampio in zone poco carine.... :) e comunque pesano pochissimo
- acciarino, mi sa che lo rimuovo, piuttosto mi compro un bello zippo che accende anche con il vento e l'acqua
- snack e pocket coffee non si toccano! :no: :)
- la bussola so usarla abbastanza e mi fa passare il tempo (dimenticavo, porto anche il coordinatometro)
- lo spray al peperoncino cerco di tenerlo a portata di mano sperando non serva mai
- busta del ghiaccio e scaldino chimico pesano parecchio...non so ci penserò
- riguardo al telefonino ho una batteria di ricambio
- kit medico: l'ho comprato da Auchan, penso sia scarsino. Mi consigliate qualcosa di non troppo costoso/pesante/ingombrante??

il mio kit medico è così:

ACQUA OSSIGENATA
CEROTTO LUNGO
LACCIO EMO (in realtà è un palloncino , va bene anche per altri utilizzi)
COPERTA TERMICA
CICATRIZZANTE
PASTIGLIE POTABILIZZ.
GARZA STERILE
SOLUZIONE FISIOLOGICA
FASCIA ELASTICA+GANCETTI
ASPIRINA
TACHIPIRINA
ANTIDIARROICO
LIQUIRIZIA
ANTIEMORRAGICO
CREMA SOLARE

è in maiuscolo perchè ho fatto un veloce copia/incolla.
però tutta stà roba raramente la porto per un escursione di un giorno , credo che la cosa fondamentale sia proprio il telefonino (se c'è campo).
le medicine sono testate da sempre (so che la tachipirina non mi provoca effetti collaterali) , quindi se devi inserire medicinali mettiti quelli di cui sei sicuro
 
Ultima modifica di un moderatore:
cerco di rispondere un pò a tutti (e spero di non scordare nessuno):
- maglite: in effetti ho la torcia a dinamo tipo quella di decathlon (io l'ho presa da mediaworld). porterò questa
Attenzione: Ho una torcia della geonaute che tenevo per emergenza, praticamente non l'ho mai usata e testandola pochi giorni fa mi sono accorto la batteria è completamente rovinata.
Io consiglio una Petzl e+lite, 23 euro, microscopica e la batteria in dotazione si mantiene fino a 10 anni.
 
Caspita, mi sa che non avevo mai letto una discussione nella quale non sono d'accordo praticamente con nessuno:D:D:D

Comunque prima di rispondere volevo chiedere a scarpinatore di parlarci meglio del tipo di escursioni che fa (quota media e massima, da solo o in compagnia) e soprattutto se la lista che ha postato comprende TUTTO quello che porta o se porta anche altre cose (in questo caso: quali?)
 
Per quanto riguarda le torcie quella della decathlon sono buone,anche se quella da 7,90 è un po grossa.Io ho la concezione che il kit piu piccolo è meglio è.Comunque io ho una della friendo,sempre acquistata da deca che oltre a farmi da lampadina con 3 funzioni ha pure il cavetto per ricaricare il cellulare.Quindi risolveresti, il problema batterie da portarsi dietro e quello di ricaricare il cellulare.Ovviamente non è che lo ricarica tutto,ma ti da almeno quei 10 minuti in piu di autonomia.Attenzione a non arrivare a far spegnere il cellulare perchè se succede, almeno per il nokia n70,non c'è la fa.Per quanto riguarda il segaccio,se ce spazio ben venga,se no la cara e vecchia sega del victorinox basta e avanza,ovviamente dipende sempre da cosa dobbiamo segare(per la legna per fare il fuoco basta e avanza).La busta del ghiaccio e lo scaldino in effetti potrebbero essere un peso e ingombro in piu,tenendo conto che deve entrare tutto in una custodia.Spille da balia e barrette potabilizzatrici portale sempre,anche se è remota la possibilità di finire l'acqua e non poter tornare a casa,io me le porterei comunque,tanto per quello ch pesano e ingombrano,non ti cambieranno la vita.L'acciarino con l'innesco per il fuoco portalo e al posto dello zippo metti un bel bic classico avvolto in un po di carta velina.Questo perchè nello zippo la benzina evapora e rischi che nel momento del bisogno non funziona.A me è capitato!Ricorda che il bic bagnato non va,quindi coprilo.La questione del vento con un po di calma e intelligenza si accende.Questo è ovviamente il mio modo di pensare :)
 
Zaino, borraccia per l’acqua, mantella impermeabile, scarponi da trekking. Berretto, guanti, maglione supplementare o pile, giacca a vento, occhiali da sole, crema solare, foulard, colazione al sacco, sacchetto per rifiuti, kit di pronto soccorso, lampada frontale o torcia elettrica, coltello, bussola, fischietto, binocolo, altimetro.:D
 
cellulare con GPS ed email (in grado di inviare la posizione via sms e email se c'è un minimo di copertura)
Fischietto
Bussola
3 spilli da balia
accendino
Cordino (5-10 m)
Poncho
Mini maglite AA
2 batterie ricambio (se le metti nuove nella torcia prima di partire non ti servono)
matita-mini blocco note
kit medico
coltello victorinox Hunter
1 sacchetto di plastica piccolo per i rifiuti (io di solito li rimetto nello zaino, tanto magari la busta di carta per i panini c'è sempre)

1 pacchi fazzoletti carta

coperta termica emergenza
nastro americano 0,5m (io non lo porto mai ma non lo voglio sconsigliare, potrebbe essere utile)
cibo (panini, snack, pocket coffee, cioccolata)
Carta della zona
Acqua

Non porterei altro. Nel kit di autosoccorso ho qualche cerotto, una benda, e qualche garza.
 
Caspita, mi sa che non avevo mai letto una discussione nella quale non sono d'accordo praticamente con nessuno:D:D:D

Comunque prima di rispondere volevo chiedere a scarpinatore di parlarci meglio del tipo di escursioni che fa (quota media e massima, da solo o in compagnia) e soprattutto se la lista che ha postato comprende TUTTO quello che porta o se porta anche altre cose (in questo caso: quali?)
In genere si tratta di quote limitate che raramente superano i 1500-1600 con dislivelli di 3-400m al giorno (se ho proprio voglia di sfiancarmi :) )

Ho tralasciato l'acqua (in genere un litro con me e altra in auto) e l'abbigliamento che scelgo a seconda della stagione, inoltre documenti, soldi.
 
Zaino, borraccia per l’acqua, mantella impermeabile, scarponi da trekking. Berretto, guanti, maglione supplementare o pile, giacca a vento, occhiali da sole, crema solare, foulard, colazione al sacco, sacchetto per rifiuti, kit di pronto soccorso, lampada frontale o torcia elettrica, coltello, bussola, fischietto, binocolo, altimetro.:D
tranne crema solare (ci penso sempre dopo) e foulard avrei tutto

(l'altimetro lo fa l'iphone)
 
cambia sicuramente da stagione a stagione, in una stagione come questa ecco cosa porterei per 1 giorno (inteso da mattina a sera pensando di tornare alle auto indicativamente verso le 19:00-20:00)

-zainetto da 25-30lt
-bastoncini trekk
-coltellino multiuso piccolo (non troppo pesante con troppa roba inutile) va benissimo anche un opinel piccolino
-kit accendifuoco (che in genere consiste in una bustina di plastica auto sigillante contenente 1pacchetto di fiammiferi anti-vento, mezza candela, qualche zolletta di accendifuoco bianco tipo esbit ma meglio fochista, molto più affidabile e istantaneo)
-fischietto
-telo termico
-cappello per freddo
-cappello per sole
-occhiali da sole (io uso adesso la mascherina di plastica da mettere sui miei da vista, ma d'estate non basterà una mscherina)
-guanti di pyle leggeri
-torcia frontale piccolina
-gps+cartina(dentro un case impermeabile)+bussola
-cellulare
-soldi/scheda cai/ecc (dentro una busta impermeabile sigillata)
-una bottiglia da 1,5lt acqua
-cibo minimo di tipo adatto
-3/4 pacchetti di fazzoletti (utili per naso, bagno.., fuoco, ecc)
-1 pyle medio
-giacchetta antivento in goretex

(vestiti in dosso: maglietta, pantaloni e scarponi che variano dalla quota, in molti posti c'è ancora neve e i pantaloni di goretex sono ottimi ancora, sui 2000 fa ancora molto freddo la sera)
aggiungerei anche una fotocamera digitale, la porto sempre.. d'estate se scelgo posti vicino a laghi o torrenti, porto anche un mini asciugamano perchè quando fa 45 gradi l'acqua invoglia a fare un tuffo, e in quel caso anche la crema solare sarebbe da portare. (se vado solo porto anche l'i-pod shuffle o una radio non piccola, ma che possa accenderla sul prato e mi dia compagnia mentre mangio...).
a volte anche una tazza per farsi un the o qualsiasi altra cosa semplice, ma sono tutte cose extra che valuto di volta in volta (come un binocolino, un blocknotes+matita..) le cose sicure il 100% delle volte sono quelle scritte in blu (aggiungerei anche dello spago come standard, ma devo imparare a fare qualche nodo in più prima, ora come ora ne so fare veramente 2-3 è ridicolo e devo rimediare a questa mancanza..)


il discorso pronto soccorso è complesso...

le cose veramente utili sono, sapere come comportarsi (sia teoricamente che praticamente) in situazioni di emergenza, per esempio aiutare un eventuale infortunato a non soffocare con la propria lingua gonfiatasi per essersi morsa coi denti durante una caduta, essere in grado di fare un massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca (in modo corretto) riconoscere subito le ferite gravi a vene e arterie e tamponarle con qualcosa.. tecniche di prima emergenza insomma, che cmq prevedono l'immediato o quasi trasferimento in sala operatoria; certo senza i soccorsi possono salvare cmq la vita, ma bisogna essere veramente fortunati.

si può pure ggiungere un first aid minimo (che comprenda una piccolissima boccetta di disinfettante e benda da arrotolare, potrei aggiungere dell'altro come bisturi monouso e laccio emostatico, ma non sapendoli usare non avrebbe senso, l'ideale è fare un corso e prevenire i rischi, la realtà è che se ci si fa male male o si è medici e si viaggia con un borzone carico di attrezzatura medica, o devi solo sperare che il cell prenda; se ci si fa poco male, anche solo col buon senso si riesce ad arrivare alla civiltà, senza nessun first aid) ci si taglia un dito col coltello? (difficile che io mi faccia tagli seri visto i mini coltellini che mi porto dietro..) ok con una benda o un fazoletto tampono e tengo premuto, poi a casa mi faccio vedere da un medico, ma se mi faccio male male (mi taglio un dito, mi rompo un osso o un emorraggia interna...) solo la volontà e il buon senso mi riportano a casa, certo non sarà un cerotto un a garza e un pò di disinfettante; si può SOLO preveinre certe cose, quando ci si ritrova soli su una cresta con una gamba rotta (o peggio) è stupido sperare che qualcuno ti venga in soccorso se non hai potuto telefonare, uno lo sa e si comporta di conseguenza, in modo da evitare assolutamente un eccessivo rischio inutile (io non vorrei scoprire se sarei in grado di uscirne da una situazione del genere)
 
Ultima modifica:
@homoroswell
sono d'accordo, meglio cercare di evitare i guai che scoprire dopo se so cavarmela!!
;)
 

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto