La Commissione europea mette fuori legge semi e piante non omologate

#1

#4
Poco e non ho verificato niente, quello che penso è che una delle opzioni che stiamo scegliendo "non decidendoci" è quella della rana bollita.
Però mi fido degli italiani come massa, aspettano all'ultimo prima di reagire, poi quando lo fanno son caxxi.
 
#5
Se ne parla già da anni, questa volta purtroppo credo che la avranno vinta...spero che si aprano gli occhi un giorno e riusciremo una volta per tutte a decidere per noi stessi e non a farci controllare come burattini...

non c'è mai fine al peggio purtroppo...
 
#7
Azz io finirei in galera!!!:biggrin:

Comunque ad oggi tutte le aziende agricole usano sementi e varietà di piante omologate, la selezione e la conservazione dei semi per il raccolto successivo non la fa più nessuno da decenni.

Per il resto chi viene a controllare cosa pianto nel mio campo dietro casa? Mi viene la polizia a controllare che semino il mais cinquantino, che mi faccio le piantine di pomodoro in casa coi semi dell'anno prima o che mi faccio il clinto?.....allora illegale per illegale tanto vale che pianti anche la marijuana:biggrin:
 
#10
@Massimo: quel che fa tuo zio, si puo' tranquillamente continuare a fare.
Il problema sono le aziende piccole che non possono piu' vendere i semi delle varieta' native.
Si vuole normalizzare il gusto e non solo quello (vedi anche alimenti OGM) anzi la porcata dei semi e' strettamente collegata con gli alimenti OGM.
C'est l'argent qui il fait la guerre, come sempre.
Dovremmo lottare di piu' per non capitolare al volere delle multinazionali del cibo come Monsanto e Nestle' (le peggiori)
 
#11
@Massimo: quel che fa tuo zio, si puo' tranquillamente continuare a fare.
Il problema sono le aziende piccole che non possono piu' vendere i semi delle varieta' native.
Si vuole normalizzare il gusto e non solo quello (vedi anche alimenti OGM) anzi la porcata dei semi e' strettamente collegata con gli alimenti OGM.
C'est l'argent qui il fait la guerre, come sempre.
Dovremmo lottare di piu' per non capitolare al volere delle multinazionali del cibo come Monsanto e Nestle' (le peggiori)
Difatti se passasse una legge del genere le uniche piante ammesse sarebbero soltanto gli ibridi brevettati e omologati dalle multinazionali.
Ibridi sterili che costringono ogni anno i produttori ad acquistare la semente e che soppianteranno un po' alla volta le piante "tradizionali" perché non omologate e quindi fuorilegge.

Ergo un paio di multinazionali controlleranno l'intera produzione agricola fissando i prezzi e facendo il bello e il cattivo tempo; di fatto rivoluzionerebbero tutti gli equilibri politici a loro favore.

p.s.: alla fine della fiera con la nostra ormai inutile costituzione oltre a pulirci il deretano potremo incartare pomodori illegali, pere di contrabbando ecc ecc :lol:
 
#13
Nulla di nuovo sotto il sole, già nel medio evo vi erano monasteri ed abazzie che pretendevano di arrogarsi il monopolio delle erbe medicinali e delle spezie e chi si metteva di traverso rischiava di essere tacciato di stregoneria e finiva sul rogo. Ogni impero o dottrina ha protetto i suoi interessi, basti ricordare le vie della seta, la storia dei bachi, ecc.

Poi il tempo, le guerre, le rivoluzioni, asteroidi, glaciazioni, eruzioni, terremoti, tsunami, alluvioni e quant'altro faranno il loro corso, e come sempre, la natura si riprenderà ciò che gli appartiene, come è giusto che sia ! :biggrin:

g
 
#14
Nulla di nuovo sotto il sole, già nel medio evo vi erano monasteri ed abazzie che pretendevano di arrogarsi il monopolio delle erbe medicinali e delle spezie e chi si metteva di traverso rischiava di essere tacciato di stregoneria e finiva sul rogo. Ogni impero o dottrina ha protetto i suoi interessi, basti ricordare le vie della seta, la storia dei bachi, ecc.

Poi il tempo, le guerre, le rivoluzioni, asteroidi, glaciazioni, eruzioni, terremoti, tsunami, alluvioni e quant'altro faranno il loro corso, e come sempre, la natura si riprenderà ciò che gli appartiene, come è giusto che sia ! :biggrin:

g
I monasteri preservavano una varietà enorme di semi e piante, non creavano ex novo un paio di specie sterili da imporre al mercato, è diverso ;)

Io continuo a coltivare, se non sono d'accordo vengano a dirmelo di persona !!!!!

:)
Tu potrai continuare a coltivare, chi ti dice nulla.....basta che usi le sementi che troverai in commercio.
 
#15
I monasteri preservavano una varietà enorme di semi e piante, non creavano ex novo un paio di specie sterili da imporre al mercato, è diverso ;)
Si, è diverso perchè all'epoca la tecnologia non permetteva di fare tanto,
ma la volontà di imporsi e di reprimere la concorrenza era forse anche peggiore
delle attuali multinazionali.

g
 
#16
Ibridi sterili che costringono ogni anno i produttori ad acquistare la semente e che soppianteranno un po' alla volta le piante "tradizionali" perché non omologate e quindi fuorilegge.
Ibridi sterili esistono sul mercato gia' da 30anni e sono i piu' coltivati dalle grosse aziende agricole perche' molto produttivi.
MA A LORO NON BASTA, VOGLIONO IL 100%
bisognerebbe indignarsi di piu'
 
#17
in pratica mezzo triveneto e' fuori regola.

nessuno ha notato la cosa piu' agghiacciante. che questo e' pericolosissimo, e' un modo per tenere sotto controllo gli approvvigionamenti di cibo di intere popolazioni, e, se combinate i tassi enormi di inquinamento (che riduce la capacita' portante degli ecosistemi) con la sterilita' dei semi ibridi dopo la prima generazione, si puo' potenzialmente affamare e costringere alla resa per fame o far morire in modo atroce intere nazioni.
 
#18
Si, è diverso perchè all'epoca la tecnologia non permetteva di fare tanto,
ma la volontà di imporsi e di reprimere la concorrenza era forse anche peggiore
delle attuali multinazionali.

g
Ma non è volontà di reprimere, anzi dopo la caduta dell'impero romano al tempo delle invasioni barbariche e dell'alto medioevo e stato proprio grazie agli "erbari" dei monasteri che si sono salvate molte piante.

Senza contare l'opera di dissodamente, bonifica e coltivazione del territorio.

Per favore non confondiamo la mer@a con la cioccolata, i monasteri medievali sono stati dei forzieri del sapere, dei paladini della cultura non dei vampiri assetati di potere e denaro.
 
#19
in pratica mezzo triveneto e' fuori regola.

nessuno ha notato la cosa piu' agghiacciante. che questo e' pericolosissimo, e' un modo per tenere sotto controllo gli approvvigionamenti di cibo di intere popolazioni, e, se combinate i tassi enormi di inquinamento (che riduce la capacita' portante degli ecosistemi) con la sterilita' dei semi ibridi dopo la prima generazione, si puo' potenzialmente affamare e costringere alla resa per fame o far morire in modo atroce intere nazioni.
Infatti, mirano al controllo delle derrate alimentari così possono tenere in scacco popoli e governi. Altro che sovranità del popolo, un multinazionale potrà andare dai capi delle varie nazioni e dire loro se volete mangiare dovete stare alle mie condizioni!!....tempi duri....
 

Contenuti correlati

Alto