la mia lista dei desideri

lasem star quelli che gia' sapete (spagna, norvegia, di nuovo francia belgio e inghilterra, ecc)

vado piu' vicino

- zona di colle val d'elsa (il paradosso e' che ho parenti ma non l'ho mai visitata bene)
- foresta fossile di dunarobba
- parco dello stirone
- delta del po e valli da pesca
- qualche altra zona in trentino e dintorni
- villaggio del pescatore
- plitvice
- vinigo e peaio (andavo a farci i camposcuola da piccolo, vorrei vedere come sono diventati)
- enego 2000 (idem)

e poi un po' di posticini secondari qua attorno
 
Luoghi dove non sono mai andato:

- il Pollino
- i monti della Laga (conosco solo il Gorzano)
- l' Etna
- Ponza e le altre isole di quell arcipelago
- la Majella (monte Amaro)
- la piana di Castelluccio in occasione delle fioriture


luoghi dove vorrei tornare, anche più di una volta:

- il sentiero degli Dei sulla costiera amalfitana
- i monti Sibillini
- la discesa a mare dal monte Conero alla spiagga "delle due sorelle"
- la Alpi Apuane... in un giorno senza nebbia!

luoghi dove non mi stanco di tornare:

- il parco d' Abruzzo (PNALM)
- dovunque vi sia una fioritura abbondante o speciale oppure un corso d' acqua che mormora o forma delle cascatelle...
- forre della Tuscia meridionale con tracce della civiltà etrusca
- la salita al Circeo, sovrastante pareti strapiombanti sul mare
...
 
La Majella è (anche) tristemente famosa come luogo dell'uccisione di due ragazze della provincia di Padova, Diana Gobbo e Tamara Olivetti, uccise dal pastore di Skopje Haljebi Hasani (a cui qualcuno aveva dato una pistola...). Erroneamente i giornali semplificarono e scrissero "il pastore macedone".

Ogni tanto mi viene l'idea balorda di andare fin laggiù con un metal detector e le autorizzazioni, e vedere se trovo qualcosa. Oppure in giro per l'Italia.
 
- zona di colle val d'elsa (il paradosso e' che ho parenti ma non l'ho mai visitata bene)

Sono lombardo ma ho vissuto qualche anno prima a Firenze poi a Siena... mai mi sarei aspettato di leggere che qualcuno volesse andare, tra tutti i posti della bellissima Toscana, a Colle val d'Elsa!

Ignoranza mia, ma per me è poco più che un paesotto che affaccia sulla super strada... cosa mi sono perso?
 
... luogo dell'uccisione di due ragazze della provincia di Padova... l'idea balorda di andare fin laggiù con un metal detector e le autorizzazioni, e vedere se trovo qualcosa....

Stano desiderio... ci sono stato, c'é una lapide a ricordo del tragico evento... il luogo è sul monte Morrone (che è isolato rispetto al massiccio principale della Majella), facilmente raggiungibile senza difficoltà e molto frequentato dai locali per la raccolta degli orapi (spinaci di montagna) abbondanti in una spianata conosciuta come stazzo degli orapi: andandoci in una limpida domenica di primavera mi capitò di incontrare tanta gente che sembrava di essere in un parco suburbano...

...quale che fosse il programma delle ragazze è un posto in cui a chiunque potrebbe venire in mente di fare una passeggiata tranquilla, molto più accessibile di quanto non lo sia la maggior parte dei luoghi in Appennino...

Il percorso è da passo S. Leonardo (raccomandato andare in cima al Monte Le Mucchia, una delle cime del Morrone) ed è descritto qui nella variante da Roccacaramanico (più impegnativa):

http://www.lemiepasseggiate.it/appe...cchia-dal-vecchio-cimitero-di-roccacaramanico
 
Ultima modifica:
Guarda io non vedo l'ora di tornare x miniere
l'anno scorso tra documenti storici e ricerche, con la mia squadra ne abbiamo scoperte 7 MAI esplorate

una di queste ha un pozzo di 30 metri, che pare non finire mai, guardi giu e non vedi la fine, ma solo il buco che scompare nella "nebbia" (umidità)
Ho una voglia allucinate di scendere ad esplorarle, oltre il fatto che con un socio stavamo iniziando una socieà per portare le persone a visitarle e mostrare questo fantastico patrimonio (nascosto) italiano facente parte della nostra storia...

Ed è tutto fermo porca puzzola...
Vabbè mi sto comunque tenendo allenato e ogni tanto lucido l'attrezzatura :D
 
- delta del po e valli da pesca
Bellissimo
DSC_1454b_01.JPG

- villaggio del pescatore
Bellissimo

Entrambi i posti li ho girati per motivi fotografici!!!!!!!! Veramente belli.
 
La Majella è (anche) tristemente famosa come luogo dell'uccisione di due ragazze della provincia di Padova, Diana Gobbo e Tamara Olivetti, uccise dal pastore di Skopje Haljebi Hasani (a cui qualcuno aveva dato una pistola...). Erroneamente i giornali semplificarono e scrissero "il pastore macedone".

Ogni tanto mi viene l'idea balorda di andare fin laggiù con un metal detector e le autorizzazioni, e vedere se trovo qualcosa. Oppure in giro per l'Italia.

ci sono tante cose che non tornano in italia.

ad es, quando ho iniziato ad andare a tabiano (2011), a me piaceva girare di notte in cerca di animali. un paio di albergatori mi hanno detto chiaro e tondo di evitare determinate zone, specie verso la toscana perche' "i compagni di merende non sono finiti". in compenso mi hanno indicato altre zone dove potevo andare quanto e quando volevo (e in effetti di animali ne ho visti tanti, ho anche rischiato un incidente con un daino o qualcosa del genere).

Sono lombardo ma ho vissuto qualche anno prima a Firenze poi a Siena... mai mi sarei aspettato di leggere che qualcuno volesse andare, tra tutti i posti della bellissima Toscana, a Colle val d'Elsa!

Ignoranza mia, ma per me è poco più che un paesotto che affaccia sulla super strada... cosa mi sono perso?

premesso che il centro l'ho visto solo quest'anno per il funerale di mio zio, mentre prima andavo quasi solo a casa sua per andare a trovarli. IMHO:

1)curiosita' :)
2)la campagna e' veramente bella (e dietro casa dei miei parenti ci passa una derivazione della via francigena)
3)proprio il fatto di avere una superstrada la rende un punto strategico per muoverti velocemente nella zona e poter vedere altri paesi attorno. la cosa che odio del veneto e' la viabilita', o paghi l'autostrada o ci metti 5 h e 300 paesetti solo per andare a prendere il pane. nelle altre regioni hai statali veloci e superstrade gratis.
4)il centro storico comunque e' ben conservato e ha cose carine
5)mi piacerebbe pescare sull'elsa
6)perche' no? :)
--- ---

Bellissimo
Vedi l'allegato 205458


Bellissimo

Entrambi i posti li ho girati per motivi fotografici!!!!!!!! Veramente belli.
intendi il villaggio del pescatore a trieste, quello con i dinosauri???

quei dinosauri sono una delle cose che voglio vedere!!!
aggiungo l'acquario della regione friuli ad ariis
 
Mi piacerebbe tornare ad Aquileia. Non è proprio outdoor ma è uno dei posti più magici che abbia mai visitato

giusto, dimenticavo!!!

Esatto....ma i dinosauri non me li ricordo..... :biggrin:

credo che li abbiano spostati a trieste. o saranno scappati per il caos :p

"la mia lista dei desideri" Ma intesa solo come luoghi?

si :)

Sono d'accordo e comunque intorno (muovendosi un po) c'è tanto verde....il carso, grado, l'isola della cona/foce isonzo......

gemona e cividale del friuli (viste entrambe, la seconda con amici e la prima con i parenti), le valli del natisone, il matajur, il santuario della madonna di castelmonte. merita un giro anche neblo, di la del confine, e la bellissima valle del gail andando verso nord :)

aggiungo che tornerei a villach e klagenfurt (ci sono stato anni fa con delle compagne di universita'. peccato che ho scoperto parecchio dopo che, esclusa una di loro, a loro non ne fregava nulla di me o di cosa volessi vedere, semplicemente mi avessero voluto perche' se no le loro famiglie non le avrebbero lasciate andare)

caporetto e' tristissima. ci sono passato qualche volta, mi sono rifiutato di fermarsi. l'idea che una fila simile di gente sia morta per il delirio di qualche capoccia in posto cosi' squallido mi fa nausea.

altro posto tristissimo: cave del predil. lo detesto, i miei amici di gemona per dispetto ogni volta mi ci fanno finire (godendosi le mie incazzature a tema). secondo uno di loro, e' il perfetto manifesto del capitalismo selvaggio: 100 anni fa e' stato il primo posto al mondo interamente elettrificato, aveva cinema e tutto, appena e' finita la miniera e' stato abbandonato alle svelte. ora sta rinascendo come archeologia industriale (e poco vicino ci sono dei bei posti dove cercare fossili)

poi aggiungo ai posti che vorrei tanta francia, estonia e finlandia. e tornare a bernissart, dall'iguanodonte :)
 
3)proprio il fatto di avere una superstrada la rende un punto strategico per muoverti velocemente nella zona e poter vedere altri paesi attorno. la cosa che odio del veneto e' la viabilita', o paghi l'autostrada o ci metti 5 h e 300 paesetti solo per andare a prendere il pane. nelle altre regioni hai statali veloci e superstrade gratis.

Potrei rispondere punto su punto indicandoti posti migliori ma non ho nulla contro Colle val d'Elsa quindi evito... una cosa però devo dirla, da pendolare pluriennale su quella super strada: è vergognosa! L'erba del vicino è sempre più verde ma non è questo il caso. Lavori di manutenzione e pseudo ammodernamento sistematici e infiniti che sono per tutti una barzelletta, manto stradale pessimo, code kilometriche quotidiane, nonostante una pressione di traffico molto inferiore a quelle delle strade del nord, per anni senza aree rifornimento (ora le hanno messe) e se piove o peggio nevica auguri!

E tutto questo con una linea ferroviaria accanto a binario singolo con treni diesel.

No, che non passi l'idea che si tratti di un'eccellenza perché il collegamento Firenze Siena è qualcosa di tragicomico.

Scusate l'OT e lo sfogo.
 
Sono stato a Caporetto anzi a Kobarid, l' anno scorso. Dopo di anni di libri sulla prima guerra mondiale mi ero immaginato una sorta di inferno pieno di rottami di cannone e residuati bellici spaersi in giro. Ho trovato una cittadina di montagna simile a tanti paesini alpini che avevo visto in Trentino. Della guerra non è rimasto nulla a parte un discreto museo ed un cannone nel centro cittadino a cui i turisti legano le mountain bike.
Caporetto è famoso, tra l' altro, per essere il paradiso degli amanti del rafting
 
ci sono tante cose che non tornano in Italia.

ad es, quando ho iniziato ad andare a tabiano (2011), a me piaceva girare di notte in cerca di animali. un paio di albergatori mi hanno detto chiaro e tondo di evitare determinate zone, specie verso la toscana perche' "i compagni di merende non sono finiti".
I "compagni di merende" che non sono finiti, sarebbero altri maniaci omicidi come il Mostro di Firenze?

A forza di guardare il Tenente Colombo, divento sospettoso e domando: se sono albergatori e non poliziotti, come sanno certe cose? E perché certi delitti capitano in Toscana ma non in Lombardia, Veneto, Friuli...? Perché certi pazzi sono liberi di nuocere?
 
Potrei rispondere punto su punto indicandoti posti migliori ma non ho nulla contro Colle val d'Elsa quindi evito... una cosa però devo dirla, da pendolare pluriennale su quella super strada: è vergognosa! L'erba del vicino è sempre più verde ma non è questo il caso. Lavori di manutenzione e pseudo ammodernamento sistematici e infiniti che sono per tutti una barzelletta, manto stradale pessimo, code kilometriche quotidiane, nonostante una pressione di traffico molto inferiore a quelle delle strade del nord, per anni senza aree rifornimento (ora le hanno messe) e se piove o peggio nevica auguri!

E tutto questo con una linea ferroviaria accanto a binario singolo con treni diesel.

No, che non passi l'idea che si tratti di un'eccellenza perché il collegamento Firenze Siena è qualcosa di tragicomico.

Scusate l'OT e lo sfogo.

e allora indicameli!!! :) io non intendo dire che colle val d'elsa sia il posto migliore del mondo, anzi, semplicemente mi incuriosisce e vorrei andarci :) se hai posti nei paraggi da consigliare li aggiungo alla lista e mi fai solo un favore.

da pendolare dici che la strada fa schifo. mi fido, ma se puo' consolarti qua non va meglio. se non hai mai provato ad andare da padova a udine evitando le autostrade, e' un incubo. o vai alle 2 di notte, e comunque e' un bestemmiaio da 3 ore e mezza minimo, o ci metti 5 ore. fino a portogruaro, ovunque tu vada, e' l'incubo. idem girare attorno ai colli euganei, o voler andare a schio o arzignano, o verso trento... un incubo fino a che non becchi quelle pochissime strade a scorrimento veloce

friuli, bellunese, emilia romagna e trentino hanno strade a scorrimento veloce o extraurbane gratuite e scorrevoli. il resto del veneto vive sulle autostrade (e sulla 308, che pero' e' un incubo come quello che affermi).

Sono stato a Caporetto anzi a Kobarid, l' anno scorso. Dopo di anni di libri sulla prima guerra mondiale mi ero immaginato una sorta di inferno pieno di rottami di cannone e residuati bellici spaersi in giro. Ho trovato una cittadina di montagna simile a tanti paesini alpini che avevo visto in Trentino. Della guerra non è rimasto nulla a parte un discreto museo ed un cannone nel centro cittadino a cui i turisti legano le mountain bike.
Caporetto è famoso, tra l' altro, per essere il paradiso degli amanti del rafting

infatti, e pure per la pesca alle grosse trote. caporetto di per se e' carina, e' la valle del natisone per arrivarci che e' angosciante al massimo.

c'e' un museo bellissimo sulla guerra nella valle del gail, non ricordo in che paese di la del confine, ci andro' appena posso.
--- ---

I "compagni di merende" che non sono finiti, sarebbero altri maniaci omicidi come il Mostro di Firenze?

A forza di guardare il Tenente Colombo, divento sospettoso e domando: se sono albergatori e non poliziotti, come sanno certe cose? E perché certi delitti capitano in Toscana ma non in Lombardia, Veneto, Friuli...? Perché certi pazzi sono liberi di nuocere?

non mi hanno voluto dire altro.

anche in veneto sono successe tante cose strane. le sette sataniche che giravano sui colli e le guerre tra bande di meta' anni 90 nessuno le vuole ricordare, ma e' stata una strage messa a tacere.

c'e' da dire che pero', passando in pieno pomeriggio, alcuni erano posti isolati e dove il telefono non prende. non mi stupisce se fossero semplicemente posti dove uno si finge svenuto e quando un malcapitato si ferma, lo rapinano. facevano cosi' anche a este (una banda di marocchini specializzata, sapevano benissimo chi e dove erano)
 
Bisognerebbe specificare che le sette sataniche, che io sappia, non commettono reati finché non fanno sacrifici umani ossia omicidi. E io una volta ho chattato (sotto falso nome) con una che diceva di fare parte di una setta.

Se quegli albergatori non hanno voluto dirti altro, mi viene da pensare male, nel senso che sono in qualche modo coinvolti, magari dando ospitalità a qualcuno di loro.

Puoi dirmi, magari in MP, chi erano questi albergatori?

Le guerre tra bande cosa avrebbero di strano? Ci sono in tanti posti, per lo più degradati.
 
Bisognerebbe specificare che le sette sataniche, che io sappia, non commettono reati finché non fanno sacrifici umani ossia omicidi. E io una volta ho chattato (sotto falso nome) con una che diceva di fare parte di una setta.

Se quegli albergatori non hanno voluto dirti altro, mi viene da pensare male, nel senso che sono in qualche modo coinvolti, magari dando ospitalità a qualcuno di loro.

Puoi dirmi, magari in MP, chi erano questi albergatori?

Le guerre tra bande cosa avrebbero di strano? Ci sono in tanti posti, per lo più degradati.

anche tra i miei studenti ho dentro di tutto. in realta' in quasi tutti i gruppi (non solo satanici) qualcosa che non torna succede spesso, perche' anche il circolo del cucito e' una struttura di potere. poi ovvio che non te lo vengono a dire, ma di reati qua e la ne fanno (effrazioni e vandalismi a chiese e capitelli e non solo, a volte rapine e uso di droga) e spesso, se capiti per sbaglio mentre stanno facendo qualcosa, come minimo ti becchi sprangate.

era gente del posto, non ricordo i nomi ma erano verso il centro. anche a salsomaggiore mi hanno dato un consiglio simile
--- ---

Ciao, il Villaggio del Pescatore è nelle immediate vicinanze di Duino e ci sono i fossili di dinosauro
--- ---

Quì i dettagli
https://www.archeocartafvg.it/portf...a-testa-anche-la-coda-ora-scheletro-completo/

lui!!! lo vogliooooooooooooooooooooo!!!
 
... di reati qua e la ne fanno (effrazioni e vandalismi a chiese e capitelli e non solo, a volte rapine e uso di droga) ...

L' importante per il turista che viene da fuori è di non farsi abbagliare dall' aspetto innocuo ed idilliaco di certe cittadine di provincia, perché quello che al turista sembra un paradiso per i giovani locali è una insopportabile gabbia di noia e mancanza di prospettive.
Però credo che sia più facile fare brutti incontri nelle ore serali vicino a bar o punti di ritrovo che non la mattina tra gli alpeggi in quota... non è che il delinquente si alza preso la mattina per andare in montagna...

...non che escluda a priori situazioni da "un tranquillo week end di paura" ma ricordiamo che la tragedia delle ragazze sul monte Morrone per fortuna è stata un caso unico sull' appennino in tanti decenni e nulla ha a che fare con bande di giovani smidollati che sicuramente è più facile se ne stiano su un cavalcavia a tirar sassi che a battere le montagne in cerca di vittime isolate...
 
Corso di Orientamento
Alto Basso