La riscoperta del ferro :-)

Proverò a breve (spero, non dipende da me) una configurazione che non mi sembra che sia stata presa in considerazione nel forum (o quanto meno io non mi ricordo di averla mai letta) ....... mi correggo ...... è già stata presa in considerazioni da tanti altri :)

LA PADELLA DI FERRO

non di ghisa ma proprio di ferro, in aggiunta alla gavetta di alluminio (militare, primo periodo post bellico).

Perchè ? ....... perchè è perfetta per la carne, favorisce la famosa reazione di Maillard, è perfetta per le frittate, per le cotture "al salto" (riso e pasta), per le fritture (ok, in escursione fritture non se ne fanno) e non necessità di una manutenzione particolare, anzi, deve rimanere unta per preservarla negli anni :) (non và lavata con il detersivo ma neanche con l'acqua, una stroffinata con la carta e al limite sale grosso) ...... l'unico accorgimento è nel trasporto che proverò con una busta di carta (del pane) e relativa busta di plastica che contenga il tutto e preservi dall'unto. Ovviamente parliamo di ferro e come tale pesa :( ma il ciccio è il ciccio ;), non è di certo per escursioni impegnative ma io non ambisco al monte bianco :sleep:

La padella di ferro è stata una piacevole riscoperta in cucina, mi piacerebbe testarla in mezzo al nulla :)

Dimenticavo ...... si può pulire anche con una spatola :), non teme "i graffi", se tenuta bene (senza ruggine) è assolutamente biocompatibile e se dovete piantare un picchetto ..... bhè ..... non credo che si tirerà in dietro :) inoltre immagino che possa essere usata come difesa :biggrin:

211763


Ciao :si:, Gianluca
 
Ultima modifica:
Tipo queste
https://www.avventurosamente.it/xf/threads/padella-petromax.46312/ io adoro cucinare con le padelle in ferro, sono fantastiche ;) Uso quasi esclusivamente questa in ferro o altre in ghisa...non mi interessano i km e i dislivelli, le preferisco in assoluto ;) Tralasciando che per carattere più una cosa é" ultra-light", ecc e più mi rende a disagio come uomo, ahahah
Hahahaha wildlife guarda 3 anni fa cosa prevedevi!!!!
.........
Senza contare, come minimo, che altrimenti dovremmo girare con gli "amici" asiatici.... con la mascherina... visto che sempre e comunque introduciamo nel nostro organismo qualcosa di poco raccomandabile, ahah
 
Io la uso. L'ho citata ironicamente in un post giusto oggi, ma trovo che la padellazza ottenuta da fusione sia un must have per preppers e survivalist in primis.
Cucina da dio ed é indistruttibile.
In caso di problemi puoi anche legarla con del paracord ad un palo e farci un comodo martello da guerra (cosa da non sottovalutare in caso di zombies, yeti, alieni...).

Per altro non devi nemmeno smazzarti a posizionarla su un supporto, via con le cattive sul falò!
 
Ma in una padella solo di ferro, la roba che si cucina non si attacca^!?
Personalmente non ho mai avuto alcun problema, nessuna differenza sostanziale rispetto ad altre padelle, pentolini, ecc... Soprattutto la carne, una volta cotta bene, con la reazione giusta, non si attacca.

Inoltre si possono sempre usare grassi vari, oppure il semplice metodo del sale.
 
Ah ah ah ....... alla fine l'unico pirla che non la usava (userà perché è ancora da avvenire) la padella di ferro in escursione sono io ...... ah ah ah ah ah :biggrin::lol::rofl:

Ma in una padella solo di ferro, la roba che si cucina non si attacca^!?
Và usata comunque con un grasso di fondo, che sia olio burro o lardo, diversamente tende sicuramente ad attaccare ma dipende anche da cosa vuoi cuocere, parlo in ambito casalingo, ad esempio se cuoci una bella bisteccona, non la fettina alta 3 mm, si attaccherà ma una volta che ha sviluppato "la crosticina" puoi staccarla dalla pentola con una spatola, i classici "fagioli e salsiccia" vanno cotti con un grasso di base e girati con una certa frequenza.

Ciao :si:, Gianluca
 
sono curioso anche io di provarla,
pochi mesi fà ho preso la pentola in ghisa petromax, grazie ai consigi indiretti di WildLife, la sto usando e la gestione l'ho già imparata bene. Quindi per il ferro sono già psicologicamente pronto!
 
Sono rientrato in studio ed ho il mio archivio foto, vi allego un paio di foto dell'uso suddetto.
212002
212003


e rilancio la discussione con la piastra di ferro, così, semplice semplice...
Naturalmente non è per uso short staying, ma per mid o long, ovviamente.
Il mio progetto bushcraft prevede che questi oggetti rimangano infatti in permanenza nel C.B. (che si trova in proprietà privata), per uso collettivo.
 
A casa ne abbiamo un paio, quella grande per la cucina tradizionale e quella piccola che fa anche parte della mia attrezzatura. Aggiungo che all'inizio mi preoccupavo un po' di seguire con attenzione le varie norme di manutenzione, adesso se c'è da pulirla dandole una buona grattata con spatola o lana d'acciaio e magari qualche volta anche con acqua e sapone non mi preoccupo più di tanto. In fin dei conti è un oggetto rustico e mi sopravviverà.
 

Discussioni simili



Alto Basso