Natura La Valle del Lacerno nel Parco Nazionale d'Abruzzo

  • Una delle più belle escursioni del Parco Nazionale d'Abruzzo. L'escursione parte a poca distanza da Campoli Appennino in provincia di Frosinone nel versante laziale del Parco e si snoda intorno e sopra il letto del torrente Lacerno per finire nelle gole da lui create.


P.S. vi consiglio di vederlo alla massima risoluzione e a schermo intero ;)
 
Complimenti, immagini molto belle. Cos'era quel millepiedi? Lo conosci?
Complimenti... se ci dai qualche indicazione sul percorso magari qualcuno di noi vuole farci un giro...
Grazie
 
Grazie :)
Cos'era quel millepiedi? Lo conosci?
Il millepiedi l'ho conosciuto lì, ci siamo presentati poi gli ho chiesto se potevo fargli una ripresa, così lui si è lucidato la corazza e io ho fatto partire la registrazione mentre lui tornava nella sua casetta, se ci fai caso infatti quando sta per sparire tra le foglie si sente anche che mi saluta :D
Scusa non ho resistito :D comunque non lo conosco, non so che tipo di millepiedi è.

La Valle del Lacerno è questa e ci si arriva da Campoli Appennino. In realtà questa è un'escursione che si può fare solo per un brevissimo periodo dell'anno (circa un mese) in piena estate perchè gli altri mesi dell'anno nel torrente c'è troppa acqua e non si riesce a guadarlo (il sentiero prevede circa una quindicina di guadi) e comunque non si riesce a raggiungere l'ultima gola. In base all'anno questo periodo è più corto o più lungo, ad esempio quest'anno è stato brevissimo tanto che io ci sono andato in pieno agosto e non sono comunque riuscito a raggiungere la cascata finale nella gola più stretta (l'ultima ripresa del video). Fuori stagione poi è pericolosissimo e si rischia di rimanerci se si cade in acqua (purtroppo è già successo a un ragazzo di Campoli diversi anni fa).
Portate sempre un pile o una giacca imbottita impermeabile perchè dentro la gola finale è sempre freddo.
 
Era da una paio d'anni che avevo adocchiato questa escursione e ieri ho avuto l'occasione di andare a farla. Tempo totale di cammino andata + ritorno 3 ore; sono riuscito ad arrivare fino davanti alla cascata finale bagnandomi al più fino a metà del polpaccio - diciamo che da quanto avevo letto qui mi ero preparato per molto peggio, invece la portata del torrente è sempre modesta. Non vi sono difficoltà sui guadi prima della stretta finale - arrivati a quest'ultima basta fare un pochino d'attenzione in un punto, ma niente di preoccupante visto che le rocce per quasi tutto quest'ultimo tratto non sono scivolose perchè prive di muschio o alghe.
Direi difficoltà E, ma bisogna per forza bagnarsi i piedi in tutti i guadi tranne forse i primi due. Posto molto bello e complementare ad altre bellissime escursioni limitrofe sugli Ernici (Capofiume e Capocosa, di cui potete leggere qui http://www.montiernici.it/).
 
Ultima modifica:
skyrunner non conosco la tua preparazione come tu non conosci quella di chi leggerà il tuo messaggio per cui conoscendo molto bene il posto ribadisco che è un'escursione da fare d'estate in compagnia, ognuno poi è libero di rischiare se crede.
 
salve
sono nuovo appena registrato
buongiorno a tutti
ho intenzione di far fare a parte del mio gruppo scout (io 50 anni + 2 ragazzi di 17 anni) questo percorso
avrei bisogno di tutte le informazioni aggiornate possibili,tipo:
è possibile farlo a Febbraio, magari con gli stivali di gomma tipo vendemmia?
c'è possibilità di pernottare nel sentiero o bisogna stabilire una "base" altrove? dove?
si può cucinare,accendere fuochi?
ci sono mappe del sentiero o del luogo,dove acquistarle?
grazie mille achi vorrà rispondermi.
 
Ciao Attilio,
il sentiero fino all'imboccatura della gola si può percorrere anche in inverno ma è sconsigliato addentrarsi oltre in quanto il torrente potrebbe essere troppo pieno per percorrerlo in sicurezza e non potete rischiare di cadere nell'acqua gelata in inverno senza sole (dentro la gola e per gran parte del sentiero non arriva il sole neanche in estate).
Chi conosce la gola non si vi si addentra in inverno, a meno di condizioni particolarmente favorevoli che tuttavia voi non potete valutare non conoscendola.

Se volete rimanere nel Parco Nazionale d'Abruzzo ci sono molti sentieri percorribili tutto l'anno e altrettanto belli.
 

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso