Escursione Laghetto di San Benedetto e Casale San Donato

#1
Parchi del Lazio
Parco Regionale dei Monti Simbruini
Data: 29/03/2013
Regione e provincia: Lazio
Località di partenza: ---
Località di arrivo: ---
Tempo di percorrenza: ---
Chilometri: ---
Grado di difficoltà: ---
Descrizione delle difficoltà: ---
Periodo consigliato: ---
Segnaletica: ---
Dislivello in salita: ---
Dislivello in discesa: ---
Quota massima: ---
Accesso stradale: ---

Qualche giorno fa incuriosito dalle foto del laghetto che ci sono su questo forum ho deciso di prendere peggy ed andarci. Lasciato la macchina davanti alla villa di Nerone o proseguito a piedi verso il laghetto che si raggiunge facilmente in 10min. Dopo non sapendo cos'altro fare sono passato per Santa Scolastica e poi su fino al casale San Donato(1.20h), tanto per allungare la passeggiata visto che per arrivare al lago ci vuole veramente pochissimo. Una giornata soddisfacente con posti veramente belli. Posso dire un'altra volta che i Simbruini sono tra i monti più belli del Lazio se non i più belli.



Il mio cane fifone che aveva paura di passare sul ponte




Si intravede la cascata






Su verso Santa Scolastica








Salendo per il casale San Donato








Casale San Donato








Si riscende


 

Ultima modifica di un moderatore:
#2
Ciao, grazie per aver condiviso; anche se conosco bene i Simbruini...

Non sono mai stato però a San Donato...come ti è sembrato l'itinerario?

Concordo con te sulla loro bellezza ed aggiungo che oltre ad essere belli sono anche i più fruibili. Ad oggi hanno una rete di sentieri infinita ed ottimamente segnata (come nessun altro gruppo montuoso nel Lazio), corredata da numerosi cartelli in legno lungo gli itinerari...insomma un ottimo lavoro svolto dal Parco Regionale.

Per chi non lo sapesse, a tal proposito, nella scorsa estate è uscita la nuova carta ufficiale dei Simbruini, dove sono riportati tutti i sentieri aggiornati e da poco completamente risegnati e resi agibili:

Carta escursionistica Parco dei Monti Simbruini - Iter Edizioni Turistiche - viaggio alla scoperta dell'Italia con le nostre guide, cartine stradali, atlanti e mappe

Per chi ama i Simbruini è d'obbligo averla!
 
#4
Ciao, grazie per aver condiviso; anche se conosco bene i Simbruini...

Non sono mai stato però a San Donato...come ti è sembrato l'itinerario?

Concordo con te sulla loro bellezza ed aggiungo che oltre ad essere belli sono anche i più fruibili. Ad oggi hanno una rete di sentieri infinita ed ottimamente segnata (come nessun altro gruppo montuoso nel Lazio), corredata da numerosi cartelli in legno lungo gli itinerari...insomma un ottimo lavoro svolto dal Parco Regionale.

Per chi non lo sapesse, a tal proposito, nella scorsa estate è uscita la nuova carta ufficiale dei Simbruini, dove sono riportati tutti i sentieri aggiornati e da poco completamente risegnati e resi agibili:

Carta escursionistica Parco dei Monti Simbruini - Iter Edizioni Turistiche - viaggio alla scoperta dell'Italia con le nostre guide, cartine stradali, atlanti e mappe

Per chi ama i Simbruini è d'obbligo averla!
Ciao
l'itinerario per il casale San Donato è breve, ci vogliono 1.20h per arrivare e comunque non c'è un gran che da vedere, l'ho fatto soltanto per allungare la passeggiata.

Comunque salendo per il casale ho incontrato una donna che lavora per l'ente del parco, si occupa di ripulire i sentieri e segnarli, mi ha detto anche lei che da poco è uscita questa nuova carta dei monti Simbruini che è grandissima.
Poi mi ha consigliati di visitare Santa Chelidonia, un piccolo monastero che sta vicino a Morra Ferogna. Ho visto la morra da lontano e mi sembra molto bella, sarà la mia prossima meta.
Parco Naturale Regionale Monti Simbruini: Galleria fotografica: Percorso 671b: Vignola Morra Ferogna
Poi è vero che i Simbruini sono segnati benissimo, mi sono sempre trovato bene, a confronto dei Lucretili dove la segnaletica molte volte scarseggia.
 
#6
Santa chelidonia è in ristrutturazione (ferma per l inverno)
Questo per dirti che se ci andrai troverai qualche impalcatura e la chiesetta chiusa a chiave (la sfruttano come ripostiglio)

Se vuoi andare li, consiglio (se vuoi allungare come consiglia Daniele) di salire su a livata con l autobus (9.30 feriali / 9.00 festivi) e da livata andare verso campaegli e scendere per il sentiero per s chelidonia :)
 
#7
A ok grazie. Non sapevo che la chiesetta era in restaurazione, però a me interessa soprattutto la Morra.
Grazie per i consigli.
 

Discussioni simili

Contenuti correlati

Alto