Escursione Laghetto di San Benedetto

Discussione in 'Lazio' iniziata da danielefri87, 1 Marzo 2013.

  1. danielefri87

    danielefri87

    Dal:
    27 Febbraio 2013
    Località:
    Affile (RM)
    Nome:
    Daniele
    • Parco Regionale dei Monti Simbruini
    Vi presento una mia breve uscita risalente allo scorso Settembre, con meta il Laghetto di San Benedetto, il quale si trova lungo il corso del Fiume Aniene non molto lontano dal Sacro Speco di Subiaco.

    Dati


    Data: 9 Settembre 2012
    Regione e provincia: Lazio (Roma)
    Tempo di percorrenza: 10 Minuti A - 10 Minuti R
    Chilometri: 0,3
    Grado di difficoltà: T
    Descrizione delle difficoltà: Nessuna difficoltà, attenzione solo a non scivolare sulle rocce viscide sulle sponde del laghetto
    Periodo consigliato: Primavera/Autunno
    Segnaletica: Assente

    Descrizione

    Il piccolo lago di San Benedetto, nel quale si tuffa il fiume Aniene con una caratteristica cascata, è uno dei luoghi più belli e suggestivi del parco dei Monti Simbruini. Racchiuso da un alto anfiteatro di rocce calcaree scavate e segnate nel corso dei millenni dal corso del fiume, si raggiunge con una breve e piacevole passeggiata alla portata di tutti.

    Per arrivare al laghetto, da Subiaco si prosegue verso i Monasteri benedettini, e subito dopo aver oltrepassato i ruderi dell’antica villa di Nerone si imbocca una stretta strada asfaltata che scende sulla destra (indicazioni per un allevamento ittico). Dopo circa 150 metri si arriva in un ampio piazzale dove si parcheggia. Sulla destra è ben visibile un sentiero (cartello in legno con indicazioni) che scende con ampi tornanti sino al corso del fiume Aniene, il quale si oltrepassa con un ponticello. Si prosegue verso sinistra ed in breve si raggiunge il magnifico laghetto con la caratteristica cascata (10 min. dal parcheggio).

    Grazie all'opera del parco il breve sentiero è stato quasi del tutto ripristinato, il quale a causa delle fortissime nevicate del Febbraio 2012, risultava impraticabile visti i numerosissimi tronchi e rami abbattuti.

    TPJCKxn.jpg

    Ciao!
     

    Ultima modifica di un moderatore: 15 Dicembre 2014
    A vitalik e CADMO piace questo messaggio.
  2. Zzeta

    Zzeta

    Dal:
    10 Dicembre 2012
    Località:
    Roma / Oristano
    Nome:
    Danilo
    bellissima meta......il periodo piu bello è sicuramente quello estivo, un po per la poca acqua che arreca meno problemi nella camminata, un po perchè si sta benissimo li quando a Roma si muore di caldo.....
     
  3. danielefri87

    danielefri87

    Dal:
    27 Febbraio 2013
    Località:
    Affile (RM)
    Nome:
    Daniele
    Si certo in estate fa molto fresco, ma in autunno i colori degli alberi rendono tutto ancora più magico, mentre in primavera la portata di acqua della cascata è al massimo!
     
  4. vitalik

    vitalik

    Dal:
    19 Aprile 2012
    Località:
    Roma
    Nome:
    Vitaly
    Bellissimo il posto e la foto.
    Che macchinetta usi per le foto?
     
  5. bizia

    bizia

    Dal:
    28 Marzo 2012
    Località:
    Roma
    Nome:
    Flavia
  6. danielefri87

    danielefri87

    Dal:
    27 Febbraio 2013
    Località:
    Affile (RM)
    Nome:
    Daniele
    Ciao, ho una reflex Canon EOS 500D.
    La foto è stata scattata con l'ausilio del cavalletto con un esposizione di 3 secondi per ottenere l'effetto particolare dell'acqua.



    Ciao, grazie del benvenuto!

    Ho letto la tua discussione ed ho visto le foto, in effetti sembrava l'Amazzonia più che le sponde dell'Aniene! :biggrin:
    Purtroppo lo scorso febbraio la neve ha fatto veramente disastri ovunque...

    In gran parte il sentiero è stato ripulito e si arriva al laghetto, anche se lungo le sponde a Settembre (quando sono stato) c'era ancora qualche tronco...
     
  7. danielefri87

    danielefri87

    Dal:
    27 Febbraio 2013
    Località:
    Affile (RM)
    Nome:
    Daniele
    Ed ecco qualche giorno fa come si presentava il laghetto, con le grandi quantità di acqua che in questo periodo l'Aniene trasporta...

    [​IMG]
     
  8. fabri64

    fabri64

    Dal:
    30 Marzo 2012
    Località:
    Roma
    Nome:
    Fabrizio
    Un posto degno di essere visitato.
    L'acqua, in ogni forma e situazione mi ha sempre attirato e ispirato.
    L'itinerario poi non è per niente impegnativo e per uno come me che sta fermo dal 20 ottobre 2012, penso che sia una buona scelta per riprendere gradualmente l'attività escursionistica.

    Sono contento di averti ritrovato anche qui :) come vedi... c'è molto più movimento.

    A presto!!! :)
     
  9. danielefri87

    danielefri87

    Dal:
    27 Febbraio 2013
    Località:
    Affile (RM)
    Nome:
    Daniele
    Ciao Fabrizio!
    confermo la bellezza del posto e la necessità di essere visto almeno una volta!

    Cosa aspetti a riprendere con le tue belle uscite???
     
  10. fabri64

    fabri64

    Dal:
    30 Marzo 2012
    Località:
    Roma
    Nome:
    Fabrizio
    E' un periodo un po' complicato... spero di riuscire presto a tornare in montagna o in un qualsiasi bell'ambiente da zero a tremila metri, come piace a me.
    :):)
     
  11. Rocca

    Rocca

    Dal:
    11 Gennaio 2013
    Località:
    Subiaco [RM]
    Nome:
    daniele
    Se interessa, sempre a subiaco, cè un altro laghetto altrettanto piacevole e di facile visita, si chiama La Parata.
    Il sentiero inizia dal ponte di sant antonio (zona centro rafting vivere l aniene) da li una bella passegiata di 7/800 metri che porta al bacino artificiale La Parata.. Durante il tragitto si incontra anche una bella cascata chiamata cascata di Cillittinu.
     
  12. danielefri87

    danielefri87

    Dal:
    27 Febbraio 2013
    Località:
    Affile (RM)
    Nome:
    Daniele
    Non sapevo di questa cascata!
    Ma il sentiero si prende dalla sponda destra (quindi sotto la cartiera) o dall'altra parte (quindi oltre il ponte, verso San Lorenzo)?
     
  13. Rocca

    Rocca

    Dal:
    11 Gennaio 2013
    Località:
    Subiaco [RM]
    Nome:
    daniele
    Oltre il ponte verso san lorenzo...
    Superi il ponte, sali le scalette e superi il primo bivio continuando sempre dritto verso san lorenzo, pochi metri e troverai un cancello di ferro sulla sinistra (in genere sempre aperto o accostato) da li inizia il sentiero verso la cascata di cillittinu e quindi la parata.

    Ps la parata ( dall alto al basso ) si può vedere anche dal bar ristorante da checchina, il primo arrivando a subiaco da affile, da quel parcheggio se ti affacci sulla destra si intravede la parata.
    Oltretutto immediatamente dopo checchina cè l ingresso in discesa per un altro ristorante sempre chiamato La Parata, la strada scende dalla sublacense e arriva fino ad altezza fiume dove cè questo ristorante esattamente sopra il laghetto della parata.


    Questo per farti capire che posto è, ovviamente consiglio vivamente di andarci dal ponte di sant antonio, anche perche è l unico posto per arrivare al laghetto a piedi. (Dal ristorante ti affacci da sopra il lago)
     
  14. danielefri87

    danielefri87

    Dal:
    27 Febbraio 2013
    Località:
    Affile (RM)
    Nome:
    Daniele
    Si si conosco bene tutti i posti di cui parli....Ma il sentiero dal ponte è praticabile o ricoperto da rovi e sterpaglie?
     
  15. Rocca

    Rocca

    Dal:
    11 Gennaio 2013
    Località:
    Subiaco [RM]
    Nome:
    daniele
    Guarda sono un po di anni che non ci vado, comunque dovrebbe essere uno dei sentieri che mantengono sempre puliti vista la posizione centrale al paese, dubito che troverai problemi..
     
  16. danielefri87

    danielefri87

    Dal:
    27 Febbraio 2013
    Località:
    Affile (RM)
    Nome:
    Daniele
    Ok...presto spero di farci una passeggiata.
     

Sto caricando...
Discussioni simili
  1. Montinvisibili
    Risposte:
    14
    Visite:
    280
  2. vitalik
    Risposte:
    6
    Visite:
    1.032
  3. vitalik
    Risposte:
    16
    Visite:
    3.642
  4. normenzio
    Risposte:
    31
    Visite:
    3.478
  5. bizia
    Risposte:
    20
    Visite:
    5.212