Lang, l'apoteosi della sopravvivenza

Nel 2013, fra le foreste del Vietnam, sono state recuperate due persone disperse.
Un anziano uomo e suo figlio.
non erano dispersi da qualche giorno, nessuno li stava cercando.
Vivevano lontano dalla civiltà da 40 anni.
Il figlio si chiama Ho Van Lang, un ragazzo col senno di un bambino, che non è in grado di distinguere il bene dal male (un pò inquietante la clip dove suo fratello dichiara che Lang potrebbe uccidere chiunque se solo glielo chiedesse), ma che ovviamente è perfettamente in grado di sopravvivere nella giungla vietnamita, procacciarsi il cibo, trovare riparo, e così via.
Nel canale Youtube Docastaway - Desert Island Experiences è presente una serie di filmati, 11 in totale, dove Lang viene riportato "a casa", nella giungla, dal videomaker che gestisce il canale, nelle varie clip vengono mostrate diverse tecniche grazie alla quali Lang è stato in grado di sopravvivere nella giungla vietnamita, viene mostrato come cattura e mangia un grosso ratto, dei pipistrelli, o come si relaziona coi bambini e la tecnologia.

E' presente anche una clip documentario di poco più di 20 minuti che racchiude tutti gli undici filmati.

Metto solo un paio di video relativi a Lang, giusto per farvi capire di che si tratta.

Qui Lang cattura un grosso roditore con una trappola, accende un fuoco utilizzando una selce e un suo coltello,e lo mangia (la sua parte preferita è la testa :sbav:).


Questo è il mio video preferito in assoluto, mostra gli oggetti di Lang, eccezzionali, unici, bellissimi.
La cosa straordinaria è che tutti gli oggetti di metallo sono stati creati recuperando parti di bombe o aereoplani trovati nella giungla. La ciotola è una parte di un elicottero.
C'è un battitore che usa per modellare gli altri oggetti.
C'è un grosso "guscio", simile al carapace di una tartaruga, confezionato intrecciando piante, che Lang usa per ripararsi dalla pioggia.
Guardate che spettacolo


Nel canale ci sono altri filmati di sopravvissuti simili a Lang, se vi piace il tema guardateli.
:)
Ciao
 
Hai visto @GreenGabri, anche lui usa una batiya! :biggrin::biggrin::biggrin:
Piutosto di farlo schiantare contro la petra, poteva colpire il porcellino d'india con una mazza dietro alla nuca come si fa con i conigli, un pò di civilizazzione ci vuole anche per lui, visto che anche lui ha imparato tutto da qualcun'altro, non è che ha inventato delle cose.
 
Hai visto @GreenGabri, anche lui usa una batiya! :biggrin::biggrin::biggrin:
Piutosto di farlo schiantare contro la petra, poteva colpire il porcellino d'india con una mazza dietro alla nuca come si fa con i conigli, un pò di civilizazzione ci vuole anche per lui, visto che anche lui ha imparato tutto da qualcun'altro, non è che ha inventato delle cose.
È vero ci somiglia! :D
Forse il fatto di schiantare il roditore sulla pietra piuttosto che prenderlo a mazzate è più comodo per il fatto che i conigli si afferrano per le lunghe orecchie e si colpiscono (almeno ho io ho visto fare così), mentre questo bel topastro avrebbe creato qualche problema forse... :biggrin:

Avete visto il video dove trova e cattura i pipistrelli dentro il bamboo? o_O

Prima o poi in Vietnam devo andarci :)
 
Ultima modifica:
Poraccio (ma magari, da vivo, lui considera me peggio che poveraccio) morto di cancro dopo aver passato quasi tutta la vita nella jungla magari a suo tempo si beccò la diossina dei defolianti americani chissà....
sì beh tanto per...
ricordiamoci che più ancora che l' antibiotico è stato il frigorifero che ha salvato tante vite umane!
In tempi remoti prendere di tutto e di più attraverso il cibo era normale, morivano in tanti anche per quei motivi (tumori ai vari organi interni). Figuratevi che non ricordo che storico diceva che le bevande alcooliche erano SANE proprio xkè almeno l' alcool disinfettava un po'.
Insomma: nulla di più facile che il suo fegato si sia sputtanato mangiando "quel che trovava così come lo trovava"
 
sì beh tanto per...
ricordiamoci che più ancora che l' antibiotico è stato il frigorifero che ha salvato tante vite umane!
In tempi remoti prendere di tutto e di più attraverso il cibo era normale, morivano in tanti anche per quei motivi (tumori ai vari organi interni). Figuratevi che non ricordo che storico diceva che le bevande alcooliche erano SANE proprio xkè almeno l' alcool disinfettava un po'.
Insomma: nulla di più facile che il suo fegato si sia sputtanato mangiando "quel che trovava così come lo trovava"
Quoto.

La "vita primitiva" è bella se la si fa una settimana al massimo ma i nostri antenati avevano un vita media, al tempo dei Romani, di 40 anni ma nel Paleolitico, Età del Ferro ecc. non so quanto fosse...
 
Quoto.

La "vita primitiva" è bella se la si fa una settimana al massimo ma i nostri antenati avevano un vita media, al tempo dei Romani, di 40 anni ma nel Paleolitico, Età del Ferro ecc. non so quanto fosse...
beh secondo alcuni storici [1] in realtà la vita media si è accorciata passando dal cacciatore-raccoglitore al contadino.
Certamente però non è che vivessero 80anni. Poi Lang ha vissuto da paleolitico ma senza un mega gruppo come certamente facevano i Sapiens di allora, chissà quali nozioni si tramandavano!

[1] si vede che invecchio eh? La passione per la storia è un segno inequivocabile. E oggi gli storici divulgatori li leggo/ascolto spessissimo :p
 
beh secondo alcuni storici [1] in realtà la vita media si è accorciata passando dal cacciatore-raccoglitore al contadino.
Certamente però non è che vivessero 80anni. Poi Lang ha vissuto da paleolitico ma senza un mega gruppo come certamente facevano i Sapiens di allora, chissà quali nozioni si tramandavano!

[1] si vede che invecchio eh? La passione per la storia è un segno inequivocabile. E oggi gli storici divulgatori li leggo/ascolto spessissimo :p
verissimo, e sono apparse una fila assurda di malattie carestie e altri brutti modi per morire, ma poi lentamente e' risalita.
 
beh secondo alcuni storici [1] in realtà la vita media si è accorciata passando dal cacciatore-raccoglitore al contadino.
verissimo, e sono apparse una fila assurda di malattie carestie e altri brutti modi per morire, ma poi lentamente e' risalita.
Ma se passare da cacciatore-raccoglitore ad agricoltore c'è stato un peggioramento delle condizioni di vita, perchè non si è ritornati al cacciatore-raccoglitore? o_O
 
Ma se passare da cacciatore-raccoglitore ad agricoltore c'è stato un peggioramento delle condizioni di vita, perchè non si è ritornati al cacciatore-raccoglitore? o_O
perche' permetteva di sostenere molte piu' persone. e per quanto tu sia un pastore o cacciatore forte, ma contro 50 contadini anche deboli non ce la fai

per inciso, da scoperte recenti sembra che le prime citta' e forme di urbanizzazione siano sorte prima ancora della transizione all'agricoltura :)

edit: c'e' una diatriba enorme tra i sostenitori dei due modelli, agriculture first oppure cities first :)
 
per inciso, da scoperte recenti sembra che le prime citta' e forme di urbanizzazione siano sorte prima ancora della transizione all'agricoltura :)

edit: c'e' una diatriba enorme tra i sostenitori dei due modelli, agriculture first oppure cities first :)
Questo è molto interessante :si:

A me avevano insegnato che le città erano nate appunto con l'avvento di agricoltura e pastorizia poichè permettevano, in certi periodi dell'anno (mietitura del grano, produzione di frutta, nascita degli animali di allevamento, produzione di latticini ecc.) di avere dei surplus alimentari e quindi nasceva il "mercato" dove affluivano le persone.
Attorno al mercato sarebbe nata l'urbanizzazione.

Il cacciatore-raccoglitore deve essere verosimilmente nomade: segue le prede che si spostano e cerca nuove zone verdi non sfruttate per trovare i vegetali commestibili.
 
Beh è stato trovato un sito in Turchia con una specie di tempio datato in epoca pre-agricola.
è molto recente la scoperta direi fine anni 1980 primi '90 a memoria. Cmq servivano molte persone per fare ciò.
Lettura facile consigliata: Sapiens di Harari.
 

Alto Basso