Dati

Data: 24/07/22
Regione e provincia: Trentino Alto Adige / Trento
Località di partenza e arrivo: parcheggio sud del lago di Lases
Tempo di percorrenza: 2h 10min
Chilometri: 7
Grado di difficoltà: E
Descrizione delle difficoltà: piccoli tratti di salita ripida
Periodo consigliato: tutto l'anno
Segnaletica: ottima (segnaletica dedicata al percorso)
Dislivello in salita: 471m
Dislivello in discesa: 471m
Quota massima: 886m s.l.m.
Accesso stradale: direttamente dalla strada
Traccia GPS: Lases e dintorni
Lases.png



Descrizione

Ciao a tutti, questo è un giro che, benchè non tocchi quote alte in assoluto, non è affatto da sottovalutare per quanto riguarda le difficoltà che in alcuni tratti può presentare; sicuramente risulta un uscita più che piacevole da percorrere in relativamente poco tempo, godibilissima e, se si vuole, la possibilità alla fine di un bagno al lago.
Il percorso si svolge, quasi completamente, all'ombra del bosco e ben segnalato da segnavia dedidcati, cominciamo:
IMG_20220724_102719.jpg

i punti di "attacco" alla via sono molteplici, noi abbiamo scelto di cominciare dal primo parcheggio del lago a sud di quest'ultimo in prossimità di questo totem che ne presenta il percorso, dopo di che si scende a livello acqua e si percorre in tutta la lunghezza, prima di inerpicarsi, per un brevissimo tratto di strada sfaltata, nel bosco
IMG_20220724_103133.jpg
IMG_20220724_105943.jpg
IMG_20220724_110444.jpg
IMG_20220724_110455.jpg

si sale sempre dolcemente sino ad arrivare al vertice alto del sentiero, guardando la cartina. Da qua lo strappo in salita si fa sentire, ma si tratta di pochi metri da percorrere
IMG_20220724_111824.jpg

l'ombra si dirada e il percorso rimane al sole per un po' ma si scende e si incontra nuovamente un piccolo tratto asfaltato che, una volta tornato all'ombra degli alberi ricomincia a salire, tornando sterrato, sino ad una sbarra che chiude ai mezzi la via, il sentiero continua priprio li
IMG_20220724_112301.jpg
IMG_20220724_113613.jpg
IMG_20220724_120035.jpg

può capitare, continuando per il nostro cammino, di avvertire aria quasi fredda che investe le nostre gambe; personalmente qualcosa di piacevolissimo, una manna direi, ma a ciò vi è una spiegazione: nelle insenature create dalle rocce franate ed in terreno si formano sacche d'acqua piovana che ghiaccia e raffredda l'aria che le attraversa garandendo un piacevolissimo effetto condizionatore naturale
IMG_20220724_123211.jpg
IMG_20220724_123659.jpg

quando siamo in prossimità dell'arrivo, il sentiero scende rapidamente verso l'altro versante del bacino, sino al punto di partenza
IMG_20220724_135305.jpg
IMG_20220724_141328.jpg
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso