Informazione Le più lunghe salite su strada asfaltata

Per miei particolari motivi legati a gravi problemi di postura che non desidero esporre dettagliatamente, ho la necessità di percorrere soltanto salite.
Considerando il fatto che voglio camminare per almeno 3 ore senza mai fermarmi, chi mi sa indicare una strada (asfaltata) che abbia una buona pendenza media >= (maggiore od uguale) al 7% ed una lunghezza >= (maggiore od uguale) a 10 chilometri?
Il posto dovrebbe preferibilmente distare da Roma non più di 80 chilometri, tuttavia è benvenuta qualsiasi informazione purchè riguardante il Lazio.
La salita dovrebbe preferibilmente terminare in corrispondenza di una località collegata con bus extraurbani, tuttavia è benvenuta qualsiasi "segnalazione" che possa essere utile a me e ad altri. Grazie!
 
Ciao,
Sono del Lazio e nella bella stagione vado di proposito a cercare salite per allenarmi con la bici da corsa.
Trovare queste salite con questi 4 requisiti (asfalto, lunghezza, pendenza e corriera per ritornare) nel Lazio, la vedo dura.
Comunque ti metto un elenco di possibili salite da fare, che si avvicinano:

- Campo Forogna (Terminillo) da Vazia: 20 km circa con circa 6,5/7,0% di pendenza media
- Capranica Prenestina da Cave: 9,3 km (fino a Rocca di Cave (7km) stai al 7% di pendenza, poi la pendenza diminuisce)
- Campo dell'Osso da Subiaco: 18 km 6,10% di pendenza media

Ce ne sono altre con maggior pendenza ma son più brevi.
Comunque per farti un'idea consulta il sito www.salite.ch
Ciao
 
la salita per Monte Cavo e' di circa 4 km su pessima strada asfaltata (piena di buche meteoritiche :D) ma in pieno bosco...e dato che la faresti a piedi, poco importa che e' dissestata.
Ogni tanto la faccio di corsa quando non ho tempo per fare un'escursione completa.
Unico neo: i ripetitori sulla cima di Monte Cavo
 
Ciao,
Sono del Lazio e nella bella stagione vado di proposito a cercare salite per allenarmi con la bici da corsa.
Trovare queste salite con questi 4 requisiti (asfalto, lunghezza, pendenza e corriera per ritornare) nel Lazio, la vedo dura.
Comunque ti metto un elenco di possibili salite da fare, che si avvicinano:

- Campo Forogna (Terminillo) da Vazia: 20 km circa con circa 6,5/7,0% di pendenza media
- Capranica Prenestina da Cave: 9,3 km (fino a Rocca di Cave (7km) stai al 7% di pendenza, poi la pendenza diminuisce)
- Campo dell'Osso da Subiaco: 18 km 6,10% di pendenza media

Ce ne sono altre con maggior pendenza ma son più brevi.
Comunque per farti un'idea consulta il sito www.salite.ch
Ciao

Grazie per la risposta! E' piacevole sapere di gente che ama la natura e lo sport :D!
La zona del Terminillo anche se mi affascina molto purtroppo devo escluderla perchè troppo lontana; devo escludere anche Campo dell' osso perchè nonostante ci sia la corriera che riporta a Subiaco, poi per tornare a Roma dovrei prendere un altro mezzo e la faccenda si complica per quanto riguarda i tempi; sembra buona la salita di Cave ma è molto simile ad un' altra che gia conosco perchè provata l' altro giorno quale la salita del Monte Morra (S. Polo dei cavalieri) che comincia da Marcellina, è lunga 7 chilometri e ha una pendenza media del 7% (me la sono "bevuta" a piedi in meno di due ore).
Spero ci siano anche altre segnalazioni relative a qualche bella salita "tosta" che mi impegni per 3 ore piene!
 
Non si tratta proprio di una salita costante, ma comunque passi dai 933 metri di Capranica Prenestina ai 1218 di Guadagnolo, devono essere almeno una quindicina di km di strada asfaltata...il tutto in un contesto straordinariamente panoramico.
I Monti Prenestini sono bassi ma belli..poi se hai voglia di strafare, te la fai a piedi da Palestrina :)
 
da Giulianello a Rocca Massima, prov. LT, 9.7 Km, pendenza media 7.5%, interamente asfalto, molto panoramico sulla pianura pontina.
A Rocca Massima c'è il bus che riporta a Giulianello.
Dista circa 35 Km dall'uscita del raccordo Anagnina , 50 minuti con traffico normale.

ciao
 
da Giulianello a Rocca Massima, prov. LT, 9.7 Km, pendenza media 7.5%, interamente asfalto, molto panoramico sulla pianura pontina.
A Rocca Massima c'è il bus che riporta a Giulianello.
Dista circa 35 Km dall'uscita del raccordo Anagnina , 50 minuti con traffico normale.

ciao

Sarebbe interessante, specie per il paesaggio infatti ho fatto delle ricerche, però non è un posto molto alto infatti arriva solo a 735 metri di altitudine. Inoltre su un sito che è un database delle salite risulta che ha una pendenza media del 6% e non del 7,5 come hai scritto tu. A chi credere?
Quasi dimenticavo...grazie per il tuo intervento! :p
 
da Giulianello a Rocca Massima, prov. LT, 9.7 Km, pendenza media 7.5%, interamente asfalto, molto panoramico sulla pianura pontina.
A Rocca Massima c'è il bus che riporta a Giulianello.
Dista circa 35 Km dall'uscita del raccordo Anagnina , 50 minuti con traffico normale.

ciao

Bellissima questa salita, l'ho fatta varie volte in bici sempre da Giulianello. Tra l'altro a Rocca Massimo hanno inaugurato da poco il volo dell'angelo.

Per quanto riguarda la pendenza media, ora non so quanto sia importante per te che sia esattamente o superiore al 7%. Comunque si calcola con un semplice calcola matematico:

mt di dislivello / mt di lunghezza della salita * 100

confermo che quella di Rocca Massima arriva a malapena e per arrotondamento al 6%.
Quella che va a Guadagnolo da Capranica, fatta sempre in bici, è veramente blanda (3,6%)

Un'altra salita con dislivelli e lunghezza importanti nel Lazio è il monte Scalambra da Serrone (poco distante da Cave): 8,5 km per 8,1% di pendenza media, però temo che non ci sia corriera che ti riporti indietro.

Ciao
 
Guarda, visto che ti piacciono tanto le salite asfaltate, quella che ti dico non è Lazio ma tanto cmq se fai le salite in regione con i mezzi pubblici una giornata intera la perdi, quindi tanto vale...
Prendi il primo treno per Pescara e scendi a Scafa. Poi ti fai a piedi tuuuuutta la strada fino al Blockhaus (ad occhio saranno 30km e 1800m d+). Per scendere o ti porti una bici a spinta (così ti dà una mano anche in salita se hai problemi alla schiena) oppure contatti preventivamente l'albergo Mammarosa alla Maielletta che in genere uno che scende a valle lo si trova sempre e rimedi il passaggio per il ritorno.

Strada bellissima e tutta in salita, spero davvero che a qualcuno prima o poi venga di organizzarci una bella mezza maratona sulla scia del Mapei Day

@mezcal, se non sbaglio sei nel giro di quelli che organizzano il Tibur Ecotrail... se ti va potresti buttare lì la proposta :)
 
Forse la migliore cosa per ottenere quello che cerco sarebbe trovare una salita molto simile a quella suggerita da Mezcal quale - Campo dell'Osso da Subiaco: 18 km 6,10% di pendenza media poi, invece di percorrere la strada asfaltata, mi studio un sentiero alternativo che magari mi possa dare una pendenza maggiore tipo 10-11% senza ridurre troppo la lunghezza del percorso. Male che vada a fine salita c'è una corriera (con cambio a Subiaco).
 
Forse la migliore cosa per ottenere quello che cerco sarebbe trovare una salita molto simile a quella suggerita da Mezcal quale - Campo dell'Osso da Subiaco: 18 km 6,10% di pendenza media poi, invece di percorrere la strada asfaltata, mi studio un sentiero alternativo che magari mi possa dare una pendenza maggiore tipo 10-11% senza ridurre troppo la lunghezza del percorso. Male che vada a fine salita c'è una corriera (con cambio a Subiaco).

una salita di 18km al 6% devi tagliarne un bel po per arrivare a 11% ... un consiglio ? se ha molti tornanti , tagliali tutti e sali per la linea dritta ... ;)
 
solosalite,

dalla vicina stazione di Mandela a Saracinesco,km 7,00,pendenza media 8%.

Per eventuali mezzi pubblici non so dirti.

5

Carlo,
grazie per la tua info.
Però ultimamente sto valutando il fatto di percorrere sentieri alternativi non asfaltati perchè possono darmi maggiore pendenza (una pendenza cioè che si aggiri intorno al 12%). Chi sa se ve ne sono boh. Io sono un assoluto principiante non ne so proprio nulla! Qualcuno ha scritto che se il sentiero non c'è, lo si crea.
Comunque credo che dovrei optare per un monte che abbia una buona altitudine.
Tornando all' esempio della salita di Campo dell' Osso (da Subiaco), essa ha una lunghezza di 18 chilometri e una pendenza media del 6,1 %. Ci sarà pure la possibilità di trovare un sentiero che, a differenza della strada asfaltata, abbia una pendenza doppia! O No? In tal caso avrei per me una salita assolutamente ottimale cioè del 12% e lunga circa 9-10 chilometri.
L' unica cosa che per me resta indispensabile è che a fine salita ci sia una corriera per il ritorno e a Campo dell' Osso c'è (con cambio a Subiaco, del resto non si può pretendere troppo..credo :)).
 
una salita di 18km al 6% devi tagliarne un bel po per arrivare a 11% ... un consiglio ? se ha molti tornanti , tagliali tutti e sali per la linea dritta ... ;)


Ho fatto adesso il calcolo con la formula che ha postato Mezcal ed emerge che per avere una pendenza dell' 11%, il tragitto sarebbe di 10 chilometri e quindi ci siamo! Tutto ciò sempre considerando predetta località.
 
son andato a vedere su Maps , ci son un sacco di tornanti , puoi fare come ti ho detto :) ... 2 o 3 prove e sei a posto

Dovrò fare una cosa che, data l'inesperienza, non ho mai fatto ma se necessario lo farò cercherò di "inventare" dei tornanti più rettilinei, tagliando quelli asfaltati. Pensi che dovrò necessariamente procurarmi dei bastoncini o, per il momento, trovare due bastoni per ottenere maggiore equilibrio. Sono necessari secondo te?
 
io faccio skyrun , a volte li porto a volte no , dipende i percorsi ... diciamo che tante volte vengon comodi perche' spingi in salita a busto quasi eretto , cosa che quando non li porto , appoggio le mani sulle gambe , faccio meno fatica muscolarmente ma il diaframma resta un po piu compresso e fatico un po di piu con la respirazione ... ma preferisco lasciarli a casa la maggior parte delle volte , perche' in discesa a me piace correre ,anche sullo sconnesso e ripido , dove sto io ho percorsi dove prevede saltini di roccia con catene e i bastoni sono un intralcio , se hai intenzione di far solo salita e spingere un po , sono utili ;)
 
Credo che l' andare rettilineo come dici tu verso la mèta al momento non mi competa perchè ho la sensazione che occorra una bussola e oltre a non averla, me la dovrei studiare un pochino. Come prima volta farò una parte dei 20 chilometri di strada asfaltata e quando non ne posso più mi fermo, tanto la corriera che parte da Campo dell' Osso e porta a Subiaco fa varie fermate. Però spero di non addormentarmi e di perderla perchè ce n'è una sola che parte alle 16:48, dopodichè son fritto!:-x
 
L'uso dei bastoncini su asfalto è più una cosa da nordic walking (se non lo conosci trovi sicuramente qualche video su youtube) con "tappi" in gomma sulle punte dei bastoncini che anche così però risultano abbastanza rumorosi (almeno quelli telescopici in metallo).

Io sono favorevole all'uso dei bastoncini ma solo perché ti fanno impegnare i muscoli delle braccia e ed altri muscoli del busto per un esercizio più completo.
 
Corso di Orientamento
Alto Basso