Informazione Le vostre escursioni imperdibili in abruzzo.

Non so se l'argomento è stato già trattato...ma, nell'ottica di fare qualche Escursione in Abruzzo partendo da Roma nei prossimi due o tre mesi, volevo sapere quali sono state le vostre escursioni "imperdibili". Mi riferisco alla durata di una giornata e dislivello umano sui 900/1200 metri
Personalmente Posso citare le escursioni classiche della Camosciara e della Val fondillo. L'escursione che ho fatto da Santo Stefano di Sessanio fino a Rocca Calascio.
La Direttissima del Gran sasso.. La Val Di rose.
Vorrei impegnare tre o quattro Giornate per mettere in agenda alcune escursioni tra le più belle. Attendo i vostri consigli. Grazie come sempre
 
Da Roma ti viene comodo anche la zona del Velino/Sirente, comunque di cose da fare davvero tante, difficile fare una lista... così per buttare due nomi ti direi di fare qualche vetta con sosta al rifugio Sebastiani (colletto di Pezza, parco regionale Velino/Sirente) mentre sul Gran Sasso una montagna mistica è il Corvo che ti consiglierei di fare dalla valle del Chiarino... ma davvero si dovrebbe intasare il forum per elencare quello che merita...
 
Intanto ti ringrazio per questa segnalazione. Sì lo so escursioni bellissime ce ne sono sicuramente centinaia. Mi interessava avere un elenco delle imperdibili così da andare a colpo sicuro nei prossimi Preziosi giorni di ferie che riuscirò a ritagliarmi
 
Ciao. Nelle precedenti descrizioni che ho letto online Avevo capito di dover parcheggiare la macchina alla diga di provvidenza. Tu invece mi dici di andare avanti. Avevo letto di 1200 metri di dislivello dalla diga....
 
Mi permetto di intervenire, suggerendoti per brevità alcune pagine del mio sito, dove puoi trovare eventualmente le informazioni che ti servono. Fra le tante scarpinate, queste sono quelle che maggiormente hanno lasciato il segno, ma ho tralasciato quello dal dislivello un po' eccessivo.

Sibillini
Anello del Lago di Pilato, qualche cresta affilata e splendidi affacci. Nulla osta dalla Sella delle Ciaule e salire andata e ritorno anche il Vettore. Attenzione nella risalita dal lago alla Sella delle Ciaule a un punto un po' esposto dove passano migliaia di persone ogni anno: lo scorso anno uno c'è morto.
https://www.montinvisibili.it/Lago-di-Pilato

Laga
Monte Gorzano, un'immersione in una natura totale e selvaggia. Nessuna difficoltà se non la lunghezza.
https://www.montinvisibili.it/Monte Gorzano

Gran Sasso
Monte Corvo, a me piace da qui.
https://www.montinvisibili.it/Monte Corvo 3

Velino - Sirente
Monte Velino, un classico anello sulla montagne del cuore (anche per la forma della traccia gps). Una breve e semplice arrampicata all'inizio e poi progressione ripida e rapida. Percorso l'ultima volta proprio con @Ciccio74 .
https://www.montinvisibili.it/Monte-Velino-11

PNALM
Anello delle Mainarde, i Marsicani sono un mondo a parte e le Mainarde sono un mondo a parte del mondo a parte. Isolate, selvagge, scarsi sentieri, splendidi affacci.
https://www.montinvisibili.it/Anello Mainarde
https://www.montinvisibili.it/Anello-Mainarde

Majella
Monte Amaro, la Majella si imprime nell'anima e non se ne va più. Questa escursione è una meraviglia, ma è percorribile quando si decideranno a riaprire la funivia della Grotta del Cavallone.
https://www.montinvisibili.it/Monte Amaro 2

Anello degli Eremi, e in attesa che questa pericolosa neve fuori stagione si sciolga, questa è veramente un'esperienza da provare, alla ricerca degli eremi della Majella con vista sulle vette innevate.
https://www.montinvisibili.it/Anello-degli-Eremi

Buon cammino
 
Ciao, il tuo sito lo conosco molto bene. È realizzato davvero con grande precisione ed è uno dei pochi che ho tra i preferiti. Soprattutto per via del fatto che include sempre le tracce GPS e descrizioni ultra precise. Tutte le escursioni che mi hai segnalato ora sono spettacolari forse un po' lunghe, anzi senza il forse, per le mie gambe che stanno ricominciando ad andare proprio in queste settimane.
Si tratta più o meno sempre di 20 km di media con dislivelli sempre oltre i 1400 m. Non proprio passeggiatine... ;) Però sono una più bella dell'altra e quindi mi toccherà per forza farle.
 
Aggiungerei, solo per curiosità, che dando un'occhiata a qualche webcam e a qualche sito il 90% delle escursioni di cui sopra Sembrerebbe essere piuttosto complessa a causa della situazione della neve.. Volevo andare già domenica prossima...
 
E' anche questione di gusti...

>nel Velino-Sirente la salita per la valle Majelama (apertura dopo metà agosto, verificare al momento) con sviluppi possibili vari (Velino, Cafornia, ma anche altri meno scontati)
>nel PNALM, versante tirrenico: le escursioni dalla Vallelonga (varie) in particolare il rifugio di Iorio da Prati d'Angro e ritorno per vallone Tasseto

Sul confine laziale:
>nel PNALM, dal versante di Frosinone: il rifugio di Iorio da Capodacqua (regionale 666 tra Sora e forca d'Acero) e discesa per la via della cresta
>idem dalla Madonna di Canneto al rifugio di Forca Resuni

Nel PNALM, prima di arrivare a Pescasseroli:
>dal rifugio del Diavolo (varie) in particolare Monte Marcolano (raccomandato in autunno)
>idem, con 2 auto traversata fino a Pescasseroli

Sul Gran Sasso: a parte il centenario (richiede pernotto) puoi fare quasi tutto (sul versante tirrenico ovviamente)

>dal piazzate di Campo Imperatore: Corno Grande, pizzo Intermesoli...
>dal lato di Fonte Vetica: Monte Camicia, Monte Prena, idem in arrampiacata per la via dei laghetti (EEA)...
>dal lato Passo delle Capannelle / val Chiarino: anello del San Franco (per la cresta, ritorno per il rifugio Panepucci)
>idem: la val Chiarino (fin dove si riesce ad arrivare... anche in cima al Corvo se una ce la fa...)
>se ti piace guidare: il Corno Piccolo ed il rifugio Franchetti da Prati di Tivo
>se hai energie d'avanzo: monte Corvo da Prato Selva (solo escursionisti esperti molto allenati)

Sui Monti della Laga: valle delle cento cascate da cesacastina (viaggio terribile, escursione facile, bellezza da urlo puché si scelga il periodo di scioglimento delle nevi

Sulla Majella (se ti piace guidare...)
>da Caramanico Terme la valle dell' Orfento (accesso regolamentato)
>da Fonte Romana: Monte Amaro (per escursionisti avanzati amanti della guida...)
>da passo Sal Leonardo: monte Morrone

ecc ecc

A parte il monte Amaro, il Corvo ed il Prena per la via dei laghetti le ho fatte tutte con base Roma, ma c'é un sacco di gente che ha fatto anche le altre tre...
 
Aggiungerei, solo per curiosità, che dando un'occhiata a qualche webcam e a qualche sito il 90% delle escursioni di cui sopra Sembrerebbe essere piuttosto complessa a causa della situazione della neve.. Volevo andare già domenica prossima...
Situazione in quota ancora praticamente invernale... senza contare che il meteo ancora non promette bene per questa settimana. L'annata in corso è piuttosto inusuale, ma calcola che molti degli itinerari citati normalmente prima di fine giugno conservano neve spesso anche in tratti chiave.
La prima che probabilmente potrai fare è qualcosa sul versante occidentale del Gran Sasso come il monte San Franco che guardando a sud si spoglia presto dalla neve.
 
Mi permetto di intervenire, suggerendoti per brevità alcune pagine del mio sito, dove puoi trovare eventualmente le informazioni che ti servono. Fra le tante scarpinate, queste sono quelle che maggiormente hanno lasciato il segno, ma ho tralasciato quello dal dislivello un po' eccessivo.

Sibillini
Anello del Lago di Pilato, qualche cresta affilata e splendidi affacci. Nulla osta dalla Sella delle Ciaule e salire andata e ritorno anche il Vettore. Attenzione nella risalita dal lago alla Sella delle Ciaule a un punto un po' esposto dove passano migliaia di persone ogni anno: lo scorso anno uno c'è morto.
https://www.montinvisibili.it/Lago-di-Pilato

Laga
Monte Gorzano, un'immersione in una natura totale e selvaggia. Nessuna difficoltà se non la lunghezza.
https://www.montinvisibili.it/Monte Gorzano

Gran Sasso
Monte Corvo, a me piace da qui.
https://www.montinvisibili.it/Monte Corvo 3

Velino - Sirente
Monte Velino, un classico anello sulla montagne del cuore (anche per la forma della traccia gps). Una breve e semplice arrampicata all'inizio e poi progressione ripida e rapida. Percorso l'ultima volta proprio con @Ciccio74 .
https://www.montinvisibili.it/Monte-Velino-11

PNALM
Anello delle Mainarde, i Marsicani sono un mondo a parte e le Mainarde sono un mondo a parte del mondo a parte. Isolate, selvagge, scarsi sentieri, splendidi affacci.
https://www.montinvisibili.it/Anello Mainarde
https://www.montinvisibili.it/Anello-Mainarde

Majella
Monte Amaro, la Majella si imprime nell'anima e non se ne va più. Questa escursione è una meraviglia, ma è percorribile quando si decideranno a riaprire la funivia della Grotta del Cavallone.
https://www.montinvisibili.it/Monte Amaro 2

Anello degli Eremi, e in attesa che questa pericolosa neve fuori stagione si sciolga, questa è veramente un'esperienza da provare, alla ricerca degli eremi della Majella con vista sulle vette innevate.
https://www.montinvisibili.it/Anello-degli-Eremi

Buon cammino
Grande Presidente...
 
Ciao, il tuo sito lo conosco molto bene. È realizzato davvero con grande precisione ed è uno dei pochi che ho tra i preferiti. Soprattutto per via del fatto che include sempre le tracce GPS e descrizioni ultra precise. Tutte le escursioni che mi hai segnalato ora sono spettacolari forse un po' lunghe, anzi senza il forse, per le mie gambe che stanno ricominciando ad andare proprio in queste settimane.
Si tratta più o meno sempre di 20 km di media con dislivelli sempre oltre i 1400 m. Non proprio passeggiatine... ;) Però sono una più bella dell'altra e quindi mi toccherà per forza farle.
Hai ragione, mi sono fatto prendere la mano. E riguardo alla situazione neve in quota è esattamente come la descrivi. Vediamo un po' (neve a parte).

Sibillini
Monte Vettore, 970 m. Poca fatica e affacci splendidi.
https://www.montinvisibili.it/Monte-Vettore-neve

Gran Sasso
Corno Piccolo, 1.033 m. Se hai capacità e kit da ferrata. Previa verifica stato ferrate.
https://www.montinvisibili.it/Corno Piccolo

Monte San Franco, 973 m. Consigliato anche da @Ciccio74. Molto panoramico.
https://www.montinvisibili.it/monte san franco

Velino - Sirente
Il Costone, 780 m. Un treno di roccia con vista da una parte e dall'altra. Per tacer degli splendidi occhi di Eleonora al Rifugio Sebastiani.
https://www.montinvisibili.it/Il-Costone-W
https://www.montinvisibili.it/Il Costone

Monte Sirente, 1.170 m. La faccia alpina dell'Appennino.
https://www.montinvisibili.it/Monte Sirente 2

PNALM, La Meta, 1.194 m. Un panoramico classico fra i camosci
https://www.montinvisibili.it/La-Meta
 
E' anche questione di gusti...

>nel Velino-Sirente la salita per la valle Majelama (apertura dopo metà agosto, verificare al momento) con sviluppi possibili vari (Velino, Cafornia, ma anche altri meno scontati)
>nel PNALM, versante tirrenico: le escursioni dalla Vallelonga (varie) in particolare il rifugio di Iorio da Prati d'Angro e ritorno per vallone Tasseto

Sul confine laziale:
>nel PNALM, dal versante di Frosinone: il rifugio di Iorio da Capodacqua (regionale 666 tra Sora e forca d'Acero) e discesa per la via della cresta
>idem dalla Madonna di Canneto al rifugio di Forca Resuni

Nel PNALM, prima di arrivare a Pescasseroli:
>dal rifugio del Diavolo (varie) in particolare Monte Marcolano (raccomandato in autunno)
>idem, con 2 auto traversata fino a Pescasseroli

Sul Gran Sasso: a parte il centenario (richiede pernotto) puoi fare quasi tutto (sul versante tirrenico ovviamente)

>dal piazzate di Campo Imperatore: Corno Grande, pizzo Intermesoli...
>dal lato di Fonte Vetica: Monte Camicia, Monte Prena, idem in arrampiacata per la via dei laghetti (EEA)...
>dal lato Passo delle Capannelle / val Chiarino: anello del San Franco (per la cresta, ritorno per il rifugio Panepucci)
>idem: la val Chiarino (fin dove si riesce ad arrivare... anche in cima al Corvo se una ce la fa...)
>se ti piace guidare: il Corno Piccolo ed il rifugio Franchetti da Prati di Tivo
>se hai energie d'avanzo: monte Corvo da Prato Selva (solo escursionisti esperti molto allenati)

Sui Monti della Laga: valle delle cento cascate da cesacastina (viaggio terribile, escursione facile, bellezza da urlo puché si scelga il periodo di scioglimento delle nevi

Sulla Majella (se ti piace guidare...)
>da Caramanico Terme la valle dell' Orfento (accesso regolamentato)
>da Fonte Romana: Monte Amaro (per escursionisti avanzati amanti della guida...)
>da passo Sal Leonardo: monte Morrone

ecc ecc

A parte il monte Amaro, il Corvo ed il Prena per la via dei laghetti le ho fatte tutte con base Roma, ma c'é un sacco di gente che ha fatto anche le altre tre...
Grazie, grazie grazie.. ho stampato tutto.

La valle dell'Orfento l'ho scoperta 15 gg fa.. ho organizzato una 2/3 gg con la famiglia (bimbi piccoli) e siamo stai un po in giro tra i vari paese... una meraviglia.. conto di farci una lunga settimana questa estate.. Orfento da sogno (ho fatto solo il sentiero delle scalelle ma mi sono ripromesso di tornare solo e farlo tutto).
Monte Amaro sarà probabilmente metà di una 2gg con notte al Pelino questa estate con 2 amici.

Le altre... stupende. Grazie. Stampo tutto ed organizzo le idee!
 
Hai ragione, mi sono fatto prendere la mano. E riguardo alla situazione neve in quota è esattamente come la descrivi. Vediamo un po' (neve a parte).

Sibillini
Monte Vettore, 970 m. Poca fatica e affacci splendidi.
https://www.montinvisibili.it/Monte-Vettore-neve

Gran Sasso
Corno Piccolo, 1.033 m. Se hai capacità e kit da ferrata. Previa verifica stato ferrate.
https://www.montinvisibili.it/Corno Piccolo

Monte San Franco, 973 m. Consigliato anche da @Ciccio74. Molto panoramico.
https://www.montinvisibili.it/monte san franco

Velino - Sirente
Il Costone, 780 m. Un treno di roccia con vista da una parte e dall'altra. Per tacer degli splendidi occhi di Eleonora al Rifugio Sebastiani.
https://www.montinvisibili.it/Il-Costone-W
https://www.montinvisibili.it/Il Costone

Monte Sirente, 1.170 m. La faccia alpina dell'Appennino.
https://www.montinvisibili.it/Monte Sirente 2

PNALM, La Meta, 1.194 m. Un panoramico classico fra i camosci
https://www.montinvisibili.it/La-Meta

aggiungo alla lista!

Grazie!!
 
Sto pensando di trascorrere una settimana nella Laga, l'idea è quella di effettuare escursioni giornaliere (anche difficili ma non vie ferrate) all'interno del Parco, possibilmente con alcuni itinerari "acquatici" in cui si possa magari fare anche un bagno.
Ho già in programma l'ascesa del Gorzano per la valle delle cento cascate, escursione che ho nel mirino da tempo, ma vorrei qualche altra dritta.
 
Bellissima idea quella di farsi una settimana sulla Laga, prima o poi spero di farmela pure io.
Intanto ti consiglio qualche passeggiata che ho fatto:
- Cima Lepri, passando per Peschio Palombo, nessuna difficoltà alpinistica ma sentiero e passaggi abbastanza esposti, a mio modo di vedere spettacolare (mi sembra esista una descrizione anche qui sul forum nemmeno troppo datata)
-M. Gorzano, partendo da S. Cuore (Capricchia) con la possibilità di fare l'anello scendendo fino alla sella della Solagna e poi percorrere tutta la valle di selva grande.
- Cascate della Morricana (con possibilità di fare l'anello completo del bosco Martese) partendo da Ceppo
-Cascata La Regina, con Anello della valle del Castellano valle stupenda (trovi la mia descrizione qui sul forum nella sezione Marche)
Poi sempre sul versante marchigiano te ne propongo 2/3
-Macera della Morte, per la valle del Chiarino qui puoi ridurre il giro fermandoti semplicemente ai laghetti di Poggio d'api, non credo ci si possa fare il bagno però (anche di questa puoi trovare la mia descrizione sempre nella stessa sezione)
-Cascate della Volpara e della Prata, partendo ovviamente da Umito qui invece puoi fare il bagno nelle pozze e negli scivoli d'acqua, o almeno molti lo fanno, ti consiglio però di evitarla il sabato e la domenica

Nei pressi del lago di Campotosto ci sono altre bellissime passeggiate ma io mi sono sentito di consigliarti solo le più belle tra quelle che ho fatto.
Se hai interesse per il gruppo ti consiglio magari di acquistare una bella guida e ovviamente la cartina che costa e pesa poco e dalle parti nostre non fa mai male
 
Bellissima idea quella di farsi una settimana sulla Laga, prima o poi spero di farmela pure io.
Intanto ti consiglio qualche passeggiata che ho fatto:
- Cima Lepri, passando per Peschio Palombo, nessuna difficoltà alpinistica ma sentiero e passaggi abbastanza esposti, a mio modo di vedere spettacolare (mi sembra esista una descrizione anche qui sul forum nemmeno troppo datata)
-M. Gorzano, partendo da S. Cuore (Capricchia) con la possibilità di fare l'anello scendendo fino alla sella della Solagna e poi percorrere tutta la valle di selva grande.
- Cascate della Morricana (con possibilità di fare l'anello completo del bosco Martese) partendo da Ceppo
-Cascata La Regina, con Anello della valle del Castellano valle stupenda (trovi la mia descrizione qui sul forum nella sezione Marche)
Poi sempre sul versante marchigiano te ne propongo 2/3
-Macera della Morte, per la valle del Chiarino qui puoi ridurre il giro fermandoti semplicemente ai laghetti di Poggio d'api, non credo ci si possa fare il bagno però (anche di questa puoi trovare la mia descrizione sempre nella stessa sezione)
-Cascate della Volpara e della Prata, partendo ovviamente da Umito qui invece puoi fare il bagno nelle pozze e negli scivoli d'acqua, o almeno molti lo fanno, ti consiglio però di evitarla il sabato e la domenica

Nei pressi del lago di Campotosto ci sono altre bellissime passeggiate ma io mi sono sentito di consigliarti solo le più belle tra quelle che ho fatto.
Se hai interesse per il gruppo ti consiglio magari di acquistare una bella guida e ovviamente la cartina che costa e pesa poco e dalle parti nostre non fa mai male

Ti ringrazio molto! Non so ancora dove deciderò di soggiornare (se nella parte Nord o più verso i monti della Laga veri e propri), ora mi studio un po' meglio le escursioni che mi hai consigliato.
 

Discussioni simili



Alto Basso