Liofilizzati trek'n eat

Non conosco personalmente questo prodotto, però posso dirti che alla Marathon des Sables che si svogle ogni hanno nel deserto marocchino, molti partecipanti avevano questi liofilizzati.
Penso che abbiano un buon rapporto peso/calorie e la cosa che più mi ha incuriosito che sono semplici da prerpare: bastava mettere una tazza di acqua calda direttamente all'interno della busta ed il gioco è fatto.
 
Sono i "vecchi" Mahlzeiten giá ben noti.
Tempo fa (tanto tempo fa) se ne parló in questo forum.
Io ebbi un'impressione positiva e fui massacrato.
Ciononostante, rimango dello stesso parere:

  • leggeri
  • energetici
  • non pesanti da digerire
  • pratici
  • lunga conservazione
  • buon equilibrio dei nutrienti
  • mancanza di conservanti (come nelle buste "tipo Knorr")
l'unica nota negativa: il costo.
 
Ciao
Sono ottimi in rapporto alle buste tipo "knor" in quanto non necessitano di cottura ma semplicemente dell'aggiunta di acqua calda. Questo comporta un minor utilizzo di carburante, considera che in tre minuti e mezzo la maggiorparte dei fornelli porta alla bollitura un litro di acqua.
In "emergenza" possono anche essere usati con l'acqua fredda senza problemi, chiaramente il gusto ne risente, ma il pasto è appunto garantito.
C'è anche una discreta varietà e la possibilità di comperarli in buste doppie, cioè da due persone, risparmiando in tal modo non solo soldi ma anche spazio.
Saluti

Manuel

P.S. Concordo con la lamentela sul costo che non è assolutamente basso. Il prezzo è intorno ai 5 € per una busta da una persona.
 
Le ho usate e devo dire che sono buone e comodissime.....scaldi l'acqua, la butti nel sacchetto, qualche minuto e mangi.

Certo sono abbastanza care ma una volta ogni tanto ci può stare ;)

Volendo spendere poco senza rinunciare alle comodità di usare poca acqua e del pochissimo tempo di cottura ci sarebbero le buste di cus-cus del supermercato. Costano 1 euro l'una.
 
Ultima modifica:
Davvero pratici, provati un paio di volte, il costo è un problema, ma la qualità si paga. certo, alle volte gli accoppiamenti sono tosti, ma de gustibus non disputandum est
 
grazie a tutti per le risposte!eh sì sono un pò care ma se ne vale la pena...........si possono anche spendere :D
 
Ma che risposte educate!
Niente massacri? Sono stupito!

...non c'é piú il forum di una volta ...

o le persone di una volta (e meno male!)
 
Vero che costano...ma la comodità di non sporcare la gavetta non ha prezzo!!!
Personalmente secondo me quello è il meno, anche se, in posti dove di acqua ce ne è poca non è una cattiva cosa!

L'aspetto più interessante è secondo me il rapporto peso/calorie che viaggiando per trekking di 7gg magari ti consente di risparmiarti parecchio peso. Stefanobi per l'inverno aveva realizzato una "busta" con il ccf (di un vecchio materassino rotto). In questo modo metteva la busta del cibo all'interno della busta in ccf e, nell'attesa dei 5 min, tale isolamento permetteva che l'acqua rimanesse calda. Un pasto caldo in inverno è una mano santa.

Saluti

Manuel

P.S. SOLO per il latte, e ripeto solo per quello, esiste anche questo sito che a differenza di conserva.de ha delle buste decisamente più pratiche (20 gr)
 
ma parlando di mangiare e un po' riferendomi alla vecchia discussione ... parliamo anche di gusto ? cioè non pretendo lo chef in cima al monte , "ma ho sentito dire che .." sono quasi immangiabili per il gusto ... a parte questo comodissimi ...
 
Beh si se l'acqua cè va bene...ma la gavetta non si pulisce solo con quella...ci vuole anche un pò di sapone...che equivale ad inquinare...cioè si può fare anche senza...una volta...due...ma si rischia di incappare in qualche bel mal di pancia...allora il non sporcare la gavetta ha un senso.
Sul gusto non mi pronuncio perchè non li ho mai assaggiati ma non credo che possano essere poi tanto peggio che le varie buste Coop,Knorr,etc...prima o poi,per curiosità le assaggerò e vi dirò la mia...
 
non serve inquinare per lavare pentolini e gavette.. preparatevi questo detersivo per i piatti:

  • 3 limoni grossi
  • 300 ml di aceto
  • 1/2 l di acqua
  • 250 gr di sale fino
Spremi il succo dai limoni e con un pelalimoni ricava le scorzette che farai frullare con metà del succo. Aggiungi il sale, frulla ancora e versa il succo restante, amalgamando con il frullatore. In un pentolino fai bollire l’acqua, l’aceto e il composto di limone e sale per 15-20 minuti a fuoco basso. Fai raffreddare e frulla nuovamente il composto. Riempi un flacone o una bottiglia usata, ben pulita e asciutta.
Per lavare i piatti a mano, in casa, si usa 1 solo cucchiaino, per il pentolino ecc basta quindi usarne poche gocce.
 
Personalmente, durante un trekking lungo ed impegnativo, preferisco ridurre il peso a discapito del guso, ma non sempre è semplicemente una questione di scelta. Ci sono posti e situazioni dove le alternative sono scarse, ed in queste situazioni li ritengo un'ottima soluzione.
Io ne ho mangiate diverse e per il gusto, pur non ritenendole il massimo, le consiglio vivamente, io però sono uno che si adatta molto, comunque le metto allo stesso livello qualitativo di altre tipologie di cibo precotto.
E' chiaro poi che se uno può scegliere ci sono molte cose migliori...

Saluti

Manuel
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
S Cibo 36
kallaghan Cibo 19
L Cibo 49
spyrozzo Cibo 2
climber Cibo 0

Discussioni simili



Alto Basso