Liquido per pulire lame di coltelli

Ciao ragazzi,
possiedo un coltellino svizzero mini, al quale sono molto affezzionato, e che mi porto sempre con me. Ho notato che la lama si è un po' incrostata con dello sporco, che viene via con molta difficolta. Esiste un liquido ideale per la pulizia dei coltelli?
Grazie e saluti
Kilo74
 
Non so se con una pasta pulente o una pasta lucidante fai un buon lavoro senza ovviamente intaccare la lama.

Tanto che siamo in argomento scrivo il metodo con cui pulisco io i coltellini e rimuovo anche un po di ruggine e macchie varie. Però metto le mani avanti giacché hai scritto che sei particolarmente affezionato al coltellino.

- Prendi una spugna di quelle per i piatti
- Prendi della cenere di quella "pulita"... chiara (se non hai la stufa?? boh)
- Bagna la spugna, passala nella cenere e strofina la lama

Ovviamente strofinando con la parte abrasiva + cenere gratti ancora di più mentre dalla parte non abrasiva lavora solo una patina di cenere e ottieni una lucidatura più morbida.

I risultati sono davvero molto buoni e restituisce una lama pulita e lucente. Però ovviamente non so se ha controindicazioni, quindi potresti provare su un coltello cui non sei affezionato
 
Esiste un liquido ideale per la pulizia dei coltelli?
Sinceramente non so se esiste, ma ti posso dire come faccio io a pulire le lame dei miei coltelli.
Se sono molto sporche o se su di esse rimane qualche sgradevole odore uso uno spazzolino con del sapone di marsiglia e spazzolo sino a quando il risultato non è soddisfacente, poi asciugo la lama per bene ed infine ci stendo sopra un filo di olio per protezione.
Stop :), di più non faccio e sono sempre belli in ordine, efficienti e pronti all'uso.

Un Saluto.
Dk.
 
Ultima modifica:
Alfrè io uso prodotti naturali perchè non lasciano residui chimici nella lama che possono trasferirsi alle cose che taglio-affetto con il coltello o che su queste possano lasciare sgradevoli odori, per esempio uso il "fondo" che rimane nel bidone dell'olio d'oliva o ci stendo direttamente una goccia di olio vecchio sempre d'oliva (tranquilli le olive me le raccolgo io :)) che col tempo ha perso un pò di gusto.
Ripeto una goccia che stendo con il dito su ogni lato della lama (in caso levo la quantità in eccesso con un batuffolo di cotone) a protezione di un eventuale ossidazione.
Stop di più non faccio poichè, anche se me li tratto bene, non considero i miei coltelli soprammobili.

Un Saluto.
Dk.
 
mi unisco alla discussione ... io per pulire i multitool compreso le lame uso acqua saponata tiepida passo negli interstizi e sulla lama con del cottonfioc e poi gli do di wd40 ... pero' non so' se e' una pratica giusta ...
 
Se la lama è parecchio macchiata vai di Sidol, poi una passata con acqua e sapone e sei a posto.

Poi se la lama è in carbonioso puoi dargli un'oliata con paraffina liquida, se è inox non serve.

Nei chiudibili/multitool invece metti anche una goccia di olio singer nel pivot.

Ah il sidol è ottimo anche per l'affilatura finale, basta metterne un pò su una pezza di jeans
attaccata ad una tavoletta di legno da usare come strop...
 
Se è un Victorinox, di quelli piccolini, lama, forbicina, limetta+cacciavite, stuzzicadenti e pinzetta immergeri la lama in acqua (anche molto) calda ed eventualmente con un po' di sapone. Qualche minuto dovrebbe bastare a sciogliere lo sporco, sciolto il quale si rimuove anche con lo scottex.
Quasto è il metodo con cui rimuovo i residui di arancia dalla lama inox dell'opinel.

Saltuariamente nei vic metto un velo di lubrificante, ma è una pratica che non amo molto, tende a catturare polvere e sporco.
 
Come già detto: acqua calda e sapone.
Ogni tanto una spruzzatina leggera di CRC sgrippante. Protegge e poi si aprono e chiudono che è una meraviglia.
Protegge dall'umidità che addirittura elimina....dai contatti elettrici.
 
Grazie ragazzi: bisogna proprio che dia una bella pulita ai due coltelli che uso di più (mini victoninox e fox Col Moschin...quest'ultimo potrebbe avere ancora qualche scaglia di pesce:biggrin:)

Ciao a tutti!
 
non guasta, sui victorinox, lavorare con uno spazzolino da denti vecchio, o dedicato, un po' come si fà anche con le armi per raggiungere i punti delicati.
 
Corso di Orientamento
Alto Basso