Recensione Lixada BRS 3000T un fornello a gas ino ino ino

#1
Cercavo un fornelletto a gas per le catucce EN 417, quelle con valvola filettata per capirci. Mi è sempre piaciuto il fornello della MSR, il poket rocket, e quindi mi son fatto un giretto su amazon per vedere prezzi e disponibilità. Come al solito il famoso sito di e-commerce ci mostra un elenco di prodotti simili e così mi è saltato l'occhio su questo fornello di fattura cinese. Il prezzo basso, mi pare intorno ai 18 euro, e le ridottissime dimensioni, mi hanno subito incuriosito anche se son sempre malfidato delle cose troppo piccole e leggere. Comunque l'ho ordinato. Mi son detto; perché non provare? tanto oggi è tutto cinese.
Dopo quattro giorni è arrivato.
Inizialmente son rimasto scioccato ed anche un po' deluso. Già la confezione, a prima vista, risulta scarna e minimalista, in più il BRS 3000T non è piccolo e leggero, è piccolissimo e leggerissimo!!! Sembra quasi ti si possa rompere in mano per scartarlo dalla confezione.
Il blister (è difficile definirla confezione) contiene sia il fornello che un sacchetto dove riporlo di colore verde brillante (forse per evitare di perderlo date le sue dimensioni)
IMG_20180719_164612.jpg

Una volta scartato, l'aggeggio sta in un pugno di una mano. Il materiale dichiarato sulla confezione è il titanio, questa certo è una buona notizia, soprattutto perché mi fa sperare che non sia proprio proprio una cinesata... cioè lo è ma forse una cinesata curata.
IMG_20180719_164703.jpg IMG_20180719_164819.jpg
Le alette reggipentola sono molto solide una volta bloccate nella loro posizione ed hanno anche una buona apertura. Io ho provato con il pentolino della Trangia 27, che normalmente uso, ed effettivamente coprono una buona porzione del fondo, abbastanza da non rendere precario il tutto.
IMG_20180719_165236.jpg

La prova all'accensione è stata un po' delicata in quanto il rubinetto del gas ha una corsa molto ridotta. O meglio, la corsa del rubinetto è lunga ma tutta la potenza viene erogata nel primo giro e quindi bisogna aprire e chiudere con piccoli movimenti. La potenza è davvero elevata, sulla descrizione dichiarano 2700W e un tempo di 2 minuti e 58 secondi per far bollire un litro d'acqua. La fiamma ha una forma particolare, è obbligata da alcune alette presenti sul bruciatore che le conferiscono una forma elicoidale. Non so a cosa possa servire ma è così. Il consumo dichiarato è di 140 g di gas per ora di utilizzo.
Ovviamente ho fatto una prova consumi, più orientata al suo reale utilizzo, facendo bollire 250 ml di acqua e prolungando l'ebollizione per cinque minuti. Faccio questa prova perché è circa il tempo che ci vuole per farsi una minestrina con pasta all'uovo, cosa che faccio spesso la sera in montagna. Non ho misurato il tempo trascorso fino al primo bollore, sinceramente non mi interessa e poi 250 ml di acqua hanno iniziato a bollire dopo poche decine di secondi. Il consumo di gas dopo questa prova è stato di 11 g (facciamo 10 g per arrotondare).
La prova è stata effettuata all'esterno con una brezza leggera e fiamma regolata a poco più del minimo, il giusto per non farla muovere dal vento.
Una cosa che mi ha fatto molto piacere constatare è che il BRS 3000T montato su una cartuccia da 100 g sta bene sotto la Trangia 27 montata nella sua completezza. Certo, la regolazione del rubinetto gas se ne va a benedire, a meno di non spostare tutto rischiando magari di rovesciare la cena, però è una buona alternativa all'alcol. Specialmente quando vado in giro con la famiglia e porto la Trangia completa.
IMG_20180719_165044.jpg


In conclusione il fornelletto funziona bene, per quanto lo abbia potuto testare. La vera prova la farò sul campo e sicuramente ne saprò di più.
 

#2
sto aspettando a giorni il BRS equivalente, preso da GB in offerta a circa 8 euro.

Lixada commercializza di solito ottimi prodotti a prezzi migliori di altri aziende, il sacco estivo che ho preso per mio figlio è un lixada idendico al naturehike ma è costato senza offerte la metà di quest'ultimo...
 
#4
Ce l'ho anch'io, è decisamente leggero e comodo, nonché potente.
L'unico problema che ho riscontrato e che mi si è piegata una delle tre alette che sostengono la gavetta, adesso l'ho raddrizzata con una pinza, devo riprovarla sul campo dopo la riparazione.
 
#5
Ce l'ho anch'io, è decisamente leggero e comodo, nonché potente.
L'unico problema che ho riscontrato e che mi si è piegata una delle tre alette che sostengono la gavetta, adesso l'ho raddrizzata con una pinza, devo riprovarla sul campo dopo la riparazione.
Come hai fatto a piegarla? Sembra davvero robusta in rapporto alle dimensioni...

IMG_20180721_073254.jpg

Il nanetto scompare sopra la bombola.., adesso son in attesa del supporto/adattatore BRS-17

https://www.fasttech.com/product/6961700-brs-brs-17-light-gas-stove-furnace-connector
 
#9
Perché usi quelle cartucce? Costano meno?
solitamente le trovo a meno, le ho comprate poi per usarle nel fornello da campeggio che monta quelle cartucce, queste le ho comprate da happycasa e stanno in offerta a 2 euro fino a giorno 26

ma serve l'adattatore per utilizzarle, hanno un incastro e non la filettatura, per queste ho comprato appunto il brs-17 che mi tiene la bombola lontano ed al contempo fa da adattatore e treppiede basso cosi da esser anche piu facile ripararsi dal vento oltre che aver maggiore stabilità
 
#12
Ammazza!! Buono. Io per fare una prova ho fatto una cosa che non si fa... ho ricaricato la cartuccia con il gas degli accendini :biggrin::biggrin: Comunque non conviene.
io oramai carico gli accendini con le bombolette per softair, quelli buoni reggono e si caricano in meno di mezzo e tocca metterli al minimo per funzionare egreggiamente, al contrario delle solite ricariche che spesso rendevano l'accendino fiacchissimo o che non si accende proprio anche se al max... negli accendini scrausi ovviamente salta la valvola...
con 5-6 euro prendi na bomboletta in metallo da almeno mezzo litro e ti dura na vita.

ritornando alla bomboletta in foto, di norma si trovano a meno ed alcuni le utilizzano per ricaricarsi quelle a vite con l'apposito adattatore, ma a sto punto meglio ricaricarle con una bombola grossa ed i costi diventano quasi insignificanti, ovviamente posson esserci dei rischi e per un uso sporadico lo sconsiglio...

devo tornare da happycasa e fare manbassa di ste bombolette, se cercate il volantino on-line potrete vedere che fra le offerte ci sta parecchio materiale da campeggio discreto a prezzi incredibilmente bassi, ho preso una sedia richiudibile, il fornelletto a 14 euro, na decina di bombolette, lo scolapasta collassabile etc. ovviamente non ci stà materiale ultralight propriamente da trekking, ma comunque qualcosa di interessante la si trova come ad esempio queste cartucce di gas... sempre che abbiate una filiale nelle vostre zone.
 
#13
considerando che ci sono 31° in ambiente ed ho usato acqua che era all'incirca alla stessa temperatura, ho consumato 10grammi di gas per portare a bollore poco meno di 400ml d'acqua in un pentolino in titanio da 750ml senza usare il coperchio ne un parafiamma (ma l'aria era quasi ferma) con dentro un dado e poi ci ho cucinato 180gr di torterllini semifreschi consumando 10gr di gas

visto che l'ho pagato circa 8 euro, peso-ingombro ininfluente, dai materiali dovrebbe essere da ossidazione e viste anche le doti di potenza, al momento non posso che essere strasoddisfatto.

è estremamente piccino e quindi non ci si può caricare roba troppo grande o pesante ne trattarlo come fosse un blocco unico d'acciaio da lanciare giu da un dirupo, ma per 1-2 persone che cercano roba ultralight sembra l'acquisto perfetto.

lo si deve però testare in situazioni piu gravose (intese come temperature basse) e con continuità per poter lasciar un feedback valido.
 
Ultima modifica:
#14
Fornellino simpatico che da poco sto utilizzando abbinato alla nuova tazza Decathlon e ad una bombola da 100gr. come "kit" da una persona.
Devo dire che la trovo una soluzione molto pratica per farsi qualcosa al volo tipo un the, caffè ma anche cous-cous, noodles, ecc.
Sicuramente più "immediato" dell'alcol anche se si perde qualcosa in termini di ultralight.


Gli ingombri sono ridottissimi

IMG_20180722_104652.jpg IMG_20180722_104712.jpg


Questo è il contenuto della tazza (da notare che il bic è quello piccolo, giusto per far capire le dimensioni del fornellino), ci sarebbe ancora spazio per aggiungere qualcosa.

IMG_20180722_105309.jpg

Setup montato
IMG_20180722_105346.jpg
 
#15
Fornellino simpatico che da poco sto utilizzando abbinato alla nuova tazza Decathlon e ad una bombola da 100gr. come "kit" da una persona.
Devo dire che la trovo una soluzione molto pratica per farsi qualcosa al volo tipo un the, caffè ma anche cous-cous, noodles, ecc.
Sicuramente più "immediato" dell'alcol anche se si perde qualcosa in termini di ultralight.


Gli ingombri sono ridottissimi

Vedi l'allegato 174861 Vedi l'allegato 174862


Questo è il contenuto della tazza (da notare che il bic è quello piccolo, giusto per far capire le dimensioni del fornellino), ci sarebbe ancora spazio per aggiungere qualcosa.

Vedi l'allegato 174863

Setup montato
Vedi l'allegato 174864
ottima soluzione davvero sopratutto per l'uso da te indicato, la bombola non scende ulteriormente dentro la tazza per l'ingombro degli accessori o per la forma?

con l'alcool non risparmieresti chissà che in termini di ingombro/peso o forse son io che utilizzo l'apposita bottiglia in alluminio e me ne porto per sicurezza sempre qualche cl in piu del dovuto.
 
#16
ottima soluzione davvero sopratutto per l'uso da te indicato, la bombola non scende ulteriormente dentro la tazza per l'ingombro degli accessori o per la forma?
Con un po' di pressione la bombola può scendere ancora fino a far toccare i due "bordini" (quello della tazza e quello della bombola), però entrandoci proprio giusta dopo risulta scomoda da estrarre, mentre in questo modo si ha una presa più comoda.

Dipende comunque dalla bombola, per esempio quelle della Coleman da 100gr sono leggermente più larghe e anche con un po' di pressione si incastrano solo parzialmente.

con l'alcool non risparmieresti chissà che in termini di ingombro/peso o forse son io che utilizzo l'apposita bottiglia in alluminio e me ne porto per sicurezza sempre qualche cl in piu del dovuto.
Diciamo che se si vuole solo fare un the o un caffè si potrebbe uscire con la quantità di alcool giusta (non so, 30ml, dico a caso) e qualcosa si risparmia, ma alla fine la differenza non è molta.
 
#17
Piccolo aggiornamento. Ho predo due cartucce di gas nuove della Primus al decathlon. Il fornelletto in questione, almeno il mio, funziona male con queste. Bisogna stringerlo a morte altrimenti il pistoncino non arriva bene a spingere la valvola della cartuccia e il gas non esce. Probabilmente con il tempo la guarnizione ad anello all'interno del fornelletto si schiaccerà un po' ed il problema si risolverà ma per ora la certezza è questa. Date le dimensioni ridotte, stringerlo a morte, rende difficoltoso lo smontaggio. Il problema non si è presentato con la cartuccia edelrid utilizzata nella recensione
 
#18
Piccolo aggiornamento. Ho predo due cartucce di gas nuove della Primus al decathlon. Il fornelletto in questione, almeno il mio, funziona male con queste. Bisogna stringerlo a morte altrimenti il pistoncino non arriva bene a spingere la valvola della cartuccia e il gas non esce. Probabilmente con il tempo la guarnizione ad anello all'interno del fornelletto si schiaccerà un po' ed il problema si risolverà ma per ora la certezza è questa. Date le dimensioni ridotte, stringerlo a morte, rende difficoltoso lo smontaggio. Il problema non si è presentato con la cartuccia edelrid utilizzata nella recensione
Strano, uso le stesse bombole senza problema.
 
#19
Sto pensando di prendere la trangia 27 e giusto mi domandavo con quale kit a gas avrei potuto sostituire all'occorrenza il bruciatore ad alcool e quindi grazie per l'informazione e l'immagine del test davvero preziosa.
 

Discussioni simili

Contenuti correlati

Alto