Lobotomizzati dalle regole della società

La ragione (e la verità) sta da entrambe le parti. Anche a me piacerebbe godermi un fuoco a ogni escursione, ma nelle zone che frequento io, cioè Emilia Romagna e Trentino, essendo molto antropizzate (eccezione fatta per le Foreste Casentinesi), lo trovo troppo a rischio sanzioni ed evito. Per questo mi porto, specie in inverno, un fornelletto per avere un the caldo a piacere.
Per il resto condivido pienamente il tuo punto di vista.
 
il problema sono quelli che accendono in modo errato e fanno flambè 20 giornate di bosco. Per colpa di quei tongoli ci si rimette tutti,del resto siamo in itaglia (volutamente minuscolo).

Idem per auto e moto,per 4 pirla che non sanno guidare e si piantano stanno facendo auto e moto da diversamente abili alla guida con il pilota automatico e tutto autocontrollato.

Mi piacerebbe prendere un vecchio 250 cc a miscela da regolarità,rigorosamente raffreddato ad aria che parte a pedale e ha freni a tamburo e metterci sopra una nuova leva. Si schianta dopo una settimana!
 
Condivido i tuoi pensieri.
Credo che chi ti ha accusato di essere un criminale, non sia nemmeno in grado di accendere un fiammifero senza scottarsi un dito. Figurarsi capire se ci sono le condizioni per accendere un fuoco in sicurezza... ancora meno in grado di capire che emozioni può regalare un fuoco da bivacco...
 
non sono regole sono leggi.
c'è chi le rispetta e chi per i propri motivi decide di non farlo, situazione classica all'italiana dove ognuno pensa di stare nel giusto e fa quello che vuole giustificandosi con argomenti più o meno validi.
sta di fatto che ognuno di noi non rispetta le leggi in qualche campo e le rispetta in altri... siamo perciò tutti lobotomizzati?
 
Ho visto che ti hanno attaccato per gli aghi di pino e fuoco su CamperOnLine mandali in mona.
Se uno si comporta bene ,va bene così purtroppo la legge non è sempre d'accordo con i giusti.
Bellissime foto ciao
 
Quindi chi rispetta le leggi (concordo con @giangi4 ) è lobotomizzato?

Non ti viene in mente che anche se restrittiva (per te) è un criterio di massima sicurezza tarato sulla demenza di buona parte della popolazione?

Ma tu ovviamente non fai testo, tu i fuochi li sai fare, ah no... hai ammesso e scritto che anche se sei bravo c'è un po' di rischio in effetti: e se qualcosa va storto chi è il lobotomizzato?

Mah
 
Ultima modifica:
Se la gente avesse il buon senso, probabilmente, molti divieti non ci sarebbero ma, purtroppo, la storia ci insegna che non solo non è così ma che, anche in presenza del "buon senso", gli errori possono capitare e le conseguenze ricadono, fin troppe volte, sulla collettività oltre che inevitabilmente sulla natura stessa.

Se da "avventuroso", anche solo da giardino di casa, posso essere d'accordo con te, in sintesi il fuoco è vita, da cittadino non posso essere d'accordo, poi, intendiamoci, il fatto di non essere d'accordo non vuol dire che io non "pecchi" ma, sinceramente, non mi sento di dare dei lobotomizzati a chi segue le leggi anche perchè, molte volte, siamo noi, probabilmente in altri contesti, che pretendiamo, invece, che siano rispettate.

Ciao :si:, Gianluca
 
Ritengo che ci sia solo un errore nella tua affermazione, Yari, non lobotomizzati bensì castrati dalle leggi e dai regolamenti.
La lobotmizzazione prevede la riduzione della capacità di intendere e volere tramite distruzione di aree cerebrali.
La castrazione toglie la possibilità procreativa, con tutte le sue funzioni, mantenendo la capacità di intendere e volere.

Purtroppo l'eccesso di legiferazione e la verbosità ela complessità astrusa delle italiche leggi sono il frutto di come lo stato considera il popolo, una massa di sudditi anchesì castrati nei diritti, con un numero ridotto di privilegiati, viviamo in un'oligarchia.
Ci chiamano cittadini, ma è un'accezione errata.
 
@yari92 credo che hai posto la discussione nel modo sbagliato. Le regole seppur restrittive servono a tenere lontano gli irresponsabili. Ovviamente non mi riferisco a te e a tutti quelli che amano la natura ma una passeggiata nel bosco possono farla tutti, anche chi non è appassionato o amante della natura. Tu conosci una sorta di codice comportamentale non scritto e ti comporti di conseguenza. Altri non abituati non si pongono il problema, non ci pensano o se ne fregano. Infine chiudo con un po' di polemica perchè il termine lobotomizzare usato per definire regole di buon senso mi pare esagerato. In un paese dove lavoro, bad economy, politiche sociali ecc hanno subito una deregulation spaventosa non vorrai dirmi che il problema è il divieto di accendere fuochi nei boschi?
 
Ho visto che ti hanno attaccato per gli aghi di pino e fuoco su CamperOnLine mandali in mona.
Se uno si comporta bene ,va bene così purtroppo la legge non è sempre d'accordo con i giusti.
Bellissime foto ciao
ah ah infatti non valeva nemmeno la pena rispondere...
non sono regole sono leggi.
c'è chi le rispetta e chi per i propri motivi decide di non farlo, situazione classica all'italiana dove ognuno pensa di stare nel giusto e fa quello che vuole giustificandosi con argomenti più o meno validi.
sta di fatto che ognuno di noi non rispetta le leggi in qualche campo e le rispetta in altri... siamo perciò tutti lobotomizzati?
Se avessi rispettato le leggi non avrei mai dormito in tenda in Corsica nelle spiagge o dentro quei bellissimi boschi e forse non avrei mai scoperto il mondo dell'avventura, avrei passato interi giorni in campeggio (per carità bello, ma l'avventura è un'altra cosa..)
Ho usato il termine lobotomizzati perchè credo fermamente che dormire nel bosco in tenda non sia qualcosa di dannoso per l'ambiente (per lo meno come lo faccio io) ma anzi, ti porti a crescere molto e ad imparare molte cose (soprattutto se fatto in solitaria come spesso accade a me) che seduto a casa sul pc non impari. Credo che fermarsi al divieto (dando cosi ragione a chi ha creato questa strana [stupida?] legge) sia un po' superficiale, ognuno di noi ha un cervello per ragionare per conto proprio e farsi un'idea su cosa sia illegale e cosa non lo sia. Per me dormire in tenda e farsi un fuoco non ci sia nulla di male.
Quindi chi rispetta le leggi (concordo con @giangi4 ) è lobotomizzato?

Non ti viene in mente che anche se restrittiva (per te) è un criterio di massima sicurezza tarato sulla demenza di buona parte della popolazione?

Ma tu ovviamente non fai testo, tu i fuochi li sai fare, ah no... hai ammesso e scritto che anche se sei bravo c'è un po' di rischio in effetti: e se qualcosa va storto chi è il lobotomizzato?

Mah
Certo che è tarato sull'italiano medio che sale in montagna in seggiovia e lascia in giro bottiglie di verto, lattine, porcherie di ogni tipo; ma bisogna valutare chi lo fa. Sentirmi dire che sono un Criminale mi fa pensare di quanto sia veloce giudicare con la tastiera ;)
Bravo? Penso che in questo forum io sia un completo merendero rispetto ad altri veri avventurosi che sanno davvero accendersi un fuoco... E' vero, non è mai sicuro accendere un fuoco nel bosco, forse lo è solamente in una spiaggia deserta, sarò per questo un pazzo criminale? Probabile. Ma continuerò a farlo con piacere (e con la testa) come ho sempre fatto...
Ciao nè :)
@yari92 credo che hai posto la discussione nel modo sbagliato. Le regole seppur restrittive servono a tenere lontano gli irresponsabili. Ovviamente non mi riferisco a te e a tutti quelli che amano la natura ma una passeggiata nel bosco possono farla tutti, anche chi non è appassionato o amante della natura. Tu conosci una sorta di codice comportamentale non scritto e ti comporti di conseguenza. Altri non abituati non si pongono il problema, non ci pensano o se ne fregano. Infine chiudo con un po' di polemica perchè il termine lobotomizzare usato per definire regole di buon senso mi pare esagerato. In un paese dove lavoro, bad economy, politiche sociali ecc hanno subito una deregulation spaventosa non vorrai dirmi che il problema è il divieto di accendere fuochi nei boschi?
Che bel nickname, sarò presto dalle tue parti! Quoto in tutto e per tutto, non nella parte finale: regole e buon senso, due termini che non vedo bene insieme. Il buon senso non ha bisogno di regole, non ha senso vietare in tutto e per tutto qualcosa. Poi posso capire che si sia arrivati ad una chiusura totale per una serie di danni fatti da menefreghisti totali, ma da qui al dire che non rispetto la natura perchè non rispetto un divieto lo trovo veramente superficiale. ciao =)
 
Se la gente avesse il buon senso, probabilmente, molti divieti non ci sarebbero ma, purtroppo, la storia ci insegna che non solo non è così ma che, anche in presenza del "buon senso", gli errori possono capitare e le conseguenze ricadono, fin troppe volte, sulla collettività oltre che inevitabilmente sulla natura stessa.

Se da "avventuroso", anche solo da giardino di casa, posso essere d'accordo con te, in sintesi il fuoco è vita, da cittadino non posso essere d'accordo, poi, intendiamoci, il fatto di non essere d'accordo non vuol dire che io non "pecchi" ma, sinceramente, non mi sento di dare dei lobotomizzati a chi segue le leggi anche perchè, molte volte, siamo noi, probabilmente in altri contesti, che pretendiamo, invece, che siano rispettate.

Ciao :si:, Gianluca
Infatti, da qualche parte ho letto "Le leggi inziano quando finisce il buon senso".

Inoltre, chi fa le leggi, tende a cautelarsi ed è più semplice proibire tutto a tutti che fare dei distinguo.

Devo dire che è davvero frustrante essere nei boschi, piantare una tenda ed accendersi un fuoco ben sapendo di fare tutte cose illegali...
Ma non per questo mi sento un delinquenste, perchè sono fermamente convinto di non fare danno o del male a qualcuno o a qualcosa.
 
Sono d accordo con te... troppa televisione e azz.. te varie..e poi gente ricordate il 99'/. Delle persone non sono dotate di buon senso...
 
Un caso simile riguarda la Mountain Bike. Ci sono carrarecce sulla Maiella percorribili senza problemi con qualsiasi mezzo meccanico (per mezzo meccanico le (EX) forestali intendono anche le bici). Ci sono altre mulattiere, invece, chiuse da sbarra. Quelle sono vietate al transito con mezzo meccanico. Addirittura ci sono strade che portano allo stesso luogo e l'una è chiusa con sbarra, l'altra percorribile con 4x4, bici ecc. In questa casistica esiste la regola ma credo occorre anche il buon senso visto che non sono controllate e se ci vai con una bici nessuno ti dice niente. Che si fa? si rispetta solo la norma oppure si usa anche il buon senso? comunque devo riconoscere che sono dei casi un po' paradossali.
 
Certo che è tarato sull'italiano medio che sale in montagna in seggiovia e lascia in giro bottiglie di verto, lattine, porcherie di ogni tipo; ma bisogna valutare chi lo fa.
Bisogna valutare chi fa cosa? Vorresti forse intendere che siccome sono un pilota di automobili posso derogare alle regole del codice della strada perché "so capace"? Spiegami.

Sentirmi dire che sono un Criminale mi fa pensare di quanto sia veloce giudicare con la tastiera ;)
La cosa non mi interessa e non è pertinente con il tuo post, tu parli di lobotomizzati dalle regole della società quando invece stiamo parlando di contravvenire a delle leggi di tutela dell'ambiente, se qualcuno ti epiteta in qualche modo per quello che fai onestamente non è affar mio così come i giudici da tastiera non c'azzeccano granché coi faló all'aria aperta dove è vietato.

Bravo? Penso che in questo forum io sia un completo merendero rispetto ad altri veri avventurosi che sanno davvero accendersi un fuoco... E' vero, non è mai sicuro accendere un fuoco nel bosco, forse lo è solamente in una spiaggia deserta, sarò per questo un pazzo criminale? Probabile. Ma continuerò a farlo con piacere (e con la testa) come ho sempre fatto...
Ciao nè :)
Tu contravvieni a delle leggi, presumo che te ne assuma la responsabilità, fai come ti pare ma sei tu che non rispetti le norme che ci si da per tutelare quel che ci circonda e non gli altri (che rispettano le leggi o le regole) che sono lobotomizzati...
Continua a fare come credi, ma almeno non ti presentare come "il ribelle" del sistema brutto e cattivo che ti vieta il fuocherello wild, fai il tuo fuocherello e - ripeto, come credo tu faccia - assumiti la responsabilità del fatto che violi la legge e parallelamente se riesci ad uscire un attimo dalla tua dimensione personalistica, prova ad immaginare cosa accadrebbe se appiccare il fuoco ovunque non fosse normato.
Se ti va rispondimi, sennò stiamo apposto lo stesso
Ciao a te
 
si possono sempre fare raccolte di firme per la loro modifica. molto tempo fa avevo proposto ai ragazzi di un posto occupato di fare una petizione per togliere potere alla siae su certi campi.

peccato che erano troppo strafatti per darmi retta

Facessero una legge che consente ai non catalizzati di girare nei centri storici io la firmo per primo e idem per andare in moto senza casco con freni a tamburo che bloccano e moto vere. Peccato che nessuno la propone
 
facciamo un esempio,la STUPIDATA dei fari accesi su auto e moto sempre,anche a mezzo fermo. Col risultato che specialmente su auto e moto vecchie si cuociono le parti elettriche.
Con la tecnica che c'è oggi (e basta vedere i fari che seguono le curve) basterebbe una normativa che sui mezzi nuovi e con la possibilità di aggiornare i mezzi vecchi si accendano si da sole ma non appena le ruote fanno un metro per poi spegnerle dopo che ne so 15 secondi che le ruote sono ferme lasciando le sole posizioni. Mi sono scannato mezzo le mani per cambiare le lampade su una porcheria di una nota casa francese dove se non hai abilità da scassinatore devi smontare il paraurti.

E ovviamente il tizio che le ha cambiate (viaggiava senza anabbaglianti....) ha messo non le lampadine "a lunga vita" (che ci sono) ma quelle in luce finto xeno azzurro tamarro che durano 1 mese!

La prossima volta mi dò malato e se le smonta lui.

Per cui non si è "lobotomizzati " dalle regole ma "narcotizzati" Io mi chiedo,poi per carità magari sono solo io che sono stato posteggiato sempre dai vari nonni (insieme a mio fratello ma spesso in destinazioni diverse)....casa di mio nonno (uno dei tanti) :

Televisore sopra il frigo,se tiri il cavo ti rovina addosso (ed era un bel mivarozzo da 14 pollici che non pesava due etti) quante volte è caduto ? MAI. Impianto luce a piattina con fili con lampadine e interruttori da girare. quanti biscottati? ZERO. radio a valvole kennedy con se va bene 220 volt sul telaio. Vespa piaggio con la quale scendevamo in paese (forno canavese) incidenti? ZERO ed eravamo senza casco e spesso si faceva lo slalom tra volpi e cinghiali. Il cesso era fuori e senza luce. quanti hanno zampillato sulla tavoletta ? nessuno!

Adesso ho dovuto litigare col geometra perchè dove sta allestendo mio fratello la casa nuova (eh....si ci separiamo ma lui si sposa) "ci vuole l'antibagno col lavandino,ci va il bidet,ci va lo schifometano,i termosifoni,i fornelli non vanno bene " Insomma occorre un fiume di denaro buttato nel cesso.

Una sola parola PAIASU! branca at paiasu...difatti ora l'antibagno non ci va più....è sparito il secondo lavandino nell'antibagno e restano le stufe! Ed il progetto approvato perfettamente...bastato minacciare di cambiare geometra. Il bidet abbiamo dovuto comunque metterlo ,probabilmente resterà nella scatola o verrà tolto dopo 1 settimana

Dove sono andato ad abitare ora per arrivare in paese c'è 1 km di provinciale con i tir che sfrecciano. Ma....togliersi dalla strada quando vai su a piedi è tanto difficile? Ah no....bisogna mettere il giubbottino giallo piscio.

Ovvio non per i pedoni ma qualcuno lo mette così può telefonare mentre va su.

Non lamentiamoci di tutte le stupidate legali...perchè bene o male ce le cerchiamo ed è partito tutto dalla foto che metto qua sotto. Perchè a scuola certe cose non le insegnano,a scuola adesso insegnano a usare facebook.

Se io mi fossi avvicinato alla radio kennedy con le mani bagnate mio nonno mi avrebbe girato la faccia da un altra parte!

Perchè ACAB si va bene,sono io il primo a fregarmene ,ma solo dove serve. Per quanto riguarda il falo,argomento su cui è partito tutto anche lì ci va un pò di logica,se è tutto secco ....FORSE l'accensione di una pira funeraria non è molto indicata. Per il resto come diceva sempre mio zio "le cose fatte stealth sono quelle che danno più soddisfazioni". e un focherellino imboscato che non si vede da più di 300 metri dà lo stesso soddisfazione. A farlo e a dire "malati della sicurezza vi ho fregato". Ovviamente il mio fornello è ad alcool...he he he
 

Allegati

Ultima modifica:

Alto Basso