Recensione Lumonite Compass R

Ciao a tutti. Ringraziandoli per la fiducia concessami, oggi recensiremo la Compass R che mi è stata gentilmente fornita dalla stessa Lumonite.



CLICCA QUI per andare alla pagina ufficiale del prodotto sul sito web Lumonite.

Ci tengo a precisare che le mie recensioni sono fatte a livello amatoriale, quindi senza l’ausilio di strumenti fantascientifici o di test in laboratori segreti ed all’avanguardia. Pertanto, tra le righe che seguiranno, ci saranno le mie umili osservazioni ed anche le mie umili opinioni.


Caratteristiche ufficiali:

- one-piece design: no easily cracking parts included
- Lumonite Releasy ™ headband makes inserting and relaesing of headlamp really easy
- Lumonite SnapCharger ™ USB-charger makes charging easier than ever
- high efficiency electronics: better performance and runtime than conventional LED-headlamp
- for demanding professional use
- power output: 1054 lm (Labsphere FL2 -laboratory tested real lumens)
- light beam: combination beam
- power source: 3500 mAh li-ion (3.7V)
- range: 115 meters
- charging time: 7 h (USB)
- operation modes: 3 power modes + turbo + moonlight
- keylock
- battery voltage indicator
- material: aluminum
- encasement rating: IPX8
- measures: 106 x 21 x 33 mm
- weight: assembled, with the battery 162 g
- warranty: 60 months


Dove acquistarla

È possibile acquistare la Compass R direttamente dallo shop sul sito della Lumonite. Oltre alla torcia è possibile acquistare anche gli accessori aggiuntivi non inclusi nella confezione come ad esempio gli attacchi per il casco, gli attacchi per il manubrio della bicicletta e la base di ricarica. Troverete la pagina degli accessori CLICCANDO QUI.


La confezione e gli accessori

La Compass R viene venduta all'interno di una scatola quasi quadrata di cartone leggero nero.
Sul davanti spicca una "finestrella" che lascia intravedere la torcia nella sua interezza. Scritto in grande troviamo poi il nome dell'azienda, quello del modello e la potenza massima sprigionata. Impossibile poi non notare il bollino giallo che ci informa che, insieme alla torcia, è inclusa la batteria ed il sistema di ricarica.



Sul retro vengono ripetuti il nome del brand e del modello, troviamo elencati anche i punti forti di questa torcia, il contenuto della confezione, uno schema che ci informa dei livelli presenti e, per finire, le informazioni circa la resistenza dell'immersione massima, l'altezza massima per cui resiste alle cadute ed il peso.



Su entrambi i lati si trova solo il logo della Lumonite.



Una volta aperta la confezione, troveremo:

- la Compass R
- la batteria (inserita all'interno della torcia)
- il cavo con la basetta di ricarica (lungo circa 60 cm)
- due O-ring di scorta
- una clip metallica
- un magnete (incluso nella coda della torcia e non estraibile)
- due fasce elastiche
- un attacco metallico per la fascia
- il manuale multilingua (non è presente l'italiano)



Il cavo e la basetta, di forma circolare, formano un unico oggetto. Dove cavo e basetta si congiungono sono stati posizionati 2 indicatori luminosi che ci avvisano dello stato della ricarica. Sul fondo della basetta, che è molto ma molto simile da quella utilizzata da un "brand blu", è scritto Lumonite SnapCharger.



Dalla parte opposta alle scritte si trovano i due contatti dorati e magnetici che, una volta collegati alla torcia, permettono di ricaricare la batteria. I due indicatori citati prima si trovano all'interno di quel "dentino" trasparente che si trova dove finisce il cavo.



Osservando la basetta di lato possiamo notare come il contatto centrale sporga rispetto alla basetta stessa.



Per alimentare il tutto basta collegare il classico plug USB maschio ad una qualsiasi porta che eroghi 5V.



La fascia elastica, come visto in precedenza, è suddivisa in 2 parti che, una volta assemblate, ci faranno avere una fascia a 3 punti. La torcia viene attaccata sulla fascia attraverso questo attacco metallico.



Vista la curvatura che si ha sulla estremità del metallo possiamo inserire la torcia senza difficoltà ed anche la sua estrazione non sarà complicata; l'anodizzazione non verrà intaccata in alcun modo. Una volta messa la torcia in posizione possiamo ruotarla per dirigere il fascio a nostro piacimento e, nonostante non sia stato usato del silicone, la torcia non subirà rotazioni involontarie.



Nell'eventualità che dovessimo lavare la fascia elastica non c'è da temere nulla, il tutto è smontabile senza alcun problema.





La fascia aggiuntiva potrà essete attaccata grazie a questi 2 attacchi. La "mottettina" metallica andrà attaccata sull'attacco metallico mentre la clip in plastica si attaccherà alla banda elasticizzata.



Ecco la torcia agganciata al suo sostegno metallico.



Per finire con questo paragrafo ecco la scansione del manuale nella sola lingua inglese. È possibile visionarlo (e/o scaricarlo) nella sua interezza andando a QUESTO indirizzo.




La torcia

La Compass R è una torcia frontale angolare, le cui dimensioni sono in linea con altri modelli di questo genere e può essere alimentata solo con le 18650.
Il suo corpo è il lega di alluminio ed è rivestito da una anodizzazione nera. Le linee sono pulite e l'unica cosa che le interrompe sono le alette dissipatrici posizionate subito sotto la testa e la zigrinatura a linee verticali posizionata in coda per facilitare l'apertura del tailcap.
Le scritte presenti le troviamo principalmente sul davanti e riportano il nome del brand, del modello ed il suo numero identificativo.





Nonostante le linee tondeggianti della testa, questa torcia ha un antirolling molto ben fatto. Infatti, anche senza clip, non rotolerà su superfici piane, anche inclinate. Come possiamo notare da questa foto sulla sommità della testa è disegnata una bussola (compass in inglese), tutte le scritte presenti sulla torcia sono perfette e non presentano sbavature.



La Compass R è dotata di una lente TIR sfaccettata sotto la quale si nasconde un LED Cree XHP50 CW la cui tinta fredda è a dir poco perfetta dato che non ho notato dominanze evidenti.



Ad ogni modo, la lente TIR è leggermente incassata all'interno del corpo torcia ed è protetta e tenuta ferma da un anello metallico che migliora anche l'estetica generale della torcia.



Lateralmente alla testa si trova l'unico tasto della torcia, un interruttore elettronico con cui comanderemo l'intera UI. Il tasto è gommato, ha una colorazione gialla e sulla sua superficie è inciso (in maniera poco visibile) il simbolo universale "dell'acceso/spento". Al di sotto del tasto non sono stati inseriti indicatori luminosi, vedremo più avanti perchè.



Il tasto è completamente a filo con il corpo torcia ed è circondato da un anello metallico che riprende quello messo intorno alla lente TIR. Ad ogni modo il tasto ha una corsa brevissima ed emette un suono non eccessivamente rumoroso, quasi ovattato.



Un'altra feature presente sulla testa della torcia è il foro per il lacciolo che però, ahimè, non è stato incluso nella confezione.



La coda è ovviamente piatta, ha i 2 contatti che ricevono la corrente per ricaricare la batteria e può stare in piedi su tutte le superfici piane o, nel caso fossero metalliche, anche inclinate o completamente verticali vista la presenza del magnete in coda.





La torcia può essere suddivisa solo in due parti. Possiamo infatti svitare la coda per poter cambiare la batteria.
N.B. in questa foto la 18650 è al contrario per motivi fotografici, il polo positivo dovrà essere posizionato verso la coda.



A supporto di quanto detto nella frase precedente, all'interno della torcia è stato messo un disegnino che indica la polarità da rispettare. Possiamo inoltre vedere la filettatura anodizzata e l'O-ring che assicurano, secondo quanto dichiarato dalla casa, una resistenza ai liquidi secondo lo standard IPX8.



All'interno del corpo torcia troviamo infatti una molla dorata che costituisce il polo negativo, il resto della circuiteria non è a vista.



Il polo positivo è anch'esso costituito da un'altra piccola molla dorata. Si intravedono inoltre 2 dentini dorati che costituiscono un contatto per un secondo polo negativo presente sulla batteria (lo vedremo nel paragrafo apposito) che permettono la ricarica della stessa. Non si intravede la calamita posizionata nel tailcap e non sembrano esserci modi per smontare il tutto.




La batteria ed il sistema di ricarica

La Compass R viene fornita con una Li-Ion 18650 personalizzata, con codice SCB2, da 3500 mAh nominali. Si tratta di una batteria protetta e button top NON ad alte prestazioni, a me è arrivata con una tensione di 3,50V. Ad ogni modo sul sito Lumonite non vengono indicate le sue specifiche di ricarica.

Secondo un test di scarica eseguito con il mio Opus (a 500 mA), la batteria ha una capacità di 3396 mAh.



Dato che si tratta di una batteria personalizzata, possiamo vedere che in testa si trovano sia un polo positivo (posizionato al centro e sporgente) che polo negativo (l'anello che lo circonda), i due poli sono separati da un disco in plastica.



In coda si trova un classico polo negativo.



Ecco invece le varie scritte sulla guaina.









La batteria, come abbiamo visto, può essere ricaricata utilizzando la sua basetta di ricarica fornita con la confezione, basta infatti collegarla ad una qualsiasi "fonte" USB in grado di fornire 5V (pannello solare, powerbank, alimentatore da muro, da auto, ecc.) e la ricarica partirà in automatico ad una velocità di circa circa 0,55A. Durante l'intero processo di ricarica l'indicatore posto nella basetta sarà acceso di rosso.



Dopo circa 8 ore, la ricarica si conclude e l'indicatore diventa verde. La tensione della batteria misurata alla fine è di 4,24V.
Piccola nota sulla batteria: io per i test l'ho scaricata al massimo, il PCB va in blocco una volta che si raggiungeranno i 2,8V ed il multimetro segnerà 0,0V. Non preoccupatevi, la basetta di ricarica è in grado di sbloccare la cella. Con un utilizzo normale non si scenderà mai a tale voltaggio e i tempi di ricarica dureranno sicuramente meno.




Come funziona

La Compass R ha cinque livelli selezionabili e non sono presenti livelli speciali.

Secondo i dati ufficiali della Lumonite, i livelli hanno le seguenti caratteristiche:

- Max-> 1200 lumens per 1 ora e 40
- High -> 630 lumens per 3 ore e 40 minuti
- Medium -> 240 lumens per 8 ore e 40 minuti
- Low -> 80 lumens per 40 ore
- Moonlight -> 5 lumens per 25 giorni

N.B. Le durate dichiarate sono state registrate in laboratorio dalla Lumonite utilizzando la batteria da 3500 mAh fornita nella confezione (ovviamente) carica, possono ovviamente subire delle variazioni dato dalle differenti condizioni di utilizzo.

Accensione/Spegnimento

Una singola pressione del tasto farà accendere e spegnere la torcia. Vista la presenza della memoria verrà ricordato l'ultimo livello utilizzato.

Cambio livelli

Una volta accesa la torcia basterà premere e tenere premuto il tasto per ciclare in loop tutti i livelli normali (ad esclusione del Moonlight e del Max) in ordine crescente.

Richiamare i livelli Moonlight e Max

A torcia spenta si può richiamare il Moonlight premendo e tenendo premuto il tasto per circa un secondo.
A torcia accesa o spenta basta eseguire una rapida doppia pressione per accendere rapidamente il livello Max. Accendendolo la luce aumenterà progressivamente di intensità in modo tale da facilitare l'adattamento dell'occhio al cambio di luminosità.
Dal Max poi basta rieseguire una rapida doppia pressione per tornare al livello precedente oppure, con una singola pressione, si può spegnere la torcia.
Il Moonlight potrà essere ricordato dalla memoria mentre il livello Max no.

Blocco/Sblocco

A torcia spenta potremo bloccare elettricamente l'accensione del LED premendo e mantenendo premuto il tasto per circa 2 secondi. Dapprima si accenderà il Moonlight e al suo spegnimento la torcia sarà sbloccata. Svitare/avvitare il tailcap o eseguire un'altra pressione di 2 secondi farà sbloccare la torcia.
Vista la presenza della filettatura anodizzata sarà possibile anche eseguire il lockout fisico svitando il tailcap di 1/4 di giro.

Indicatore di carica

Ogni volta che bloccheremo o sbloccheremo elettricamente la torcia il LED eseguirà un massimo di 5 lampeggi. Ogni lampeggio indicherà, in maniera approssimativa, un 20% di carica residua.


Dimensioni: pesi ed ingombri

La Compass R è lunga 10,65 cm, ha un diametro minimo di 2,05 cm e massimo di 2,75 cm. La sola torcia pesa 52 gr mentre con la batteria inserita raggiunge i 101 gr. La sola batteria pesa 49 gr. Le due sezioni della fascia elastica faranno incrementare il peso di altri 56 gr.

A seguire, ecco il paragone dimensionale con un accendino BIC grande, la SCB2 e la LG HG2,



con la Skilhunt H03 RC,





con la Armytek Wizard Pro





e con la Olight H2R Nova.






Lumen, runtime, candele e beamshot

N.B. Le prove a seguire sono state fatte con la batterie fornita insieme alla torcia, la SCB2. Il tutto è stato eseguito in un ambiente casalingo a 20° con e senza ventilazione forzata.

I seguenti valori sono stati presi con la batteria carica e sono da considerarsi di picco.



I seguenti valori sono stati presi con la batteria carica e sono da considerarsi di picco.

N.B. Le curve di scarica sono ovviamente indicative, il risultato potrebbe variare in positivo o in negativo a seconda delle batterie utilizzate dall'utente finale o dalle condizioni di utilizzo che possono variare dalle mie durante i miei test.

Le eventuali leggere discrepanze inerenti le prove fatte su uno stesso livello sono da imputare ad un diverso posizionamento dell'attrezzatura di misurazione nei miei test.





I seguenti valori sono stati presi con la batteria carica e sono da considerarsi di picco.



Questa foto è stata scattata ad una distanza di 40 cm dal muro, il bilanciamento del bianco è stato impostata a 5200K.



Ampiezza del fascio



Beamshot ai livelli Max, High, Medium e Low. La linea degli alberi si trova a 25 metri. La torcia, con lo spot rivolto verso l'infinito sul piano orizzontale, ha un sottospill che parte da circa 10 cm dai miei piedi.









La casetta si trova a 70 metri, utilizzati i livelli Max ed High.





Gli alberi in fondo al viale, anche se non si vedono, si trovano a circa 150 metri. Ho usato i livelli Max ed High.





Vista la presenza del magnete in coda ecco la torcia attaccata al cofano ed al passaruota dell'auto al livello Medium con entrambi i LED accesi.





Ne approfitto anche per allegare un breve video che rende meglio l'idea della potenzialità di questa torcia.



Considerazioni personali

La Compass R è la frontale angolare di punta del brand Lumonite ed in listino ne esiste anche una versione non ricaricabile ed una versione più compatta che ovviamente adopera una 16340.
Il corpo torcia ha una bella linea, le dimensioni generali sono in linea con la concorrenza e alcune sue caratteristiche si possano ritrovare anche su altri modelli (concorrenti) molto validi, la qualità percepita è molto buona al punto da renderla comunque una buona alternativa.
Il contenuto della confezione è molto ricco, mancherebbe solo il lacciolo da polso visto il foro predisposto sulla torcia. La batteria personalizzata ha una buona capienza e il sistema di ricarica fornito è pratico anche se un pochino lento ma nulla ci vieta di utilizzare un caricatore esterno, basta solo prestare attenzione ai contatti della batteria personalizzata. La torcia è comunque compatibile con le classiche 18650 button top ma sarà vietato però utilizzare il suo circuito di ricarica con tali celle.
La potenza generale fornita è buona, le curve di scarica sono ottime, la regolazione termica lavora bene e le tempistiche registrate sono fedeli a quanto dichiarato dalla casa. La spaziatura dei livelli è buona anche se personalmente avrei messo un livello intermedio tra il livello High ed il Medium.
Ho inoltre trovato pratico l'aggancio metallico della fascia elastica, "duro" quanto basta da tenere serrata la torcia al suo posto permettendone comunque la rotazione ma allo stesso tempo "morbido" visto che non è complicato estrarre la torcia senza rovinare però l'anodizzazione in alcun modo.


Voi cosa ne pensate di questa Compass R? L'acquistereste? Discutiamone insieme
 

Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
N Illuminazione 5

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto