Io resto avventurosamente a casa! Consigli per sopravvivere a casa in tempo di pandemia

Lupi.....possibile?

Girovagando mi sono imbattuto in questa notizia del 2010 che mi ha lasciato alquanto perplesso. Ma non si era detto che i Lupi non attaccano l'uomo?

questa la fonte:

CENTROABRUZZONEWS: ottobre 2010

questa la notizia:


VILLALAGO: SINDACO EMETTE AVVISO DI PERICOLOSITA' PER LA PRESENZA DI UN BRANCO DI LUPI


QUATTRO LUPI INSEGUONO CERCATORI DI FUNGHI E AGGREDISCONO UN CANE.
Il sindaco di Villalago, Cesidio Vittorio Grossi, ha emesso un avviso alla popolazione nel quale avverte della pericolosita' della zona "Valle preziosa" per la presenza di un branco di 4 lupi. L'inizativa e' stata dettata dal fatto che alcuni cercatori di funghi sono stati inseguiti da alcuni esemplari di lupo, oltre all'attacco diretto a danno di un cane al seguito di uno di questi. La zona, a pochi chilometri dal centro abitato, e' frequentata da appassionati ed escursionisti e si trova in fascia di Protezione speciale del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise. "Da una parte la notizia ci rincuora - ha affermato Fernando Gatta, consigliere di opposizione al comune di Villalago - perche' questo significa che il nostro territorio e' ideale alla frequentazione degli animali protetti. Il fatto che possano arrecare pericolo per le persone mi sembra surreale, mentre invece potrebbero dimostrare aggressivita' verso i cani, come accaduto. Vorrei portare i vertici del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise a riflettere su quella che e' la loro politica per la gestione faunistica, con esemplari di orso e lupo che sempre piu' spesso si avvicinano ai centri abitati e quindi dimostrano l'insopprimibile necessita' di alimentarsi da fonti facili di approvvigionamento, come avessero perso la loro naturale selvatichezza".
 
Ultima modifica di un moderatore:
Spero di no, spero che fossero cani inselvatichiti oppure che il cane fosse maschio e che i lupi si sentissero in competizione.

Però cè la componente branco, anche se piccola, chi lo sà?
 
Girovagando mi sono imbattuto in questa notizia del 2010 che mi ha lasciato alquanto perplesso. Ma non si era detto che i Lupi non attaccano l'uomo?

questa la fonte:

CENTROABRUZZONEWS: ottobre 2010

questa la notizia:

lunedì 25 ottobre 2010

VILLALAGO: SINDACO EMETTE AVVISO DI PERICOLOSITA' PER LA PRESENZA DI UN BRANCO DI LUPI

QUATTRO LUPI INSEGUONO CERCATORI DI FUNGHI E AGGREDISCONO UN CANE.

<font face="&quot"><b>
Molto improbabile che abbiano attaccato l'uomo......molto probabile invece che abbiano visto nel cane una possibile preda.....sono certe le notizie su lupi che si cibano di cani!!

Trovo che il tutto sia frutto di un modo giornalistico alquanto approssimato,i quattro erano insieme al cane?il cane era libero o al guinzaglio? i lupi hanno attaccato il cane che cercando di sfuggirgli ha cercato protezione nel padrone/ni?

Claudio
 
Ultima modifica di un moderatore:
Indipendentemente da tutto la notizia è di 3 anni fa, non l'avevo "coverta" allora, né ne ho mai sentito parlare in qualunque dei siti che frequento, quindi si dev'essere trattato di un episodio.
 
Ho ripristinato il testo originale nel primo post.

Ciao "ragazzi" vi leggo entrambi con piacere... Dunque non saprei ma avevo postato tutto il testo e adesso ne ritrovo solo una riga: vedo se posso aggiungere il resto per non aprire il link ogni volta visto che la notizia di cui.. si trova oltre meta' blog. In un primo momento avevo pensato anch'io che la componente cane avesse potuto scatenare l'attacco ma il dubbio mi e' venuto....

"
lunedì 25 ottobre 2010

VILLALAGO: SINDACO EMETTE AVVISO DI PERICOLOSITA' PER LA PRESENZA DI UN BRANCO DI LUPI


QUATTRO LUPI INSEGUONO CERCATORI DI FUNGHI E AGGREDISCONO UN CANE.
Il sindaco di Villalago, Cesidio Vittorio Grossi, ha emesso un avviso alla popolazione nel quale avverte della pericolosita' della zona "Valle preziosa" per la presenza di un branco di 4 lupi. L'inizativa e' stata dettata dal fatto che alcuni cercatori di funghi sono stati inseguiti da alcuni esemplari di lupo, oltre all'attacco diretto a danno di un cane al seguito di uno di questi. La zona, a pochi chilometri dal centro abitato, e' frequentata da appassionati ed escursionisti e si trova in fascia di Protezione speciale del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise. "Da una parte la notizia ci rincuora - ha affermato Fernando Gatta, consigliere di opposizione al comune di Villalago - perche' questo significa che il nostro territorio e' ideale alla frequentazione degli animali protetti. Il fatto che possano arrecare pericolo per le persone mi sembra surreale, mentre invece potrebbero dimostrare aggressivita' verso i cani, come accaduto. Vorrei portare i vertici del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise a riflettere su quella che e' la loro politica per la gestione faunistica, con esemplari di orso e lupo che sempre piu' spesso si avvicinano ai centri abitati e quindi dimostrano l'insopprimibile necessita' di alimentarsi da fonti facili di approvvigionamento, come avessero perso la loro naturale selvatichezza".

Pubblicato da centroabruzzonews a 18:48
 
Ultima modifica di un moderatore:
ultimamente su FB giravano articoli di numerose orde di lupi famelici che sbranavano bestiame e avrebbero (notare il condizionale) minacciato esseri umani nella zona della Piana del Cavaliere (confine Lazio - Abruzzo). Notizie ovviamente mostratesi totalmente infondate. Penso poi a quei 4 poveri lupi spelacchiati che si sarebbero presi l'ardire di attaccare degli esseri umani e il loro cane??? Madde chè!!!
 
Dire che i Lupi non attaccano gli esseri umani è come dire una fesseria.
Ogni animali selvatico se messo alle strette o nei periodi di magra si cibano di tutto ciò che è disponibile, soprattutto i carnivori predatori. Soprattutto se non hanno avuto delle esperienze negative con gli uomini.
Quindi è possibilissimo, soprattutto in branchi più numerosi.

Ma è tutto nella norma, siamo noi esseri umani che non sappiamo più convivere con le situazioni normali della e nella natura, quello che ci fa paura e ci dà noia vogliamo eliminarlo o spostarlo/rinchiuderlo!! Nella mia regione stanno tornando i Lupi dopo decenni di assenza e hanno appena fotografato un branco di 10 esemplari.
Quando diciamo che i lupi non attaccano l'uomo ci riferiamo alle nostre"zone".....visto che non si hanno notizie certe di attacchi da oltre 70/80 anni.

Concordo con te che,se messi alle strette,potrebbero farlo sopratutto se ci sono di mezzo i cuccioli,ma questo vale per qualsiasi animale......

Claudio
 
D

Derrick

Guest
Sono d'accordo, non ci sono in linea di massima animali del tutto innocui o animali del tutto pericolosi, ci sono situazioni innocue e situazione pericolose.

E' un errore farsi venire paranoici timori di attacco da parte dei lupi ma è anche un errore cadere nel trappolone neo-romantico-animalista dell'uomo cattivo e dell'animale buono.

Ciò che rende "buoni" gli animali è che non hanno fame. In condizioni di fame estrema un lupo può tranquillamente attaccare un bambino per cibarsene, e in effetti anche un cane, solo che è difficile trovare un cane, o un lupo, in condizioni di fame estrema. Difficile ma non impossibile a priori.
 
I lupi odiano i cani istintivamente, più o meno come i cani odiano i gatti. E con la prima occasione si li mangiano, ATTENZIONE AI CANI!
 
ultimamente su FB giravano articoli di numerose orde di lupi famelici che sbranavano bestiame e avrebbero (notare il condizionale) minacciato esseri umani nella zona della Piana del Cavaliere (confine Lazio - Abruzzo). Notizie ovviamente mostratesi totalmente infondate. Penso poi a quei 4 poveri lupi spelacchiati che si sarebbero presi l'ardire di attaccare degli esseri umani e il loro cane??? Madde chè!!!

Anche se fosse vero quale sarebbe il problema?

Dire che i Lupi non attaccano gli esseri umani è come dire una fesseria.
Sempre vigili e pronti

Sono d'accordo, non ci sono in linea di massima animali del tutto innocui o animali del tutto pericolosi
I lupi odiano i cani istintivamente, più o meno come i cani odiano i gatti
Grazie per questi illuminanti interventi. Direi allora che posso tranuillamente ri-organizzare la solitaria sulla neve che ho programmato per settimana prossima.
 
Grazie per questi illuminanti interventi. Direi allora che posso tranuillamente ri-organizzare la solitaria sulla neve che ho programmato per settimana prossima.
Ciao kallaghan! Scusa per la battuta ma volevo un po' spezzare quel modo di pensare antropocentrico :"ci devo essere solo io" e gli altri animali sono sgradite presenze. Io bazzico luoghi abitati da lupi.
Mai avuti problemi. Ma li ho beccati che si spolpavano un cinghiale!
Dire che potrebbero essere innocui e ' una scemenza così come dire che sono dei
Mostri mangia uomini! Sono quello che sono e noi siamo molto più sanguinari di loro!
Impariamo a rispettarli.
E saggiamente prendiamo le dovute precauzioni poiché non si gioca con gli animali, in particolare con i selvatici.
 
Impariamo a rispettarli
E saggiamente prendiamo le dovute precauzioni
Dire impariamo a rispettarli quando io sto' chiedendomi se possano essere vere le notizie che riportano attacchi di lupi a persone nel loro ambiente mi pare che non sia molto pertinente. .Se parliamo di rispetto, io rispetto anche una lumaca figuriamoci un Lupo. Comunque mi pare che siano una specie protetta.
Riguardo il prendere le precauzioni non riesco ad immaginare, immerso nella neve, in una tenda a 2000 circa quali precauzioni ci sarebbero da prendere.. intendi armi? no certamente, altrimenti il discorso di prima sarebbe fuori luogo. Quindi per precauzioni cosa intendevi? Non te lo chiedo in senso provocatorio ma proprio per conoscerle visto che avrei intenzione di trovarmi a breve nelle siffatte condizioni di cui sopra....A dopo.
 
Mi sento di consigliare di portarsi dietro dei petardi tipo magnum o raudi o qualcosa di analogo. Con un botto del genere se la dovrebbero filare.
Consiglio di leggere i tread che parlavano dei cani randagi.... sono state proposte molte cose.

A Kallaghan: scusami se non sono statomolto pertinente, il mio "rispettarli" non era un invito fatto a te personalmente, ma una cosa detta un po' impulsivamente visti i problemi che abbiamo con la fauna selvatica.
Ora vorrei scriverti sinceramente quello che penso in materia sperando che tu non ti senta offeso o sembrare il professorone di turno.
Percio' se dovesse infastidirti quello che scrivo ti chiedo gia' scusa e provvedero' a cancellare il post.

Come te vado spesso in montagna da solo. bazzico posti in cui i lupi sono una presenza accertata e personalmente non me ne sono mai creato un problema. Per vari motivi.... innanzitutto non mi e' ancora capitato di sentire di attacchi a uomini nelle mie zone, gli esperti che conosco non hanno mai ipotizzato un eventuale pericolo per gli umani.
in questo periodo stanno gia' scendendo dalle montagne alla ricerca di ungulati che ormai infestano le foreste... percui con tutto quello che hanno da mangiare non credo si avvicinino all' uomo di cui hanno mooooolto timore. Per esperienza personale questi animali rifuggono la presenza dell' uomo. Inoltre non credo proprio che si trattengano intorno ai 2000 mt in caso di nevicate.

Detto cio' il sig. Gruccione o altri piu' esperti di me potranno dirti la loro in materia.

Passo al mio atteggiamento. Se vado in escursione in montagna da solo la mia prima preoccupazione e' dove metto i piedi e non se ci sono i lupi.
Se vado da solo in montagna sono gia' consapevole che corro dei rischi, (poi di inverno la cosa aumenta.....)
Non sono affatto preoccupato degli animali, ma mi preoccupa il freddo, il terreno che sto affrontando ed di non perdermi.
La certezza di non correre pericoli la si ha solo se si rimane a casa a vedere i documentari della Bbc.
Se vado in montagna e' per fare esperienza diretta del mondo in prima persona.
Conosco tante persone che vivono in posti dove vi sono tigri, serpenti velenosissimi e persino formiche rosse (provate di persona! quelle si che fanno paura! mordono a sangue!)
Per loro e' normale! ci vivono da generazioni e la cosa non comporta alcun problema.
Per non parlare dei nostri amici americani che se la devono vedere con gli orsi.
Insomma se vado nella foresta e' cosi'. Altrimenti me ne sto a casa mia con mia moglie che ne sarebbe ben felice!:)


Inoltre mi raccomando di prendere come sempre tutte le precauzioni possibili. Per esempio nei posti piu' isolati del parco vado a dormire nei bivacchi/rifugi. Cosi' mi godo la natura senza rinunciare ad un minimo di "comfort" (un tetto e un bel focherello acceso). La tenda la uso solo in campeggi adeguati.
Questa la mia opinione: avventura si ma con giudizio.
Questo il mio modo di fare e di pensare. Mi dispiace se non posso esservi di maggiore aiuto ma ognuno tende ad avere una sua visione della vita all' aria aperta. posso solo offrirvi la mia esperienza personale, non le soluzioni.
:)
 
Ultima modifica:
D

Derrick

Guest
"Precauzioni":

- essere dotati di bastone;

- se si dorme in tenda, non lasciare mai rifiuti, o cibi in confezione aperta, dentro la tenda; I rifiuti si mettono a distanza, se possibile appesi ad un albero.

- nel cuore dell'inverno evitare zone dove i lupi sono veramente selvatici. Da noi in Italia i lupi, come gli orsi, NON sono veramente selvatici, nel senso che ci saranno 4 studiosi per ogni lupo che li seguono, alcuni hanno radiocollari... sono gli animali più coccolati e sorvegliati che esistano dopo gli orsi. Vengono periodicamente catturati, vengono controllate le condizioni di salute, vengono messi radiocollari, vengono fatte forse persino vaccinazioni, sono animali "gestiti" dal parco non sono lasciati a loro stessi.

Se vi fosse pericolo di morte per fame verrebbero immediatamente riforniti i carnai.

Nessun ente parco si sognerebbe mai di correre il rischio di un attacco di lupi contro le persone, che vanificherebbe in un attimo decenni di paziente lavoro di reintroduzione e di "educazione" della popolazione locale. I lupi verrebbero sterminati in un attimo e addio decenni di investimenti in conservazione.

Quindi in Italia non è proprio possibile trovare lupi famelici o, come pure si dice, "allupati", neppure nel pieno dell'inverno di febbraio. Male che va, cioè se le risorse alimentari vengono meno, arriva Babbo Natale e porta la carne fresca (sotto forma di animali morti, o cacciabili, introdotti nell'ambiente apposta per fare da cibo o da preda).

Magari in Siberia o nelle foreste del Canada la situazione è diversa. Lì i lupi sono veramente lasciati a loro stessi, non c'è necessariamente il forestale che rifornisce i carnai in caso di scarsità di cibo. Lì, e solo lì, il carnaio potresti essere tu ;)
 
Magari in Siberia o nelle foreste del Canada la situazione è diversa. Lì i lupi sono veramente lasciati a loro stessi, non c'è necessariamente il forestale che rifornisce i carnai in caso di scarsità di cibo. Lì, e solo lì, il carnaio potresti essere tu
anche gli autori del film Frozen (che va detto, e' una boiata immensa come film) sono dello stesso parere :rofl:
 
Francesco: insomma il senso ed il succo di tutto era che alla fine pur frequentando il loro habitat da un po', conoscendone le abitudini, il comportamento,dopo aver letto di tutto e di piu' su un animale con il quale un incontro ravvicinato e' come un terno al lotto,leggere certe notizie anche se datate ti fa' rimettere in discussione quasi tutte le certezze acquisite. Era questo il punto su cui avrei voluto dibattere e discutere. La sterzata che hai dato tu comunque mi sta' benissimo ma ne prendo le distanze. Alla fine la verita' comunque sta sempre nel mezzo: sono animali selvatici,temono l'uomo ma all'occorrenza e se messi alle strette, l'istinto di sopravvivenza ha il sopravvento sulle loro paure. Il passaggio che condivido e che si e' ripetuto nei post di chi in passato ha dibattuto sul tema, e' che noi per il lupo siamo all'ultimo posto nella loro catena alimentare. (battuta) Speriamo di non guadagnare posizioni...
 
Francesco: insomma il senso ed il succo di tutto era che alla fine pur frequentando il loro habitat da un po', conoscendone le abitudini, il comportamento,dopo aver letto di tutto e di piu' su un animale con il quale un incontro ravvicinato e' come un terno al lotto,leggere certe notizie anche se datate ti fa' rimettere in discussione quasi tutte le certezze acquisite. Era questo il punto su cui avrei voluto dibattere e discutere. La sterzata che hai dato tu comunque mi sta' benissimo ma ne prendo le distanze. Alla fine la verita' comunque sta sempre nel mezzo: sono animali selvatici,temono l'uomo ma all'occorrenza e se messi alle strette, l'istinto di sopravvivenza ha il sopravvento sulle loro paure. Il passaggio che condivido e che si e' ripetuto nei post di chi in passato ha dibattuto sul tema, e' che noi per il lupo siamo all'ultimo posto nella loro catena alimentare. (battuta) Speriamo di non guadagnare posizioni...
Kallaghan, come tu ben sai i lupi sono da millenni simbolo del male. E per questo sono molto d' accordo con te sul fatto che le notizie vadano prese con le pinze. Lupi che attaccano gli uomini?
Qui non è' mai successo. Tutto qui.
In realtà non volevo dare una certa direzione al 3D. E non volevo pormi come detentore della verità. L' unica verità di cui tu sei ben consapevole e' che non vi sono certezze con la Natura in genere. Ma ti prometto che raccoglierò più informazioni a riguardo e le posterò.
Leggendo sulle abitudini di alcuni animali selvatici ho scoperto che questi variano il loro comportamento a seconda della presenza dell' uomo.
Sembra una banalità ma la cosai ha fatto riflettere sul cambiamento continuo della natura che si adatta nonostante le nostre imposizioni.
Per esempio: da alcuni mesi i lupi sono tornati anche in prossimità dei centri abitati (Brisighella ).
Io stesso ho dormito in un campeggio a ridracoli dove i lupi arrivavano persino al recinto (accertata presenza con foto trappole).
Per il momento nessun problema. Ma sono curioso degli sviluppi...;)
 
Ultima modifica:
Leggere notizie,vedere immagini,video della nostra fauna selvatica mi ha sempre interessato ed affascinato. Quando avrai da raccontare non vedo l'ora di leggere.
 
D

Derrick

Guest
Kallaghan, come tu ben sai i lupi sono da millenni simbolo del male.
Nel mondo germanico erano anche simbolo di saggezza, tanto che i germani potevano dare ai loro figli nomi come AltWolf (nel senso di "nobile lupo" anziché di "vecchio lupo") da cui discende il nome tedesco moderno Adolf, nome ultimamente entrato in disuso ma non privo di una sua bellezza.

Del resto "Lupo" è anche un nome proprio maschile, a testimoniare che l'uomo ha avuto verso il lupo un atteggiamento anche positivo.

Lupo (nome) - Wikipedia
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
henri Fauna 24
OrsoGrigio66 Fauna 5
LupoDellaMaiella Fauna 35
dagorland Fauna 81
Mett Costabalenae Fauna 16

Discussioni simili



Alto Basso