Escursione M. Porrara dalla stazione di Palena

Parchi d'Abruzzo
Parco Nazionale della Majella
Dati

Data: 7/7/2021
Regione e provincia: Abruzzo, L'Aquila
Località di partenza: in prossimità della stazione di Palena
Tempo di percorrenza: 3 h 45' circa (escluse le soste)
Chilometri: 9 circa
Segnaletica: ottima
Dislivello in salita: 900 m circa
Quota massima: 2137 m
Accesso stradale: si parte in prossimità della stazione di Palena lungo la strada che collega la stazione con Campo di Giove, il cartello non è visibile per chi viene da Campo di Giove, per capire dove si trova conviene salire dalla stazione di Palena verso Campo di Giove


Descrizione
anello1.jpg

C'è veramente poco da dire, un salita breve per concludere le esperienze abruzzesi 2021 prima di ripartire per Comacchio.
L'unica difficoltà che ho avuto, avendo soggiornato a Campo di Giove, è trovare l'inizio del sentiero ma, dopo essere ripartito dalla stazione di Palena si trova facilmente alla destra.
La parte iniziale della salita si sviluppa nel bosco e appena se ne esce si ha già una bella visuale dell'altopiano di Quarto.
P1060631.JPG

Proseguendo più volte mi sono erroneamente convinto di aver raggiunto la cima.
P1060632.JPG

P1060634.JPG

P1060635.JPG

La cima la raggiungo solo dopo circa 2 ore dalla partenza.
P1060636.JPG

Sosto guardando per l'ultima volta per quest'anno i panorami abruzzesi: M. Morrone,
P1060637.JPG

la Maiella,
P1060638.JPG

Palena,
P1060639.JPG

verso Secine,
P1060640.JPG

verso gli altipiani di Quarto e delle Cinquemiglia,
P1060641.JPG

Pizzalto e M. Rotella,
P1060642.JPG

e la Valle Peligna.
P1060643.JPG

Soddisfatto ritorno al punto di partenza ripercorrendo lo stesso sentiero di salita.
 
Grazie per la condivisione, tornerà utile a chi, in vacanza in quei luoghi, avesse trascurato - come me purtroppo - di inserirla nel suo programma.

===

Le classiche incertezze sull' attacco del sentiero e sull' immediata identificazione della cima (in lunghi costoni come questo, penso ad esempio al Vallevona) mi ricordano quanto tempo si perdeva nel mondo pre-gps in cose che con l' "avventura" poco o nulla hanno a che fare e sulle quali l' "aiutino" elettronico mi sembra sacrosanto.

===

Vedo sulla linea di cresta una "Cima Ogniquota" che mi ricorda la attività auto-promozionale dell' omonimo gruppo escursionistico, che (nn so se lo faccia ancora) si è ritagliata la sua piccola fetta di immortalità "battezzando" cocuzzoli ancora anonimi ma rispondenti alla definizione tecnica di "cima". :D
 
Grazie per la condivisione, tornerà utile a chi, in vacanza in quei luoghi, avesse trascurato - come me purtroppo - di inserirla nel suo programma.

===

Le classiche incertezze sull' attacco del sentiero e sull' immediata identificazione della cima (in lunghi costoni come questo, penso ad esempio al Vallevona) mi ricordano quanto tempo si perdeva nel mondo pre-gps in cose che con l' "avventura" poco o nulla hanno a che fare e sulle quali l' "aiutino" elettronico mi sembra sacrosanto.

===

Vedo sulla linea di cresta una "Cima Ogniquota" che mi ricorda la attività auto-promozionale dell' omonimo gruppo escursionistico, che (nn so se lo faccia ancora) si è ritagliata la sua piccola fetta di immortalità "battezzando" cocuzzoli ancora anonimi ma rispondenti alla definizione tecnica di "cima". :D
... non sono gli unici... Cima Zis insegna...
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
Valerius Abruzzo 3
C Abruzzo 6
gicat Abruzzo 9
Spinoza Abruzzo 7
mactom Abruzzo 11

Discussioni simili



Alto Basso