macete o accetta cosa è meglio

E' un posto che purtroppo non ho mai avuto il piacere di visitare...ti credo sulla parola senza problemi... ;)
Stavo facendo una battutina di spirito...probabilmente lì la gente del posto fa incetta di rami per uso personale, lasciando solo i tronchi che sono più difficili da gestire...
 
ecco tutti i dati :

-spessore lama 5mm
-lunghezza lama 35cm
-peso 400g
-materiale ; acciaio inossidabile
-costo 25 euro
-ditta Ausonia
 
35 cm di lama?!

Sembrava più piccolo dalla foto;non hai comprato un machete, hai preso una DAGA..!:D

no a parte gli scherzi, sembra avere un ottimo rapporto qualità prezzo.
 
bear cos'è una sfida ??? ne ho uno della fox con la lama lunga 40cm un'altro (marca ignota) con la lama di 60cm e 1 fatto da me (mi annoiavo) con la lama lunga 85 cm , il manico lungo 15 cm ; lunghezza totale 1m
al posto della seghettatura ho fatto un intaglio affilato a forma di skinner che uso quando ci devo tagliare i rovi...

comunque secondo me già un macete di 43cm di lama diventa scomodo (il macete va inteso come strumento non come arma e come strumento una lama di 35 cm è più che sufficente) quello di un metro l'ho costruito così per divertimento e qualche volta lo uso per lavori campagnoli (se volessi portarmelo dietro lo dovrei mettere dietro la schiena (tipo spadone medievale)...
 
bear cos'è una sfida ???
no era giusto x prendere un po in giro e mettere qualche foto del mio machete...LOL...in effetti è un po ingombrante e lo porto solo quando dobbiamo ripulire un po il campo di gioco...la seghettatura è poco affilata ma cmq con un po di olio di gomito fuziona...ho dovuto riaffilarlo xke quando è arrivato nn aveva quasi niente filo...per 12€ questo e altro
 
anch'io scherzavo .
faccio un'osservazione ; se hai il macete che te ne fai della seghettatura ? voglio dire usi direttamente la lama non fai prima ?
come ho detto a quello homemade ho fatto un incavo a skinner (basta vedere un coltello da caccia in cui la funzione di uno skinner è quella di spellare per farsi un'idea della forma) io in un macete lo uso rigirandolo per tagliare i rovi visto che molte volte quando uso il macete ammortizzano il colpo con lo skinner invece affondo la lama nei rovi e tiro tagliando tutto (utilizzo simil roncola).
 
si, è una discussione un pò vecchia, ma ultimamente mi stà sorgendo una forma di curiosità verso l'attrezzo "accetta".
Dubbi e curiosità mossi un pò dalle letture, nel manuale del trapper si parla proprio dell'uso dell'accetta, un pò anche per i video che si trovano in giro.

YouTube - Ray Mears Bushcraft - Choosing and Using an Axe
(sempre di Ray Mears, c'è un video sulla manutenzione e sull'affilatura, se volete vi metto il link, ma si trovano facilmete su youtube)

Sicuramente, non è un attrezzo da escursione di mezza giornata (così come il machete...e come forse anche tante altre cose ma qui l'argomento diventa vasto) salvo uscite mirate per determinate attività...(ma questo credo sia chiaro)

Premetto che son sempre stato un fan del machete e del pennato, li ho sempre visti come attrezzi polifunzionali, però ultimamente l'accetta stà esercitando verso di me una certa "attrazione"...insomma non è poi così "settoriale" nell'utilizzo, è anch'essa parecchio versatile (ovviamente non parlo di asce con teste da 3Kg e manico lungo 90cm.....)

a dire il vero non so nemmeno perchè ho ripreso questa discussione....non ho delle vere e proprio domande da fare....è più per....parlane un pò... :roll:

(spesso mi perdo un pò quando cerco di "tradurre" cosa dice Ray, quindi non so se nel video lo dice, ma dal simbolo sul manico credo che le asce che usa nel video siano quelle della Gransfors Buck www.gransfors.com/htm_eng/index.html ....una sorta di rolls royce delle asce dato che, se non ricordo male, costano un centinaio di euro...)
 
scusate se mi intrometto ma una di queste no?
1627ll5.jpg

è leggera ,maneggevole ci tagli quello che vuoi e sta ovunque io l'ho tagliata e alle due estremità ho messo due cordini x legare due legnetti quando la uso e personalmente trovo che sia la soluzione migliore un coltello abbastanza grosso quella e non ho bisogno di altro
 
si la sega a catena è sicuramente un attrezzino simpatico, ma ci puoi solo segare e abbattare, al massimo frustare qualcuno che ti stà sulle balle :rofl:ma finisce lì.
con un accetta o un macete (senza stare a fare le distinzione nette) ci puoi abbattare, tagliare, intagliare, martellare, levigare, volendo pure usarli tipo zappa o vanga (in casi proprio di necessità assoluta), sfoltire e forse anche altro che ora non mi viene in mente. Insomma sono più "multifunzione" la sega a catena no. :)
 
quello è vero ma io la lama della motosega la infilerei lo stesso nello zaino tanto di spazio non ne tiene molto e pesa pochissimo così se si dovesse tagliare rami di grosse dimensioni torna utile e poi se dovesse trovartela le forze dell'ordine ;) non possono farti storie
 
si per carità, non dico che sia inutile, ce l'ho anch'io :), però la mia domanda era più riferita alla scelta di un attrezzo versatile per usi pesanti.
Come detto prima sono sempre stato più per machete e affini, ma ultimamente mi intriga l'ascia, e quindi mi andava di sentire un pò di pareri ed esperienze in merito ;)
 

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso