machete del brico

al brico qua a padova ho visto un machete con fodero, di non ricordo che marca ma comunque made in asolo

costano 30 e col fodero, hanno la forma vagamente a kukri (ma sono venduti come machete, e quindi aggirerebbero il divieto :D ) e non sono sottilissimi.

qualcuno li ha provati e usati? non sembrano male!!!
 
si, certo, è il "machete" comune che vendono anche all'OBI, ne avevo uno una volta identico negli anni 80 della Fox Maniago (anzi, credo che quelli OBI/BRIKO siano oggi una copia di quelli lì).
Molti del nostro gruppo bushcraft ce l'hanno e viene usato con soddisfazione per sramare e piccoli tagli, chopping modesto e per fare punte
 
ok, per uso un po' pesante non va bene quindi? a me serve qualcosa di solido, dato che ho a che fare spesso con legna grossa (e ok, ho anche altri attrezzi, ma so di non essere proprio delicato)
 
ottimo...

ti dico che col manaresso abbiamo fatto gli anni scorsi parecchia legna,
lo abbiamo usato anche per scavare, deviare il corso di un rivolo di acqua
perché passava dietro ad un albero schiantato enorme...
Lo prendi a martellate e non si spacca mai.

Potrebbe essere una one tool option :rofl:
 
al brico qua a padova ho visto un machete con fodero, di non ricordo che marca ma comunque made in asolo

costano 30 e col fodero, hanno la forma vagamente a kukri (ma sono venduti come machete, e quindi aggirerebbero il divieto :D ) e non sono sottilissimi.

qualcuno li ha provati e usati? non sembrano male!!!

Sinceramente per spendere quella cifra è decisamente meglio una roncola fatta bene. Altrimenti se vuoi un buon coltello grande da usare per tutto, kershaw camp 10, si trova usato sulle 50 euro. Oppure Terawa skrama, se lo prendi senza fodero risparmi. Sono strumenti definitivi, validi ed economici per la tipologia. Tutto il resto risparmi ora per rispendere la stessa cifra il prossimo anno, nel senso che non durano, alla lunga spendi molto di più. Molti machete e similari sono fatti con materiali scadenti, costruzioni deboli e in genere non sono adatti ad essere usati sulle nostre vegetazioni, tranne forse canne e similari di fiumi/laghi/mare, ma è una situazione molto specifica. Nel bosco, che sia macchia mediterranea, faggeta dell'appennino, pineta delle alpi ecc. sono inutili e pericolosi.
 
cercavo un machete ma che andasse bene anche per qualche ramo e un minimo di legna non troppo dura oltre che solo erba, mi servirebbe per la casa in campagna.
 
Esatto, il materasso è troppo morbido al filo e tende a piegarsi piuttosto che a tagliare la vegetazione. Poi sai come è pesante da portare... non hai idea!!
--- Aggiornamento ---

Dovrebbe essere il modello Santa Giustina

Si infatti conviene prendere un buon attrezzo da lavoro del genere, almeno la robustezza e il rapporto qualità prezzo sono fuori discussione, Rinaldi è ottima da questo punto di vista.

Ma ovviamente dipende da cosa ci devi fare e come... Se dovessi dare un giudizio onesto rispetto ad un buon coltello il Rinaldi è un attrezzo, ed ha alcuni problemi.

1 Acciaio troppo morbido, scarsa tenuta del filo
2 Mancanza di una punta valida per lavoretti da campo
3 Mancanza di un fodero valido per il porto in escursione o nello zaino, venduto a parte c'è qualcosa, ma di bassa qualità
4 Peso eccessivo per portarlo dietro a lungo
5 scarsamente versatile
6 arriva affilato male, va ritoccato
7 troppo pesante per sostituire a lungo un utensile per sfondare
8 finiture approssimative da attrezzo agricolo, nudo e crudo

I punti di forza sono

1 prezzo basso
2 robustezza
3 facilmente reperibile anche in ferramenta in Italia
4 possibilità di customizzazioni e modifiche a piacimento
5 acciaio forgiato
6 made in Italy
7 Utensile storico italiano
8 potente nel chopping

Sicuramente è 100 volte migliore di un machete cinese, ha storia ed è adatto alla nostra vegetazione e questo è un punto di forza non da poco. Ma come sempre vanno valutati pro e contro e bisogna essere consapevoli dell'acquisto che si sta facendo. Va valutato bene il discorso della tenuta del filo, del porto e della destinazione d'uso. Andrebbe valutato bene anche il budget, perchè se vuoi spendere 25 euro e non un cent di più, è difficile trovare meglio di un Rinaldi, ovviamente ci sono altri modelli da valutare, hanno un bel catalogo, che brilla soprattutto sul settore accette, tomahawk ecc. lì è davvero davvero forte Rinaldi. Ma un buon coltello è un'altra cosa, non è un'attrezzo agricolo.
 
Quando si dice il caso... ho visto ieri la discussione ed oggi mi hanno messo in mano una roncola nuova: marca AGEF made in ASOLO.

L'ho trovata davvero ottima ed incredibilmente efficace (questo forse perchè ho sempre usato roncole e manaressi d'epoca e riaffilati da me - quindi male-).
 
quella li!!! non ricordavo il nome :)

edit: confermo che erano i loro machete, con fodero, e le loro roncole. se qualcuno passa al brico a pd, le vede
 
Ultima modifica:
Alto Basso