Io resto avventurosamente a casa! Consigli per sopravvivere a casa in tempo di pandemia

Maggio 2019: il maggio più caldo di sempre

Ah, dimenticavo:
quando rendi pubblici dei protocolli scientifici in ambiti dai notevoli impatti economici, prima di farlo ti sei già tutelato attraverso opportuni brevetti e contratti economici.
Inoltre, nel caso di un brevetto a tutela, dal momento in cui brevtti materialmente al momento in cui il testo brevettuale viene reso pubblico in banca dati, passa un determinato lasso temporale chiamato "periodo di segretezza".
Durante questo periodo tutte le considerazioni su attribuzione di paternità dell'invenzione e sfruttamento commerciale sono già stati definiti.

E nel caso della fusione fredda (purtroppo), se esistesse già il modo di farla funzionare, i primi ad utilizzarla sarebbero le forze armate. Infatti molti non sanno che il Ministero della Difesa ha la visione in antemprima di ogni brevetto industriale e, nel caso rilevasse uno sfruttamento a suo favore, applicherebbe una procedura di segretazione militare al fine di acquisire la tecnologia.
E la vedremmo subito sulle navi, sui sottomarini, sugli aerei ecc....
Abbiamo avuto la stessa idea.
 
Scusate ma non vorrei essere frainteso, i brevetti sono delle bellissime cose ma siete convinti che di fronte ai risvolti economici che potrebbe avere una invenzione come la fusione fredda i governi si farebbero problemi a, letteralmente, sbattersene le biiiiiipppp?

Ci sono nazioni a cui impongono embarghi eppure continuano con le proprie scelte e voi pensate che un pezzo di carta garantisca qualcosa ad un "tizio" ?

Intendiamoci non sto dicendo che i brevetti non servano o che non abbiano valore, tutt'altro, ma tutto va rapportato al contesto..... Arsenio Lupin non si spreca per rubare la pensione alla vecchietta di turno ma per l'oro della banca nazionale un pensierino lo fa.

Ripeto, con questo non sto dicendo che la fusione fredda sia fattibile o che sia già un qualcosa di reale.

Ciao :si:, Gianluca
 
Ultima modifica:
@znnglc
credo che ormai si stia divagando troppo e si aggiungono domande e considerazioni che richiederebbero discussioni di ore perché, per rispondere, bisognerebbe prima spiegare diverse questioni.
Tutto ciò è impossibile da trattare in un forum.
 
Non vorrei sembrare troppo materialista ma i libri di storia sono una bellissima cosa ma il conto in banca non è poi così brutto, inoltre, quante nazioni semplicemente sarebbero messe in pericolo, sul piano economico, da una scoperta del genere ?

Non sono un complottista nè credo in essi come risposta ad ogni cosa ...... però :)

Ciao :si:, Gianluca
 
Non ho nessuna competenza specifica in materia, e se pur cosciente di lievi variazioni meteo stando a mia memoria, trovo perfettamente in linea questo periodo di aprile - maggio, e ricordo il vecchio detto che quando piove il 4 di aprile ci saranno piogge per 40 giorni, circostanza verificatasi!
Per cui conti alla mano sorridiamo.
 
Bella la censura...
Un mio post cancellato...bene cancello io anche gli altri...
Abbandono la discussione...
Penso che il diritto di esprimere la sua opinione c'è l'ha chiunque. Se poi vogliamo ascoltare solo i climatologi e i laureati allora ci sono dei forum specializzati dove le persone con una certa preparazione troveranno dei interlocutori del loro gradimento.
 
La fusione fredda, le macchine elettriche, le idee di Tesla etc. sconvolgerebero il mondo moderno fondato sul strozzinagio delle banche e sul petrolio, almeno che non siano le stesse banche ad abbandonare il petrolio e a puntare su energie pulite.
Come diceva qualcuno che l'epoca di pietra non è finita perché è finita la pietra. Secondo me adesso tutti vogliono sbarazzarsi dal petrolio e gas, dopo non lo potranno vendere a nessuno. Per questo abbiamo dei paesi sotto vari sanzioni e dei paesi che vendono il gas e petrolio.
 
Penso che il diritto di esprimere la sua opinione c'è l'ha chiunque. Se poi vogliamo ascoltare solo i climatologi e i laureati allora ci sono dei forum specializzati dove le persone con una certa preparazione troveranno dei interlocutori del loro gradimento.
Non vedo quale giovamento possa portare ad una qualsiasi discussione permettere a chiunque di dire cose che non sa, o peggio ancora, palesemente false. Si chiamano fake news, non ne abbiamo bisogno. Perfino Facebook si è messo a cancellarle.
 
Personalmente non mi piace, per principio, la censura se non ci sono motivazioni di "offesa". Se uno spara cavolate o perle di saggezza ma non "mina" l'altrui incolumità, non incinta all'illegalità o, banalmente, non è in contrasto con le regole di un forum, per me, dovrebbe aver ugual diritto di parola (o di scrittura).

Sempre personalmente non prenderei in esempio facebook in nulla ..... ma sono opinioni.

Ciao :si:, Gianluca
 
Non vedo quale giovamento possa portare ad una qualsiasi discussione permettere a chiunque di dire cose che non sa, o peggio ancora, palesemente false. Si chiamano fake news, non ne abbiamo bisogno. Perfino Facebook si è messo a cancellarle.
Secondo me, visto che nessuno ha la conoscenza assoluta delle cose, nemmeno dio, guarda quante prove a falito con l'uomo, dobbiamo dare spazio a qualsiasi parere e opinione purché, non offenda nessuno e possibilmente in maniera educata. Sinceramente trovo i terrapiatisti più divertenti di climatologi.
Poi avere tanti opinioni mi fa sentire più in democrazia. Sapiamo cosa significa "una opinione, un popolo e perché no anche un capo?"
 
Personalmente non mi piace, per principio, la censura se non ci sono motivazioni di "offesa". Se uno spara cavolate o perle di saggezza ma non "mina" l'altrui incolumità, non incinta all'illegalità o, banalmente, non è in contrasto con le regole di un forum, per me, dovrebbe aver ugual diritto di parola (o di scrittura).

Sempre personalmente non prenderei in esempio facebook in nulla ..... ma sono opinioni.

Ciao :si:, Gianluca
Sono pienamente d'accordo. Aggiungo solo che su internet, fino a prova del contrario, ciò che si legge è da prendere con le dovute cautele.
Escludendo i presenti, per un semplice fatto di cortesia, quando si legge che "paperino" (nickname di fantasia) è un esperto della tal materia, per cui la sua opinione ha maggior peso specifico, beh, si, certo. A meno che non stiamo parlando con un mitomane. Le gerarchie dei newsgroup sono infestate di personaggi che nei ng giuridici si spacciano per avvocati, in quelli che discutono di energia sono ingegneri, meccanici in quelli di motorsport e via così. Purtroppo, internet sembra attirarli come mosche al miele.

Quindi, su un forum come questo, di "avventurosi", non si cerca certo di fare ricerca scientifica, ma quattro chiacchiere in relax fra appassionati della stessa materia.

Purtroppo, quello che noto è che internet sta facendo scuola. Cioè, i media tradizionali fanno a gara a chi le spara più grosse, invece di pubblicare solo informazioni certe, provate e riverificate più volte. Il risultato purtroppo è devastante. La disinformazione regna sovrana. Ed è principalmente per contrastare questo andazzo che mi sono permesso di postare una "voce fuori dal coro". Per insinuare qualche ragionevole dubbio, a detrimento di chi cerca di instillarci incrollabili certezze senza portare argomenti definitivi a proprio favore.
Ognuno, poi, usi la propria testa, rifletta e si faccia una sua opinione.
 
Tornando in tema, la discussione titola "Maggio 2019: il maggio più caldo di sempre".
Sebbene sia presto per definirlo "il più caldo di sempre" (il sempre, per me, ha un valore storico limitato alle sole statistiche documentabili, cioè le famose serie storiche che, in Lombardia dove risiedo, partono dal 1967), per il momento presenta temperature prevalentemente sopra la media:


A queste si accompagna un andamento delle piogge cumulate ben sotto alla media:


Più in generale viene rilevato che la temperatura media a Varese (sede del Centro Geofisico Prealpino) è aumentata di 0,44° ogni 10 anni, con misurazioni a partire dal 1967:


Probabilmente ci saranno altre regioni con differenti dati di andamento medio e sarebbe interessante vedere un grafico, simile a quelli che ho inserito, che mostri l'andamento globale Italiano. Forse @Spinoza può aiutarci in tal senso.
 
PETROLIERI CHE FINANZIANO ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE

What would life be like without fossil fuels such as gas and oil?

OGCI is a voluntary CEO-led initiative taking practical actions on climate change.
https://oilandgasclimateinitiative.com/

187886


British Petroleum (PB), Chevron, China National Petroleum Corporation (CNPC), Eni, Equinor, Exxon Mobil Corporation, Occidental Petroleum, PEMEX (Petróleos Mexicanos), PETROBRAS (Petroleo Brasileiro), Repsol, Royal Dutch Shell, Saudi Aramco, Total. https://oilandgasclimateinitiative.com/wp-content/uploads/2018/09/2018-CEOs-standing.jpg?id=4781

https://oilandgasclimateinitiative.com/wp-content/uploads/2018/09/2018-CEOs-standing.jpg?id=4781


OGCI - Oil and Gas Climate Initiative
We invest in innovative startups to lower the carbon footprints of the energy and industrial sectors and their value chains and use our OGCI network to help them achieve commercial success.
Our Focus
Our investments are focused on three objectives:
Reducing Methane Leakage
Reducing Carbon Dioxide
Recycling Carbon Dioxide (CCUS)
https://oilandgasclimateinitiative.com/climate-investments/

I Rockefeller "dis-investono" i propri fondi da qualsiasi società che operi nel settore delle energie fossili (petrolio, gas, carbone, o derivati).
https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2014/09/23/rockefeller-addio-al-petrolio-stop-a-tutti-gli-investimenti-scelta-economica-e-morale18.html

I Rockefeller fanno finta di lasciare il petrolio
http://www.coscienzeinrete.net/ecologia/item/2108-i-rockefeller-fanno-finta-di-lasciare-il-petrolio

Larga parte dei 300 membri della famiglia Rockefeller, che controllano una fetta di ExxonMobil, hanno chiesto al colosso del petrolio di tagliare le proprie emissioni di gas serra e investire di più sulle energie alternative
https://www.ilsussidiario.net/news/economia-e-finanza/2008/5/5/la-svolta-verde-dei-petrolieri-rockefeller/1846/

Exclusive: How the Sierra Club Took Millions From the Natural Gas Industry—and Why They Stopped
http://science.time.com/2012/02/02/exclusive-how-the-sierra-club-took-millions-from-the-natural-gas-industry-and-why-they-stopped/

The Sierra Club and Natural Gas
https://www.sierraclub.org/michael-brune/2012/02/sierra-club-and-natural-gas

Sierra Club è la più antica e grande organizzazione ambientalista degli Stati Uniti.
https://it.wikipedia.org/wiki/Sierra_Club


Il movimento di anti-globalizzazione si oppone a Wall Street e ai giganti texani del petrolio controllati da Rockefeller ed altri. Tuttavia, le fondazioni e gli istituti di beneficenza di Rockefeller e simili finanziano generosamente le reti anticapitalistiche progressiste, come pure gli ambientalisti (in opposizione a Big Oil) nell’ottica di controllare e plasmare infine le loro varie attività.
https://comedonchisciotte.org/la-fabbrica-del-dissenso/

“Manufacturing Dissent”: The Anti-globalization Movement is Funded by the Corporate Elites
https://www.globalresearch.ca/manufacturing-dissent-the-anti-globalization-movement-is-funded-by-the-corporate-elites/21110

“I sistemi democratici procedono diversamente, perché devono controllare non solo ciò che il popolo fa, ma anche quello che pensa. Lo Stato non è in grado di garantire l’obbedienza con la forza e il pensiero può portare all’azione, perciò la minaccia all’ordine deve essere sradicata alla fonte. E’ quindi necessario creare una cornice che delimiti un pensiero accettabile, racchiuso entro i principi della religione di Stato.
http://www.archiviostorico.info/Rubriche/Librieriviste/recensioni4/Lafabbricadelconsenso.htm

David Rockefeller muore a 101 anni
Fondò Bilderberg e la Trilaterale
https://www.corriere.it/economia/17_marzo_20/david-rockefeller-muore-101-anni-filantropo-banchiere-internazionale-238495cc-0d82-11e7-a60b-8fc97ae3c91d.shtml
 
E comunque, in Romagna è una settimana che abbiamo minime da 7-8 gradi, piogge torrenziali ed allagamenti.
Il maggio da 33 gradi da noi non è ancora arrivato, anzi...
 
Qui a Milano hanno acceso i termosifoni :D
E altre proiezioni meteo danno temperature basse anche per inizio giugno...
 
Ultima modifica:

Discussioni simili



Alto Basso