Marsupio escursionismo, cosa metterci?

Ciao a tutti!

Ho preso alcuni giorni fa a 12€ questo marsupio da 4 litri dal Deca (nella foto, quello sopra):

zoom_fb04e485b14b4bb89bf901e951a80810.jpg


L'uso che intendo farne è per sostituire lo zaino in piccole escursioni; lo userò principalmnte per un giro da 500 m di dislivello che faccio spesso verso sera per "far gamba", ma non escludo altri giretti in solitaria diciamo da non più di 2-3 orette.

Cosa metterci dentro? Lo spazio è limitato, quindi la scelta di ogni oggetto va fatta molto attentamente... io al momento ho pensato a queste cose:

PREMSESSA: Questo NON vuole essere un marsupio "survival", niente kit di emergenza quindi, vuole solo essere un semplice sostituto dello zaino per brevi uscite...

Ecco, dicevamo, il mio elenco:
  • Qualcosa di caldo (al momento una maglia sintetica manica lunga che appallottolata è compattissimo; un pile non ci starebbe)
  • Una t-shirt di ricambio (se faccio salita per "far gamba", arrivo lavato...)
  • Poncho monouso (non prevedo di uscire col marsupio se il meteo butta male, ma in montagna non si sa mai...)
    Edit: ...o k-way minimalista tipo questo (8€, 200gr)
  • Bottiglietta d'acqua
  • Un paio di barrette ai cereali (70% carboidrati, di cui 30% zuccheri)
    Edit: ...o qualcosa di più "zuccheroso", nel caso di salite per "far gamba"
  • Fazzoletti di carta (più per uso "carta igenica"...)
  • Frontale o mini-piletta a LED (le uscite col marsupio le faccio principalmente prima di cena, quindi basta sgarrare di poco per ritrovarmi al buio...)
  • Edit: Un paio di cerotti per vesciche, un analgesico/antinfiammatorio
  • Edit: per uscite un pelo più "impegnative":
    • Fischietto
    • Coltellino svizzero
    • Accendino
    • Un po' di nastro telato
Cellulare/soldi/chiavi/fazzoletto di stoffa se ne stanno nelle mie tasche...

Avete consigli o vi viene in mente qualcos'altro di utile da infilarci dentro (pur cercando di rimanere abbastanza "minimalisti")?
 
Ultima modifica:
Coperta isotermica o d'emergenza (quella oro/argento tanto per intenderci)
Un paio di bustine di zucchero o caramelle di zucchero
Un accendino (bic o mini bic)
Qualcosa di caldo per coprire la testa (se riesci a trovare qualcosa di poco ingombrante)

Per me la coperta isotermica non dovrebbe mancare mai poichè potrebbe essere utile anche senza dover "dichiarare" una emergenza, ad esempio infilata sotto il primo strato di vestiti (quelli più esterni) aiuta in caso di abbassamento della temperatura se non è risolvibile con il vestiario portato (ok si suda ma non si può avere la moglie ubriaca e la botte piena con un qualcosa delle dimensioni di un pacchetto di sigarette).

Lo zucchero è semplicemente una fonte di energia più immediata delle barrette ma il concetto è poi quello.

Ciao :si:, Gianluca
 
Ultima modifica:
Al posto di maglietta + poncho, metterei un windshell, di quelli leggeri, che hanno anche un minimo di idrorepellenza, se non finisci sotto il diluvio universale, dovrebbe bastare.
Tra l'altro essendo escursioni brevi, l'imprevidibilità del meteo si riduce di parecchio.
 
io normalmente mi porto 1 bottiglietta da mezzo litro, una frontale, il cellulare, le chiavi della macchina e quando va bene un frutto, per questo genere di uscite meno peso e ambaradan si portano dietro meglio è, poi ovvio che se ti fermi a guardare il panorama per due ore è un'altra cosa, ma solitamente si va in posti dove il panorama è già visto, ri-visto e ri-ri-visto più volte.
secondo me camminando non esiste nulla di più scomodo di un marsupio :), personalmente mi arrangio con lo zainetto del deca da 10 litri
 
.... secondo me camminando non esiste nulla di più scomodo di un marsupio :)
Preferisco anche io di gran lunga uno zainetto ma anche il marsupio si può usare magari portato dietro o mò di zaino monospalla ..... basta che non sballonzoli :argh: ..... poi ovviamente i gusti son gusti ;)

Ciao :si:, Gianluca
 
L'opinel e i fazzoletti tipo carta igienica secondo me te li puoi risparmiare, per salite leggere e veloci non servono...
 
Coperta d'emergenza
Un paio di bustine di zucchero o caramelle di zucchero
Un accendino
Qualcosa di caldo per la testa
un opinel non deve mancare!
io normalmente mi porto 1 bottiglietta da mezzo litro, una frontale, il cellulare, le chiavi della macchina e quando va bene un frutto

Allora: accendino e opinel/vic li ho valutati, ma già li uso poco quando sono nello zaino "grande" figurarsi in queste uscitine... discorso simile per il telo termico: faccio giri che conosco bene, i miei sanno dove vado, il cell di solito piglia, e cmq se mi succedesse qualcosa entro le 10 di sera i miei mi hanno già recuperato ;)
Il "qualcosa per la testa" facile che lo aggiunga quando siamo più verso la mezza stagione
Zucchero invece approvato: dato che per la salita ho bisogno di carburante "pronto all'uso", prob le barrette energetiche verranno sostituite da qualcosa di più rapida assimilazione (zollette di zucchero).

secondo me camminando non esiste nulla di più scomodo di un marsupio :)

Anch'io solitamente detesto i marsupi perché "sbalottano" troppo; questo qui però è studiato bene, è molto avvolgente, alto, e ben comprimibile (nulla a che fare con quelli "militareschi" a forma di parallelepipedo): ieri ho fatto 500m di dislivello di salita e discesa senza praticamente sentirlo, l'ho iniziato a sentire "sbalottare" solo dopo averci infilato dentro un bel cacio da 1Kg comprato dal malgaro... ;)
 
... discorso simile per il telo termico: faccio giri che conosco bene, i miei sanno dove vado, il cell di solito piglia, e cmq se mi succedesse qualcosa entro le 10 di sera i miei mi hanno già recuperato ;)
A me è capitato di usarla per proteggermi dal vento e dal freddo, nel senso che si alzato del vento, non avevo nulla e me la sono infilata sotto la maglietta (tra maglietta e canottiera) .... ma ho continuato a fare quello che stavo facendo, non ho avuto una "emergenza" ma mi ha permesso di risolvermi un problema ..... poi non vendo coperte :lol:

Ciao :si:, Gianluca

PS.: ..... se avessi avuto un giornale (il classico quotidiano) avrei, come ho fatto altre volte, usato quello però non mi sembrava il caso di consigliarti di portarti un giornale :)
 
Ultima modifica:
Stavo infatti proprio per dire: "Mio nonno per risolvere lo stesso problema utilizzava un giornale!" ;)

Va a finire che metto dentro un bel foglio di giornale piegato N volte... ;)
 
iscritto per vedere cosa salta fuori :p

aggiungerei un cavatappi/apribottiglie, non si sa mai :)

per la piletta a led, quelle del deca costano uno sputo, tanto per avere una roba da sbarco
 
Stavo infatti proprio per dire: "Mio nonno per risolvere lo stesso problema utilizzava un giornale!" ;)

Va a finire che metto dentro un bel foglio di giornale piegato N volte... ;)
Un solo foglio serve a poco, ne servono di più anche perché considera che sudando lo bagni e se è uno solo si rompe, diventa molliccio, se invece sono tanti fanno effetto carta assorbente e rimangono più compatti ed è la compattezza che fa da bariera al vento e al freddo .... prima dell'invenzione dei vari tessuti tecnici chi andava in bici, o in vespa, si infilava il giornale sotto e via andare (in particolar modo nella parte anteriore) e quando finivi lo buttavi, generalmente io ne usavo la metà in modo tale da averne un altra metà al ritorno.

Ciao :si:, Gianluca
 
mi permetto di suggerire, al posto o se preferisci in aggiunta alle bustine di zucchero raffinato, qualche dattero (quelli naturali, non quelli pasticciati) o un paio di fichi secchi (idem, possibilmente senza anidride solforosa).
Ciao
Roberto
 
Beh un marsupio di 4 litri è bello capiente, di roba ce ne sta parecchia.. Se vuoi usarlo per un allenamento, come mi pare di capire, o eventualmente per un'uscita breve puoi permetterti di selezionare con precisione cosa portarti: qualcosa da indossare se il tempo cambia, sia come maglieria che come cappello; cambio maglia; piuttosto del poncho usa e getta meglio una giacchetta antivento che ingombra pochissimo; zucchero e snack; bottiglietta d'acqua; una frontale piccolina; fazzoletti; cerotti per vesciche, occupano e pesano poco e, secondo me, vale la pena portarli.. Alla fine sai cosa vai a fare, quando e per quanto tempo. Magari quando fai un'uscita meno specifica buttaci dentro il classico victorinox, un accendino e del nastro isolante, e sei a prova di bomba.
 
Ultima modifica:
@rob62: Sullo snack devo fare qlc prova...mi trovavo benissimo col panforte di siena, che il mio supermercato di fiducia vendeva tutto l'anno a metà prezzo, ma quest'anno mi ha tirato pacco e dopo il 6 gennaio è sparito, sigh!

@Puz94: Il tuo mi sembra un elenco molto equilibrato... vedo che in 2-3 mi consigliate di portare, anziché il poncho mono-uso, un windstopper: lo avevo in passato ma l'ho venduto causa inutilizzo; nel caso penso lo sostituirei piuttosto con un semplicissimo k-way tipo questo (da "ben" 8€): pesa come un windstopper, ma ha anche il capuccio, è impermeabile ed in teoria pure un po' traspirante (RET=12); oltre, ovviamente, a costare una miseria... ;)
 
Si, windstopper o k-way vanno benone, poi ognuno ha le sue preferenze, anche in base al posto dove si va. C'è un rigagnolo qua da me e, anche quando c'è bello, mi tocca vestirmi da pioggia per attraversarlo per colpa dell'erba e della vegetazione che c'è attorno. :azz:
 
Non è stato citato un fischietto. Non so se perché lo porti al collo ma il fischietto è fondamentale secondo me.
Se non lo avevi considerato, mettine uno buono in marsupio.
 
Se fosse in mezzo al bosco o volesse fare un percorso rischioso, non ben conosciuto da lui e dai familiari allora un buon fischietto è bene averlo.. Ma se esce, fa sempre quel tratto e lo sanno tutti allora non è così indispensabile.. Ecco magari mettilo quando fai il giretto di 2-3 ore.. Pesa pochi grammi in realtà, una volta che lo metti nel marsupio ci resta. Almeno a me è successo così ahah
 
Si, certo, pesa niente ed in caso tu ti voglia far trovare sprechi meno fiato. Anche se il percorso è conosciuto da te, potrebbe non esserlo per chi ti viene a cercare o comunque per attirare l'attenzione di eventuali altri passanti. Basta che ti ripari sotto una roccia che magari diventi invisibile e sei costretto ad urlare quando con un minimo di fiato puoi fischiare come un treno :)

Alcuni sono come un'unghia. Secondo me è da portare a priori.
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso