martellina da geologo?

come da titolo. se volessi giocare al piccolo mario tozzi :p , qualche idea su modelli vari senza ricevere una spennata? ho usato per un po' piccozze generiche e martelline da saldatore e, per quanto vadano bene per certe cose, per altri aspetti (es caccia a fossili, o certi tipi di materiali) mi sono trovato un po' limitato.

eventualmente, qualcuno sa dove trovare la classica estwing a prezzi umani?
 
Io sono ignorante in materia eh, ma potresti valutare un martello da carpentiere tedesco, quello con le becche asimmetriche.. tipo questo:



Puoi affilare ulteriormente la becca volendo.
O non va bene?
 
Il problema non è che sia affilata, quanto che abbia il giusto peso (si, dev'essere pesante...) e che sia fatta del giusto tipo di acciaio. Mio padre e mio fratello sono geologi, quindi sono cresciuto con una picca da geologo in casa e l'ho vista usare tante volte. La punta era arrotondata, non certo affilata, ma in mano a loro due faceva il suo lavoro alla perfezione. Il materiale dei picconi, anzi: in effetti, é un piccolo piccone...
 
Beh, al fatto che sia il martellatore e non il martello a fare la differenza, non fatico a crederci, anzi... Comunque la tipologia di martelli che ho segnalato, per via del manico non troppo lungo, raggiunge facilmente i 600 grammi di peso.. la qualità dell'acciaio, invece, dipende dal prezzo e dalla casa costruttrice, come tutte le cose del resto..
 
Io sono ignorante in materia eh, ma potresti valutare un martello da carpentiere tedesco, quello con le becche asimmetriche.. tipo questo:



Puoi affilare ulteriormente la becca volendo.
O non va bene?
ne ho gia' uno simile, non va proprio bene purtroppo. per lavori di fino, es fossili fragili o scaglie di sedimenti, non va bene. ho gia' piccozzame vario e martelline da saldatore, carpentiere ecc, ma non vedo lo stesso risultato rispetto a qualcosa di apposito

Il problema non è che sia affilata, quanto che abbia il giusto peso (si, dev'essere pesante...) e che sia fatta del giusto tipo di acciaio. Mio padre e mio fratello sono geologi, quindi sono cresciuto con una picca da geologo in casa e l'ho vista usare tante volte. La punta era arrotondata, non certo affilata, ma in mano a loro due faceva il suo lavoro alla perfezione. Il materiale dei picconi, anzi: in effetti, é un piccolo piccone...
*this.

il problema e' che devono essere adatte sia a lavori di fino, che a legnate atomiche. devono permettere di colpire su punti infinitesimi, oppure spaccare sassi orribili.
 
il problema e' che devono essere adatte sia a lavori di fino, che a legnate atomiche. devono permettere di colpire su punti infinitesimi, oppure spaccare sassi orribili.
Per quel poco che ho visto (non me l'hanno mai lasciata maneggiare, 'sti impuniti... :rofl: ), il trucco è semplice. Se sei geologo, sai esattamente DOVE vibrare il colpo. E la picca ha un davanti ed un dietro. Di fino, con la "punta" e di cattiveria con il retro.

Però, c'è il però: i geologi vedono i sassi in un modo che un non-geologo, semplicemente, non immagina neanche. Ricordo ancora la meraviglia, quando mio padre raccoglieva sassi che, per me, erano assolutamente identici ad un milione di altri sassi presenti sul sentiero e con 1-2 colpi ben assestati... tac! il geode, la pietra dura, il fossile si svelavano. Per me è sempre stata pura magia...:biggrin:;)
Ma magari tu sei bravo come loro?:si:

Una cosa che ricordo che il mio povero babbo diceva è che la martellina da geologo dev'essere un pezzo di acciaio unico, su cui viene infilato di misura un ottimo manico. Ricordo che la sua aveva la "coda" (il fondo dell'anima del manico) ribattuta, per tenere in posizione gli anelli di cuoio che infilati ed opportunamente lavorati realizzavano un manico comodo, morbido e di presa eccellente. In pratica, viene forgiata dal pieno e poi "manicata", se ho ben capito com'era fatta. Poi, levigano la superficie del manico per raccordarla agli stop superiore ed inferiore. Uffa... meglio un'immagine, no?

Faccio prima a metterti il link alla foto di un qualcosa di simile:
https://www.amazon.it/Estwing-martello-geologo-con-diamanti/dp/B00BTKBX1K?SubscriptionId=AKIAIECBU5EK3X3MRNNA&tag=bestelecsha00-21&linkCode=xm2&camp=2025&creative=165953&creativeASIN=B00BTKBX1K&keywords=martelli da geologo

Nota: la picca del mio babbo non era "diamantata", cioè non aveva quella bella finitura lucida dell'acciaio, ma è solo scena. L'importante è che l'acciaio sia solido e rigido, per trasmettere il giusto livello di DIN al sasso. E che la punta sia affilata, non importa: importante è che sia "a punta", cioè tocchi il sasso su una superficie ridotta, per aumentare la pressione superficiale. E poi, se "vedi il pulsante nascosto nella roccia", è un attimo...;)
 
visto, ho gia' qualcosa di simile

cercavo qualcosa tipo estwing, ma a quanto ho sentito trovare dei buoni cloni e' impossibile tanto quanto trovare dei buoni usati
 

Alto Basso