Escursione Massiccio del Pollino

Discussione in 'Basilicata' iniziata da Montinvisibili, 16 Luglio 2015.

  1. Montinvisibili

    Montinvisibili

    Dal:
    18 Giugno 2015
    Località:
    Roma
    Nome:
    Marco
    • Parco Nazionale del Pollino
    Massiccio del Pollino
    Quota
    2.180 m
    Data 15 giugno 2013
    Sentiero parzialmente segnato
    Dislivello 1.560 m
    Distanza 27,83 km
    Tempo totale 10:47 h
    Tempo di marcia 9:38 h
    Cartografia Carta Escursionistica del Pollino Lucano 1:50.000
    Descrizione Dal parcheggio di quota 1.550 per il Colle dell’Impiso (1.573 m, +4 min.), la Serra del Prete (2.180 m, +1,14 h), il rifugio Gaudolino (1.684 m, +48 min.), l’incrocio nel Bosco di Chiaromonte con il sentiero che sale dai Piani di Vacquarro (1.690 m, +28 min.), l’uscita sulla Piana del Pollino (1.782 m, +17 min.), la Serretta della Porticella (2.000 m, +1,04 h), la Serra di Crispo (2.053 m, +18 min.), di nuovo l’attraversamento della Piana del Pollino fino alla Sella delle Ciavole (1.880 m, +1,21 h), il Piano di Acquafredda (1.799 m), la Timpa del Pino di Michele (2.049 m, +1,11 h), di nuovo il Piano di Acquafredda e la Sella delle Ciavole (+1,05 h), l’attraversamento dei piani di Toscano e del Pollino con reingresso nel Bosco di Chiaromonte (1.782 m, +39 min.), il Colle dell’Impiso (+1,07 h) e la macchina (+2 min.). Bellissima escursione in ambiente maestoso e selvaggio. Giornata splendida con vista fino allo Jonio.
    Altre immagini, descrizione e traccia gps su:
    http://www.montinvisibili.it/#!/Massiccio del Pollino
     

    Files Allegati:

    A Orimao72, Leo da solo, Spinoza e 3 altri utenti piace questo elemento.
  2. cross

    cross

    Dal:
    3 Dicembre 2012
    Località:
    campania
    Nome:
    vincenzo
    Bella escursione,scorci molto belli,complimenti;è un trek che ho in agenda,ma non riesco a leggerne l'anno.
     
    A Montinvisibili piace questo elemento.
  3. JackRyan

    JackRyan

    Dal:
    5 Luglio 2015
    Località:
    Madre Terra
    Complienti!! Grazie soprattutto per la traccia gps. E' un'escursione che ho intenzione di fare a breve, ma la suddividerò in più giornate (con pernotto in tenda). Sono uno dal passo lento io! :) Che ci posso fare?!?!?

    Dove è possibile reperire la "Carta Escursionistica del Pollino Lucano 1:50.000"?
     
  4. Montinvisibili

    Montinvisibili

    Dal:
    18 Giugno 2015
    Località:
    Roma
    Nome:
    Marco
    Grazie JackRyan. La carta è praticamente introvabile e non è neanche un gran che. Ne ho nel computer uno spezzone che comprende quasi tutto il percorso e ti allego il link per scaricarlo.
    http://we.tl/egZLt1JIU3
    Buon cammino, Marco
     
    A Leo da solo e JackRyan piace questo messaggio.
  5. JackRyan

    JackRyan

    Dal:
    5 Luglio 2015
    Località:
    Madre Terra
    Wow!! Grazie infinite!!! A breve inizierò a pianificare l'escursione. Tuttavia mi chiedevo se ci sono alcune fonti di approviggionamento d'acqua lungo il cammino. Grazie ancora!! Scusami se sono un rompi palle eh!! :)
     
  6. JackRyan

    JackRyan

    Dal:
    5 Luglio 2015
    Località:
    Madre Terra
    Oh scusami, sono un imbecille! Sono elencate sulla carta! :biggrin::biggrin:
     
  7. Montinvisibili

    Montinvisibili

    Dal:
    18 Giugno 2015
    Località:
    Roma
    Nome:
    Marco
    Non ti fidare troppo di quella carta. Al tempo delle mie passeggiate buttavano la fonte senza nome appena a sud di Colle Gaudolino e la Sorgente Spezzavummola. Non ho visto la Fontana di Rummo, ma il sentiero appena sotto sembrava un ruscello. In generale per la parte bassa, quella fra boschi e praterie, è un territorio ricco di acque (almeno nella stagione delle mie visite). Per dormire, oltre alla tenda, valuta il delizioso Rifugio Gaudolino, non gestito, sempre aperto. A disposizione per altre info .
     
    A JackRyan piace questo elemento.
  8. Leo da solo

    Leo da solo

    Dal:
    21 Febbraio 2015
    Località:
    Teramo
    Nome:
    Leonardo
    Questa l'avevo persa sul sito, ma nel tuo libro ricordavo bene di aver letto e approvato questa ricerca di una dimensione epica dell'essere umano. La grandiosa sensazione di azzerare tutti i bisogni inutili quotidiani e salvare sollo quelli istintivi e primari, reca una grande pace all'anima. Aggiungerei che l'andare in montagna esalta ciò che trovo più congeniale e assolutamente necessario:camminare, cambiare punto di vista e non soccombere all'inerzia che ci chiude troppo "dentro i mattoni". Riflettendo ancora dovrei riprendere la buona abitudine di girare in tenda un paio di volte l'anno.
    Grazie per la bella condivisione.
     
    A Montinvisibili e cross piace questo messaggio.
  9. Montinvisibili

    Montinvisibili

    Dal:
    18 Giugno 2015
    Località:
    Roma
    Nome:
    Marco
    Guarda tu cosa hai rispolverato?! Io dico sempre che camminare è un'attività cerebrale.
    E me lo dico ogni anno che dovrei riprendere la sana abitudine della tenda e poi non ci riesco mai.
     

    A Leo da solo e cross piace questo messaggio.
Sto caricando...
Discussioni simili
  1. pollinofantastico
    Risposte:
    7
    Visite:
    1.109
  2. pollinofantastico
    Risposte:
    5
    Visite:
    858
  3. PieroS

    Informazione Giro del Pollino

    Risposte:
    9
    Visite:
    2.384
  4. Vincent
    Risposte:
    106
    Visite:
    12.356
  5. Vincent
    Risposte:
    10
    Visite:
    2.284