Materassino gonfiabile R-Value 3,5-4.

Ti riferisci al STS UL Insulated?

Secondo me raggiungi una pressione più che sufficiente anche con la sacca senza rischiare di rovinarlo introducendo umidità via bocca.
La questione “rumorosità” è sicuramente un bel punto a favore rispetto al NeoAir
Si ho preso quello.
Mi sembra ok come pressione, anche di lato non tocco. però non ho mai avuto materassi ad aria e chiedevo.
 
Tieni conto che i gonfiabili raggiungono il top di confort non quando sono gonfi al massimo ma un po' meno...se il materasso è spesso 5 cm, il top di confort ce l'hai quando hanno una pressione tale da permetterti di "sprofondare" con le anche e le spalle di tipo 4 cm... cioè il più possibile ma senza toccare il suolo.

Devo ancora provarlo sul campo ma mi sembra che la pressione giusta col STS UL Insulated la si raggiunga senza problemi anche solo con la sacca senza andare di bocca
 
  • Mi piace
Reactions: GRM
Grazie.

Comunque ho abbinato il cuscino ad aria del decathlon che già avevo (quello da 5 euro) e rimane bello aderente anche se non ha la gomma apposita.

Pure io non l'ho provato, a breve sarò in viaggio, e vedremo come si comporta sul campo .
 
Seguo anche io con interesse la discussione.
Sto cercando anche io un materassino gonfiabile, ma vorrei qualcosa di adatto anche a temperature intorno allo 0 e non vorrei spendere una fortuna.

Il prezzo dei Klymit è interessante. L'R value di 4.4 dichiarato dalla casa o comunque la predisposizione all'uso invernale sono attendibili? La cosa che mi sembra assurda è che tra l'altro la casa dichiara entrambi i valori e quello "interno" dichiarato è 4.4 mentre quello certificato ASTM 1.9! :eek:
Vedo che non hai ottenuto risposte....comunque, il problema dei Klymit è che basano il loro R-Value calcolando che le zone 'vuote' tra un cuscinetto e l'altro vengano 'riempite' con l'isolamento del sacco a pelo. Ovviamente i test astm non tengono conto di questo concetto, che per la verità, è di dubbia efficacia.
 
Vedo che non hai ottenuto risposte....comunque, il problema dei Klymit è che basano il loro R-Value calcolando che le zone 'vuote' tra un cuscinetto e l'altro vengano 'riempite' con l'isolamento del sacco a pelo. Ovviamente i test astm non tengono conto di questo concetto, che per la verità, è di dubbia efficacia.
Ti ringrazio molto per il chiarimento!
 
Grazie mille, si l'avevo già guardata quella pagina ma appunto quello che chiedevo è se quel metodo di calcolo funziona oppure se era un po' tirato o dipendente da tanti fattori quali il sacco usato, il fondo, lo 'stile' in cui si dorme etc.

Mi pare di aver capito che sia un insieme di tirato e dipendente da tanti fattori, quindi forse efficacie ma chi lo sa? = non troppo affidabile
 
Grazie mille, si l'avevo già guardata quella pagina ma appunto quello che chiedevo è se quel metodo di calcolo funziona oppure se era un po' tirato o dipendente da tanti fattori quali il sacco usato, il fondo, lo 'stile' in cui si dorme etc.

Mi pare di aver capito che sia un insieme di tirato e dipendente da tanti fattori, quindi forse efficacie ma chi lo sa? = non troppo affidabile
L'ho preso questa estate e alla prima occasione lo proverò. Ma non mi faccio illusioni, aldilà delle recensioni negative che già girano, questo sistema, anche dando per assodato che la teoria su cui si basa sia verosimile:
- non può funzionare con i quilt;
- funziona sicuramente male con chi si gira spesso dormendo;
- funziona in maniera variabile in base al tipo di sacco a pelo.
 
L'ho preso questa estate e alla prima occasione lo proverò. Ma non mi faccio illusioni, aldilà delle recensioni negative che già girano, questo sistema, anche dando per assodato che la teoria su cui si basa sia verosimile:
- non può funzionare con i quilt;
- funziona sicuramente male con chi si gira spesso dormendo;
- funziona in maniera variabile in base al tipo di sacco a pelo.
Se ti capita di provarlo ora o anche più avanti in inverno o con neve, sarei molto interessato a conoscere la tua esperienza. (io mi riferisco a quello insulated)
 
Sono alla quinta notte con il s2s ultralight isulated .
Rispetto lo Z lite non sento più freddo alla schiena, ora sono su asfalto in un parcheggio con lo z starei bestemmiiando dalla scomodità.
A dormire sul fianco bisogna trovare la posizione almeno a a me a livello spalla le gobbe danno un po' fastidio.

Diciamo soddisfatto per ora
 
Sono alla quinta notte con il s2s ultralight isulated .
Rispetto lo Z lite non sento più freddo alla schiena, ora sono su asfalto in un parcheggio con lo z starei bestemmiiando dalla scomodità.
A dormire sul fianco bisogna trovare la posizione almeno a a me a livello spalla le gobbe danno un po' fastidio.

Diciamo soddisfatto per ora
Visti i dettagli del tuo messaggio, oltre al valido contributo sul materassino... sarebbe interessante avere più dettagli sulla tua avventura :biggrin:
 
Sono alla quinta notte con il s2s ultralight isulated .
Rispetto lo Z lite non sento più freddo alla schiena, ora sono su asfalto in un parcheggio con lo z starei bestemmiiando dalla scomodità.
A dormire sul fianco bisogna trovare la posizione almeno a a me a livello spalla le gobbe danno un po' fastidio.

Diciamo soddisfatto per ora
Io, viaggiando in moto e non avendo grossissimi problemi di spazio, pongo solitamente lo Z del Decathlon sopra il StS Ul. Le gobbe sulle spalle (ed anche) non le sento più.
 
  • Mi piace
Reactions: GRM
Io, viaggiando in moto e non avendo grossissimi problemi di spazio, pongo solitamente lo Z del Decathlon sopra il StS Ul. Le gobbe sulle spalle (ed anche) non le sento più.
Quando viaggavo in moto portavo il ferrino singolo ad aria più la pompetta elettrica ,era come dormire a casa ahaha
 
Battezzato !
Si sono formati due microfori e un taglietto di 3 mm , penso sporco nell' avvolgerlo ..magari piume ? Boh . Comunque nei due fori la toppa ha tenuto ( anche se mi aspettavo un adesione più solida) nel taglietto che era nella gobba no , ho usato l Attack gel per farla tenere , vi dirò alla lunga se tiene.
Pensavo fosse più robusto .
 
R3,5 più o meno mi pare dovrebbe esserci il Nemo Tensor, ottimo ultralight e non costa neanche un'esagerazione, disponibile sia mummia che rettangolare e in diverse dimensioni.

Ha anche la sacca di gonfiaggio inclusa, che è ottimo.

Più comodo, meno rumoroso, del classico Thermarest e probabilmente un po' più delicato... Comunque la qualità è massima.

Il Nemo Tensor Alpine ha un R più alto, mi pare 4,5, e costa anche di più.
 
Ultima modifica:
Corso di Orientamento
Alto Basso