Migliorare isolamento di materassini e sacchi letto "estivi"

Per le recensioni del Paria su Amazon comunque su 101 persone, 70 hanno dato 5 stelle e 18 4 stelle.
Non sto a leggerli, ma tra i 70 qualche recensione veritiera fatta da esperti ci sarà.
E comunque come ci sono quelli che fanno le recensioni positive per soli interessi economici, esistono anche quelli che fanno recensioni negative per soli interessi economici, parlano male di un prodotto per sviare i lettori verso l' acquisto di altri prodotti.
 
Ultima modifica:
Per le recensioni del Paria su Amazon comunque su 101 persone, 70 hanno dato 5 stelle e 18 4 stelle.
Non sto a leggerli, ma tra i 70 qualche recensione veritiera fatta da esperti ci sarà.
E comunque come ci sono quelli che fanno le recensioni positive per soli interessi economici, esistono anche quelli che fanno recensioni negative per soli interessi economici, parlano male di un prodotto per sviare i lettori verso l' acquisto di altri prodotti.
La maggior parte delle recensioni positive sono scritte o troppo presto o da incompetenti per questo sono "inutili" tra queste quelle di un eventuale esperto che ha valuato bene il prodotto non si riesce a distinguerle.

Le recensioni negative non sono certamente "il verbo" ma statisticamente contengono molte più informazioni utili a comprendere il prodotto che non le positive.

se un prodotto ha rencensioni negative solo pretestuose è ad esempio un ottimo segno
quando cominciano a diventare un certo numero e concordano nelle motivazioni invece bisogna prestare attenzione
 
Per migliorare l'isolamento di un Thermarest NeoAir Venture con R value di 1.8 utilizzando un telo isotermico, questo andrebbe messo tra il terreno e il materassino o tra il materassino e il saccapelo?

È una soluzione che porta qualche reale beneficio? Vorrei evitare di portare anche il ccf alluminato.
 
Per migliorare l'isolamento di un Thermarest NeoAir Venture con R value di 1.8 utilizzando un telo isotermico, questo andrebbe messo tra il terreno e il materassino o tra il materassino e il saccapelo?

È una soluzione che porta qualche reale beneficio? Vorrei evitare di portare anche il ccf alluminato.
c' è chi dice che è meglio metterlo sotto e chi sopra. Ho letto un articolo interessante dove viene spiegato che è la stessa cosa, in pratica più teli, ccf, materassini metti e il loro r-value si sommano con gli altri.
Per esempio:

Ccf r-value 2,2
+
Thermarest NeoAir Venture con R value di 1.8
2,2+1,8= r-value 4 sia che lo metti sopra o sotto.

Quindi io metto il telo in eva alluminato sotto al materassino, ho una protezione in piu dalle forature, e non mi scivola il sacco a pelo.
 
Ultima modifica:
Ho chiesto proprio perché leggendo vari pareri mi è venuto il dubbio. Io a logica lo metterei tra saccapelo e materassino perché così il calore corporeo è "bloccato" prima di disperdersi del materassino. È anche vero probabilmente che messo tra materassino e terreno evita che il materassino diventi una lastra di aria fredda... e ci sono gli ulteriori vantaggi che dici (protezione, non scivolamento, meno rumore).
 
Per migliorare l'isolamento di un Thermarest NeoAir Venture con R value di 1.8 utilizzando un telo isotermico, questo andrebbe messo tra il terreno e il materassino o tra il materassino e il saccapelo?

È una soluzione che porta qualche reale beneficio? Vorrei evitare di portare anche il ccf alluminato.
Io lo metterei sotto al sacco con la parte argento rivolta verso l'alto. Anche se non é di certo "silenzioso".
Sotto al materassino non protegge minimamente visto lo spessore.
 
per telo isotermico intendi la coperta di emergenza che è un foglio sottile o un telo alluminato con all' interno qualcosa tipo questo?
Screenshot_20191009-131711_AliExpress.jpg
 
Adesso dico la mia perchè a me sta storia che bisogna proteggersi sotto sfagiola poco, premetto che non dormo sulla neve ma sottozero abbondante mi capita tutti gli anni, uso la tenda solo in inverno o quando piove altrimenti telo militare, sotto la tenda metto un telo occhiellato del brico che costa 4 euro, come materassino negli ultimi 2 anni uso un gonfiabie del deca trek700 con valore R-V di 1,6, direi sulla carta il peggiore in commercio, uso un sacco che ha 40 anni temperatura limite 8 gradi che in inverno rinforzo con un saccolenzuolo in micropile preso su aliexpress, fino a 0 dormo, se mi sveglio dal freddo prendo il giaccone e me lo butto sulle gambe, da sotto non mi è mai venuto il freddo, anzi, dopo un po che sono sdraiato il materassino diventa bello caldo, prima di questo materassino usavo un autogonfiabile cinese e nemmeno con questo ho mai sentito freddo da sotto, ogni volta che ho avuto freddo mi sono coperto sopra e ho risolto il problema
 
quel telo che ho postato riflette bene il calore, a 5 gradi, mi sono seduto sopra, e in un minuto dove ero seduto sentivo caldo.
Probabilmete mettendolo sopra al materassino il calore del corpo si riflette subito su di esso, però sotto il materassino avrà la temperatura del terreno.
Con un materassino gonfiabile di 5 cm, secondo me conviene mettere il telo alluminato sotto.
20190530_143915.jpg
 
Adesso dico la mia perchè a me sta storia che bisogna proteggersi sotto sfagiola poco
Credo che la temperatura durante il sonno sia estremamament soggettiva, ognuno di noi deve provare e decidere come si sente a posto.

Le temperature e gli R di per se non vogliono dire nulla. Servono solo come riferimento per avere un idea. Chi a -7 dorme bene con un sacco 0 magari si può aspettare di dormire a -20 con un sacco approssimativamente tra -10 e -15.
 
Che ne pensate di questo prodotto? Domani dovrei prprenottare in tenda a 1900m con temp prevista di 0°. Il mio sacco ha la confort a +5... Già collaudato in situazioni simili ma vorrei attrezzarmi con qualcosa di poco ingombrante e farmi una bella dormita fino a mattina.
Io il sacco d'emergenza lo ho sempre con me, ho usato anche il telo dentro al sacco, o il sacco a pelo dentro il sacco d'emergenza, fanno una buona differenza ma la condensa la volta che l'ho usato era molta.
 
Che ne pensate di questo prodotto? Domani dovrei prprenottare in tenda a 1900m con temp prevista di 0°. Il mio sacco ha la confort a +5... Già collaudato in situazioni simili ma vorrei attrezzarmi con qualcosa di poco ingombrante e farmi una bella dormita fino a mattina.
non ti conviene prenderlo, il sacco di emergenza va usato solo per le emergenze. Se lo usi ti bagni per la condensa e dopo avrai più freddo.
Ti serve quel telo che ti ho consigliato io, oppure un ccf alluminato.
E il sacco a pelo deve avere una T-comfort adatta alle temperature minime esterne del luogo in cui ti troverai a dormire in tenda.
 
non ti conviene prenderlo, il sacco di emergenza va usato solo per le emergenze. Se lo usi ti bagni per la condensa e dopo avrai più freddo.
Ti serve quel telo che ti ho consigliato io, oppure un ccf alluminato.
"solo per le emergenze", é una cosa molto leggera che può risultare utile in molti contesti. E ti aumenta la temperatura del sacco cosa che un tappettino sotto non fa, visto che se il sacco non regge il freddo arriva anche da sopra.
Dipende dal sacco, io nonostante fosse in piuma non ho notato "problemi" e di condensa condensa era pieno. L'unico problema é che son fragili, almeno costano solo 3-4 euro.
 

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso