Migliori marchi zaini

Abbiamo tanti produttori europei ottimi... poi vai a vedere per esempio le strutture aziendali e ti viene da ridere...

Arc'teryx è di proprietà Amer Sports (come Salomon, Atomic, Suunto, PeakPerformance...) che è finlandese, per quanto multinazionale :biggrin:

Gregory è di proprietà Samsonite...

Comprate da marchi buoni locali, che non ha senso pagare le tasse due volte dai...
 
Ultima modifica:
Secondo me questo è un modo di ragionare profondamente inflluenzato dal marketing e che potremo definire "sindrome da brand/fashion victim".
Di marchi che fanno ottimi zaini ce ne sono a volontà (es. Deuter, Ortovox, Millet, Grivel, Ferrino, Lowe Alpine, Berghaus, Black Diamond, Arc'terix e altre) e, in generale, le vere differenze risiedono nella destinazione d'uso del prodotto e nei piccoli dettagli che ciascuno può trovare più o meno adatti alle proprie esigenze.
Ci possono essere marchi che puntano più sulla leggerezza ed altri più orientati alla robustezza; ovviamente i primi sono prodotti un po' più delicati e tendenzialmente meno duraturi dei secondi.
Una nota su Ferrino: fa anche zaini in Cordura (che è un tessuto in Nylon) e zaini addirittura in dyneema, quindi dipende sempre da cosa si sceglie e da quanto si vuole spendere.
In ogni caso, il poliestere non è una fibra da sottovalutare negli zaini perchè diversamente dal nylon non assorbe acqua ed è motlo più resistente ai raggi UV, quindi più longevo al sole! I vantaggi del nylon sono molto marginali: il risparmio di peso è irrisorio e la resistenza alla abrasione ha un rilievo molto relativo, in quanto lo zaino esaurirà la propria vita utile nel 99% dei casi per ragioni diverse dal "peeling" del tessuto.
Io ho sempre dovuto sostituire lo zaino (per uso intenso) per degradazione del rivestimento impermeabile interno del tessuto e per rotture del tessuto a causa di oggetti taglienti (lamine sci, ramponi, etc. etc... ok, vanno protetti, ma prima o poi capita l'incidente, magari la volta che hai fretta e non sistemi tutto accuratamente).
Come darti torto. quoto al 100%
 
Ciao ragazzi, mi infilo nella discussione per chiedervi un parere sugli zaini Gregory.
Qui nel forum non ne parla mai nessuno (o almeno non mi è mai capitato di leggerne niente) e mi pare strano perchè, per quello che ho potuto, vedere sembrano fatti molto bene.
Possiedo un Nano 16 che non ha niente a che vedere con gli zaini tecnici, ma che è molto ben rifinito, tanto da farmi venire la scimmia per l'acquisto di un Arrio 24 per le escursioni :azz:
Semplicemente è un marchio che in Italia non è diffuso altrimenti ci sarebbe gente che lo comprerebbe. Ad es l optic è a mio avviso più versatile dell' osprey exos santo decantato.
Il Baltoro 65 e oltre non ha nulla di meno di osprey ad alto litraggio tipo l aether o l atmos, anzi!.
Osprey ricordiamo che fino a qualche anno fa non esisteva in Italia.
E nemmeno il tedesco deuter molti anni fa non si sapeva neanche che cosa era in Italia
 
Mah, di locale al massimo c'è il marchio, per il resto è tutta roba che vie dall'Oriente. Casomai la questione è quella di non comprare da privato oltreoceano pagando dazi e spese di trasporto assurde.
Sul non comprare oltreoceano non ci piove, gli zaini Gregory si trovano senza problemi su Deporvillage e i prezzi sono allineati a Osprey & amici, la differenza è che è più difficile trovare qualche offerta perché sono meno diffusi :(
 
Alto Basso