Io resto avventurosamente a casa! Consigli per sopravvivere a casa in tempo di pandemia

Normativa Minorenni e coltelli

bhe diciamo che maggiorenne o minorenne se lo porti dietro per andare al supermercato o in discoteca passi guai comunque.
in conpenso ti posso dire che se lo tieni nello zaino con tutto il materiale da survivor (firesteel,cordino,torcia,tenda, eccc..) non ti dicono nulla poiche' hai il giustificato motivo, l importante e' che non lo tieni in tasca o nella cintura.
se poi vuoi sapere la differenza tra un lama fissa e un richiudibile ,credo che con il lama fissa siano un po piu' fiscali,ma non credo ti dicano piu' di tanto, mentre con un serramanico nello zaino da escursione puoi stare tranquillo. ciao :)
 
Non so come funzioni la legge sul porto di coltelli monolama per i minorenni. In Italia, però, è vietato il porto di coltelli con doppio filo e nessuno dei due che hai indicato ha il filo su entrambi i lati.
 
Kazan, la vendita di coltelli a minorenni è vietata.

Il porto lo è per tutti, se non in casi in cui sussista il già citato "giustificato motivo".

Esempi: coltello in città? Denuncia. Coltello mentre fai funghi? Tutto ok.

Ma è sempre a discrezione dell'agente che te lo trova, quindi abbi giudizio.

Infine, una considerazione da appassionato: i coltelli della Gerber fatti per Grylls sono souvenirs con poca sostanza. Chiedi in giro e vedrai da te che puoi spendere meglio i tuoi soldi. :)
 
Nel dubbio uno si può rivolgere presso la caserma dei Carabinieri o della Polizia ...... anche se ho idea di quello che sia la risposta d'ufficio ;)

Prendi quanto ti dico con le dovute "precauzioni".
In Italia, non esiste distinzione tra minorenni e maggiorenni relativamente alle armi improprie (art. 4 della legge 110/75, in sintesi "sono oggetti atti ad offendere quelli che non vengono costruiti a scopo di offesa alla persona, e quindi non sono armi in senso proprio, ma che, usati non secondo la loro destinazione naturale, possono causare danni fisici") ed un coltello a lama fissa o richiudibile, se non è a doppia lama o del tipo "stiletto" a scatto, può rientrare nelle armi impropie.

Per cui nulla ti vieta di acquistare, e detenere in casa, un coltello anche da 30 cm di lama ..... nessuno ti può contestare nulla (magari i genitori qualche "parolina" c'è l'hanno visto che sei ancora sotto la loro responsabilità); idem nel caso di "porto" SE PERO' esiste un giustificato motivo per il quale tu ritieni opportuno portarti un coltello, ovviamente, il fatto che "tu" lo ritieni opportuno non vuol dire che un agente, o un giudice, lo debba per forza ritenere opportuno ...... in altre parole ...... OCCHIO A NON FARE PUTTANATE !!!! ..... trovarsi una denuncia sulla testa a 17 anni non è proprio il massimo per iniziare la maggiore età ;).

Se cerchi in internet troverai esempi sul "giustificato motivo per il porto" ma considera che queste "valutazioni" sono soggettive e non oggettive per cui, stessa situazione valutata da due teste diverse potrebbe dare risultati anche completamente diversi e la minore età, o "l'agressività" dell'oggetto, non gioca di certo a tuo favore.

Ciao, Gianluca
 
Non dubito delle tue fonti. Forse mi sbaglio. :)

Ma, che io sappia, un dodicenne che esce da un'armeria con un machete può facilmente sollevare qualche questione legale da parte delle forze di polizia nei confronti dell'esercente. Tuttavia, a guardar bene, c'è una certa vacatio legis in merito. Mi sa che hai ragione.

Comunque, vale la regola: cautela.
 
Kazan, la vendita di coltelli a minorenni è vietata.

Il porto lo è per tutti, se non in casi in cui sussista il già citato "giustificato motivo".

Esempi: coltello in città? Denuncia. Coltello mentre fai funghi? Tutto ok.

Ma è sempre a discrezione dell'agente che te lo trova, quindi abbi giudizio.

Infine, una considerazione da appassionato: i coltelli della Gerber fatti per Grylls sono souvenirs con poca sostanza. Chiedi in giro e vedrai da te che puoi spendere meglio i tuoi soldi. :)
Si, ho messo quelli di bear, perchè hanno il seghetto come piace a me, era un modello indicativo, perchè qui vicino a casa mia c'è un negozio militare che ha coltelli veramente buoni!
 
non credo proprio che i coltelli non possano essere venduti a minorenni ; i prodotti vietati hanno difatti la classica dicitura "vietata la vendita ai minori" (sigarette , petardi , ecc..) , mi immagino i nostri boy-scout , tutti in galera insieme a spacciatori e escort ! (anzi , queste ultime pare vengano molto tutelate ultimamente :roll: , bunga bunga)
naturalmente vale la regola del giustificato motivo e aggiungerei anche quella del buon senso , il coltello è un attrezzo , utile , da tirare fuori soltanto quando serve
 
non credo proprio che i coltelli non possano essere venduti a minorenni ; i prodotti vietati hanno difatti la classica dicitura "vietata la vendita ai minori" (sigarette , petardi , ecc..) , mi immagino i nostri boy-scout , tutti in galera insieme a spacciatori e escort ! (anzi , queste ultime pare vengano molto tutelate ultimamente :roll: , bunga bunga)
naturalmente vale la regola del giustificato motivo e aggiungerei anche quella del buon senso , il coltello è un attrezzo , utile , da tirare fuori soltanto quando serve
Si, concordo in pieno, hai ragione, solo che purtroppo mio zio che fa il carabiniere ha detto ai miei genitori che non si può e adesso non ne vogliono sapere :-x:-x:-x
 
Guarda se sei in un bosco il coltello lo puoi anche portare appeso alla cintura ma appena ne esci lo devi infilare dentro allo zaino !
 
bhe diciamo che maggiorenne o minorenne se lo porti dietro per andare al supermercato o in discoteca passi guai comunque.
in conpenso ti posso dire che se lo tieni nello zaino con tutto il materiale da survivor (firesteel,cordino,torcia,tenda, eccc..) non ti dicono nulla poiche' hai il giustificato motivo, l importante e' che non lo tieni in tasca o nella cintura.
se poi vuoi sapere la differenza tra un lama fissa e un richiudibile ,credo che con il lama fissa siano un po piu' fiscali,ma non credo ti dicano piu' di tanto, mentre con un serramanico nello zaino da escursione puoi stare tranquillo. ciao :)
errata corrige: se lo tieni nello zaino durante il trasporto da cas al luogo dell'escursione non ti dicono niente. Se lo porti alla cintura durante l'escursione non ti dicono niente per giustificato motivo anche fosse un machete. Per il trasporto sempre nel fondo dello zaino meglio se i un sachetto cono tutto il necessario per il survivor!!!
 
errata corrige: se lo tieni nello zaino durante il trasporto da cas al luogo dell'escursione non ti dicono niente. Se lo porti alla cintura durante l'escursione non ti dicono niente per giustificato motivo anche fosse un machete. Per il trasporto sempre nel fondo dello zaino meglio se i un sachetto cono tutto il necessario per il survivor!!!
Risposta esatta !
 
Se lo porti alla cintura durante l'escursione non ti dicono niente per giustificato motivo anche fosse un machete.
Tecnicamente giusto, ma mi permetto di far notare che spesso - come molte vole fatto notare su questo stesso forum - il giudizio sul "giustificato motivo" è in mano a persone che non sanno (o non vogliono sapere) l'esatta realtà della normativa vigente. Specie con un machete (ma vale anche per un fisso da 9cm) è meglio evitarsi rogne.

La legge è uguale per tutti, ma per farla valere tocca passare un'indagine, forse un processo e di sicuro un avvocato: sono soldi.

Io, il fisso, me lo porto nello zaino. Il multitool in cinta. Un bel sorriso in faccia. :)
 

Discussioni simili



Alto Basso