Modifica tazza 400ml Decatlhon

Due domande:

1) la cote OK, e' la pietra ovale grigio scuro. Ma la barretta cilindrica con l'anello non ha un altro nome? L'acciarino e' solo quello per fare scintille, o no?

2) Non sarebbe potuta bastare una lima e/o carta vetrata per lisciare il bordo abbastanza da non rischiare di tagliarsi le labbra?
 
Due domande:

1) la cote OK, e' la pietra ovale grigio scuro. Ma la barretta cilindrica con l'anello non ha un altro nome? L'acciarino e' solo quello per fare scintille, o no?

2) Non sarebbe potuta bastare una lima e/o carta vetrata per lisciare il bordo abbastanza da non rischiare di tagliarsi le labbra?
Infatti Zed ha scritto "acciaino" ... :biggrin:
 
Un lavoro davvero molto preciso! Come hai fatto a fare un taglio così dritto?
Il trucco è usare il nastro adesivo per avvolgere la parte di tazza nella porzione inferiore al taglio fino a realizzare un gradino cui appoggiare la lama del seghetto da ferro.

Ora sono fuori torno sabato e posto una foto di questo passaggio.
--- Aggiornamento ---

Due domande:

1) la cote OK, e' la pietra ovale grigio scuro. Ma la barretta cilindrica con l'anello non ha un altro nome? L'acciarino e' solo quello per fare scintille, o no?

2) Non sarebbe potuta bastare una lima e/o carta vetrata per lisciare il bordo abbastanza da non rischiare di tagliarsi le labbra?
L'acciaino è simile a una lima solo che ha la zigrinatura continua e parallela al gambo. Lo usano molto i macellai per ravvivare il filo delle loro lame prima di ogni utilizzo.
Nella foto un acciaino da caccia dei primi anni 90, più compatto di quelli comuni.

In questo caso è meglio di una lima o della carta vetrata perché asporta più uniformemente.

L'acciarino è uno strumento diverso, e si serve a fare scintille...
 
Ultima modifica:
Zed tu hai una manualità fuori dal comune :biggrin:, ce l'hai già mostrato.
Come fai ad appoggiarti al nastro adesivo per andare dritto? A meno che tu non usi un nastro adesivo spesso mezzo centimetro ...
 
L'acciarino è uno strumento diverso, e si serve a fare scintille...
L'acciarino lo conosco bene. L'aggeggio con cui i macellai rifanno il filo ai coltelli l'ho sempre visto, ma chissa' perche' non avevo mai afferrato il nome.

Gia' che ci sono, chiedo: un acciaino potrebbe essere adeguato come unico strumento per mantenere sempre affilate accette, opinel, victorinox (i tre attrezzi che io uso piu' spesso) sul campo? Cioe' se parto per 2/3 settimane con quegli attrezzi affilati a regola d'arte a casa e poi solo un acciaino per risparmiare peso e spazio, riesco a tenerli sempre bene affilati?
 
L'acciarino lo conosco bene. L'aggeggio con cui i macellai rifanno il filo ai coltelli l'ho sempre visto, ma chissa' perche' non avevo mai afferrato il nome.

Gia' che ci sono, chiedo: un acciaino potrebbe essere adeguato come unico strumento per mantenere sempre affilate accette, opinel, victorinox (i tre attrezzi che io uso piu' spesso) sul campo? Cioe' se parto per 2/3 settimane con quegli attrezzi affilati a regola d'arte a casa e poi solo un acciaino per risparmiare peso e spazio, riesco a tenerli sempre bene affilati?
io ho acquistato una barra ceramica, di sezione rotonda, per utilizzarla così, in sostituzione della DC4 (che si è rotta).
Non l'ho ancora provata sul campo ma a casa si sta comportando bene, soprattutto sulla roncola pieghevole che non sono mai riuscito prima d'ora a portare ad un filo decente
 
io ho acquistato una barra ceramica, di sezione rotonda, per utilizzarla così, in sostituzione della DC4 (che si è rotta).
Non l'ho ancora provata sul campo ma a casa si sta comportando bene, soprattutto sulla roncola pieghevole che non sono mai riuscito prima d'ora a portare ad un filo decente
Dipende dal trattamento termico che ha subito il metallo.
In generale i coltelli da outdoor sono troppo duri per gli acciaini e i coltelli da macelleria o da spoglie sono troppo teneri o sottili per le pietre e la ceramica...
--- Aggiornamento ---

L'acciarino lo conosco bene. L'aggeggio con cui i macellai rifanno il filo ai coltelli l'ho sempre visto, ma chissa' perche' non avevo mai afferrato il nome.

Gia' che ci sono, chiedo: un acciaino potrebbe essere adeguato come unico strumento per mantenere sempre affilate accette, opinel, victorinox (i tre attrezzi che io uso piu' spesso) sul campo? Cioe' se parto per 2/3 settimane con quegli attrezzi affilati a regola d'arte a casa e poi solo un acciaino per risparmiare peso e spazio, riesco a tenerli sempre bene affilati?
Acciaino "quello dei macellai"
Acciarino per accendere il fuoco

L'acciaino è poco più duro di una lima, non è molto utile per le lame fatte per tenere il filo come quelle da outdoor, un po' di più con i coltelli da caccia poco duri.
Si usa su lame molto tenere e che devono essere rifilate in continuazione come quelle da macellaio che si sfilano contro il piano di appoggio e devono tagliare la ciccia tenerella. Già per i coltelli da chef è meglio la pietra...
--- Aggiornamento ---

...
Come fai ad appoggiarti al nastro adesivo per andare dritto? A meno che tu non usi un nastro adesivo spesso mezzo centimetro ...
Dai tanti giri sovrapposti fino ad avere uno spessore di più di un millimetro...
 
Ultima modifica:

Discussioni simili



Alto Basso