Escursione Montagna dei Fiori

#1
Parchi d'Abruzzo
Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga
Montagna dei Fiori
Quota
1.814 m
Data 24 maggio 2017
Sentiero parzialmente segnato
Dislivello 1.048 m
Distanza 18,73 km
Tempo totale 9:38 h
Tempo di marcia 7:39 h
Descrizione Da Macchia da Sole (910 m) per Castel Manfrino (952 m, +27 min.), Fonte Cannavine (992 m, +35 min.), il Valico delle Porchie (1.569 m, +2 h), la Caciara di quota 1.591 (+14 min.), la Sorgente delle Caccavelle (1.588 m, +3 min.), Monte Piselli (1.676 m, +35 min.), la Caciara di quota 1.696 (+20 min.), la Caciara di quota 1.708 (+15 min.), Monte Girella (1.814 m, +32 min.), Il Lago (1.620 m, + 25 min.), il Valico delle Porchie (+20 min.), Fonte Cannavine (+1,15 h) e Macchia da Sole (+38 min.).
https://www.montinvisibili.it/#!/Montagna-dei-Fiori
 

Allegati

#3
vedo che il club si è riunito alla grande :si: scherzi a parte, è bello quando si va da soli per monti ma è altrettanto bello quando si va con persone dalle motivazioni e filosofie affini..e a giudicare dal menu elencato da @Montinvisibili la giornata è riuscita perfettamente. Sul luogo non mi pronuncio perchè sono consapevole di questa mia enorme pecca, ossia di non essere mai stato sui Monti Gemelli :(
 
#4
Spett.le club CdM
I miei complimenti per questa simpatica riunione: nulla da eccepire su location (che purtroppo ho potuto ahimè vedere solo da lontano) e spirito di condivisione.
In effetti, due ore di differenza tra tempo di marcia e tempo totale testimoniano la natura di questa uscita. Il tutto accompagnato da una immancabile divagazione enogastronomica.
Come dire: cosa vuoi di più?
 
#8
Peccato non poter aggiungete qualche foto perché, nella mia penultima avventura, il telefono si è fuso sotto un'ora di grandine e mezz'ora di pioggia a mo' di diluvio. Splendida giornata,serena,gioviale,di quelle che rinfrancano l'animo e ti fanno condividere questo grande amore per la montagna e i sentieri. Anche fortunata aggiungerei , visto che ha piovuto:lol:
su tutte le vette attorno a noi.
4 animi solitari lungo il sentiero dei fiori,
dai quali nasce tutto in una nota canzone.
4 vagoni a formare un treno,
trascinati da una motrice di rara bellezza,
maestosa che cerca il celo:
nostra signora Montagna.
Uscire con chi ama la Montagna e il Sentiero è sempre un privilegio.
 
#9
"Il senso del cammino è stato soprattutto la condivisione"

Un racconto splendido, Marco, chiuso da una riflessione meravigliosa nella sostanza ma anche nella forma.

Dopo aver letto diversi tuoi racconti ed averli sempre tanto apprezzati, fa decisamente un certo effetto far parte della narrazione... davvero un onore!

Per noi (sono sicuro di poter parlare anche a nome di Leo) è stata una giornata splendida, perché poter condividere la nostra cialtroneria con persone così innamorate della montagna da farsi un vero e proprio viaggio per calpestare delle cime secondarie (ingiustamente?) è un privilegio. E l'aspetto ludico/culinario è un'altra sfumatura di noi che volevamo condividere, felici che l'atmosfera, prima che il cibo e il vino (che pure non dovevano sfigurare) vi sia piaciuta e vi abbia coinvolti.

Davvero una meravigliosa giornata che arricchirà il libro dei ricordi, grazie di cuore.
 
#12
vedo che il club si è riunito alla grande :si: scherzi a parte, è bello quando si va da soli per monti ma è altrettanto bello quando si va con persone dalle motivazioni e filosofie affini..e a giudicare dal menu elencato da @Montinvisibili la giornata è riuscita perfettamente. Sul luogo non mi pronuncio perchè sono consapevole di questa mia enorme pecca, ossia di non essere mai stato sui Monti Gemelli :(
Col menu che ci avevano organizzato quei due è stato un miracolo che siamo riusciti a muoverci dopo: meno male che era tutta discesa. I Monti Gemelli sono veramente inusuali, con la faccia aspra delle Porchie e quella docile dei prati sommitali. Peccato siamo veramente lontani da Roma.
 
#13
Spett.le club CdM
I miei complimenti per questa simpatica riunione: nulla da eccepire su location (che purtroppo ho potuto ahimè vedere solo da lontano) e spirito di condivisione.
In effetti, due ore di differenza tra tempo di marcia e tempo totale testimoniano la natura di questa uscita. Il tutto accompagnato da una immancabile divagazione enogastronomica.
Come dire: cosa vuoi di più?
Grazie @Ulysses. Il Lucano non ce l'avevamo, ma ci siamo rifatti con la genziana infusa dal sottoscritto: la mazzata finale.
 
#14
Che belli che siete! Bello condividere dei momenti reali oltre a quelli virtuali, poi il tutto coronato da paesaggi meravigliosi.
Stupende poi le foto!
Complimenti a tutti voi, ma soprattutto ai quadrupedi!
Oltre alla compagnia bipede (e al timballo) è stato veramente divertente e istruttivo vedere le dinamiche canine di quelle tre facce pelose.
IMG_1862.JPG
 
#16
Peccato non poter aggiungete qualche foto perché, nella mia penultima avventura, il telefono si è fuso sotto un'ora di grandine e mezz'ora di pioggia a mo' di diluvio. Splendida giornata,serena,gioviale,di quelle che rinfrancano l'animo e ti fanno condividere questo grande amore per la montagna e i sentieri. Anche fortunata aggiungerei , visto che ha piovuto:lol:
su tutte le vette attorno a noi.
4 animi solitari lungo il sentiero dei fiori,
dai quali nasce tutto in una nota canzone.
4 vagoni a formare un treno,
trascinati da una motrice di rara bellezza,
maestosa che cerca il celo:
nostra signora Montagna.
Uscire con chi ama la Montagna e il Sentiero è sempre un privilegio.
Poi ci racconterai cosa hai combinato.
Tu oltre che un gran cuoco hai anche un profondo animo poetico.
 
#17
"Il senso del cammino è stato soprattutto la condivisione"

Un racconto splendido, Marco, chiuso da una riflessione meravigliosa nella sostanza ma anche nella forma.

Dopo aver letto diversi tuoi racconti ed averli sempre tanto apprezzati, fa decisamente un certo effetto far parte della narrazione... davvero un onore!

Per noi (sono sicuro di poter parlare anche a nome di Leo) è stata una giornata splendida, perché poter condividere la nostra cialtroneria con persone così innamorate della montagna da farsi un vero e proprio viaggio per calpestare delle cime secondarie (ingiustamente?) è un privilegio. E l'aspetto ludico/culinario è un'altra sfumatura di noi che volevamo condividere, felici che l'atmosfera, prima che il cibo e il vino (che pure non dovevano sfigurare) vi sia piaciuta e vi abbia coinvolti.

Davvero una meravigliosa giornata che arricchirà il libro dei ricordi, grazie di cuore.
E detto da un orso ha ancora più significato.
Grazie @Ciccio74, spero di averti ancora ospite nelle mie farneticazioni letterarie. E ti assicuro che al di là delle lunghe ore di guida anche noi conserviamo un bellissimo ricordo di quella giornata. Ora è presto per pensarci, ma da queste parti c'è un certo Velino e di là ci è rimasto un certo Foltrone.
 
#19
E detto da un orso ha ancora più significato.
Grazie @Ciccio74, spero di averti ancora ospite nelle mie farneticazioni letterarie. E ti assicuro che al di là delle lunghe ore di guida anche noi conserviamo un bellissimo ricordo di quella giornata. Ora è presto per pensarci, ma da queste parti c'è un certo Velino e di là ci è rimasto un certo Foltrone.
Lo spero di cuore anche io, perché credo ci sia una bella alchimia e per alchimia intendo qualcosa che agisce a livelli non codificabili, piacevole magia.
Ed il Velino è una montagna davvero affascinante per quel pochissimo che ho visto, sarà un grande piacere accendere i fornelletti (anche solo per un bel te caldo) su quelle zolle :p.

P.S. Si, Zoe è proprio fanatica!
 
#20
Poi ci racconterai cosa hai combinato.
Tu oltre che un gran cuoco hai anche un profondo animo poetico.
Mi piacerebbe ma ho rimediato solo due foto e soprattutto tutti quei bei cartelli (fotografati)per ricordarmi itempi e nomi..... con un altro telefono che faccio fatica ad usare poi:azz:.... forse domani almeno un'altra foto potrei rimediarla se ritrovo il numero di chi lo spedita .... insomma non so se riesco ma mi sono divertito come un adolescente stavolta con la grandine più "terrestre" di quella del monte Prena
 

Discussioni simili

Contenuti correlati

Alto