Alpinismo Monte Alpi Cresta Ovest

#1
Parchi della Basilicata
Parco Nazionale del Pollino
Data: 04 Giugno 2016
Regione e provincia: Basilicata,Potenza
Località di partenza: Piede d'Alpi loc. Miraldo 1050 m.
Località di arrivo: Termine Cresta Ovest 1450 m.
Grado di difficoltà: PD IV-
Descrizione delle difficoltà: Non eccessive le difficoltà tecniche se non per via della condizione della roccia estremamente erosa e marcia,da pensarci più di una volta
Periodo consigliato: tutto l'anno
Dislivello in salita: 400 m. (tot. via 500 m.)

Descrizione
%255B01%255D%2BAlpi%2BCreata%2BOvest.jpg

%255B02%255D%2BMonte%2BAlpi%2BCresta%2BOvest.jpg


Monte Alpi (1900 m.) estremo lembo settentrionale del Parco del Pollino. E’ impressionante il colpo d’occhio che offre la montagna quando si giunge alla località “Miraldo”,lungo la strada che porta a Castelsaraceno. Le sue vertiginose pareti e i paurosi canaloni-ghiaioni che si innalzano a strapiombo per 900 m. avvisano da subito lo scalatore che la salita non sarà affatto una passeggiata. Una montagna dall’impatto forte, immediato. Per questo e altri motivi ancora il comprensorio del Monte Alpi presenta molte caratteristiche che non lo relegano di certo ad una posizione di secondo piano rispetto alle montagne più blasonate del Pollino. Inoltre le pareti del versante occidentale dell”Alpi” ospitano la stazione più settentrionale d’Italia del Pino Loricato.Questa ascensione sfrutta l’evidente cresta che separa il canalone principale della parete ovest che aprendosi in alto raggiunge il crinale del Belvedere e il canale “I Moschettieri”. Si parte dalla località Piede d’Alpi dirigendosi verso il ghiaione che scende dal canale ( 1100 m). Lo si risale per un breve tratto fin dove piega decisamente a destra. Primo tiro 40 m. (III + e un passo IV -) sporcato da erba e arbusti vari che però fanno molto comodo per rinviare evitando in tal modo di chiodare su roccia estremamente marcia ed inaffidabile. Appigli insicuri da testare attentamente. Sosta su arbusto poco prima di una cengia con parete e un pino loricato che vi fuoriesce. Secondo tiro 40 m.(III +) facendo un traverso a sinistra della parete liscia ed evitando accuratamente i passaggi su roccia marcia. Il resto, per facili crestine (II +) fino alla base del roccione quota 1560.La via per logica andrebbe completata risalendo il suddetto roccione per 2 lunghezze (IV).Questo però a causa di un inconveniente non ci è stato possibile. Altra opzione più semplice sarebbe quella di aggirare a destra entrando nella parte alta del canale “I Moschettieri”. In tal caso però ci si discosterebbe dalla linea naturale della via.
%255B03%255D%2Bsirino.jpg

%255B04%255D%2Balpi%2Bcresta%2Bovest.jpg

%255B06%255D%2BAlpi%2Bcresta%2Bovest.JPG

%255B08%255D%2Balpi%2Bcresta%2Bovest.jpg

%255B10%255D%2Bmonte%2Balpi%2Bparete%2Bovest.jpg

%255B11%255D%2Balpi%2Bcresta%2Bovest.jpg

%255B14%255D%2Balpi%2Bcresta%2Bovest.JPG

%255B15%255D%2Balpi%2Bcresta%2Bovest.jpg

%255B16%255D%2Bpini%2Bloricati.jpg

%255B17%255D%2Balpi%2Bcresta%2Bovest.jpg
 

#4
Bella salita, bell'ambiente, complimenti. Sapevo solo attraverso foto e fimati che il Pollino è una gran bella zona e questa tua salita non fa che confermarlo. Molto interessante anche il canale "i Moschettieri".

In un altro post chiedevi informazioni sul Centenario e ti confermo quanto ti hanno già detto: l'unica cosa che posso aggiungere è che aspetterei ancora un po' (fine mese) per farlo, in modo che si sciolga la neve che potrebbe creare qualche difficoltà in più. Sono un po' di anni che non percorro il Centenario e l'idea di di rifarlo non mi dispiacerebbe. Magari si riesce a combinare insieme.

Ciao
 
#5
Bella salita, bell'ambiente, complimenti. Sapevo solo attraverso foto e fimati che il Pollino è una gran bella zona e questa tua salita non fa che confermarlo. Molto interessante anche il canale "i Moschettieri".

In un altro post chiedevi informazioni sul Centenario e ti confermo quanto ti hanno già detto: l'unica cosa che posso aggiungere è che aspetterei ancora un po' (fine mese) per farlo, in modo che si sciolga la neve che potrebbe creare qualche difficoltà in più. Sono un po' di anni che non percorro il Centenario e l'idea di di rifarlo non mi dispiacerebbe. Magari si riesce a combinare insieme.

Ciao
Grazie del passaggio.Su questa parete ci sono vie alpinistiche molto belle e ardite.Io amo a volte cimentarmi in uscite di tipo esplorative.I Moschettieri è stato fatto solo tre volte in tredici anni.Per il Centenario con qualche amico ci siamo accordati per il 3 o il 10 luglio,più il 3 però.Facci un pensierino.
 

Discussioni simili

Alto