Proposta Monte Maggiorasca 1809 m

da quelle parti ci sono sorgenti?
Mio figlio aveva 5,5 litri, noi tipo 3 a testa, ci abbiamo preprato il the la cena e la colazione poi anche lavato i piatti e ne abbiamo riportati alla macchina forse 3. L’ unica sorgente che conosco in zona è fontana gelata, sotto al groppo alle ali, verso il lago nero. Decisamente fuori mano.
 
all' arrivo della seggiovia, a Prato della Cipolla 1600 m c' è un rifugio bar ristorante, però non so se è ancora aperto o se riapre per la stagione sciistica.
 
E rieccomi per una nuova avventura sul Maggiorasca.
C' è la neve, giovedi mattina le minime saranno -11° ma dalle 10 inizierà a nevicare e le temperature si alzeranno subito a -3 fino ad arrivare a 0° alle ore 2 di venerdi mattina, per poi scendere fino a -2 alle 7. Il vento massimo oscilla tra i 35 e 57 km/h. Nevicherà tutta la notte ed i valori di neve che cadrà non so quantificarli. Questi saranno i due problemi, che la Mongar dovrà affrontare.
Pur avendo 12 punti di ancoraggio, non so se la tenda possa reggere quel vento e tutta la neve che cadrà.
Partirei giovedi verso le 12.
Avrei bisogno dei vostri consigli :)
- Reggerà la tenda?
- Ciaspole o ramponi? Un pesso di percorso è una pista rossa da sci.
- Sapreste quantificarmi quanti centimetri di neve cadranno, in base alle previsioni, dalle 17 alle 7 del giorno sucessivo?
E chiunque voglia partecipare sarà il/la benvenuto/a :)

Screenshot_20191112-203859_the Weather.jpg
Screenshot_20191112-203953_the Weather.jpg
 
Ultima modifica:
- Reggerà la tenda?
finchè sono 35/57 ok ...
ma leggendo questo:
198048


qualche paranoia me la farei

- Ciaspole o ramponi? Circa 1 km di percorso è una pista rossa da sci.
ciaspole


- Sapreste quantificarmi quanti centimetri di neve cadranno, in base alle previsioni, dalle 17 alle 7 del giorno sucessivo?
34

E chiunque voglia partecipare sarà il benvenuto/a :)
per fortuna sono malato :rofl:

aspire, ma con quel tempaccio ...vuoi mettere starsene sotto le coperte a casa!..:roll::biggrin::biggrin:

no dai.., ti invidio, quando verrà il tempo che potrò ritornare sui monti,..farò di peggio..
 
Molti siti pubblicano la clausola: attenzione, nel caso le precipitazioni siano nevose, i valori di altezza della precipitazione, vanno moltiplicati per dieci.
 
finchè sono 35/57 ok ...
ma leggendo questo:
Vedi l'allegato 198048
Screenshot_20191112-223522_Chrome.jpg

qualche paranoia me la farei
quello per fortuna è un banner pubblicitario, adesso ce ne sono altri più tranquilli :)

per fortuna sono malato :rofl:
Ti è andata bene :biggrin:
La Maverik sarebbe nel suo habitat lassù :)

aspire, ma con quel tempaccio ...vuoi mettere starsene sotto le coperte a casa!..:roll::biggrin::biggrin:

no dai.., ti invidio, quando verrà il tempo che potrò ritornare sui monti,..farò di peggio..
È da tanto che sogno di dormire sulla neve, sarebbe la mia prima volta, e viste le temperature più che accettabili, non vedo l' ora di partire.
Domani vado a comprare le ciaspole :si:
34 cm di neve non sono pochi ma nemmeno tanti, ogni tanto darò qualche scrollata alla tenda, anche se forse bastano le vibrazioni alla tenda provocate mentre russo :biggrin:
Non c' ho voglia di stare sul divano a guardare la TV :)
Le vipere sotto la tenda non ci saranno :)
Spero che i lupi non vengano a rompere.
 
Ultima modifica:
Ipotizzando che ci siano già 50 cm di neve, devo prendere anche una pala per la neve per fare la piazzola o è sufficiente mettere la tenda sulla neve fresca?
 
5 suggerimenti
1)ciaspole con neve fresca
2)ramponi con ghiaccio . i ramponi da soli non ti servono a niente . ci vuole anche la piccozza e bisogna saperli usare entrambi .
3) consiglio ramponcini sempre : sono leggeri e li metti nello zaino e ti possono salvare .
4) la neve fresca la devi sempre spianare . non ti serve la pala , lo fai con le ciaspole .
5) i picchetti da neve sono diversi : più' spessi e lunghi .

ps: con poca neve mi sa che dovrai portarti quasi tutto perche' non sai se in cima il vento la ha spazzata via : un volta sul marmagna siamo partiti con 1 metro , per poi trovarne 2mt a cento metri dalla sella per poi trovare 5 cm di ghiaccio sulla sella ( il vento aveva spazzato via tutto )
 
Per questa spedizione in solitaria in stile alpino :biggrin: (la seggiovia non va) mi compro solo le ciaspole, ho 10 picchetti lunghi 24 cm e larghi 2 (ormai non faccio più in tempo a comprare online quelli larghi 3 cm e lunghi 30 cm, ma se ritenete che non vadano bene potrei fare un salto in uno dei negozi di Parma che mi aveva consigliato Lastprince in un' altra discussione), mi porterò anche quelli normali, ci sarà poca neve all' arrivo, sarà circa 20/30 cm (viste le foto delle webcam sul monte Bue postate da Orsogrigio), posso mettere 4 picchetti normali nel terreno e ancorare i 4 cordini lunghi del telo esterno. Gli altri 8 ancoraggi devo fissarli alla neve.
Al Deca hanno finito i Thermarest Z lite, avrei portato il mio stuoino ondulato Naturehike e ci avrei messo sopra lo Z lite, come fa Sfoligno.
A questo punto metterò un telo in eva alluminato, sopra il gonfiabile e sopra lo stuoino ondulato alluminato.
Sacco a pelo in piuma d' oca t comfort -2 e t comfort limite -8°.
Abbigliamento termico per dormire, una maglia, una calzamaglia, un paio di calze, una cuffia.
Fornelletto a gas e pentolino, che bello l' acqua non mancherà :) con tutta la neve fresca che cadrà dal cielo.
Se potessi evitare di portare la pala portatile da 1 Kg sarebbe una bella cosa, anche perchè ho già 550 g di picchetti.
Abbigliamento per la salita, ci saranno -1/-2°. calzamaglia termica, pantaloni impermeabili e antivento Quechua MH500, maglia termica da ciclista invernale che copre i petto e la pancia e lascia trasudare la schiena, sopra maglia da ciclista invernale, evventualmente giacca antipioggia sempre da ciclista, scarponi Quechua Trek 100, passamontagna termico, guanti termici.
Quando arriverò ed avrò montato la tenda mi metterò una maglia termica asciutta il piumino ed il poncho.
Come tenda avrei portato la Vik, essendo monotelo nella parte superiore, sarebbe stata comoda per togliere la neve dando semplicemente dei colpi al telo. Purtroppo ha le prese d' aria in alto e verrebbero coperte dalla neve mentre dormo, con rischio di soffocare. La Mongar invece ha le prese d' aria ai lati.
Ho i bastoncini Froclaz A200 e quelli per sciare, se vnno bene entrambi mi porterei i primi.
Mini torcia, luce frontale, powerbank, smartphone, poi vabbè tutte le cose che si portano di solito a dietro, prodotti per l' igiene, cibo eccetera....
 
Ultima modifica:
da quanto si vede dalle webcam forse si riesce a salire anche senza ciaspole, dipende da quanta ne fa domani. oggi gran bella giornata quella poca che c'è mollerà sicuramente. nella neve fonda più che i picchetti servono dei corpi morti, anche autocostruiti. dalle webcam non c'è molta neve, altrimenti la praticità di una pala da neve, compensa sempre il mezzo chilo di peso che ti sei portato. Per compattare la superficie possono essere sufficienti le ciaspole e pestare l'area dove ti piazzi, ma se devi costruirti un muretto, o scavare un pò, una pala è impagabile
queste sono le peggior condizioni, poca neve, terreno bagnato e nevicata in arrivo
buon divertimento
 
siccome le previsioni danno una 30ina di cm in serata con venti di quasi 50kmh da SE, che rafforzano nella notte fino a superare i 70 kmh, piazza la tenda di conseguenza e non lesinare a costruire un riparo (sassi, neve, barriera in legno) per proteggere la tenda dal vento. Il problema del freddo sarà consequenziale a quello dell'umidità, non è previsto freddissimo, ma avrai umidità altissima che unita al vento ti faranno percepire parecchio freddo
 
Visto che le previsioni di venerdi notte e sabato mattina sono migliori sia per i cm di neve che cadranno, sia per il vento che sarà tra i 10 e 30 km/h, sia per il fatto che ci sarà gia abbastanza neve al suolo e sarà più facile camminare con le ciaspole, ho deciso di partire venerdi pomeriggio, le minime saranno -3°.
 

Discussioni simili



Alto Basso