Escursione Monte Marsicano ... e dintorni

Parchi d'Abruzzo
Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise
Dati

Data: 9 Giugno 2012
Regione e provincia: Abruzzo, AQ
Località di partenza: Fonte Canala, Pescasseroli
Località di arrivo: Fonte Canala, Pescasseroli
Tempo di percorrenza: 9 ore 30 minuti
Chilometri: 21,60
Grado di difficoltà: EE++
Descrizione delle difficoltà: Percorso lungo e con notevole dislivello. Il tratto iniziale in cresta è ripido e su vecchi sentieri NON segnati
Periodo consigliato: da evitare durante il disgelo.
Segnaletica: Presente per 2/3 del percorso
Dislivello in salita: 1450 metri
Dislivello in discesa: 1450 metri
Quota massima: 2245 (Monte Marsicano)


Descrizione

L'idea di salire sul Marsicano mi è venuta leggendo i racconti di Giuseppe Albrizio, che ringrazio per le dettagliate descrizioni presenti sul suo sito. Cosi, dopo aver visto in dettaglio l'escursione di Giuseppe, con un occhio alla classifica del Club dei 2000 metri, preparo il tracciato con una piccola variante che mi permette di passare sulle cime di Serra Cappella.
Butto li l'idea e alla fine rispondono Marco, Alba e Agostino. Nonostante le previsioni meteo diano qualche lieve possibilità di pioggia, partiamo per Pescasseroli, luogo di partenza, e in particolare per la località Fonte Canala, a 1275 metri, raggiungibile tramite una sterrata abbastanza comoda ma da percorrere con grande attenzione per via dei numerosi sassi
Ancora una volta, la goliardica sfida che il Club dei 2000 metri impone ai suoi partecipanti, ci ha portati a conoscere una splendia montagna del nostro Appennino e, anche se non siamo arrivati sul Monte Ninna, pazienza ... tanto sta li e non scappa. L'occasione di arrivarci sarà la scusa per conoscere altri sentieri.


Un saluto a tutti,


Marco
 

Allegati

Ultima modifica di un moderatore:
Grazie Pier Vittorio,

è stata una bella escursione, con un grosso dislivello iniziale di più di seicento metri e un altro strappo di più di duecento.

il resto della salita era piacevolmente distribuito lungo le comode creste che univano le varie cime

Marco
 
Caspita che "giretto" 1500m di dislivello, con quelle nubi attorno. Bei panorami e belli i sentieri in cresta!
 
@Spyrozzo e Vacca ...

ovviamente grazie.

Le nubi hanno provato a scaricare qualcosa ma alla fine tutto è andato più che bene

Marco
 
Sì infatti, sempre giretti leggeri :D

Scherzi a parte...bello, complimenti ;)
sai che c'è: io la chiamo la sindrome del Club dei 2000 metri. E' una malattia molto contagiosa che ti porta a collezionare vette a più non posso ma che ha come effetto collaterale di portarti in loghi a cui non avresti nemmeno lontanamente pensato

ciao e grazie per i complimenti

Marco
 
Anche stavolta una bella macinata di km e dislivello. I complimenti te li faccio sempre, ma te li meriti quindi te li rifaccio anche ora.
Da alcune foto sembra che abbiate trovato vento forte in discesa, sbaglio?

Un saluto, Luca
 
Anche stavolta una bella macinata di km e dislivello. I complimenti te li faccio sempre, ma te li meriti quindi te li rifaccio anche ora.
Da alcune foto sembra che abbiate trovato vento forte in discesa, sbaglio?

Un saluto, Luca
Ciao Luca e come sempre, grazie

Confermo che si, in discesa, abbiamo preso ancora più vento ...

Dopo l'ultima sosta fra Ninna e Forcone, quando per l'approssimarsi dell'ennesimo nuvolone abbiamo deciso di lasciar perdere la salita al Ninna, si è alzato un vento più forte del solito e, fino a che non siamo scesi nel canalino sotto Colle sant'Angelo, spostandoci quindi a Nord della cresta (il vento veniva da Sud, più o meno) ce lo siamo presi tutto.

una volta scesi sotto la cresta, calma piatta e clima estivo

Saluti,

Marco
 

Discussioni simili



Alto Basso