Escursione Monte Pellecchia

Parchi del Lazio
Parco Regionale dei Monti Lucretili
Monte Pellecchia
Quota
1.368 m
Data 8 maggio 2020
Sentiero segnato
Dislivello 772 m
Distanza 17,49 km
Tempo totale 7:20 h
Tempo di marcia 5:26 h
Cartografia Il Lupo Lucretili
Descrizione Da Passo La Croce (908 m) per la Pineta e le Serre di Ricci, il Colle della Caparnassa (1.066 m, +50 min.), il Rifugio Casa del Pastore (1.002 m, +20 min.), il Colle Valle del Lago (1.280 m, +42 min.), Colle Pietropaolo (1.218 m, +15 min.), Monte Pellecchia (1.368 m, +30 min.), Pizzo Pellecchia (1.333 m, +33 min.), la Valle Lopa e il relitto del velivolo Beechcraft C-45 precipitato il 25 agosto 1960 (1.014 m, +1,12 min.), le Serre di Ricci e Passo La Croce (+1,04 h). Piacevolissima escursione di ritorno sui sentieri dopo 70 giorni per il blocco Coronavirus. Incontrate una trentina di persone. Tutti i monti in vista senza neve tranne la Majella. Avvistate due aquile.
https://www.montinvisibili.it/monte-pellecchia
 

Allegati

Sempre bello il vecchio Pellecchia. Come sempre belle foto e interessante documentazione sull'aereo caduto. Mi dicevano una volta degli altri escursionisti che nel canalone a valle del troncone della fusoliera c'era l'altro motore o un altro grosso relitto
 
Sensazioni comuni in questa uscita dall'isolamento. Mi sa che questo we seguo le tue orme sui lucretili, o forse lepini.
Io sono di parte per i selvaggi Lucretili, ma anche i Lepini sono un'ottima scelta.
--- Aggiornamento ---

Sempre bello il vecchio Pellecchia. Come sempre belle foto e interessante documentazione sull'aereo caduto. Mi dicevano una volta degli altri escursionisti che nel canalone a valle del troncone della fusoliera c'era l'altro motore o un altro grosso relitto
Sì, ho sentito anche io questa storia, ma bisognerebbe avere voglia di andare alla ricerca fra rovi e dirupi.
 
bellissime foto, grazie. I Lucretili piacciono molto anche a me. Solo una domanda: la foto 016 non e' Terminillo E Velino, giusto? Dal Pellecchia stanno a quasi 60 gradi l'uno dall'altro
 
bellissime foto, grazie. I Lucretili piacciono molto anche a me. Solo una domanda: la foto 016 non e' Terminillo E Velino, giusto? Dal Pellecchia stanno a quasi 60 gradi l'uno dall'altro
No, infatti: sono Terminillo, Elefante e dietro il Vettore. All'estrema destra vedi il Giano con la famigerata scritta DVX.
 
Bellissimo itinerario.
Non conoscevo i Lucretili fino al dicembre di quest'anno con un'escursione sul Monte Gennaro e li ho trovati sorprendenti: non mi aspettavo un ambiente così intatto e selvaggio a due passi da Roma.
Il Pellecchia, con il suo crinale lunghissimo, mi aveva colpito e non vedo l'ora di andarci. Il Beechcraft poi è una chicca.
--- Aggiornamento ---

Sensazioni comuni in questa uscita dall'isolamento. Mi sa che questo we seguo le tue orme sui lucretili, o forse lepini.
Come caschi, caschi bene.
 
Bene ! Hai iniziato dal parcheggio della pinetina o da via di Monte Pellecchia?
Da Via Monte Pellecchia, per la Casa del Pastore e su per la vetta. Quindi cresta (sublime), Pizzo Pellecchia e giù verso la Valle Lopa per arrivare di nuovo a Via Monte Pellecchia.
L'uscita dalla faggeta sul terrazzone erboso all'andata è stato uno dei momenti escursionistici più belli di sempre.
A mio parere l'escursione sul Pellecchia è nettamente superiore a quella più blasonata per il Gennaro. Anche la discesa dal Pizzo verso la Lopa è stupenda: senso di isolamento e valli tanto esplosive quanto aspre.
 
Se non ce l'hai già,mandando una mail all'Ente parco puoi richiedere la carta dei sentieri che è comodissima...e gratIs ! Lì c'è indicata una variante molto interessante di un sentiero poco frequentato ma molto bello : quando sei nella valle Lopa lungo il sentiero 312A per poi salire al Vallne del Prete per poi ridiscendere con il 312 o il 312 C puoi prendere a sinistra un sentiero che segue il fosso e conduce direttamente al 312 C. Non è numerato però ci sono alcuni segni sugli alberi.Sulla cartina è tratteggiato in rosso.E' una piena immersione nel bosco.
 
Se non ce l'hai già,mandando una mail all'Ente parco puoi richiedere la carta dei sentieri che è comodissima...e gratIs ! Lì c'è indicata una variante molto interessante di un sentiero poco frequentato ma molto bello : quando sei nella valle Lopa lungo il sentiero 312A per poi salire al Vallne del Prete per poi ridiscendere con il 312 o il 312 C puoi prendere a sinistra un sentiero che segue il fosso e conduce direttamente al 312 C. Non è numerato però ci sono alcuni segni sugli alberi.Sulla cartina è tratteggiato in rosso.E' una piena immersione nel bosco.
Grazie per la dritta.
Per ora ho solo la carta in pdf.
 
Se non ce l'hai già,mandando una mail all'Ente parco puoi richiedere la carta dei sentieri che è comodissima...e gratis
Non ora, purtroppo. Appena ho letto questo commento gli ho scritto, ed e' gia' arrivata la seguente risposta:

... nel rispetto delle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid 19, le sedi del Paco naturale regionale dei Monti Lucretili sono chiuse al pubblico, pertanto non è possibile consegnare o spedire quanto da lei richiesto. Di seguito il link dove trovare la carta escursionistica aggiornata e altro materiale promozionale

https://www.dropbox.com/sh/mq79a5pnvxqg6n4/AAD3tzvRdmynBYkiwOR5P2DSa?dl=0
 
Non ora, purtroppo. Appena ho letto questo commento gli ho scritto, ed e' gia' arrivata la seguente risposta:

... nel rispetto delle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid 19, le sedi del Paco naturale regionale dei Monti Lucretili sono chiuse al pubblico, pertanto non è possibile consegnare o spedire quanto da lei richiesto. Di seguito il link dove trovare la carta escursionistica aggiornata e altro materiale promozionale

https://www.dropbox.com/sh/mq79a5pnvxqg6n4/AAD3tzvRdmynBYkiwOR5P2DSa?dl=0
Tutti gli uffici pubblici sono chiusi: Comune, INPS, catasto, SUAP. Un disastro.
Solo loro si permettono di stare ancora a braccia conserte, tutto il resto del mondo è tornato a lavorare.
 
La carta del parco le aveva anche Maurizio del Barotto, il Bar che sta sotto il monte Gennaro a Marcellina, attaccato alla Tamoil, sulla strada che va a Palombara. Da qui inizio sempre la salita al Gennaro, dopo aver preso un caffè dal simpatico Maurizio.
 

Discussioni simili



Alto Basso