Escursione Monte Priora, per il Tempio della Sibilla e la Cengia delle Ammoniti

Parchi delle Marche
Parco Nazionale dei Monti Sibillini
Monte Priora, Tempio della Sibilla e Cengia delle Ammoniti
Quota
2.332 m
Data 28 agosto 2020
Sentiero parzialmente segnato
Dislivello 1.607 m
Distanza 23,53 km
Tempo totale 10:03 h
Tempo di marcia 8:23 h
Cartografia CAI Parco Nazionale dei Monti Sibillini
Descrizione Dal parcheggio delle gole (905 m) per le Pisciarelle (o La Stretta) e l’ingresso delle Gole dell’Infernaccio (860 m, +15 min.), il bivio per l’eremo (955 m, +20 min.), l’Eremo di San Leonardo (1.128 m, +20 min.), il fontanile secco (1.607 m, +1,05 h), il Casale I Grottoni (1.619 m), il Tempio della Sibilla (1.610 m, +20 min.), la Cengia delle Ammoniti (1.620 m, +5 min.), Monte Priora (2.332 m, +2,04 h), l’accidentata cresta nordest fino al Casale delle Murette (1.794 m, +1,16 h), il Casale della Priora (1.800 m, +34 min.), l’Eremo di San Leonardo (+1,16 h) e il parcheggio (+48 min.). Escursione difficile e spettacolare in buona parte su tracce di sentiero non segnato. Avvistate numerose mantidi religiose.
https://www.montinvisibili.it/monte-priora
 

Allegati

1600m+ !! complimenti noto che ti tieni sempre in forma!
Incredibile che pur avendo la moglie di quelle zone non sia ancora riuscito a vedere i sibillini... ah, la famiglia... :)
 
Bellissimo giro, e giornata stupenda!!
La vista del versante nord della Sibilla è per me una delle più emozionanti.
Anello impegnativo ma lo ricordo con molto molto piacere.
Ancora complimenti e se mi posso permettere una volta devi assolutamente fare l'anello della Sibilla passando dal versante nord.
 
1600m+ !! complimenti noto che ti tieni sempre in forma!
Incredibile che pur avendo la moglie di quelle zone non sia ancora riuscito a vedere i sibillini... ah, la famiglia... :)
Grazie @mdsjack, quando i paesaggi sono quelli non li senti neanche.
--- Aggiornamento ---

Bellissimo giro, e giornata stupenda!!
La vista del versante nord della Sibilla è per me una delle più emozionanti.
Anello impegnativo ma lo ricordo con molto molto piacere.
Ancora complimenti e se mi posso permettere una volta devi assolutamente fare l'anello della Sibilla passando dal versante nord.
Permettiti, permettiti pure, che per tutta la salita sono stato a sbirciare e studiare quelle tracce sul versante nord. L'ho già messo in programma per il prossimo anno.
 
Ti giuro io per anni ho guardato quel versante cercando quel esilissimo sentiero che pure sapevo esserci, ma il più delle volte mettevo in dubbio la percorribilità di quel versante tutto erba e canali che precipita in un unico salto roccioso. Poi un giorno ho preso coraggio e sono partito... che emozione.
Anno prossimo anche io voglio rifarlo ma i primi di giugno, o comunque appena la neve libera il percorso, per vedere le "vene" d'acqua del grande imbuto.
Volevo segnalare che durante la salita (o discesa) all'eremo con una brevissima deviazione 5 min a/r è possibile visitare una delle fonti più antiche dei Sibillini, la fonte Avellana
212831


Magari tu ne conosci già l'esistenza, ma sicuramente può essere utile a qualcuno
 
Racconto stupendo, come sempre del resto. Fotografie bellissime, luoghi unici e parole profonde mi hanno proiettato esattamente tra le ombrose pareti delle Gole e sulle creste erbose. Rigorosamente accompagnato da fossili vecchi di 65 milioni di anni.
 
Ti giuro io per anni ho guardato quel versante cercando quel esilissimo sentiero che pure sapevo esserci, ma il più delle volte mettevo in dubbio la percorribilità di quel versante tutto erba e canali che precipita in un unico salto roccioso. Poi un giorno ho preso coraggio e sono partito... che emozione.
Anno prossimo anche io voglio rifarlo ma i primi di giugno, o comunque appena la neve libera il percorso, per vedere le "vene" d'acqua del grande imbuto.
Volevo segnalare che durante la salita (o discesa) all'eremo con una brevissima deviazione 5 min a/r è possibile visitare una delle fonti più antiche dei Sibillini, la fonte Avellana
Vedi l'allegato 212831

Magari tu ne conosci già l'esistenza, ma sicuramente può essere utile a qualcuno
Ne conoscevo l'esistenza ma avevo già tanto "da fare" in alto che ho preferito non perdere tempo.

Dipende dalla nevosità dell'anno, ma temo che quel versante a giugno sia ancora impraticabile. Mentre lo guardavo, durante la salita al Priora, pensavo che mi ricordava molto la Via Ranna della Laga, e anche questo secondo me si svolge su tracce pastorali.
--- Aggiornamento ---

Racconto stupendo, come sempre del resto. Fotografie bellissime, luoghi unici e parole profonde mi hanno proiettato esattamente tra le ombrose pareti delle Gole e sulle creste erbose. Rigorosamente accompagnato da fossili vecchi di 65 milioni di anni.
Troppo buono, @southrim.
--- Aggiornamento ---

Porca pupazza che bei posti! :woot:

Ma questo arco qui è naturale?
Esattamente. Non è altissimo, comunque io che sono 1,84 ci passo sotto quasi eretto.
--- Aggiornamento ---

Si, a meno che non si considerino le leggende.
E questo invece gli sta proprio di fronte

Vedi l'allegato 212835
Cioè versante Sibilla?
 
Ne conoscevo l'esistenza ma avevo già tanto "da fare" in alto che ho preferito non perdere tempo.

Dipende dalla nevosità dell'anno, ma temo che quel versante a giugno sia ancora impraticabile. Mentre lo guardavo, durante la salita al Priora, pensavo che mi ricordava molto la Via Ranna della Laga, e anche questo secondo me si svolge su tracce pastorali.
Si, in effetti è simile alla via Ranna anche se quella è molto più incisa ed evidente, sicuramente è nato come sentiero pastorale, infatti termina al casale Lanza dove poi si congiunge al sentiero che sale dalle sorgenti del Tenna. Potrei ipotizzare che si trattasse di un tratto della via che salendo da Isola di San Biagio conduceva all'alta val Tenna o alla Valle Lunga.
Qualche anno fa tracciai sulla cartina e poi percorsi (in giorni separati) quasi completamente un percorso che partendo da Fiastra permette di arrivare a Castelluccio/Forca di Presta senza mai raggiungere una cima o percorrere una cresta, il tutto seguendo tracce pastorali più o meno incise lungo i fianchi dei maggiori rilievi. Mi hai dato l'idea di percorrerla tutta in un unico trekking, ormai anno prossimo...

Cioè versante Sibilla?
Esattamente! Si trova pochi metri sopra al sentiero di cui parlavamo, prima di raggiungere il grande imbuto. Se ti interessa e non l'hai vista dovresti trovare la mia descrizione del sentiero qui sulla sezione "Marche"
 

Discussioni simili



Alto Basso