Escursione Monte Rama anello da Lerca (Ge)

#1
Parchi della Liguria
Parco Regionale del Beigua
Data:09/08/2016
Regione e provincia: Liguria, Genova
Località di partenza: Lerca (frazione di Cogoleto)
Località di arrivo: Lerca (frazione di Cogoleto)
Tempo di percorrenza: 5h circa comprese pause
Chilometri: 10 Circa
Grado di difficoltà: E+
Descrizione delle difficoltà: Le difficoltà sono dovute alle condizioni dei sentieri sopratutto quello di ritorno (segnalato con due linee parallele rosso) dove sono presenti alcuni smottamenti e lunghi tratti con erba alta, nel percorso di andata ci sono alcuni alcuni tratti esposti e nel tratto che precede l'arrivo in vetta è necessario procedere su semplici roccette.
Periodo consigliato: Il percorso ad anello è molto bello, ma lo sconsiglio per lo stato dei sentieri. Il monte Rama è facilmente raggiungibile anche dall'Alta Via dei Monti Liguri. suggerisco di trovare eventuali percorsi alternativi combinando questo con il primo sentiero, si potrrebbe anche ritornare sul sentiero segnalato con il doppio rombo, ma non ne conosco lo stato.
Segnaletica: La segnaletica per l'andata ho seguito il sentiero indicato con il cerchio rosso, mentre per il ritorno quello segnalato con due linee parallele rosse. Nonostante le condizioni i sentieri son ben segnalati.
Dislivello in salita: 1000 mt
Dislivello in discesa: 1000 mt
Quota massima: 1148 mt
Accesso stradale: Usciti dal casello di Arenzano prendere la direzione per Cogoleto e quindi per Lerca dove si può parcheggiare nei pressi di Via Monte Camula (coordinate 44.407493 N 8.638854 E).

Allego il percorso
Percorso.jpg

Allego Profilo
Profilo.jpg

Dopo aver parcheggiato mi dirigo verso Est, seguendo un breve tratto asfaltato
A01.JPG

lungo questo tratto incontro sulla destra il sentiero segnalato con il cerchio rosso pieno.
A02.JPG

La prima parte del sentiero sale all'interno del bosco, alcune foto
A03.JPG

A04.JPG

A05.JPG

A06.JPG

A07.JPG

A08.JPG

A09.JPG

la seconda parte di questo sentiero è caratterizzata da ua mulattiera lastricata dove sono presenti alcuni tratti esposti, alcune foto
A10.JPG

A11.JPG

A12.JPG

A13.JPG

A14.JPG

A15.JPG

A16.JPG

lascio a destra il Bric Camulà
A17.JPG

Continuo a salire fino ad incrociare la superdirettissima Via del Nonno
A18.JPG

A19.JPG
proseguo oltre e affronto l'ultimo ripido tratto che sbuca in vetta, alcune foto
A20.JPG

A21.JPG

A22.JPG

A23.JPG

A24.JPG

A25.JPG

arrivo in vetta dove ci sono due croci
A26.JPG

panorami
A27.JPG

A28.JPG

A29.JPG

A30.JPG

A31.JPG

Scendo dal versante est
A32.JPG

e mi dirigo berso Colle Sud Bric Ressonau, alcune foto
A33.JPG

A34.JPG

A35.JPG

A36.JPG

giungo al colle
A37.JPG
e prendo il sentiero per Lerca che nel primo tratto coincide con il sentiero indicato con la lettera A
A38.JPG

A39.JPG

A40.JPG

A41.JPG

A42.JPG

giungo al bivio
A43.JPG

questa parte del sentiero per un lungo tratto è caratterizzato dall'erba alta e da un paio di smottamenti, procedo con cautela e faccio pochissime foto
A44.JPG

A45.JPG

A46.JPG

guado il Rio Carbonea
A47.JPG

e dopo un pò il sentiero ritorna normale
A48.JPG

mi avvicino a Lerca
A49.JPG

quindi mi ricongiungo con il percorso dell’andata da dove raggiungo il parcheggio
Ciao
 

#5
Ultima modifica:
#10
Veramente dei bellissimi panorami guadagnati con mille mt di dislivello che non è affatto poca roba: complimenti. La parte scoperta sui lastricati favolosa
Era già da un pò che volevo percorrere questa mulattiera lastrica che conoscevo solo tramite foto.
E' effetivamente molto bella e da qui si possono anche vedere panorami molto belli.

Grazie per la visita e l'apprezzamento.
 
#12
Bella gita che io faccio di solito nei mesi più freddi ... beato te se non patisci il caldo.

http://www.gulliver.it/gita/72590/
http://www.gulliver.it/gita/56862/
http://www.gulliver.it/gita/60950/
http://www.gulliver.it/gita/97153/
http://www.gulliver.it/gita/59377/
ecc. + quelle sulla martin, penello ...


Nell'inverno ho già in canna un po' di crestine da salire da quelle parti ... :dent4:
Riesco a sopportare bene il caldo, forse perché sudo molto.

Purtroppo d'inverno, tra impegni vari non riesco a fare molte escursioni.

Secondo me, in inverno, subito dopo una nevicata, viene esaltata maggiormente la bellezza di certi luoghi.

Grazie per la visita e l'apprezzamento
 

Discussioni simili

Alto