Recensione Morakniv Eldris , piccolo ma efficace.

U

Utente 24852

Guest
Bel video, complimenti. Io lo avevo regalato alla morosa anni fà, e da subito ci siamo trovati benissimo. Devo ammettere che l'ho preso per lei, ma ogni volta che usciamo discutiamo perché me lo prendo io e lo uso, ahah Spesso porto solo quello anche per uscite di giorni e giorni, senza nient'altro e WOW, riesco a farci tutto senza alcun problema, tutto nel senso quel che mi serve per stare in natura ;)

TOP ;)

Saluti
 
Grazie per la recensione e il confronto.
Ho la vecchia versione da qualche anno, come @WildLife lo uso un po' per tutto e lo trovo comodissimo.
Non avessi già quello vecchio sicuramente prenderei quello nuovo con il profilo scandi, che trovo più adatto al mio utilizzo :help:
Del light duty mi piacciono meno i colori: ho quello vecchio rosso come il tuo nel video, scelto apposta per essere ben visibile
 
Visto ieri sera, ho il vecchio legato ad un firesteel della firesteel.com, mi va bene lo spigolo vivo del dorso. Comunque esauriente recensione video. Grazie
 
Bella comparativa, Ermanno!
Mi piace l'Eldris, a dispetto delle sembianze è un coltellino "serio": leggero, robusto, comodo ed efficace. E finalmente, un coltello che si fa pagare il giusto. Il Light Duty mi convince di più, per il bisello scandi (migliore sul legno, che è il materiale che di gran lunga processo di più. Il combo inoltre dovrebbe essere più complesso da riaffilare alla svelta) ma soprattutto per il dorso della lama arrotondato. Quello ad angolo retto lo vedo più una "moda" attuale, e per il Bushcraft è ormai un cliché. In realtà se trasporto un firesteel non mi costa né pesa nulla portare anche il suo sfregatoio. In ogni caso, per praticità, il firesteel nel mondo reale difficilmente sarà la mia prima scelta per il fuoco, e se sono davvero nella m&..@ in extremis posso sempre usare la lama per ottenere le scintille col ferrocerio. Un dorso arrotondato è più comodo per le operazioni di taglio, che è quello che mi serve il 99% delle volte (anche se è meno utile per scortecciare, ma vabbè). Poi, sui colori... de gustibus non est dispuntandum. A me sull'Eldris piace l'arancione perché ben visibile, o in alternativa il verde oliva, ma mi sa che al momento per il LD non sono disponibili. Peccato.
 
Ultima modifica:
Poi, sui colori... de gustibus non est dispuntandum. A me sull'Eldris piace l'arancione perché ben visibile,

Mica sempre vero!

Una volta, in autunno, in un bosco di faggi e aceri mi è caduto di mano un coltello col manico arancione e sulle foglie marroni, rosse e arancio era perfettamente mimetizzato!

Fortuna che non era piccolo e mi è caduto vicino ai piedi e quindi l'ho ritrovato subito ;)
 
C'hai ragione, in effetti la visibilità è soggetta a molte variabili, tra le quali i colori dominanti nelle varie stagioni... Il colore giusto sempre mi sa che non c'è! :)
 
Ultima modifica:
Bella comparativa, Ermanno!
Mi piace l'Eldris, a dispetto delle sembianze è un coltellino "serio": leggero, robusto, comodo ed efficace. E finalmente, un coltello che si fa pagare il giusto. Il Light Duty mi convince di più, per il bisello scandi (migliore sul legno, che è il materiale che di gran lunga processo di più. Il combo inoltre dovrebbe essere più complesso da riaffilare alla svelta) ma soprattutto per il dorso della lama arrotondato. Quello ad angolo retto lo vedo più una "moda" attuale, e per il Bushcraft è ormai un cliché. In realtà se trasporto un firesteel non mi costa né pesa nulla portare anche il suo sfregatoio. In ogni caso, per praticità, il firesteel nel mondo reale difficilmente sarà la mia prima scelta per il fuoco, e se sono davvero nella m&..@ in extremis posso sempre usare la lama per ottenere le scintille col ferrocerio. Un dorso arrotondato è più comodo per le operazioni di taglio, che è quello che mi serve il 99% delle volte (anche se è meno utile per scortecciare, ma vabbè). Poi, sui colori... de gustibus non est dispuntandum. A me sull'Eldris piace l'arancione perché ben visibile, o in alternativa il verde oliva, ma mi sa che al momento per il LD non sono disponibili. Peccato.

Infatti concordo, io ormai uso prettamente un bic per accendere e ho sempre dietro anche la barretta , lo uso da quando dopo una accorata discussione son un grande escursionista che è stato dalle Ande all Himalaya , lui mi ha dimostrato la difficoltà di usare l’acciarino in climi rigidi e come lui abbia sempre sopperito benissimo con due accendini bic (uno di scorta) che hanno sempre funzionato anche a quote altissime ed a parecchi gradi sotto zero. Fino a quel momento sempre acciarino ed ero prevenuto nei confronti degli accendini usa e getta da usare in emergenza.
 
Adoro gli accendini (prima da fumatore, poi da quando ho smesso 12 anni fa da escursionista)! Ho un IMCO Triplex 6700 che amo, per me il migliore accendino low tech di sempre, anche se per motivi sentimentali sono attaccato perlopiù agli Zippo (e Ronson e Dunhill e DuPont vintage, ma quelli un giro nei boschi non lo faranno MAI)...che però al contrario degli IMCO in escursione a parer mio hanno troppi limiti.
Tuttavia i vantaggi dei Bic in escursione sono innegabili: leggerissimo, robusto al limite dell'immortalità (a dispetto dell'apparenza e della logica, essendo un plasticone da due soldi), economicissimo, dura un casino, puoi scegliere colori ben visibili. I top per me sono quelli vecchi con fiamma regolabile, colori vivaci e semitrasparenti (così sai il livello del gas a colpo d'occhio). Se qualcuno vuole spenderci dietro un pochino, ci sono chicche come il FireSleeve o custodie impermeabili come quella della Gearward...anche se per l'impermeabilitá va sempre bene della buona vecchia pellicola trasparente.
Pure i Clipper non sono niente male: ci sono anche in metallo, e hanno la rotellina/acciarino estraibile per fare scintille e sono ricaricabili.
 
Ultima modifica:
U

Utente 24852

Guest
Personalmente dove non riesco ad accendere un fuoco con l'acciarino, non riesco nemmeno con un accendino. Non per incapacità. Detto questo, non rinnego nessun tipo di attrezzo, ognuno ha il suo perché,... vado di "lune", cosa ho voglia di usare e preparare ;) D'altra parte se vivessi in mezzo al nulla sarebbe un conto, ma parto sempre da casa,... da dove posso prendere il necessario in base a cosa intendo usare. Se proprio sul terreno penso sia difficile reperire certe risorse.

Per esempio, nonostante non rinnego gli accendini, io mi ci trovo malissimo,... mentre mi trovo benissimo con l'acciarino e non perché sia moda, ecc... ma perché mi ci trovo appunto bene e l'ho sempre usato da decenni a questa parte. Quindi con il Mora, ma anche senza,... la mia preferenza é quella ;) Indifferentemente dalle condizioni, dal clima, dal contesto,... in quanto le problematiche son le stesse indifferentemente dall'attrezzo,... se c'é vento, se piove, ecc....ma servendo per dare il "via", le misure da prendere per poterlo fare in certe condizioni son sempre le stesse,.... Se l'esca vola via, vola via indifferentemente da cosa si usa e bisogna provvedere per ovviare al problema,... Se non ci sono esche adatte nel luogo in ci si và, ci si porterà comunque qualcosa di adatto da casa,... indifferentemente dall'attrezzo.
 
Bello e interessante video si coltellino che non svuota il portafoglio. Anche secondo me meglio LD, l’altro mai preso perché troppo piccola la lama per sfruttare bene la combi con il giusto sforzo(es mora 2000 e kansbol più adatti). Grazie
 
Bella recensione anche se difficile da capire la differenza di intaglio sul legno.?
Trovo eldris un coltello valido anche se troppo minimalistico per una persona con le mani da gorilla come me. Per quanto riguarda il paragone con il kansbol o 2000...ne anche essiste..... kansbol e il 2000 sono coltelli nettamente superiori su tutti i punti di vista.

Riguardante il fuoco... ognuno lo accende come vuole.:p

Credo le la fiamma istantanea vince quasi sempre però....a lungo andare acciarino no lo batte nessuno.
 
U

Utente 24852

Guest
Vero,... il mio palmo é largo nel punto più largo circa 11 cm, e il manico lo sento "avvolto" da tutta la mano,... ma per fortuna resta stabile,...
 
Corso di Orientamento
Alto Basso