Mountain Byke economica...

... ho visto nel negozio Decathlon questa MBK abbastanza economica, pare ben costruita ma non sono a conoscenza dei requisiti indispensabili per un buon mezzo!
Considerate che la userei tutti i giorni per spostamenti di 5/6 km all'interno della Riserva.... è sufficiente tecnicamente?

http://www.decathlon.it/IT/Product_arborescence/cycle-and-rolle/bikes/mountain-bikes/mtb-racing/product_6171405/index.html

...oppure è indispensabile un oggetto superiore?

http://www.decathlon.it/IT/Product_arborescence/cycle-and-rolle/bikes/mountain-bikes/mtb-racing/product_6340800/index.html


L'unica cosa che mi preoccupa è che il motore dovrò essere io, una cosa è scrivere il manuale, un'altra dover pedalare!!! ;)
 
.... e meno male che è abbastanza economica .... !!!!. Io incominciai con una MTB in offerta a 60 euro + la spesa di 5 pellicole sviluppate...
Era una "sola" che però mi servì molto per imparare, soprattutto per gli -interventi meccanici- frequenti.
In genere, qundo leggi Shimano vai sempre sul sicuro, se poi trattasi di un Deore non c'è problemi.
La forcella RockShox, anche il modello più economico, è sempre eccellente.
La scelta di una full suspended è questione dell'uso che si intende fare e dei gusti personali. Per esempio, a me che piace fare cicloturismo, una full non va bene. Ho una front. Il carro posteriore non è e non deve essere ammortizzato in previsione dell'alloggio delle borse con relativo bagaglio. Il grip non sarebbe sufficiente. Per ovviare a questo e per avere una guida più rilassata, in alternativa, ho il cannotto sella ammortizzato.
Non credere però che un Deore, per quanto ottimo, risolva tutti i problemi di questo mondo e non rimanere deluso se la catena ogni tanto salta. L'importante, infatti, oltre ad una buona regolazione di base delle corone, dei rocchetti e dei deragliatori è poi, e soprattutto, una attenta manutenzione. Specie se usi la bici in terreni fangosi dove tutta la trasmissionme e soggetta a sporcarsi, abbi cura di tenerla sempre ben pulita e oliata (non in eccesso). Se ti interessa, ti scrivo come si fa.

Amedeo
 
amedeus1 ha scritto:
.... e meno male che è abbastanza economica .... !!!!. Io incominciai con una MTB in offerta a 60 euro + la spesa di 5 pellicole sviluppate...
Era una "sola" che però mi servì molto per imparare, soprattutto per gli -interventi meccanici- frequenti.
In genere, qundo leggi Shimano vai sempre sul sicuro, se poi trattasi di un Deore non c'è problemi.
La forcella RockShox, anche il modello più economico, è sempre eccellente.
La scelta di una full suspended è questione dell'uso che si intende fare e dei gusti personali. Per esempio, a me che piace fare cicloturismo, una full non va bene. Ho una front. Il carro posteriore non è e non deve essere ammortizzato in previsione dell'alloggio delle borse con relativo bagaglio. Il grip non sarebbe sufficiente. Per ovviare a questo e per avere una guida più rilassata, in alternativa, ho il cannotto sella ammortizzato.
Non credere però che un Deore, per quanto ottimo, risolva tutti i problemi di questo mondo e non rimanere deluso se la catena ogni tanto salta. L'importante, infatti, oltre ad una buona regolazione di base delle corone, dei rocchetti e dei deragliatori è poi, e soprattutto, una attenta manutenzione. Specie se usi la bici in terreni fangosi dove tutta la trasmissionme e soggetta a sporcarsi, abbi cura di tenerla sempre ben pulita e oliata (non in eccesso). Se ti interessa, ti scrivo come si fa.

Amedeo

... sarebbe utile aprire un argomento sugli interventi di routine da eseguire sulla meccanica.
Per fortuna non ho difficoltà ad eseguire tutte le operazioni di taratura necessarie alla catena cinematica, però non sono per niente aggiornato sui prodotti lubrificanti da usare e dove usarli.
Per esempio ... è il caso di utilizzare un'idropulitrice a pressione per la pulizia del mezzo!?
Ad occhio direi che più che pulirla rischio di smontarla! ... non è vero
?
 
Quando avevo la MTB (prima che me la rubassero... :-x :-x ), la tenevo molto curata, di solito se la sporcavo molto la pulivo prima con l'idropulitrice, poi la smontavo completamente e passavo con benzina e compressore tutti i componenti della catena cinematica (corone posteriori, corone anteriori, cambio, movimento centrale, mozzi ruota) per sgrassarli bene.
Infine, una volta tutto perfettamente asciutto, con del grasso spry ripristinavo tutti i componenti mentre li rimontavo, non ho mai usato oli o grassi particolari ma non ne ho mai sentito la necessità.



A volte mi verrebbe voglia di riprendere la bici ma se ci aggiungessi pure questo non avrei più tempo per dormire e specialmente per Giulia.... :D
 
Per effettuare una manutenzione normale non c'è bisogno di smontare la bici nei minimi termini anche perchè, poi, bisogna saperla rimontare e regolarla nuovamente. Un tipo di attività simile si effettua quando è parecchio tempo che non viene effettuato alcun intervento di manutenzione oppure se la bici lavora costantemente in terreni dove è soggetta a sporcarsi periodicamente e molto.
NON PULIRE ASSOLUTAMENTE la bici con l'idropulitrice a pressione perchè il forte getto d'acqua penetra all'interno dei movimenti e se non ci sono scoli si creano ristagni di acqua che possono provocare la formazione della ruggine. Se proprio si usa tale dispositivo allontanarsi di qualche metro dalla bici per ridurre l'impatto oppure provvedere dopo a smontarne le parti, asciugarle bene e a ingrassarle nuovamente.
Non uso benzina.
Secondo me la pulizia migliore è quella che si effettua il giorno dopo -a secco-.
Fango terriccio e polvere sono asciutti e con uno straccio e un pennellino viene tutto via. Catena, corone e pignoni, sempre a secco con pennellino, spazzolino da denti e spazzolina per le unghie. Una passata con lo straccio e una spolverata con olio lubrificante. Si fanno girare i pedali e si agisce sulla leva delle corone e del canbio affinchè la catena passando da una moltiplica e da un rocchetto all'altro, lubrifichi tutto; l'eccesso si toglie con uno straccetto.
Ogni tanto uso una apposita vaschetta con delle spazzole interne per una migliore pulizia della catena e uno sgrassatore spry per gli altri componenti e per la carrozzeria.
Infine si passa ad oliare gli altri componento meccanici.
Generalmente uso olio lubrificante per organi meccanici e, a seconda dei pezzi, olio pesante, grasso spry e grasso "normale".
Amedeo
 
Manitu, per il tuo utilizzo non ti consiglierei di spendere oltre i 500 euro. Con questa cifra ti prendi una buona full senza troppe pretese. Ad esempio QUESTA. Ha anche il blocco della forcella anteriore, utilissimo in salita.
Quelle che hai postato sono per chi macina chilometri, ormai sei troppo vecchio per quelle bici :lol: apparte scherzi, non ti ci troveresti, infatti hanno i pedali automatici, che a te darebbero solo fastidio, poi hanno componenti "avanzati" che a mio avviso sono sprecati per i pochi km che ci farai.

Peccato che non sono riportati i componenti nel sito, altrimenti si poteva fare un confronto più accurato, comunque considera che quello che fa la vera differenza tra le bici di fascia media non sono i componenti, ma la manutenzione!!! Il processo di manutenzione che ha descritto 4x4 è ottimo, ricordati solo di non mandare sui mozzi il gettito diretto dell'idropulitrice. E comunque nelle operazioni di pulizia ordinaria non è necessario che smonti tutto.

La full è l'ideale per i terreni della riserva. Poi esistono ottimi portapacchi anche per le full, come ad esempio quello della Old Man Mountain, che ho preso recentemente. Ha spettacolari caratteristiche di solidità e resistenza al carico (testate personalmente in condizioni a dir poco estreme ;) ) http://www.oldmanmountain.com/rear_rack_page.htm è il modello Cold Spring. QUESTO è l'importatore europeo da cui ho acquistato il mio.
Se mai ti farai un portapacchi DEVI farti questo!! ;)
Guardate anche i video
 
amedeus1 ha scritto:
Per effettuare una manutenzione normale non c'è bisogno di smontare la bici nei minimi termini anche perchè, poi, bisogna saperla rimontare e regolarla nuovamente. Un tipo di attività simile si effettua quando è parecchio tempo che non viene effettuato alcun intervento di manutenzione oppure se la bici lavora costantemente in terreni dove è soggetta a sporcarsi periodicamente e molto.
NON PULIRE ASSOLUTAMENTE la bici con l'idropulitrice a pressione perchè il forte getto d'acqua penetra all'interno dei movimenti e se non ci sono scoli si creano ristagni di acqua che possono provocare la formazione della ruggine. Se proprio si usa tale dispositivo allontanarsi di qualche metro dalla bici per ridurre l'impatto oppure provvedere dopo a smontarne le parti, asciugarle bene e a ingrassarle nuovamente.
Non uso benzina.
Secondo me la pulizia migliore è quella che si effettua il giorno dopo -a secco-.
Fango terriccio e polvere sono asciutti e con uno straccio e un pennellino viene tutto via. Catena, corone e pignoni, sempre a secco con pennellino, spazzolino da denti e spazzolina per le unghie. Una passata con lo straccio e una spolverata con olio lubrificante. Si fanno girare i pedali e si agisce sulla leva delle corone e del canbio affinchè la catena passando da una moltiplica e da un rocchetto all'altro, lubrifichi tutto; l'eccesso si toglie con uno straccetto.
Ogni tanto uso una apposita vaschetta con delle spazzole interne per una migliore pulizia della catena e uno sgrassatore spry per gli altri componenti e per la carrozzeria.
Infine si passa ad oliare gli altri componento meccanici.
Generalmente uso olio lubrificante per organi meccanici e, a seconda dei pezzi, olio pesante, grasso spry e grasso "normale".
Amedeo


E non dimenticare il classico, abbondante e scrupoloso ingrassaggio dei pattini dei freni.......................... :cool: :biggrin: :cool: :biggrin: :cool:
 
AndreaDB ha scritto:
Manitu ha scritto:
... quando ci vediamo ti sfido a braccio di ferro!!! ;)
Perchè invece non facciamo una sfida in MTB? :poke:
Percorso misto con mooolte salite :poke: :poke: :poke:
... e se ti portassi al poligono? ... ??? :lol: :lol: :lol:

... vada per la MTB, accetto la sfida...

Ho da poche ore avuto il via libera medico al ritorno in forma... da domani dieta e preparazione atletica....
 
stanley ha scritto:
Allora Manitu, la bici l'abbiam comprata o no?

:poke:


Per Amedeo: finalmente ho riesumato la mia GIANT dalla cantina!!!

... ancora NO !
Devo spicciarmi.... altrimenti se arriva la primavera spariscono le offerte commerciali !
Ho visto fisicamente la MBK di Decathlon.... fantastica !!! :lol:
 
Manitu ha scritto:
... ancora NO !
Devo spicciarmi.... altrimenti se arriva la primavera spariscono le offerte commerciali !
Ho visto fisicamente la MBK di Decathlon.... fantastica !!! :lol:

Tutte le volte che vado alla Deca ci lascio gli occhi sulle bici!!!!!!

Chissà se sono anche valide come sembrano.... io credo di si.

P.S.
Va bene che non ci sono più le mezze stagioni, ma la primavera non è che arriva proprio all'improvviso........

:biggrin:
 
Oggi sono stato da Decathlon per fare qualche piccolo acquisto in vista del Cammino di Santiago in bici (spero) per questa estate.
Ho visto la Rockrider 8.2 al prezzo di 499,00 euro!!! L'hanno messa come fine serie abbassandone il prezzo alla metà! Chi volesse approfittare è al Decathlon della Romanina a Roma... io lo farei, ma ce l'ho già una buona MTB, non come quella, ma mi accontento :D
 
... ci siamo quasi !

Questa mattina sono andato in un'officina di preparazione bici... cosa mai vista... tutti in camice bianco e guanti (...niente mascherina, pero!)
E' di un Cliente Land Rover con il quale per caso ho parlato di questa mia esigenza.
Mi ha sconsigliato decisamente mezzi "Cinesi" anche se esteticamente accattivanti, mi ha indirizzato su un usato di altissimo livello... assemblato con componenti eccellenti... Shimano XT, ammortizzatore anteriore della "?" (... ma chi se lo ricorda !?), un sacco di parti in carbonio fra cui manubrio e cerchi, mozzi da fantascienza, freni V-brake di massimo livello ... etc.etc.
Il costo dell'oggetto, da lui venduto con fattura ad uno spendaccione solo 3 mesi fa (...le gomme originali sono ancora nuovissime...) , era 3.600€... me la girerebbe a 550 con un anno di assistenza "omaggio" (... immagino che verrà a "rompere" nella mia officina con frequenza notevole!).
Sono molto tentato, esteticamente si ha la sensazione di un'altra categoria... la forcella è incredibile, ha anche la regolazione per le salite, si accorcia per avanzare il baricentro a monte...

Purtroppo non ho pensato a fare foto... però... :lol:
 

Discussioni simili


Alto Basso