Recensione Nitecore NTP21; Penna Tattica leggera e resistente

Buongiorno a tutti, oggi vedremo la recensione della Nitecore NTP21, mandatami da Nitecore appositamente per la recensione.




Qui alcuni link utili;


La pagina ufficiale della penna: https://flashlight.nitecore.com/product/ntp21

Il sito della casa madre: https://www.nitecore.com/

La pagina facebook Nitecore: https://www.facebook.com/nitecoreflashlights/

Il sito del distributore Coltelleria Collini: https://www.coltelleriacollini.it/

Il sito di Nitecore Italia: https://www.nitecore-italia.com/

La pagina Facebook di Nitecore Italia: https://it-it.facebook.com/NitecoreItalia/





Come sempre le mie recensioni sono a solo scopo informativo, e declino ogni responsabilità su un eventuale uso improprio, o su un qualsiasi altro uso illegale, degli oggetti che recensisco.
Inoltre, le mie recensioni contengono i miei umili pareri.





PREMESSA


Con la serie NTP, Nitecore sforna una serie di penne tattiche, ovvero degli strumenti dalle dimensioni e fattezze comuni che possono salvare la vita in caso di emergenza.
In questo caso hanno un corpo in materiali molto resistenti, atti a resistere a forti urti, e una punta in Tungsteno molto dura; che serve per es. a rompere un vetro in caso di emergenza, o, se necessario, come strumento di autodifesa.
Inoltre una punta in tungsteno può servire a creare segni su diversi materiali, anche molto duri.
Oltre a ciò, queste penne consentono un ottima scrittura su carta, in quanto dotate di cartucce refill di ottima marca e di una ottima ergonomia.



CONFEZIONE


La NTP21 arriva in una scatola di cartoncino nero con il nome della penna scritto in argentato.






Aprendola troviamo la NTP21 inserita perfettamente nella gommapiuma sagomata, con sopra un cartellino giallo con scritte le principali caratteristiche della penna














PESO E DIMENSIONI



La Nitecore NTP21 ha il corpo interamente in lega di alluminio, il che la rende molto leggera, pesa solo 26 gr.




Le sue dimensioni sono quelle di una normale e semplice penna, 14,19cm. Il che la rende portabile come una qualsiasi altra comune penna; solo che questa è molto più resistente e può salvare la vita.

Qui alcuni paragoni dimensionali della NTP21:


















LA PENNA

La Nitecore NTP21 , come detto in precedenza,ha il corpo in lega di alluminio, quindi molto leggero e resistente.
Partendo dalla parte superiore, troviamo il logo Nitecore in piccolo, per poi scendere e trovare il modello della penna, scritto nella parte opposta alla clip.






Il cappuccio, oltre a ospitare la clip, davvero ben fatta e in materiale metallico nero, che offre una buona presa sui tessuti; ha anche dei fori, simili a dei graffi, paralleli a gruppi di due, che oltre ad allegerire il tutto, consentono un buon passaggio d'aria e un eventuale uscita di sporco.














Svitando il cappuccio, vediamo subito un oring e i filetti che consentono una chiusura ferma e sicura; per poi trovare alcune scanalature che aumentano il grip quando si usa a penna per scrivere.
Ovviamente la parte va ad assottigliarsi verso la punta, rendendo il tutto ancore più ergonomico.










Ora troviamo il la parte centrale della penna, davvero ergonomico e con diverse scanalature ed una zigrinatura che consente una presa davvero salda; e fa in modo che la penna non scivoli neanche a mani sudate.




Dall'altro capo della penna, troviamo di nuovo un assottigliamento, con diverse scanalature, e con un piccolo restringimento verso la fine; che stavolta si conclude con una punta in Tungsteno. Un metallo avente una durezza di 89-92,5 HRA , ovvero una durezza seconda solo al diamante; Il che le consente di essere utilizzata per rompere vetri in condizioni di emergenza, per autodifesa e più comunemente per fare segni su materiali molto duri dove comunemente non si riesce a scrivere.











Come potete vedere dalla foto, basta appoggiare la punta in tungsteno e premere un pochino per farla penetrare con molta facilità nel legno.





La NTP21 è interamente smontabile:




Come potete vedere dalla foto, la refill che arriva è una Schneider Gelion Ballpoint Gel, che le consente di scrivere a qualsiasi temperatura, anche sotto acqua, e non sbiadisce.



Il lettering e l'anodizzazione sono impeccabile in ogni loro parte.



SCRITTURA


Come detto in precedenza, la penna arriva con una refill Schneider a gel inserita, una refill molto buona, che da una tratto a mio parere medio; che scorre molto bene.






Essendo intercambiabile, si può cambiare refill con una dal tratto che si preferisce, più sottile o più spesso.


Facile da utilizzare e grazie alla sua ergonomia non stanca la mano.

Davvero un ottima penna, con un ottima scrittura.



PARERE PERSONALE


La NTP21 é davvero un ottimo prodotto, ben studiato, realizzato con materiali ottimi e perfetto per l'uso quotidiano e in caso di emergenza.
Grazie alle sue caratteristiche può essere utilizzata sia per scrivere normalmente su carta, cartone, sott'acqua e a qualsiasi temperatura; sia come strumento di emergenza, rompendo un vetro o per difesa, o più comunemente per segnare materiali duri. Il tutto grazie ad un Refill Schneider in gel ed a una punta in Tungsteno durissima.
Il corpo in lega di alluminio è leggero e resistente, capace di resistere a dure sollecitazioni.
Per non parlare delle linee ergonomiche che non stancano la mano e consentono una presa solida senza eventuali perdite di grip; grazie alla zigrinatura antiscivolo.

Insomma, è un oggetto di uso comune trasformato in uno che in caso di emergenza, come un incidente, può salvare al vita. Un prodotto davvero utile, con caratteristiche uniche :)











PRO

Dimensioni
Peso
Ergonomia
Basso prezzo
Ottimi Materiali
Alta Resistenza
Scrittura leggera e scorrevole
Scrive in ogni occasione
Punta in Tungsteno per emergenze
Chiusura del cappuccio tramite filetti


CONTRO

Nulla di rilevato.







Come sempre le mie recensioni sono a solo scopo informativo, e declino ogni responsabilità su un eventuale uso improprio, o su un qualsiasi altro uso illegale, degli oggetti che recensisco.
Inoltre, le mie recensioni contengono i miei umili pareri.





Qui alcuni link utili;


La pagina ufficiale della penna: https://flashlight.nitecore.com/product/ntp21

Il sito della casa madre: https://www.nitecore.com/

La pagina facebook Nitecore: https://www.facebook.com/nitecoreflashlights/

Il sito del distributore Coltelleria Collini: https://www.coltelleriacollini.it/

Il sito di Nitecore Italia: https://www.nitecore-italia.com/

La pagina Facebook di Nitecore Italia: https://it-it.facebook.com/NitecoreItalia/






Come sempre ringrazio tutti coloro che perderanno alcuni minuti per leggere la mia recensioni, in particolare ringrazio Nitecore per la fiducia e l'opportunità concessami nel recensire la NTP21.


Ovviamente sono ben accetti commenti, consigli e critiche.

Ciao a tutti, e alla prossima recensione :)
 
adesso si ragiona come prezzi!!!

domanda, hai provato a grattare o scalfire altri materiali oltre al legno? sarei curioso di vedere come va su rocce varie :)

non me ne frega nulla del survival, qua si geologizza e si naturalizza allegramente!!! :p :D
 
Ho fatto velocemente tre piccole foto, più tardi faccio prove migliori. Ho testato su tre diversi sassi, l'ultima foto è di un sassolino di quelli che si trovano nelle piastrelle da giardino. Non so che tipo di rocce siano quelle delle foto, ma i risultati sono questi:

20190111_131809.jpg




20190111_131905.jpg





20190111_131942.jpg



Sulla seconda roccia, sicuramente più dura delle altre, I segni sono meno marcati.
Ma in tutti i casi sono stato leggero, Non ho premuto molto.
20190111_131809.jpg
20190111_131905.jpg
20190111_131942.jpg
 
Eccomi, ho fatto altre prove su altri sassi:

20190111_164952.jpg


20190111_165210.jpg


20190111_165322.jpg





La punta in tungsteno segna a mio parere bene sulle rocce ( sottolineo a mio parere perché non sono né un geologo ne un esperto in tal campo).
E io non ho impresso molta forza nel graffiare.

La punta prima di segnare le rocce:

20190111_164846.jpg


20190111_164852.jpg






E dopo aver segnato le rocce:


20190111_165423.jpg




20190111_165502.jpg



15472232385101338297288702396589.jpg



È rimasta inalterata, a parte un poco di polvere che ho tolto soffiando.

Spero di essere stato utile :)

Se hai altre domande o richieste, dimmi pure :)
 
Ultima modifica:
Mi piace di più la Nitecore NTP20 in titanio ma il prezzo è po troppo.
Finirò per comprare questa.....Tanto per sostituire la penna tattica vecchiotta che ho da tanti hanni .... grazie della recensione
 
Mi piace di più la Nitecore NTP20 in titanio ma il prezzo è po troppo.
Finirò per comprare questa.....Tanto per sostituire la penna tattica vecchiotta che ho da tanti hanni .... grazie della recensione
Le versioni in titanio hanno sempre un fascino particolare, ma il prezzo è sempre più alto.

Grazie per averla letta :)
 
i refill sarebbero questi?

edit: sono sempre piu' convinto che il venderle come cosi survival, quando per geologi e affini possono risultare veramente utilissime, sia solo per spennare polli e allargare il potenziale mercato

dovrei prendermene una per la prossima volta che vado a fossili (nessuno e' mai stato attaccato da delle ammoniti fossilizzate, vero?)
 
i refill sarebbero questi?

edit: sono sempre piu' convinto che il venderle come cosi survival, quando per geologi e affini possono risultare veramente utilissime, sia solo per spennare polli e allargare il potenziale mercato

dovrei prendermene una per la prossima volta che vado a fossili (nessuno e' mai stato attaccato da delle ammoniti fossilizzate, vero?)
I refill sono quelle "ricariche" che vedi nelle foto, occhio che ce ne sono di varie misure e non tutte vanno bene :)
 
grazie :)

da questo fornitore

http://www.astmsteel.com/product/t1-tool-steel-aisi/

risulta che l'acciaio al tungsteno abbia una durezza di 62-66 hrc, notevole ma comunque inferiore a quella del wc (carburo di tungsteno :p )

da questo riferimento

https://en.wikipedia.org/wiki/Mohs_scale_of_mineral_hardness

ne risulta una durezza ben inferiore al dichiarato, ma comunque superiore a gran parte delle rocce presenti nelle nostre zone

https://www.rockbreaker.com/equipment/breakers/bxseries/27-products/breakers/702-rockhardness.html
 
grazie :)

da questo fornitore

http://www.astmsteel.com/product/t1-tool-steel-aisi/

risulta che l'acciaio al tungsteno abbia una durezza di 62-66 hrc, notevole ma comunque inferiore a quella del wc (carburo di tungsteno :p )

da questo riferimento

https://en.wikipedia.org/wiki/Mohs_scale_of_mineral_hardness

ne risulta una durezza ben inferiore al dichiarato, ma comunque superiore a gran parte delle rocce presenti nelle nostre zone

https://www.rockbreaker.com/equipment/breakers/bxseries/27-products/breakers/702-rockhardness.html
Io ho riportato la durezza dichiarata dalla casa, non ho i mezzi scientifici per constatare se è vera o meno. Ma trovo strano che abbiano dichiarato una durezza sbagliata, magari hanno usato una lega particolare.

Per toglierci questo dubbio contatto la casa madre e chiedo, ovviamente mi risponderanno la settimana prossima. Poi ti dico :)
 


Contenuti correlati

Alto Basso