Recensione Nitecore NU25 - una torcia frontale piccola leggera ma potentissima

Mi servono un paio di consigli su questa frontale.
Non ne ho una mia personale, solo un catorcio da lavoro di mio padre per le emergenze. Volendo prendere questa ho un paio di dubbi.
1- Dite che l'utilizzo a 190 lumen è troppo estenuante per la batteria di questa torcia? Per una serie di motivi mi sono trovato altre volte a sopperire alla mancanza di altri. I 190 lumen servirebbero in questi casi, altrimenti penso di usarla costantementente a 38. Allo stesso prezzo ho visto altre cose più potenti (le citate skilhunt e wowtac) ma molto più ingombranti e pesanti.

2- Che colore prendereste? Per una questione estetica prenderei la nera 100 volte. Ma se cade, nel bosco, al buio... il giallo può aiutare.
 
Io l'ho testata questo fine settimana, ma per un'ora circa quindi non ho stressato la batteria. In condizioni di buio quasi completo, a 38 lumen avevo abbastanza luce per illuminare il sentiero per me e per un paio di compagni senza frontalino. I 190 lumen testati giusto per vedere un'indicazione in lontananza.

L'avrei preferita nera anche io, l'ho presa gialla perché era in offerta e nello zaino (o come dici tu se ti cade) al buio la trovi più facilmente.
 
Qui un bel grafico tempo/lumen preso da questo sito: la potenza massima è in realtà emessa per un periodo relativamente breve, poi gradatamente scende e nel giro di due ore diventa uguale alla potenza media:



Sarebbe stato interessante fare questo test tenendo la frontale collegata ad un powerbank per capire quanto più tempo riesce a sostenere i massimi lumen.
 
oh 40 lumen son pochi eh?
A me ste torce paion utili solo nella corsa, sennò inutile risparmiare 40gr a scapito dell' autonimia
Ma a 40 lm non è che ci si veda molto...
 
Beh sì, sono pochi, ma sufficienti per procedere camminando su un sentiero battuto, con abbastanza luce per vedere di fronte a sé dove si mettono i piedi.
 
io se devo camminare in testa mi metto qualcosa di più grosso e durevole (tra le altre ho una HC65)
stare a tirare il grammo in una torcia frontale ha senso IMVHO per correre, infatti l' avevo addocchiata per quello. Ma se crolla a 40lm è inutile, per me. poi ognuno fa quello che crede, del resto non è raro salire e fare senza grazie alla luna. Ma se serve è meglio avere potenza e autonomia
 
oh 40 lumen son pochi eh?
Sulle frontali vi sono varie filosofie...c'è chi ritiene che "più luce fa meglio è", e c'è chi vuole il "quel che mi basta per camminare senza incertezze al buio".
C'è chi adora certe frontali da 1000 e passa lumen, io non saprei che farmene: se tengo 1000 lumen accesi quando sono in gruppo gli altri mi bestemmiano dietro perché li abbaglio ed io perdo completamente la visione notturna.

Se uno acquista questa frontale pensando di usarla sempre a potenza massima ha sbagliato acquisto... se uno l'acquista perché 30-40 lumen per l'uso "normale" sa che gli bastano è invece un ottimo acquisto.

In america una grossa fetta degli escursionisti che fanno la Pacific Crest Trail (5 mesi di trekking e 4000 Km dal Messico al Canada, se ricordo giusto) hanno proprio questa frontale perché è la cosa più leggera che fa "quel che serve di luce, per quanto ne serve". E questi escursionisti molto spesso camminano in notturna (ad esempio nei tratti iniziali di deserto)!
 
Qui un bel grafico

Io l'ho testata questo fine settimana
Grazie per le risposte.

Mi fate pensare troppo! Per il discorso peso e potenza mi sa che alla fine prendo la NU32, che qualcuno su ha citato, oppure la Wowtac A2S.
Aspetto una mail da Nitecore per sapere eventualmente come si fa quando le batterie integrate avranno finito il loro ciclo di vita, seppur lungo. Sapere a priori che una cosa la butterò mi da fastidio. In base a cosa rispondono sceglierò tra le due (NU32 batteria integrata, A2S con 18650 fornita in bundle).
 
Scusate, magari sono io che non so leggere il grafico ma guardando l'andamento emerge che in modalità HIGH (non turbo) i lumen praticamente dimezzano in circa mezz'ora. Ma allora come possono dichiarare 5 ore di autonomia in modalità HIGH se poi di fatto per la maggior parte di queste 5 ore sarò più in modalità MEDIUM (e poi LOW). Qualcosa non torna.

Io in 1.15 ore a 38 lumen non ho notato, ad occhio, alcun calo.
 
sull'intensita della luce voglio dire qualcosa
la luce 'frontale' per quanto intensa appiattisce...
una luce radente, anche di 30 lumen, posta all'altezza del ginocchio, stile lanterna, crea tridimensionalità...
 
Scusate, magari sono io che non so leggere il grafico ma guardando l'andamento emerge che in modalità HIGH (non turbo) i lumen praticamente dimezzano in circa mezz'ora. Ma allora come possono dichiarare 5 ore di autonomia in modalità HIGH se poi di fatto per la maggior parte di queste 5 ore sarò più in modalità MEDIUM (e poi LOW). Qualcosa non torna.

Io in 1.15 ore a 38 lumen non ho notato, ad occhio, alcun calo.
Hai fatto una domanda molto "interessante!
...ciò che dichiarano sono i lumen ANSI e la durata ANSI, assolutamente standard, peccato che lo standard sia stato fatto qualche decina di anni fa ai tempi delle torce ad incandescenza con le batterie usa e getta...

I lumen secondo lo standard ANSI vanno misurati a 30 secondi dall'accensione (infatti appena accesa il tizio ne ha misurati anche 420 di lumen sulla NU25!)
La durata ANSI ai lumen dichiarati indica per quanto tempo la frontale riesce ad emettere almeno il 10% della potenza dichiarata (sì, un misero 10%!): lo standard ANSI è stato pensato ai tempi delle vecchie torce, quando le batterie usa e getta si cambiavano quando la torcia faceva la luce di un lumino da cimitero...

Per quanto riguarda la potenza intermedia da 38 lumen purtroppo il tizio non ha fatto il relativo grafico, sarebbe stato interessante! Ma se a questa potenza dura 7-8 ore immagino che il grafico sia decisamente più "piatto" del precedente (se dopo 10 minuti d'uso l'avessero fatta scendere a 3.8 lumen di ore ne avrebbe fatte 30-40 e non 7-8! :) )
 
@paiolo ma infatti. A camminare è ok ma allora potrebbe essere più pesante senza fastidi. È molto importante che abbia diversi livelli bassi x camminare. Figurati che uso il led rosso anche. Però correre con 40lm potrebbero essere pochi, imho. Non quando è tutto buio, quando il cielo è chiaro
 
Io in 1.15 ore a 38 lumen non ho notato, ad occhio, alcun calo.
Dal grafico di scarica della NU25, si vede che a spanne la frontale è in grado di emettere 220 lumen / h, cioè con la sua batteria potrebbe emettere teroricamente 220 lumen per un'ora e poi spegnersi di brutto o ad esempio 22 lumen per 10 ore e così via...
A 38 lumen quindi se funzionasse a potenza costante potrebbe tenere 220/38= 6 ore scarse, mentre invece è dichiarata per 8, non molto di più del teorico, quindi.
Mi aspetto che funzioni a 38 lumen per 4-5 ore e poi riduca man mano la luminosità.
Sto provando proprio adesso la mia NU20, per ora con piena carica ha fatto 4:30 ore a potenza media senza visibili cali di luminosità... fra non molto immagino inizierà a calare

Edit: Siamo a 6 ore e la luminosità adesso è diminuita... penso più o meno dimezzata
Edit 2: A 8 ore la frontale l'ho trovata spenta.. e non si accende neanche a potenza minima da 1 lumen
 
Ultima modifica:
Aspetto una mail da Nitecore per sapere eventualmente come si fa quando le batterie integrate avranno finito il loro ciclo di vita, seppur lungo.
Aggiornamento, sono stati abbastanza veloci nel rispondere.
196461


Ho risposto sul dove vivo, anche se probabilmente è solo per indirizzarmi a qualche servizio clienti o per dare info sulla suddetta garanzia.
 
Ormai ho fatto diverse uscite in notturna con questa frontale e ne sono molto soddisfatto!

La cosa che più mi sta piacendo e che uso di più è il led ausiliario, illuminazione molto ampia e sufficiente per camminare in sicurezza su un sentiero in condizioni di buio totale. Producendo una luce appunto soffusa ma soprattutto calda, può essere utilizzato tranquillamente anche in tenda, bivacco o attorno a fuco senza recare fastidio alle altre persone, anche se puntata diretta in volto.

Sinceramente ho sfruttato poco il led principale che però mi ha dato la sensazione di avere una potenza, alla pratica, inferiore al dichiarato, seppur comunque sufficiente. Se confrontato con altre frontali (es. Black Diamond) con valori sulla carta simili, sembra fare meno luce e con meno profondità. Livello minimo praticamente inutile, decisamente troppo poco luminoso, non ne ho trovato un utilizzo pratico preferendo sempre l'ausiliario.

Molto leggera, si dimentica di averla indosso. Funzioni semplici da memorizzare e utilizzare. Per il momento mai portata al limite di batteria, utilizzata senza problemi in modo non continuativo per almeno 5 ore. Utile il fatto di poterla eventualmente utilizzare anche durate la ricarica (es. con un power bank).

Pro:
++ caratteristiche del led ausiliario
+ carica usb anche durante l'utilizzo
+ leggerezza

Contro:
- led principale meno luminoso del previsto con livello minimo praticamente inutile
 
Premessa: Ho utilizzato per qualche settimana la sorella minore NU20 ma son poi passato anch'io alla NU25 perché non mi trovavo col blocco-accensione meccanico (che "sulla carta" adoravo ma che poi nell'uso pratico ho trovato scomodo perché interferiva spesso con le accensioni volontarie)

Adesso ho anch'io quindi una NU25, e concordo col fatto che sia un piccolo gioiello!

Sulla potenza emessa non mi esprimo, volevo solo spezzare una lancia a favore della potenza minima da 1 lumen che secondo me è invece utilissima (questione di usi): la uso nei bivacchi o nelle camerate in rifugio per muovermi la notte senza svegliare i vicini di sacco a pelo che ronfano...la uso anche in ferie come "lucetta di presenza" (puntata contro il muro) per la cameretta delle bimbe :) : dà quel minimo di luce che serve per farle dormire serene senza però infastidire.
 
Buonasera a tutti, mi sono letta tutta di un fiato la recensione, molto valida, tra l'altro, ma la torcia non mi convince.... non tanto per la potenza, che può anche bastare, se si resta sul sentiero e non c'è nebbia (e poi anche io ho delle frontali di questa luminosità e non mi sono mai fatto problemi), ma, se ho capito bene, la batteria non è rimovibile né sostituibile e questo mi infastidisce parecchio. A questo punto, preferisco una Petzl Tikka di quelle recenti con una batteria Core Li-Ion. Come pesi siamo lì, la Core è una batteria ricaricabile via micro-USB ed è all'occorrenza sostituibile con 3 microstilo, come da tradizione Petzl.
 
Tieni conto che in caso sfigato la puoi ricaricare anche finché sta funzionando, se sei uno abituato ad andare in giro con un powerbank per lo smartphone... ma non deve succedere, perché a potenza media fai 9 ore.

Anche per me l'impossibilità di cambiare la batteria all'inizio mi pareva un problema, poi semplicemente sono diventato un po' più scrupoloso nel controllare periodicamente che la frontale che tengo in zaino sia carica, fine. Anche lo smartphone che ho in tasca non ha la batteria sostituibile, mi secca ma ormai ce ne siamo tutti fatta una ragione.

Sul "come peso siamo lì" io non sono molto d'accordo: una Tikka con batteria pesa sugli 80 grammi, 3 ministilo di scorta sono altri 34 grammi.
Questa frontale, con la fascia alternativa, pesa 31 grammi... meno delle 3 ministilo di scorta!

Secondo me questa frontale ha senso per chi è attento ai pesi, se per te i pesi non sono una priorità hai un sacco di altre alternative molto buone.
 

Discussioni simili



Alto Basso