Recensione Nitecore Tini Cu, un piccolissimo faro portachiavi dal fascino Vintage :)

Buongiorno a tutti, oggi vedremo la recensione della Nitecore TINI Cu , mandatami da Nitecore, che ringrazio per l'opportunità concessami; appositamente per la recensione.



Qui alcuni link utili;

La pagina ufficiale della torcia: https://flashlight.nitecore.com/product/tini

Il sito Nitecore: https://www.nitecore.com/

La pagina facebook: https://www.facebook.com/nitecoreflashlights/

La pagina Facebook italiana: https://it-it.facebook.com/NitecoreItalia/



Ricordo a tutti che le mie recensioni sono effettuate con strumenti comuni e non professionali, pertanto i risultati dei test possono differire da quelli della casa; inoltre, la recensione, contiene i miei umili pareri.


CONFEZIONE

La torcia arriva in piccola confezione di cartoncino di colore nero, molto elegante, con l'immagine della torcia, le sue caratteristiche e alcuni dati








All'interno troviamo la torcia, inserita in un sacchetto sottovuoto, con una piccola protezione di plastica; che serve a non far premere i pulsanti.
Insieme alla torcia vi sono un anello portachiavi , il foglietto delle istruzioni e il cartoncino della garanzia








LA TORCIA

La TINI Cu è la versione in rame della famosa torcia portachiavi Nitecore.
Questa versione è ottenuta lavorando per intero un blocchetto di rame, il che, oltre a donarle una maggiore solidità, dona anche una certa bellezza.
Lo splendido colore del rame, con il passare del tempo , tenderà a lasciare spazio ad una patina più scura che donerà alla piccola torcia un bellissimo effetto vintage; o addirittura un poco steampunk.

Questa torcia è davvero piccola; a seguire alcuni paragoni dimensionali con oggetti comuni, e con la mia mano (mano di dimensioni medie)
















Il suo peso è davvero ridottissimo; 24 gr.



Partiamo ora con la descrizione della Tini Cu :)


La piccola lente TIR multisfacettata,è protetta da un bezel argentato che sporge di circa un mm.

Sotto alla lente vi è il led XPG 2 S3 che emette ben 380 lumen







Dal bezel continua una striscia argentata che divide in due tutto il perimetro della torcia, facendo da contorno alla presa micro-USB


La presa per la ricarica è protetta da un gommino che si adatta perfettamente e protegge la presa da polveri e acqua; la torcia ha un grado di protezione IP54










nella parte superiore della torcia possiamo vedere una rientranza che ospita i due pulsanti , quello di accensione e quello di cambio livello.
Entrambi sono argentati e retroilluminati da un led blu.


Il resto della parte superiore è piano , si possono vedere le “venature” dell'acciaio e le tra viti Torx che tengono fissate il corpo della torcia






La parte posteriore invece è liscia, piana, ed ha impressi sopra il marchio ed il nome della torcia; insieme ad altri simboli



In fine, la parte bassa della torcia ospita una rientranza in cui è agganciato un anellino, che permette di attaccare la catenina con anello apribile; permettendo così alla torcia di poter essere agganciata al portachiavi o dove la si desidera



La torcia ha una batteria Li-ion da 280 mAh integrata, quindi, la Tini Cu non è divisibile in nessuna parte


Come potete vedere dalle foto precedenti, le rifiniture della torcia sono davvero ottime e ben curate



OGGETTISTICA

Come scritto in precedenza, la torcia arriva con il foglietto di istruzioni, il cartoncino della garanzia ed con il piccolo moschettone portachiavi.

Questo piccolo moschettone è di metallo argentato, dalle linee tondeggianti e per niente aggressive; è ben fatto ed offre una buona resistenza all'apertura.
Nella parte inferiore, in un apposito foro, vi è un anellino, che permette al moschettone di essere agganciato alla torcia.






UI

La Tini Cu ha una non ha una ui troppo complicata, bisogna subito specificare che ha due modalità; Demo mode e il Daily mode.

Nella modalità Demo, la Tini, se non si fanno operazioni per 30 sec, si spegnerà automaticamente; mentre nella modalità daily , la torcia va spenta manualmente.


La Tini Cu ha a disposizione 4 livelli:

Turbo= 380 Lumen

High= 145 Lumen

Mid= 38 Lumen

Low= 1 Lumen

Il livello turbo è disponibile solo momentaneamente, tenendo premuto il pulsante del cambio livello (il pulsante verso la lente, conle tre lineette parallele)

Per accendere la torcia negli altri tre livelli disponibili bisogna tenere premuto il tasto di accensione per 2 secondi; così facendo la torcia si accenderà al livello memorizzato.
Una volta accesa la torcia, per cambiare output, basta premere il pulsante di cambio livello.
Per spegnere la torcia invece, basta premere il pulsante di accensione.


I pulsanti sono retroilluminati, ed hanno altre funzionalità; per esempio indicare il livello di carica della batteria.
Per fare ciò, a torcia spenta, bisogna premere il pulsante di cambio livello; così facendo, i pulsanti lampeggeranno:

3 lampeggi = batteria superiore al 50%
2 lampeggi = batteria inferiore al 50%
1 lampeggio = batteria inferiore al 10%


Inoltre, i tasti indicano anche quando la torcia si sta ricaricando; mentre la torcia è in fase di ricarica, i pulsanti lampeggeranno, a carica completata, la luce dei pulsanti sarà fissa.





DATI E GRAFICI

A seguire i grafici di Lux, Lumen e Runtime:











FASCIO E TINTA


Il piccolo led Xpg-2 S3 unito alla piccola lente Tir da un fascio total flood perfettamente uniforme, senza alcun artefatto. La luce emessa è un coolwhite freddino. Lo spill inizia a circa 60 cm dai piedi dell'utilizzatore, tenendo la torcia a circa un mt da terra e parallela al terreno.

Qui le foto del fascio a 20 cm circa dal muro e della sua ampiezza:







A seguire i besmshot a 10 mt dal muro, nei livelli Mid, High e Turbo:








Qui invece i beamshot a 25 mt dal muro, nei livelli Mid, High e Turbo:








PARERI PERSONALI

Come sempre Nitecore ci abitua a delle torce ben realizzate, questa Tini Cu né è un esempio; piccola, luminosa e perfettamente rifinita.
Questa versione in rame è davvero sublime, il colore dato da questo metallo le dona una vera e propria eleganza d'altri tempi; inoltre, per le caratteristiche chimiche di questo metallo, si formerà una patina dovuta all'ossidazione, che donerà alla Tini un bellissimo effetto Vintage, o addirittura Steampunk.
Come si può capire dalle mie precedenti parole, la torcia mi ha colpito davvero molto, non solo per la sua estetica, anche per la quantità di luce che riesce a mettere ; così piccola e così luminosa.
La piccola Tini Cu, grazie al piccolo moschettone, può essere agganciata dove lo si desidera; ovviamente trova il suo scopo ideale essere attaccata insieme al mazzo di chiavi.

Questa piccolina è consigliatissima a chiunque cerchi una piccola torcia portachiavi, o semplicemente un piccolo cannoncino luminosa da avere sempre con se; così piccolo che non crea alcun fastidio nemmeno d'estate quando si indossa indumenti con poche tasche o spazio a disposizione.
É perfetta per essere portata magari nella borsa di qualche signora, o per qualcuno che deve tornare alla macchina la sera tardi ed è al buio; la sua eleganza non da problemi nemmeno se tenuta in ufficio o in situazioni eleganti.




PRO

Dimensione e Peso
Luminosità
Aspetto Elegante
Fattura Ottima
Ricarica via MicroUsb


CONTRO

Nulla da rilevare




Qui alcuni link utili;

La pagina ufficiale della torcia: https://flashlight.nitecore.com/product/tini

Il sito Nitecore: https://www.nitecore.com/

La pagina facebook: https://www.facebook.com/nitecoreflashlights/

La pagina Facebook italiana: https://it-it.facebook.com/NitecoreItalia/


Come sempre ringrazio coloro che perderanno alcuni minuti per leggere la mia recensione, ringrazio soprattutto Nitecore per la fiducia concessami; come sempre sono ben accetti commenti, consigli e critiche :)
 

mi pare un oggetto splendido.
ha fascino e prestazioni.

mi fa paura il costo, non credo sia a buon mercato, però....

dove cavolo sei andato a fare quelle foto????:lol::lol::lol:
 
IMHO il difetto è nella Interfaccia Utente.
In tasca non è difficile trovarsi a tenere premuto per oltre 2" il pulsante e dall' altra parte, la torcia che tengo in tasca io la voglio che si accenda all' istante quando premo ON.
 
IMHO il difetto è nella Interfaccia Utente.
In tasca non è difficile trovarsi a tenere premuto per oltre 2" il pulsante e dall' altra parte, la torcia che tengo in tasca io la voglio che si accenda all' istante quando premo ON.
Ok, ma vuoi la botte piena e la moglie ubriaca...
Qualunque soluzione di blocco (elettronico o fisico) ti richiede del tempo per lo sblocco
 
Ok, ma vuoi la botte piena e la moglie ubriaca...
Qualunque soluzione di blocco (elettronico o fisico) ti richiede del tempo per lo sblocco
beh diciamo che se mi pagano gliene insegno almeno 10 di sistemi per evitare ciò.
per brevità: basta che servano 2 movimenti diversti combinati e le probabilità di accensione accidentale crollano.
Un piccolo copri tasto che va spinto in avanti (con ritorno in posizione a molla) con sotto il pulsante di ON a questo punto NON temporizzato. Tanto per dirne una.
La mia vecchissima frontale Petzl Duo
 
beh diciamo che se mi pagano gliene insegno almeno 10 di sistemi per evitare ciò.
per brevità: basta che servano 2 movimenti diversti combinati e le probabilità di accensione accidentale crollano.
Un piccolo copri tasto che va spinto in avanti (ritorno in posizione) con sotto il pulsante di ON a questo punto NON temporizzato. Tanto per dirne una.
ho svariate decine di torce (torcite acuta) e quelle che odio dippiu son proprio quelle con doppio click con tempistiche diverse, ti fanno perdere piu tempo delle altre soluzioni se non becchi il giusto timing
un copritasto oltre ad esser difficile da rendere durevole, in torcine minuscole occupano troppo spazio (una roba simile è possibile con la nitecore TIP usando la clip posta al contrario.

l'ON temporizzato serve a salvaguardare la durata della minuscola batteria non intercambiabile

nelle torce normali, ove possibile io svito di 1/4 di giro la testa o il tailcap (a secondo del tipo di torcia) soluzione piu efficace e rapida di tutte, ma spesso occorrono 2 mani.

ma qualunque di queste soluzioni non ti da l'accesso immediato all'accensione.
 
ho svariate decine di torce (torcite acuta) e quelle che odio dippiu son proprio quelle con doppio click con tempistiche diverse, ti fanno perdere piu tempo delle altre soluzioni se non becchi il giusto timing
no il sistema che ti ho esemplificato io non richiede timing. Ne ho un po pure io e capisco qullo che dici.
Ne ho 1 che si accende con doppio click rapido. Non è male ma in situazioni critiche potrebbe essere un CONTRO notevole

un copritasto oltre ad esser difficile da rendere durevole, in torcine minuscole occupano troppo spazio
?? ma non è vero ne l' una nè l'altra. Una specie di palpebra, fulcrata sul corpo, un mini carrello, occupano lo spazio dello spessore materiale (0.5 mm) e se li vuoi fare solidi li fai a prova di bomba.
l'ON temporizzato serve a salvaguardare la durata della minuscola batteria non intercambiabile
no parlavao della temporizzazione in accensione. Non mi piacciono affatto i pulsanti che devi tenere per 2" premuti per accendere. Non in una torcia portatile. E non preservano da accensioni involontarie (infatti ho letto recensioni che ne parlano)

nelle torce normali, ove possibile io svito di 1/4 di giro la testa o il tailcap (a secondo del tipo di torcia) soluzione piu efficace e rapida di tutte, ma spesso occorrono 2 mani.
lo faccio nella torcia che tengo nel marsupio (On temporizzato) ma quella che ho 365/365gg in tasca con un semplice pulsante in coda non sporgente NON si è MAI MAI accesa per errore.
Mentre ad es mi son trovato spesso i finestrini dell' auto aperti (premere e tenere premuto l' apertura portiere) per errore.
Guarda il riferimento in queste cose è il mondo delle armi, dove la sicurezza è tutto ma si deve poter accendere in tempo quasi zero. I modi esistono. Poi si tratta di volerli implementare o no.
 
avevo pensato alla palpebra, ma per esperienza su torce con parti scorrevoli è facile che un granello di sabbia ti rompa le balle a livelli stellari, oppure una caduta potrebbe piegare quel minimo da renderla inutilizzabile (quantomeno se parliamo di parti in alluminio, ma anche fosse in titanio, il granello di sabbia è micidiale.
fra le portachiavi forse le piu sicure son i modelli con 10180 come cella e twist come accensione e cambio livelli, ma tocca svitare un pelo dippiu per icurezza e non son poi dall'accensione immediata.



per le armi non sono un esperto e per rapidità d'uso ho scelto come pistola appunto la glock, ma per mia ignoranza non saprei se esiste di meglio con costi simili.
 
Ultima modifica:
avevo pensato alla palpebra, ma per esperienza su torce con parti scorrevoli è facile che un granello di sabbia ti rompa le balle a livelli stellari, oppure una caduta potrebbe piegare quel minimo da renderla inutilizzabile (quantomeno se parliamo di parti in alluminio, ma anche fosse in titanio, il granello di sabbia è micidiale.
deve essere in un materiale poco plastico e molto elastico. L?alu non lo vedo bene in tutte le sue leghe, il Rame invece è ok nello stato giusto (non ricotto)
per le armi non sono un esperto e per rapidità d'uso ho scelto come pistola appunto la glock, ma per mia ignoranza non saprei se esiste di meglio con costi simili.
ecco allora vedi che vieni dalla mia? Prima che ci pensasse Gaston nessuno aveva pensato al grilletto doppio. E lo sai che la G17 è la prima arma mai prodotta,no? Gaston è arrivato ed ha rovesciato il tavolo. Nonostante ciò qualche idiota che fa senza il doppio grilletto e qualcuno si spara nel culo se cade l' arma c'è ancora oggi (Sig Sauer P320)
Le polimeriche costano tutte circa quanto una Glock che IMHO è molto superata come ergonomia, ma a livello di idee mi tolgo il cappello.
 
Innanzi tutto ringrazio tutti per aver letto la mia recensione :)

mi pare un oggetto splendido.
ha fascino e prestazioni.

mi fa paura il costo, non credo sia a buon mercato, però....

dove cavolo sei andato a fare quelle foto????:lol::lol::lol:
Il prezzo, come suggerito da Walterfishing si aggira sui 30 euro.

A quali foto ti riferisci ? a quelle del fascio? :)


IMHO il difetto è nella Interfaccia Utente.
In tasca non è difficile trovarsi a tenere premuto per oltre 2" il pulsante e dall' altra parte, la torcia che tengo in tasca io la voglio che si accenda all' istante quando premo ON.
Capisco cosa vuoi dire, ma secondo il mio parere non è un difetto, o almeno, non lo è in una torcia portachiavi; capisco su una torcia tattica o che accompagna un arma, ma non penso sia così indispensabile l'accensione istantanea.


avevo pensato alla palpebra, ma per esperienza su torce con parti scorrevoli è facile che un granello di sabbia ti rompa le balle a livelli stellari, oppure una caduta potrebbe piegare quel minimo da renderla inutilizzabile (quantomeno se parliamo di parti in alluminio, ma anche fosse in titanio, il granello di sabbia è micidiale.
fra le portachiavi forse le piu sicure son i modelli con 10180 come cella e twist come accensione e cambio livelli, ma tocca svitare un pelo dippiu per icurezza e non son poi dall'accensione immediata.



per le armi non sono un esperto e per rapidità d'uso ho scelto come pistola appunto la glock, ma per mia ignoranza non saprei se esiste di meglio con costi simili.

Io invece sono un poco scettico sulle torce twisti, perché se uno sbatte di qua e di la il portachiavi, o lo tratta con noncuranza; può capitare che perda la testa della torcia, è capitato a mia madre.


Ringrazio ancora una volta tutti per aver letto la mia recensione :)
 
Capisco cosa vuoi dire, ma secondo il mio parere non è un difetto, o almeno, non lo è in una torcia portachiavi; capisco su una torcia tattica o che accompagna un arma, ma non penso sia così indispensabile l'accensione istantanea.
probabilmente entriamo nelle personali modalità e necessità.
ovviamente la torcia che ho con me 365gg/anno non è che la uso per scopi tattici...
 

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto