Nodo De Benedictis

per unire i calamenti al filo del rocchetto madre, nella pesca a lancio (surfcast, insomma) Somiglia un po' alla giunzione che uso di solito
Andrea me ne intendo poco di pesca, che tipo di fili (diametro e materiale) devi unire?
Qual'è il nodo che usi di solito?
Se fai qualche prova fammi sapere... :)

Quindi Andrea, torno a specificare, che resto sempre entusiasta di fronte alle novità, però ci vuole anche molta serietà.
Forrest Gump probabilmente direbbe: "serio è chi il serio fa ...E non ho altro da dire su questa faccenda."

Dato che è stata fatta solo la trazione lenta,a Costacciaro non possono fare altro di ufficiale, è giusto che tu sappia, ad esempio, che l'inglese doppio, nodo di giunzione eccezionale, alla lenta è il fuoriclasse, alla caduta salta prima di tanti altri.
Sul fatto che a Costacciaro non possono fare prove dinamiche "ufficiali", come le chiami te, non ne so niente, so che hanno uno strumento atto a fare tali prove per cui non vedo perchè non devono essere considerate valide.
So benissimo che il comportamento dinamico può essere anche molto diverso da quello statico per questo devo fare anche la prova a caduta.

Probabilmente ancora non hai avuto il buon costume di andare a vedere cosa è stato scritto in questa discussione nonchè il video che ho inserito a testimonianza delle prove statiche.
Comunque sia il doppio inglese non è più il fuoriclasse nelle trazione lenta.
 
E cosa credi che sia mandrake? Ovvio che andando in montagna i dislivelli sono dentro alle uscite fatte. Guarda che non è niente di speciale, se dividi per il numero di uscite viene fuori quello che riesco ancora a fare, ossia il viale del tramonto, o meglio il precipizio. Poi quest'anno ci sono dentro i quindicimila fatti in Nepal, quindi il totale è più alto degli anni scorsi. Sai qual'è la fregatura: che più si diventa vecchi, più devi fare uscite per mantenerti, mentre contemporaneamente scende il livello delle uscite stesse. In altra parole ce l'ho dove la schiena cambia nome. Comunque, sia ben chiaro, auguro di cuore a tutti ,a questa età, di fare ancora quello che faccio io. Se vai su fb ,ti fai amico e ti guardi un pò di album.

Borioso e insopportabile..........
:ka: :ka: :ka: :ka:
Ma chissenefrega se conosci Badino o se tuo figlio è nella Venta..........
Hai già ripetuto mille volte che tuo figlio è nella Venta............
Ma che cxx.......o ce ne frega a noi di tuo figlio e delle tue migliaia di metri di dislivello ........
Vuoi che ti dica bravo..........
BRAVO !!:si::si::si::si::si::si::si:
Se ti basta questo per sentirti bene eccoti accontentato !!!!
Ma, francamente alla tua età aver bisogno ancora di queste cose lo trovo molto squallido..........
In tutti questi anni di frequentazione dei forum di montagna mai avevo incontrato una persona così arrogante.........
E fai pure il soccorritore......Con tutto il rispetto per i volontari VERI........

Mi scuso con gli utenti del forum ma questo signore te le tira fuori di bocca.........

X NiZ4th: ovviamnte ho molte perplessità su questo nodo e mi pare di averlo più volte manifestato ma antepongo a queste un plauso in sostegno per l'entusiasmo e la passione. Questi sono i sentimenti che ci devono accomunare e non l'arroganza di chi deve comunque dimostrare sempre qualcosa.........
 
Ultima modifica:
insomma, mica mi stà piacendo molto la piega che stà prendendo questa discussione (e che ce frega dirà qualcuno...).
mi permetto allora di invitare alla modestia qualcuno ed alla tolleranza qualche altro :)
qui ognuno fa quello che riesce a fare senza che si siano avventurosi di serie A o di serie B (a parte pesciolotto che fa categoria a sè :) )
o forse ho capito male?
 
Non c'è alcun dubbio che Milarepa si sia presentato un po' male per poi proseguire peggio.
Una colpa che gli attribuisco è che non si può intervenire su una discussione per poi esternare giudizi senza aver letto prima tutto l'argomento,ma questo è un problema che io ho sollevato più di una volta(Archivio Escursioni)e che riguarda molti utenti del Forum.
Però esprimere giudizi poco lusinghieri(sic!)verso una persona e solidarizzare con l'altra io la chiamo faziosità.
Certo Milarepa ha magnificato fin troppo le sue avventure,ma perchè altri(mi ci butto dentro pure io)sono da meno?
Se permettete io ci vedo una sorta di competizione a chi è più bravo.
Credo che tutte queste prese di posizione in favore di Andrea non facciano (in un certo senso) che penalizzarlo,specialmente agli occhi dei visitatori del Forum,visto (come ha dimostrato)che sa difendersi molto bene da solo.
 
Oggi ho testato il nodo in caduta con fattore 2 (4 metri di caduta su 2 mt di corda da 10mm ancorata in sosta a resinati) e 80kg di massa (qualcosa meno ad essere onesti) di un copertone per camion.

Alla 4° volta la corda da 10mm ha ceduto, tranciandosi nelle immediatezze del nodo.
Analogo esperimento ho fatto con un baciato e un doppio baciato inglese.
Si è rotta la corda rispettivamente nel 4° e 5° tentativo.

Non fornisco ulteriori considerazioni in quanto la prova è molto artigianale,
effettuata su un luogo idoneo e predisposto a ciò (non era il mio balcone per chiarirci bene, è fatto apposta questo impiantino) ma ovviamente senza valenza ufficiale.
Bisognerebbe oltretutto far una statistica dei dati e fornire, almeno, le grandezze campionarie ma aimhè in un impianto -manuale- così ci vuole molto tempo per ripetere le prove.

Sono curioso sull'accoppiamento di diametri diversi.
 
Tanto per curiosità, per poter essere considerato sui manuali del CAI, un nodo, che iter deve passare? Sono a conoscenza dell'iter dei farmaci ma dei nodi proprio no :D

Comunque Niz4th complimenti per l'impegno :D tirar su a mano tutte le volte un peso di 80 kg deve essere una palla :D
C'è da dire però che i risultati son troppo vicini per poter discriminarli.
Inoltre. Il test di caduta ufficiale emula la tua prova o riporta anche la forza necessaria a rompere la corda?
A forza di leggere mi sono incuriosito.
 
Oggi ho testato il nodo in caduta con fattore 2 (4 metri di caduta su 2 mt di corda da 10mm ancorata in sosta a resinati) e 80kg di massa (qualcosa meno ad essere onesti) di un copertone per camion.
Ti ringrazio per la prova che hai fatto!
Che tipo di corda hai utilizzato, statica o dinamica? Nuova o usata?
Il punto di rottura degli altri due nodi è stato sempre in corrispondenza del nodo?

Thanks
 
si le foto del nodo me le sono anche salvate sul pc e le ho ingrandite. però alla fine c'è sempre qualcosa che non va e il nodo va a farsi friggere :)
un video sarebbe fantastico !
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso