Io resto avventurosamente a casa! Consigli per sopravvivere a casa in tempo di pandemia

Normativa Normative di porto e trasporto coltello nel mondo

Visto che penso io non sia l'unico che quando viaggia porta con se almeno un Victorinox e non trovando un luogo dove queste informazioni sono riunite e ben chiare mi chiedevo:

cosa ne dite di inserire in un'unica posizione le normative vigenti nei vari stati del mondo per quanto riguarda il porto e il trasporto di un coltello?

Per quanto riguarda la normativa italiana se n'è parlato molte volte e forse può essere utile per chi decide di andare avventurosamente all'estero ;)

L'ideale sarebbe che si portasese come prova di quanto si dice qualche link o articolo di legge.
 
Allora comincio io :)

Mi raccomando, se scrivo castronerie correggetemi e poi le inserisco nel primo post in modo che siano facilmente leggibili (tempo permettendo).

Inghilterra:

Ambito privato: qualsiasi coltello tranne coltelli a farfalla, stiletti (pugnali) e coltelli ad apertura automatica.
Ambito pubblico: senza giustificato motivo è possibile portare con se lame lunghe fino a 3 pollici (7,62 cm). Purtroppo anche queste lame corte sono sanzionabili in determinate situazioni, per esempio durante manifestazioni pubbliche o se, ovviamente, usate per minaccia/offesa.

Portogallo:

Una legge del 1936 considera strumenti e non armi tutte le lame di lunghezza inferiore ai 10 cm.
IN TEORIA è quindi possibile il porto di lame sotto questa lunghezza.
Anche in questo caso si applicano restrizioni in situazioni particolari.
 
Inghilterra:
Ambito privato: qualsiasi coltello tranne coltelli a farfalla, stiletti (pugnali) e coltelli ad apertura automatica.
Ambito pubblico: senza giustificato motivo è possibile portare con se lame lunghe fino a 3 pollici (7,62 cm). Purtroppo anche queste lame corte sono sanzionabili in determinate situazioni, per esempio durante manifestazioni pubbliche o se, ovviamente, usate per minaccia/offesa.
occhio che i coltelli chiudibili devono essere senza blocco della lama
 
Il problema di un argomento del genere sono le "condizioni particolari" cioè quelle situazioni in cui la normalità diviene sanzionabile, purtroppo questo implica una conoscenza abbastanza specifica per cui lodevole iniziativa.

Per esempio, un utente del settore (non un collezionista ma un professionista del settore ovvero ci campava), ora non più iscritto al forum, accennava al fatto che proprio in inghilterra si stava valutando/ipotizzando di considerare "buoni", per i coltelli richiudibili, solo quelli privi di un blocco lama.

..... @copacunici mi ha doppiamente preceduto :lol: ..... per cui è diventata disposizione ?

Ciao :si:, Gianluca
 
Ultima modifica:
Grazie @copacunici

@Moro Sarebbe interessante anche conoscere quando è possibile portare attrezzatura più "escursionistica"..... accette, segacci, coltelli vari ect. .... sei in grado di farlo ?

Anticipatamente ringrazio

Ciao :si:, Gianluca
 

Discussioni simili



Alto Basso