Escursione Nuova Zelanda: Cathedral Cove Walk (Narnia)

Dati
Data: Aprile 2019
Regione e provincia: Nuova Zelanda Isola del Nord
Località di partenza: Inizio del percorso Cathedral Cove Walk
Località di arrivo: Inizio del percorso Cathedral Cove Walk
Tempo di percorrenza: 2h circa A/R
Chilometri: 8 circa
Grado di difficoltà: T
Descrizione delle difficoltà: Nessuna
Periodo consigliato: Primavera e Autunno australe
Segnaletica: Perfetta
Dislivello in salita: -
Dislivello in discesa: -
Quota massima: -
Accesso stradale: Parcheggio Mangorei Track
Traccia GPS: -

Descrizione


Il Cathedral Cove walk è un sentiero di quarantacinque minuti circa, prevalentemente boschivo, facile, che porta, per chi lo percorre, alle porte del Paradiso di Narnia!

210992


Noi avendo noleggiato un’automobile, l’abbiamo lasciata dentro al primo parcheggio disponibile (dal momento che l’inizio del sentiero è raggiungibile solo a piedi oppure attraverso una navetta bus a pagamento, consigliata vista la lunga salita altrimenti da fare a piedi!) e siamo giunti ai piedi del sentiero utilizzando proprio la navetta bus menzionata.

210993


Consapevoli che ci saremmo trattenuti ben oltre il tramonto, abbiamo percorso l’intero sentiero in tranquillità, godendoci lo spettacolo della natura in cui ci eravamo immersi subito dopo aver compiuto il primo passo! Il sentiero, un dolce saliscendi, almeno fino ai piedi della lunga scalinata finale (da percorrere in discesa all’andata ed ovviamente in salita al ritorno!), scorreva sotto i nostri piedi regalandoci viste mozzafiato ad ogni piè sospinto. Arrivati alla fine della scalinata c’è la spiaggia dove, piegando verso destra, si può ammirare, in tutta la sua bellezza, la grotta di Narnia (proprio qui è stata girata l’ormai famosa scena dove i ragazzi escono dall’armadio…).

210994


E’ inutile specificare la quantità di scatti che abbiamo fatto qui dentro! Sapevamo bene che ne sarebbero serviti tanti per trovare la giusta luce ed immortalare l’emozione. Dopo aver girato per diverse decine di minuti sulla spiaggia e dentro alla grotta, siamo risaliti su per le scale che era quasi buio. Il sentiero al ritorno ci ha regalato un paesaggio diverso, ma lo stesso straordinario, illuminato da una meravigliosa luna piena, prova ne sono le molte foto che abbiamo scattato durante il tragitto.

210995


Usciti dal sentiero era ormai notte (in aprile nell’emisfero australe è autunno e alle ore 18 è già buio!), quindi con santa pazienza e molto spirito di adattamento alle circostanze, abbiamo percorso i km (in discesa) che ci separavano dall’auto, arrivando in loco praticamente quasi all’ora della cena. Il cancello del parcheggio era chiuso e la nostra era l’unica automobile presente! Colti da improvvisa preoccupazione, non avevamo fatto caso alle fotocellule automatiche che aprivano il cancello a chi come noi si era spinto ben oltre l’orario di chiusura. Ce lo ha detto il padrone del locale accanto quando siamo entrati per chiedere come avremmo potuto recuperare la nostra macchina. Con addosso ancora un residuo di adrenalina siamo allora entrati nel buio parcheggio, abbiamo recuperato la macchina e una volta usciti abbiamo riso a crepapelle in barba al rischio (nessuno) corso. Cathedral Cove ci resta nel cuore come tutto ciò che abbiamo ammirato su questa splendida isola (anzi due, quella del Nord e quella del Sud).

Areagrigia Official Web Site
 
Corso di Orientamento
Alto Basso