Nuovi coltelli tradizionali by Lionsteel

Come gli altri che hanno fatto: sarebbero interessanti se fossero backlock. Ma siccome sono sempre slipjoint, a quei prezzi se li possono tenere... meglio un victorinox.
 
Come gli altri che hanno fatto: sarebbero interessanti se fossero backlock. Ma siccome sono sempre slipjoint, a quei prezzi se li possono tenere... meglio un victorinox.
non potrebbero mai farli backlock.
il loro scopo è combattere nella categoria degli slipjoint tradizionali. un mercato enorme, soprattutto statunitense.
il victorinox è un altro tipo di prodotto.

A proposito di slipjoint, proprio ieri stavo facendo un lavoretto con il mio Vic e a momenti mi chiudevo la lama sulle dita:wall:

Mi dispiace, ma per utilizzo dei pieghevoli solo blocco lama (e già del liner lock mi fido poco... :biggrin:)
 
Tu vedi pochi motivi, eppure il mercato ne colloca a vagonate.
Anzi, quando Lionsteel è sbarcato coi suoi tradizionali in america, i collezionisti son rimasti sbalorditi.
Merito di Collector Knives e della qualità delle nostre aziende.
In molti paesi il serramanico senza blocco è preferito a quello col blocco.
Ecco perché continuano a produrre e a vendere.

Detto questo, mi piacerebbe sapere cosa ne pensate del Jack in questione.
A me non è piaciuto. Ed è pure molto caro.
 
U

Utente 24852

Guest
Penso che potrebbe essere uno dei pochi pieghevoli che potrebbero piacermi, con le guancette in legno però. Mi piace la forma della lama. Per la questioni "blocchi", mi é indifferente, non baso l'acquisto o l'interessamento su quello. Molto carino, se dovessi trovarlo dalle mie parti,... un pensierino lo farei.
 
Sinceramente penso che la forma della lama stoni un pò con le curve del manico. E che un classico del genere debba avere una costruzione classica, perni ribattuti, molla ben regolata e non smontabile. Può sembrare ad primo sguardo un'ottima cosa avere perno regolabile e manico smontabile, per recuperare giochi, sostituire una guancetta rotta, fare manutenzione, customizzare ecc. ecc. Ma in realtà è uno specchietto per le allodole. Un coltello del genere è comunque molto lontano dal concetto moderno di edc, con apertura veloce, meglio se ad una mano, tutto regolabile, smontabile, clip perla tasca, foro per il paracord ecc. Perchè resta comunque non apribile ad una mano, lento in apertura, senza clip, senza foro, e soprattutto è una pessima idea smontare un manico a molla, perchè la molla può essere molto rognosa da rimontare e regolare. Una volta con uno spyderco uk pen knife in s30v, penai una serata intera. Bisogna usare dei perni provvisori, con morsetti e pinze, per regolare alcune molle. Quindi penso sia migliore una costruzione tradizionale, che mantenga un'idea tradizionale del coltello, senza clip, ne aperture veloci, ne viti torx, nel paracord, magari innovata da materiali aggiornati, come ha fatto ad esempio la buck con i suoi classici. Sono dettagli lo so, il coltello è comunque molto bello ed estremamente funzionale al taglio, ma potrebbero essere importanti per valutare l'acquisto di progetti del genere. Per il resto apprezzo moltissimo i materiali usati e la qualità costruttiva della lion, che giustamente ci invidiano da oltreoceano. Bene anche la possibilità di scelta tra le varie versioni, materiali delle guancette ecc. per accontentare tutti e creare un prodotto collezionabile
 
A me piace, perché apprezzo la linea alsaziana (lo chiamano anche massu).
Però non mi azzarderei a smontarlo, e più che altro oltre ad una certa cifra faccio fatica ad usarlo.
 
Tu vedi pochi motivi, eppure il mercato ne colloca a vagonate.
Anzi, quando Lionsteel è sbarcato coi suoi tradizionali in america, i collezionisti son rimasti sbalorditi.
Merito di Collector Knives e della qualità delle nostre aziende.
In molti paesi il serramanico senza blocco è preferito a quello col blocco.
Ecco perché continuano a produrre e a vendere.

Detto questo, mi piacerebbe sapere cosa ne pensate del Jack in questione.
A me non è piaciuto. Ed è pure molto caro.
A me il tradizionale piace... tradizionale :) Inoltre non amo gli slipjoint, che "tollero" solo in certi casi (alcuni tradizionali, certi multilama tra cui i mitici Victorinox, stop). Quindi non sono prodotti per me, anche se ogni tanto qualcuno lo trovo pure bello lascio invariabilmente perdere. Penso che cercare di ammodernare i tradizionali, visti i limiti concettuali, abbia spesso poco senso e anzi li snaturi: per le performance scelgo altro, per l'estetica, il feeling, l'"atmosfera" li voglio classici.
Ma io non sono IL mercato, questa nicchia tira e Lionsteel secondo fa bene a volerla riempire e la riempie a dovere. I concorrenti di questi coltelli sono roba tipo il Benchmade Proper, che a me non piace per nulla ma che sta vendendo un casino. Rispetto alla concorrenza , oggettivamente, questi Lionsteel come materiali, estetica, finiture (e prezzo) sono al top.
Chi ama il genere difficilmente non li apprezzerà. Valorizzano il made in Italy (che stramerita!) e i soldi che Lionsteel porterà a casa vendendoli concorreranno si spera alla realizzazione di altri modelli più nelle mie corde. B35, arrivo!!!
 
Ultima modifica:
Vuoi sapere la mia opinione?

A parte il Lionsteel Big Oper Stag ( :biggrin: ), non mi piace nessun altro pieghevole della Lionsteel.
Liunsteel
Scherzi a parte, credo che lionsteel faccia dei bei pieghevoli, innovativi e ben costruiti.
Purtroppo, avendone provati a bizzeffe, devo dire che sono pochi quelli che tagliano.
La serie tradizionale è una chiara interpretazione in chiave moderna. La cosa è piaciuta, il che è un bene per l'azienda.
Vanno benissimo e finalmente tagliano a dovere.
Questo Jack non mi piace. Disarmonico nella linea e opinabile nella combinazione di accessori.
Ma del resto neppure io rappresento il mercato.
Passo la mano e mi godo il loro Barlow che fa sempre capolino nella tasca del mio giacchino.
 
Nonostante abbia una passione per tutta la linea lionsteel non mi piace quest' ultima secondo me non in sintonia con la linea della casa riguardo alla questione slipjoint c'e' da dire che pur non amandola ha fatto la storia dei chiudibili e nonostante la tecnologia ha fornito piu sicure e funzionali alternative molte case continuano a costruire coltelli con questa tipologia sia per tradizione sia per la filosofia della semplicita' ( meno meccanismi e levarismi ci sono e meglio e') un esempio e la Pattada un coltello storico impiegato in moltelplici usi anche nella difesa che se non fosse costruito cosi' non sarebbe piu' lo stesso.
 

Discussioni simili



Alto Basso